Kojima – Lo sviluppatore parla di Death Stranding 2 e di Physint, il suo nuovo gioco ultra realistico di spionaggio

Kojima Lo sviluppatore parla di Death Stranding e di Physint il suo nuovo gioco ultra realistico di spionaggio

Kojima ha rivelato un video in cui parla di Death Strading 2, ma soprattutto di nome in codice Physint, il gioco ultra realisto di spionaggio

Hideo Kojima è tornato sul suo canale YouTube, HideoTube, dopo sette anni di inattività, per parlare di Death Stranding 2, del suo ritorno al genere action-espionage annunciato di recente con nome in codice Physint, e per parlare apertamente di un momento difficile che ha attraversato durante l’apice della pandemia.

Correlato: Hideo Kojima – Nuovo gioco d’azione e spionaggio in lavorazione alla Kojima Productions

Durante lo showcase PlayStation State of Play January 2024, il creatore di Metal Gear Hideo Kojima ha annunciato il suo ritorno al genere action-espionage con un ibrido tra videogioco e film, nome in codice Physint, che avrà una “grafica realistica”.

Non sappiamo molto di Physint, ma ciò che sappiamo suggerisce che il lancio su PlayStation 6 è una possibilità concreta. Durante State of Play, Kojima ha dichiarato che la produzione dovrebbe iniziare “seriamente” presso Kojima Productions dopo Death Stranding 2 e in collaborazione con Sony.

Nel nuovo video, Kojima ha nuovamