PS5 PRO – Cosa sappiamo fino ad ora? Nulla.

PS PRO – Cosa sappiamo

I primi rumor sulla versione di PS5 Pro risalgono al 2022, le indiscrezioni più dettagliate e recenti a fine 2023, ma cosa c’è di concreto?

A dire il vero non sappiamo praticamente nulla su PS5 Pro. Alcuni insider come Tom Henderson e Jeff Grubb sostengono che la finestra di lancio sia da considerarsi tra gli ultimi mesi del 2024.
In rete è possibile trovare anche rumor riguardanti specifiche tecniche ma rimangono sempre e solo dicerie prive di fondamento o di conferme da parte di Sony.


Per dovere di cronaca vediamo insieme quali sono le informazioni protagoniste di questi rumor. Partiamo dalle sopra citate questioni tecniche. Secondo i rumor PS5 Pro dovrebbe montare tecnologia AMD avanzata, nello specifico una CPU Zen 4 e una GPU RDNA 3. Le performance dovrebbero dunque beneficiarne notevolmente, forse più di quanto avvenuto con PS4 e PS4 Pro.
Oltre a miglioramenti legati ai controller Dualsense si vocifera anche la presenza di un lettore Blu-Ray estraibile a piacimento, fondendo così le due versioni attualmente sul mercato.
Per quanto riguarda il prezzo si vai dai 500$ ai 700$, ma questo è di sicuro l’elemento più volubile considerando la situazione economica globale.


La domanda che dovremmo porci tuttavia è un’altra: che utilità potrebbe avere una versione potenziata di PS5 in un panorama attuale dove ancora nessun titolo ha saputo sfruttare al 100% la potenza della console base?
Parliamoci chiaro, la gestione di Sony nei confronti di questa generazione videoludica è claudicante, non si capisce bene quali siano le sue intenzioni e credo che nemmeno Sony stessa sappia cosa fare. Aggiungiamoci la totale assenza di Microsoft in quanto competitor che si limita al momento a fare acquisti ma non sprona in alcun modo la rivale giapponese a far meglio, ed ecco che rischiamo di ritrovarci in una generazione di passaggio come fu quella PS3 e Xbox 360, piena di mediocrità e con perle relegate a canti del cigno.

Fonte

Nuova console Xbox in arrivo nel 2026? Analizziamo il leak

Nuova console Xbox in arrivo nel ? Analizziamo il leak

Secondo Brad Sams, una “nuova” console Xbox sarebbe in arrivo nel 2026, ma si tratterà di una console potenziata o di nuova generazione?

Secondo una recente indiscrezione, la prossima console Xbox uscirà nel 2026. Questa informazione proviene da Brad Sams, che era l’insider originale di Xbox prima che il mondo dell’informazione si riempisse di insider e leaker del settore. Solitamente, si tratta di una fonte piuttosto affidabile.

Purtroppo non ha menzionato una data di uscita specifica, ma di solito Xbox rilascia i propri hardware in autunno e durante le festività natalizie. Inoltre, come tutte le fonti che ne stanno parlando in questo momento, Sams non è sicuro che si tratti di una nuova console Xbox di nuova generazione o solo di una versione potenziata dell’Xbox Series X.

Simile: The Last of Us Online – Progetto cancellato, conferma Naughty Dog

Secondo numerose indiscrezioni, la Sony sta lavorando a una PS5 Pro, che potrebbe arrivare già l’anno prossimo, anche se è altamente probabile che la console arrivi nel 2025. In ogni caso, la fantomatica PS5 Pro uscirebbe uno o due anni prima di questa misteriosa nuova Xbox.

Quindi, se si trattasse solo di una Xbox Series X più potente, sarebbe strano che arrivasse solo nel 2026. Da questo punto di vista, avrebbe più senso che si trattasse di una Xbox next-gen, ma ci sono ragioni per cui anche questo non avrebbe molto senso.

Simile: Linee guida di Twitch aggiornate: sì al “nudo artistico”

Secondo i documenti ufficiali Microsoft trapelati quest’anno, la prossima console Xbox vera e propria uscirà nel 2028, quindi o questa data è stata anticipata drasticamente dalla creazione di quel documento, o questo misterioso apparecchio è una versione più potente dell’Xbox Series X.

Purtroppo, al momento esistono solo voci e speculazioni, da prendere con le pinze. Come prevedibile, la Microsoft non si è espressa in merito, almeno per ora. Voi cosa preferireste che uscisse nel 2026: una Xbox Series X “Pro” o un’Xbox next-gen?

Fonte

Ci siamo: il trailer di GTA 6 ha una data di uscita!

Ci siamo il trailer di GTA ha una data di uscita

La Rockstar Games ha annunciato in un tweet che il primo trailer di “Grand Theft Auto (GTA) 6” uscirà la prossima settimana!

Fan di GTA, ci siamo: il trailer di debutto di Grand Theft Auto 6 ha una data di uscita, ed è martedì 5 dicembre alle nostre ore 15:00. La conferma arriva in un tweet della Rockstar Games.

Il trailer di Grand Theft Auto 6 rivelerà finalmente quello che potrebbe diventare uno dei più grandi videogiochi di tutti i tempi. Il mese scorso, quando ha annunciato la finestra di lancio per il trailer di GTA 6, la Rockstar ha dichiarato: “Non vediamo l’ora di condividere queste esperienze con tutti voi per molti altri anni a venire.”

“Grazie all’incredibile supporto del nostro pubblico in tutto il mondo, abbiamo avuto l’opportunità di creare giochi che ci appassionano davvero: senza di voi, nulla di tutto questo sarebbe possibile, e siamo molto grati a tutti voi, che affrontate questo viaggio insieme a noi.”

GTA 6 – Ecco tutto quello che sappiamo tra leaks, data di uscita, gameplay e altro

“La Rockstar Games è stata fondata nel 1998 con l’idea che i videogiochi potessero diventare essenziali per la cultura come qualsiasi altra forma di intrattenimento, perciò, nel nostro sforzo di far parte di questa evoluzione, speriamo di aver creato dei giochi che amiate.”

Fonte

È ufficiale! Steam Deck OLED è stato annunciato

Steam Deck OLED

Valve ha svelato la sua versione aggiornata dello Steam Deck, lo Steam Deck OLED. Il nuovo palmare sarà in vendita la prossima settimana.

Il nuovo palmare di Valve presenta numerosi miglioramenti tecnici: come suggerisce il nome, il dispositivo vanta uno schermo OLED HDR per produrre colori più vivaci e vanta anche una batteria più grande, per una maggiore carica: 30-50% in più di durata della batteria a seconda del gioco. Valve sottolinea inoltre, che lo schermo OLED consuma meno energia.

Il dispositivo include anche un’APU AMD aggiornata e più efficiente e Wifi 6E, che consentono download fino a tre volte più veloci per una maggiore larghezza di banda e una latenza inferiore.

Steam Deck OLED registra anche temperature più basse, grazie alla ventola più grande e al sistema termico migliorato. Nel complesso, il dispositivo è più leggero del 5% rispetto al modello originale.

Steam Deck OLED sarà disponibile il 16 novembre. È disponibile in tre modelli in base allo spazio di archiviazione e ai componenti aggiuntivi, inclusa una variante in edizione limitata con una combinazione di colori diversa. Ecco una ripartizione delle specifiche e del prezzo di ciascuno.

Correlato: Epic Games Store – Lo store dell’azienda continua ad essere in perdita

New Steam deck oled

I modelli Steam Deck OLED

512GB OLED – $549,00 (€514,36)

  • SSD NVMe da 512 GB
  • Display OLED HDR 1280 x 800
  • Dimensioni display diagonale 7,4″
  • APU da 6 nanometri
  • Wi-Fi 6E
  • Batteria da 50 Wh; 3-12 ore di gioco (a seconda del contenuto)
  • Alimentatore da 45W con cavo da 2,5m
  • Custodia da trasporto
  • Pacchetto di profili Steam

1TB OLED – $649,00 (€608,05)

  • SSD NVMe da 1 TB
  • Display OLED HDR 1280 x 800
  • Dimensioni display diagonale 7,4″
  • Vetro acidato antiriflesso di alta qualità
  • APU da 6 nanometri
  • Wi-Fi 6E
  • Batteria da 50 Wh; 3-12 ore di gioco (a seconda del contenuto)
  • Alimentatore da 45W con cavo da 2,5m
  • Custodia da trasporto con fodera rimovibile
  • Pacchetto di profili Steam
  • Filmato di avvio esclusivo
  • Tema esclusivo della tastiera virtuale

1TB OLED Limited Edition (disponibile solo negli USA e in Canada) – $679,00 (€636,16)

  • SSD NVMe da 1 TB
  • Display OLED HDR 1280 x 800
  • Dimensioni display diagonale 7,4″
  • Vetro acidato antiriflesso di alta qualità
  • APU da 6 nanometri
  • Wi-Fi 6E Batteria da 50 Wh; 3-12 ore di gioco (a seconda del contenuto)
  • Alimentatore da 45W con cavo da 2,5m
  • Custodia da trasporto in edizione limitata con fodera stampata rimovibile
  • Pacchetto di profili Steam
  • Filmato di avvio esclusivo
  • Tema esclusivo della tastiera virtuale

Una volta lanciato, Steam Deck OLED diventerà lo Steam Deck predefinito, dato che Valve sta eliminando gradualmente i modelli LCD originali. Pertanto, gli Steam Deck di prima generazione sono stati scontati in modo permanente: $349 per il display LCD da 64 GB, $399 per il display LCD da 256 GB e $449 per il display LCD da 512 GB. Questi modelli saranno disponibili fino ad esaurimento scorte.

Cosa ne pensate dello Steam Deck OLED? Comprerete il nuovo modello o preferite l’originale? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte: GameInformer

Ark: Survival Ascended in arrivo per console con supporto cross-play

Ark Survival Ascended in arrivo per console con supporto cross play

Il remake di “Ark: Survival Evolved”, “Survival Ascended” è in arrivo per Xbox e per PlayStation, con pieno supporto cross-play!

Il remake di Ark: Survival Evolved, intitolato Survival Ascended, arriverà presto su console e supporterà il cross-play al momento del lancio. In un post sul suo blog, lo sviluppatore Studio Wildcard ha dichiarato che l’edizione per Xbox uscirà il 14 novembre e sarà aggiornata al passo con l’edizione per PC, uscita a fine ottobre.

Oltre al supporto cross-play tra Xbox e PC, ci saranno server nuovi di zecca, compresi quelli specifici per Xbox. Lo Studio Wildcard ha dichiarato che l’edizione per PlayStation è attualmente in fase di finalizzazione e che l’uscita è prevista per fine novembre.

Simile: Tutti i principali giochi in uscita per PC a novembre 2023

Lo Studio ha dichiarato che anche la versione per PlayStation supporterà il cross-play tra PC e Xbox al momento del lancio. Ci saranno anche server specifici per PlayStation, così da poter scegliere di giocare solo su una piattaforma.

Le edizioni per console di Survival Ascended, precedentemente posticipate a causa di “problemi critici”, includeranno una serie di correzioni di bug rispetto al lancio per PC, oltre a miglioramenti delle prestazioni e a un rafforzamento dell’infrastruttura di sicurezza del gioco. Le note complete della patch sono disponibili sul sito web di Ark.

Simile: World of Horror, il macabro ibrido roguelike tra Lovecraft e Junji Ito [Recensione]

“Sappiamo che c’è ancora molto lavoro da fare su tutti questi fronti, ma siamo impegnati a rendere Ark: Survival Ascended il miglior gioco di sopravvivenza possibile”, ha dichiarato lo Studio Wildcard. “Continueremo a rilasciare patch con correzioni di bug e miglioramenti delle prestazioni nei prossimi giorni, insieme a importanti aggiunte di funzionalità [in arrivo] nelle prossime settimane”.

Ark: Survival Ascended è descritto come un remake “da cima a fondo” dell’originale Ark, con una grafica significativamente migliorata e molte altre caratteristiche aggiornate grazie all’Unreal Engine 5.

Lo Studio Wildcard sta sviluppando anche Ark 2, con Vin Diesel, che uscirà nel 2024.

Fonte

Switch 2: Nintendo afferma che lavorerà ancora sui giochi Switch

Nintendo switch

Nintendo lancerà la sua console di prossima generazione nel 2024, ma ciò non significa che smetterà presto di rilasciare giochi per Switch.

Il presidente della Nintendo Shuntaro Furukawa ha promesso di supportare la vecchia Nintendo Switch con giochi fino alla fine dell’anno finanziario 2025. Ciò significa che i possessori di Switch possono aspettarsi nuovi giochi Nintendo almeno fino alla fine di marzo 2025.

Furukawa ha dichiarato:

Stiamo ancora lavorando ai software per Switch per l’anno fiscale che terminerà il 31 marzo 2025.

Nel breve termine, Nintendo si concentrerà sul mantenimento dello slancio di Zelda: Tears of the Kingdom e del film Super Mario Bros., e garantisce che la Switch possa rispondere alle esigenze sia di chi compra per la prima volta, sia di chi è alla ricerca di una seconda console o di un rimpiazzo.

Nintendo sta attualmente lavorando a tantissimi titoli, come ad esempio Detective Pikachu Returns, Super Mario Bros. Wonder, WarioWare: Move It!, un remake del gioco di ruolo di Super Mario e i DLC di Pokémon Scarlet e Pokémon Violet.

Ci sono anche giochi in uscita nel 2024, come Paper Mario – The Thousand Year Door HD, un remake di Mario vs. Donkey Kong, il nuovo Princess Peach: Showtime! e Luigi’s Mansion 2 HD previsto per la prossima estate.

Secondo quanto riferito, Nintendo rilascerà la sua console di nuova generazione durante la seconda metà del 2024. A quanto pare questa nuova console di nuova generazione può essere utilizzata in modalità portatile, come Nintendo Switch, e dispone di uno schermo LCD anziché OLED per contenere i costi. Inoltre viene fornito con uno slot per cartucce per giochi fisici.

Tuttavia, la questione cruciale della retrocompatibilità con i giochi per Nintendo Switch rimane poco chiara. Nintendo deve ancora commentare i rapporti.

Correlato: Nintendo Switch 2 – La console sarà potente come una PS4 o una Xbox One, secondo Activision

A maggio, Nintendo ha affermato che il tanto atteso successore di Switch non sarebbe uscito prima dell’aprile 2024. Furukawa ha spiegato durante una presentazione agli investitori che la società non sta prendendo in considerazione il nuovo hardware nell’anno finanziario 2023/24, che terminerà il 31 marzo 2024.

Tutto ciò avviene nonostante un calo delle vendite di Switch. La console ha venduto quasi 18 milioni di unità nell’ultimo anno finanziario, in calo rispetto ai 23 milioni venduti l’anno precedente e ai 28 milioni dell’anno ancora precedente.

Nintendo non sta cercando di affrettare il lancio di una nuova console per affrontare questo declino, poiché ha previsto un altro calo per il prossimo anno.

Il presidente Furukawa ha affermato durante la presentazione:

Sostenere lo slancio delle vendite di Switch sarà difficile nel suo settimo anno. Il nostro obiettivo di vendere 15 milioni di unità in quest’anno fiscale è un po’ eccessivo, ma faremo del nostro meglio per rafforzare la domanda durante le festività natalizie in modo da poter raggiungere l’obiettivo.

A settembre, Nintendo ha dichiarato di star lavorando a un nuovissimo gioco The Legend of Zelda, escludendo il DLC Tears of the Kingdom. È quindi probabile che questo nuovo gioco di Zelda verrà lanciato sulla prossima console Nintendo.

Seguiteci per i prossimi aggiornamenti.

Fonte: IGN

Tales of the Shire: A The Lord of the Rings Game – Wētā Workshop annuncia un gioco in cui vivere da Hobbit

Tales of the Shire A The Lord of the Rings Game Wētā Workshop annuncia un gioco in cui vivere da Hobbit

Wētā Workshop e Private Division hanno annunciato un cozy game ambientato nella Contea: “Tales of the Shire: A The Lord of the Rings Game”!

Avete mai sognato di vivere come uno hobbit? E non uno che viene coinvolto in una grande avventura, ma uno che rimane nella Contea, tra fattorie e banchetti, senza preoccuparsi di orchi, draghi o profezie. Se vi è mai capitato di esprimere un desiderio simile, sembra che Wētā Workshop, in collaborazione con l’editore Private Division, stia per far avverare il vostro (anzi, il nostro) sogno in Tales of the Shire: A The Lord of the Rings Game.

Non si sa ancora molto di Tales of the Shire al di là del teaser. Quel che è certo è che si tratterà di un gioco esplicitamente rilassante, un “cozy game” ambientato nella Contea del mondo Tolkeniano.

Simile: 20 dei giochi più rilassanti per Nintendo Switch

Wētā e Private Division hanno annunciato la loro collaborazione un anno fa, dichiarando di star sviluppando un gioco ambientato nell’universo della Terra di Mezzo. Assicurarono anche che Wētā Workshop aveva ricevuto i diritti necessari sulle opere letterarie della serie, ottenendo così “la più ampia licenza creativa per interpretare la lore soggiacente ai libri”.

È stato anche rivelato che sarebbe stato molto “diverso da ciò che i fan hanno giocato in precedenza”, il che ha senso dato il genere del gioco.

Wētā Workshop e il suo legame alla Terra di Mezzo

Se non conoscete Wētā Workshop, si tratta di una società neozelandese di effetti speciali che, tra i tanti progetti a cui ha preso parte, ha contribuito alla produzione di oggetti di scena per i film di Peter Jackson, Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit. Da allora, ha lavorato a numerosi progetti popolari come Avatar – La via dell’acqua, M3GAN e Cocainorso.

Simile: 4 giochi della Cozy & Family Friendly Games Celebration di Steam da provare – Parte 1

La divisione videogiochi di Wētā è stata fondata nel 2014 e finora è stata responsabile di numerosi progetti incentrati su VR e AR. Secondo un comunicato stampa, però, Tales of the Shire sarà un gioco più tradizionale, e arriverà su console e PC nel 2024.

Non avremo ulteriori dettagli fino al prossimo anno, quando il gioco verrà svelato del tutto, quindi dovremo aspettare ancora un po’ prima che i nostri sogni hobbit diventino realtà. Nel frattempo, godetevi il trailer qua sotto!

Fonte

Kirby e il labirinto degli specchi è in arrivo su Nintendo Switch Online

Kirby e il labirinto degli specchi è in arrivo su Nintendo Switch Online

Il classico titolo per Game Boy Advance “Kirby e il labirinto degli specchi” è in arrivo su Nintendo Switch Online + Expansion Pack!

Chi si abbona a Nintendo Switch Online + Expansion Pack potrà giocare a un altro classico gioco per Game Boy Advance questo mese. Nintendo ha annunciato che Kirby e il labirinto degli specchi (Kirby & the Amazing Mirror) sarà disponibile sul servizio a partire dal 29 settembre.

Simile: Tutti gli annunci rivelati all’Xbox Tokyo Game Show 2023

Nel gioco, Kirby si scinde in quattro Kirby di colore diverso. Il gioco si basa sul multiplayer cooperativo, mantenuto da Nintendo Switch Online in modalità sia locale che online. Da uno a quattro Kirby potranno collaborare e sfidarsi nei minigiochi competitivi.

Oltre alla versione per Game Boy Advance, Kirby e il labirinto degli specchi era precedentemente disponibile sulla Virtual Console della Wii U. Purtroppo, gli eShop della Wii U e del Nintendo 3DS sono stati chiusi all’inizio di quest’anno e tutti i giochi rilasciati digitalmente per queste piattaforme non sono più disponibili.

Kirby e il labirinto degli specchi sarà il 12° gioco per Game Boy Advance ad essere riproposto attraverso Nintendo Switch Online + Expansion Pack.

Simile: Par for the Dungeon – Dungeon crawler e minigolf si incontrano [Recensione]

Ci sono ancora molti giochi per Game Boy Advance che hanno avuto una riedizione per Wii U, ma che ancora non fanno parte del catalogo Nintendo Switch Online, tra cui Metroid: Zero Mission e Pokémon Pinball: Rubino e Zaffiro. Al momento della pubblicazione di questo articolo, il servizio offre i seguenti giochi:

  • Fire Emblem
  • Kuru Kuru Kururin
  • The Legend of Zelda: The Minish Cap
  • Mario & Luigi: Superstar Saga
  • Mario Kart Super Circuit
  • Metroid Fusion
  • Super Mario Advance
  • Super Mario World: Super Mario Advance 2
  • Yoshi’s Island: Super Mario Advance 3
  • Super Mario World
  • WarioWare, Inc: Minigame Mania

Questi giochi sono stati aggiunti come parte dell’Expansion Pack all’inizio di quest’anno. Al momento, la libreria è ancora piuttosto ridotta, ma l’aggiunta di Kirby e il labirinto degli specchi fa ben sperare.

Simile: Dixit – L’edizione Disney è ora disponibile

Kirby e il labirinto degli specchi è uno dei due giochi della serie usciti su Game Boy Advance, insieme a Kirby: Incubo nella Terra dei Sogni (Kirby: Nightmare in Dream Land). Quel gioco era in realtà un remake del titolo NES Kirby’s Adventure e includeva una serie di miglioramenti volti a sfruttare l’hardware del GBA.

Ora che Kirby e il labirinto degli specchi è in arrivo su Nintendo Switch Online, è probabile che Incubo nella Terra dei Sogni sia il prossimo.

Fonte

Stray: il videogioco diventerà un adattamento cinematografico

Stray videogioco

Stray, l’avventura interattiva di Annapurna Interactive con protagonisti dei gatti randagi, sarà presto reso un film.

Il gioco Stray di BlueTwelve Studio sarà adattato in un film, un annuncio confermato dalle aziende leader questa settimana. L’adattamento sarà gestito da Annapurna Animation, il braccio di Annapurna che si concentra su film d’animazione come questo di prossima uscita.

Il film sarà diretto da Nick Bruno, lo stesso regista che ha diretto Nimona, uscito su Netflix all’inizio dell’anno. Oltre a Stray, Annapurna ha anche espresso interesse ad adattare altre storie dei propri giochi. A parte il ritorno di Bruno per dirigere l’adattamento di Stray, sappiamo da un comunicato stampa che anche Julie Zackary dei Blue Sky Animation Studios, che è stata produttrice di Nimona, lavorerà al film come capo della produzione presso Annapurna Animation.

Al momento non è stata rivelata alcuna data di uscita per il film Stray né altri dettagli sulla trama. Non sappiamo infatti se il film si svilupperà allo stesso modo del videogioco o seguirà una storia differente.

Cos’è Stray?

Il trailer di lancio di Stray rilasciato da Annapurna Interactive

Stray ha avuto un grande successo al momento del suo rilascio. Molte persone aspettavano con impazienza il gioco anche prima del suo lancio, dato che Stray era in cima alle liste dei desideri. Il videogioco è uscito lo scorso anno ed era inizialmente disponibile solo su PlayStation 4, PlayStation 5 e PC, prima di approdare successivamente su Xbox e Steam.

Il gioco stesso parla di un gatto che vive in un mondo distopico popolato da robot. I giocatori controllano il gatto e devono esplorare la città mentre risolvono enigmi e affrontano scenari di combattimento (oltre a svolgere ovviamente una normale routine da gatto).

Una preview del gioco spiegava: “Stray è un gioco d’avventura per gatti in terza persona ambientato tra i vicoli dettagliati e illuminati al neon di una cybercittà in decadenza e gli ambienti oscuri del suo ventre squallido. Vaga per i dintorni della città, difenditi dalle minacce impreviste e risolvi i misteri di questo luogo inospitale abitato da droidi curiosi e creature pericolose.”

Correlato: BAFTA Game Awards 2023 – Tutti i vincitori

Altri progetti di Annapurna

Il reveal trailer di Blade Runner 2033: Labyrinth

Quindi, se l’Annapurna fosse interessata ad adattare alcuni dei suoi altri progetti, come potrebbero essere? Mentre Annapurna sta sviluppando un gioco di Blade Runner chiamato Blade Runner 2023: Labyrinth, sembra più probabile che la società cerchi ispirazione nei giochi pubblicati. Annapurna Interactive è nota per giochi come What Remains of Edith Finch, Flower, Journey, Outer Wilds, Last Stop e Twelve Minutes, solo per citarne alcuni.

Fonte: ComicBook

Addio Xbox 360 – Ecco cosa sarà ancora disponibile (e cosa no)

Addio Xbox Ecco cosa sarà ancora disponibile (e cosa no)

Il negozio Xbox 360 chiuderà definitivamente l’anno prossimo, ma gran parte dei contenuti rimarrà disponibile grazie alla retrocompatibilità!

Il negozio Xbox 360 sta ufficialmente chiudendo i battenti. La Microsoft ha confermato che il negozio, aperto 18 anni fa, nel 2005, chiuderà il 29 luglio 2024.

Da quel momento, non sarà più possibile acquistare giochi, DLC e altri contenuti di intrattenimento dal negozio su Xbox 360 o dal sito Web Xbox 360 Marketplace.

Anche le app di streaming della Microsoft smetteranno di funzionare il 29 luglio 2024. Perciò, tutto quello che è presente nella vostra libreria non sarà più visualizzabile dopo tale data.

Xbox Game Pass – Rivelati i titoli di agosto 2023 prima dell’arrivo di Starfield

Xbox – Microsoft rivela i suoi piani e cosa ci aspetta al Gamescom 2023

Microsoft – In arrivo una nuova interfaccia utente per Xbox X|S e One

I titoli Xbox 360 retrocompatibili rimarranno fortunatamente disponibili per l’acquisto e il gioco su Xbox One e Xbox Series X|S dopo la chiusura del negozio Xbox 360.

I giochi e i DLC per Xbox 360 già acquistati, invece, rimarranno disponibili per l’uso. Questo vale sia per Xbox 360 che per Xbox One e Xbox Series X|S grazie alla retrocompatibilità. I contenuti potranno anche venire scaricati nuovamente.

“Sono cambiate molte cose dal lancio della Xbox 360 nel 2005. La tecnologia si è evoluta, le aspettative dei giocatori sono cambiate e noi siamo concentrati sul rendere Xbox Series X|S il posto migliore per giocare ora e in futuro”, ha dichiarato la Microsoft a proposito della chiusura del negozio.

Il multiplayer online su Xbox 360 attraverso l’Xbox network (ex Xbox Live) rimarrà disponibile anche dopo la chiusura del negozio Xbox 360, a condizione che l’editore del gioco gestisca ancora i server. Inoltre, i salvataggi su cloud saranno ancora disponibili su Xbox 360 e potranno essere trasferiti su Xbox One e Xbox Series X|S.

Fonte

Pokémon Presents: Nintendo annuncia su twitter il prossimo evento

Pokemon Presents

La Pokémon Company ha annunciato un nuovo evento Pokémon Presents lungo 35 minuti che si terrà l’8 agosto alle 6am PT (ore 15 italiane).

In un tweet, la compagnia ha confermato il prossimo evento digitale Pokémon Presents, che durerà 35 minuti. Non sono stati rilasciati altri dettagli, ma c’è una buona chance che vengano rilasciate le date di un nuovo DLC per Pokémon Scarlatto e Violetto, che dovrebbero essere rilasciati entro la fine dell’anno.

Inoltre, sono in sviluppo altri giochi Pokémon, incluso un sequel di Detective Pikachu, annunciato a giugno in una presentazione Nintendo Direct. Per questo gioco è previsto il lancio per questo ottobre esclusivamente sulla Nintendo Switch.

Correlato: Nintendo Direct 2023: Sonic, Mario, Pokémon, Solid Snake e non solo!

Tuttavia, potremmo anche ricevere alcune notizie su altri media Pokemon, come nuovi dettagli su Pokémon Concierge, un’imminente serie animata in stop-motion in arrivo su Netflix. Potremmo anche assistere alla fine dell’arco narrativo di Ash Ketchum con Pokémon Ultimate Journeys, di cui verrà rilasciato un trailer e che andrà in onda l’8 settembre.

Fonte: IGN

Nintendo Direct 2023: Sonic, Mario, Pokémon, Solid Snake e non solo!

Nintendo Direct Sonic Mario Pokémon Solid Snake e non solo!

Ecco i principali annunci del Nintendo Direct 2023, dal franchise di “Super Mario” a quello di “Metal Gear Solid”!

Il Nintendo Direct 2023 ha presentato molte interessanti novità, tra trailer, demo, remake e annunci di nuovi giochi in arrivo!

tenutosi oggi, l’evento ha mostrato molte anteprime e confermato molti sospetti, ma ha anche saputo sorprendere il pubblico. Ecco i trailer e annunci principali arrivati nel corso dell’evento!

Per la copertura di altre notizie importanti di oggi, cliccate sui titoli qui sotto!

“Sonic Superstars”, nuovo trailer

Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct

“Pokémon Scarlatto e Violetto”, first look al DLC

Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct

“Pikmin 4”, nuovo filmato e demo gratuita

Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct

“Metal Gear Solid: Master Collection Vol. 1” arriva su Nintendo Switch

Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct

“Super Mario RPG” torna con grafiche rimasterizzate

Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct

“WarioWare: Move It!”, nuovo gioco della serie

Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct

“Vampire Survivors” arriva su Nintendo Switch e offre la modalità COUCH CO-OP su tutte le piattaforme!

Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct Nintendo Direct

Fonte + Fonte

6 giochi del Wholesome Direct 2023 da aggiungere alla lista dei desideri

giochi del Wholesome Direct da aggiungere alla lista dei desideri

Ecco 6 dei giochi menzionati nel corso del “Wholesome Direct 2023” che più mi hanno colpito e che ho subito aggiunto alla mia wishlist!

La scorsa settimana si è tenuta la diretta annuale della Wholesome Games dedicata a titoli già usciti o in arrivo su Steam, e persino di giochi da supportare su Kickstarter! Tra tutti i giochi mostrati nel corso del “Wholesome Direct 2023”, ce ne sono stati diversi che hanno attirato la mia attenzione, da titoli gestionali a puzzle game, da farming sim a giochi di esplorazione!

Simile: 3 giochi co-op della Cozy & Family Friendly Games Celebration di Steam da provare – Parte 2

Ecco una lista che include 6 dei titoli che più mi hanno colpito ed i loro link a Steam! Fatemi sapere quali vi attirano di più!

The Guardian of Nature

Link a Steam!

The Guardian of Nature è un puzzle game di esplorazione e avventura. Accompagnate il botanico Henry in un magico viaggio per salvare l’albero madre. Usate la vostra capacità di cambiare dimensione per esplorare la natura, grande o piccola che sia, e risolvete i puzzle solar punk per riportare ordine nella natura.”

Tiny Bookshop

Link a Steam!

“Lasciatevi tutto alle spalle e aprite una piccola libreria in riva al mare in questo atmosferico gioco narrativo gestionale. Riempite la vostra piccola libreria di libri e oggetti diversi, allestite il negozio in luoghi suggestivi e gestite la vostra accogliente libreria di seconda mano facendo conoscenza con la gente del posto.”

Simile: 20 dei giochi più rilassanti per Nintendo Switch

Snufkin: Melody of Moominvalley

Link a Steam!

“Unisciti a Snufkin in questa avventura musicale per riportare armonia ed equilibrio a Moominvalley, proteggendola dall’industrioso Guardiano del Parco.”

A Tiny Sticker Story

Link a Steam!

A Tiny Sticker Tale è un’accogliente avventura in miniatura in cui cambiare il mondo, usando il potere degli adesivi!”

Kibu

Link a Steam!

“Dal creatore di Omno, Kibu è una tranquilla avventura nel cuore della natura selvaggia. Nei panni di un monaco solitario (che è anche un panda rosso, mi sento di aggiungere questo dettaglio importante, nda), dovrete costruire un tempio, preparare deliziosi tè e viaggiare nella natura selvaggia alla ricerca di antichi spiriti. Ritagliatevi il vostro speciale angolo di casa in una terra bellissima e misteriosa.”

Simile: 4 giochi della Cozy & Family Friendly Games Celebration di Steam da provare – Parte 1

Kamaeru: A Frog Refuge

Link a Steam!

“Occupatevi di un santuario per le rane e ripristinate la biodiversità delle paludi in Kamaeru, un’accogliente simulazione agricola in cui alleverete rane giocando a minigiochi e decorando il vostro habitat. Fateci subito un salto!”

La Sony annuncia un evento multiplayer online gratuito per PlayStation 4 e 5

La Sony annuncia un evento multiplayer online gratuito per PlayStation

Per un weekend, non servirà l’abbonamento a PS Plus per giocare ai titoli del catalogo PlayStation che dispongono del multiplayer online!

La Sony ha annunciato un weekend multiplayer online gratuito per PS4 e PS5 senza necessità dell’abbonamento a PlayStation Plus. L’evento fa parte delle celebrazioni per l’anniversario del rinnovamento del servizio.

Basterà scegliere un gioco tra quelli offerti da PlayStation che preveda il multiplayer online e connettersi tra il 24 giugno alle 12.01 (ora locale) e il 25 giugno alle 23.59. Ricordate che i giochi free-to-play non richiedono l’iscrizione a PS Plus e possono essere giocati online in qualsiasi momento.

Anche i membri dei livelli PS Plus Extra o Premium/Deluxe avranno qualcosa di cui rallegrarsi. Giocando a uno dei seguenti giochi del catalogo, riceveranno un esclusivo anello digitale da collezione PS Stars tra il 20 e il 30 giugno: Final Fantasy VII Remake, Demon’s Souls, Yakuza Kiwami, Uncharted Legacy of Thieves Collection o Assassin’s Creed The Ezio Collection.

Due anelli aggiuntivi saranno disponibili in esclusiva per i membri di PS Plus Premium e Deluxe a partire dal 20 giugno. Basterà giocare ad un gioco del catalogo dei classici e ad uno dei seguenti game trial: God of War Ragnarok, MLB The Show 23 (PS4), The Last of Us Part I, Dying Light 2 o Stay Human (PS4 e PS5).

Fonte

Dead Cells – Primo teaser per la serie animata ispirata al gioco

Dead Cells Primo teaser per la serie animata ispirata al gioco

Ecco il teaser trailer che annuncia che lo studio di “Dead Cells” sta lavorando ad una serie animata ispirata al videogioco!

Lo sviluppatore indie Motion Twin ha annunciato oggi che una serie animata basata su Dead Cells è in lavorazione e che arriverà l’anno prossimo.

La serie Dead Cells: The Animated Series sarà composta da 10 episodi “della durata di circa sette minuti” e uscirà prima in Francia e poi nel resto del mondo.

Nella descrizione del teaser trailer su YouTube si legge che la serie è ambientata su “un’isola maledetta che è stata colpita da una strana epidemia.”

Oltre al condividere il teaser trailer, lo sviluppatore ha annunciato che la serie sarà co-prodotta dallo studio di animazione Bobbypills e dal servizio di streaming di anime Animation Digital Network. Lo studio Bobbypill ha già collaborato con la Motion Twin per la creazione dei trailer animati di Dead Cells.

Dead Cells è uscito per la prima volta in accesso anticipato per PC nel maggio del 2017 e ha raggiunto il plauso della critica e del pubblico, vendendo cinque milioni di copie nei primi 4 anni dalla sua uscita (dati relativi al 2021).

Fonte

Starfield Direct – Ecco tutti gli annunci sul nuovo gioco Bethesda

Starfield Direct Ecco tutti gli annunci sul nuovo gioco Bethesda

Ecco un resoconto completo dello Starfield Direct, l’evento dedicato al nuovo gioco dei Bethesda Game Studios!

Il tanto atteso Starfield Direct è arrivato dopo l’Xbox Games Showcase e ha fornito un’ampia panoramica del tanto atteso gioco dei Bethesda Game Studios.

Correlato: Ecco tutto quello che è stato rivelato all’Xbox Showcase 2023

Lo Starfield Direct è durato più di 40 minuti ed è stato ricco di sequenze di gameplay e di interventi degli sviluppatori in merito a molte delle caratteristiche del gioco, tra cui il combattimento, l’esplorazione, i viaggi nello spazio, la creazione del personaggio, i compagni, la costruzione di avamposti e molto altro ancora.

Un universo con più di 1000 pianeti da visitare, avamposti e navi spaziali

Starfield sarà enorme, non c’è dubbio, soprattutto se si considera che Bethesda ha riconfermato che si potranno visitare oltre 1.000 pianeti.

Anche se ogni pianeta non sarà pieno di missioni decisive e alcuni saranno spogli, salvo qualche risorsa da raccogliere, Bethesda ha creato una galassia piena zeppa di luoghi da visitare.

Questi pianeti saranno anche uno spettacolo da vedere, perché saranno pieni di flora e fauna aliena e l’illuminazione del pianeta sarà determinata dal tipo di stella del sistema e dall’atmosfera del pianeta.

Correlato: Starfield – Confermata data di uscita e rivelato un nuovo trailer gameplay!

Bethesda vuole anche che ogni persona che gioca abbia esperienze uniche, il che significa che uno stesso pianeta potrebbe offrire esperienze diverse a diverse persone. La tecnologia dei pianeti di Bethesda genera il pianeta “come contenuto procedurale, ma il contenuto artigianale viene creato man mano che viene esplorato.”

Così facendo, il gioco aggiungerà luoghi interessanti da esplorare, creature da incontrare e altro ancora in giro per il pianeta, in modo da garantire un gameplay originale e unico per ogni utente. Ci saranno ovviamente missioni principali con le quali ciascuno avrà a che fare allo stesso modo, ma l’esplorazione sarà tutt’altro discorso.

Una volta raggiunto un pianeta, potrete scegliere di costruire un avamposto che diventi una sorta di casa base. Questi avamposti possono essere costruiti in qualsiasi punto di un pianeta e possono anche essere personalizzati per renderli un luogo perfetto per rilassarsi tra le stelle.

Anche la costruzione è stata perfezionata e gli avamposti potranno essere progettati sia con una visuale isometrica dall’alto verso il basso per posizionare gli edifici e apportare grandi modifiche, che in prima persona per curare i dettagli più minuziosi.

Correlato: Starfield – Bethesda rivela che il gioco sarà bloccato a 30 fps sulle console Xbox

Una volta costruiti, potrete assegnare il proprio equipaggio e i propri compagni a lavorare lì, installare gli Estrattori per raccogliere risorse, creare un sistema per inviare merci tra gli avamposti e ospitare stazioni di ricerca e di costruzione.

Come se non bastasse, potrete anche volare tra le stelle a bordo della vostra nave, che potrà essere personalizzata in vari modi. Per dare un esempio di quanto sia versatile il sistema di crafting delle navi, lo Starfield Direct ha mostrato una nave che assomigliava a Optimus Prime.

Le navi possono essere ottenute in vari modi, tra cui semplicemente acquistandole, come farebbe un qualsiasi onesto cittadino o rubandole, se volete sporcarvi un po’ le mani.

Una volta ottenuta una nave, sarete in grado di pilotarla e di viaggiare verso la vostra prossima destinazione, invece di premere semplicemente un pulsante per viaggiare istantaneamente verso un pianeta (cosa che si può fare).

Simile: South of Midnight – Nuova avventura magica in terza persona annunciata all’Xbox Games Showcase

Lo spazio non è sempre un luogo sicuro e le battaglie navali fanno parte del gioco. Bethesda vuole che questi scontri siano “eccitanti e pericolosi” e che chi gioca abbia il massimo controllo grazie a un sistema di allocazione dell’energia.

Questo vi permetterà di aumentare la potenza dei motori per rendere le vostre navi più veloci o di sacrificare alcuni sistemi per mantenere forti gli scudi. Potrete anche prendere di mira parti specifiche delle navi nemiche per ottenere vittorie strategiche.

E se non ve la sentite di ingaggiare un combattimento aereo, potete dirigervi verso una nave nemica e abbordarla per abbattere i nemici al suo interno. Dopodiché, potrete rivendicare la nave come vostra e accedervi in qualsiasi spazioporto.

Creazione del personaggio, equipaggio e combattimenti intergalattici

I giochi Bethesda mirano a mettervi nei panni del personaggio principale in un mondo che sembri il più reale possibile e che vi permetta di vivere il vostro sogno di vivere in un universo fantastico.

Vivere questi sogni virtuali è fantastico, ma è ancora più speciale quando potete farlo con un personaggio creato da voi, che vi assomigli o meno, con un design scelto da voi.

Starfield non è da meno, presentando il “sistema di creazione del personaggio più avanzato e diversificato mai realizzato da Bethesda”. Potrete scegliere tra 40 modelli preimpostati come punto di partenza per la creazione del personaggio, e da lì la personalizzazione si espande a dismisura.

Simile: Like a Dragon: Infinite Wealth, primo trailer rivelato

La creazione del personaggio è anche “più del suo aspetto”, in quanto potrete scegliere il vostro background e i tratti che vi aiuteranno a definire chi siete nel mondo di Starfield.

I background forniscono un po’ di retroscena e tre abilità. Ad esempio, l’Esploratore inizia con le abilità Laser, Astrodinamica e Rilevamento. Altre abilità sono Cacciatore di bestie, Buttafuori, Cuoco, Cyber Runner, Gangster, Pellegrino e Ronin.

Potrete poi scegliere, se lo desiderate, altri tre tratti per personalizzare ulteriormente il vostro personaggio. Questi tratti comportano vantaggi e svantaggi, quindi la scelta è un po’ più difficile.

Uno di questi include l’Adorazione dell’Eroe, che farà sì che un “fan adorante” “appaia a caso e si metta a chiacchierare con voi senza sosta”. Il lato positivo è che può unirsi all’equipaggio della vostra nave e farvi dei regali!

Starfield offre anche delle abilità che potrete guadagnare giocando e completando delle sfide che faranno salire il loro livello e le potenzieranno.

Ad esempio, l’abilità Sicurezza può essere migliorata scassinando serrature, e ogni livello guadagnato vi permetterà di scassinare serrature sempre più ostiche.

Ci sono cinque categorie di abilità – Fisica, Sociale, Combattimento, Scienza e Tecnica – e tutte fanno la loro parte nel dar vita al vostro personaggio.

Diventare potenti ed esplorare la galassia è fantastico, ma è molto meglio quando si hanno degli amici accanto. In Starfield, incontrerete un sacco di persone e robot che potranno unirsi al vostro equipaggio e accompagnarvi nelle vostre avventure.

Correlato: Lo studio di Spiritfarer presenta 33 Immortals

Questi membri dell’equipaggio possiedono abilità uniche che vi saranno preziose (come Ingegneria Aeronavale e Pilotaggio). Alcuni compagni potranno anche unirsi a voi sul campo, come Vasco, un robot che è stato progettato ” sulle basi di una macchina della NASA”.

Nel corso della storia incontrerete alcuni membri dell’equipaggio e altri potranno essere reclutati presso porti spaziali e altre aree. E non è tutto: ci saranno opzioni romantiche.

Anche il combattimento è stato rivisitato con Starfield ed è molto più veloce di quello di Fallout. Come in altri ambiti, ci sono moltissime opzioni di personalizzazione delle armi.

Le battaglie, e in generale l’intero gioco, possono essere giocate sia in prima che in terza persona. Inoltre, alcune armi sparano anche quando si è in assenza di gravità, quindi è importante prendere in considerazione numerosi fattori prima di affrontare un nemico.

Uno dei momenti più misteriosi e sorprendenti della diretta è stato un assaggio di quello che sembra essere un qualche tipo di potere che solleva i nemici in aria come se fossero in assenza di gravità. In base a quanto rivelato durante lo Starfield Direct, sembra proprio che il gioco sarà ancora più ricco di quanto si pensasse inizialmente.

Fonte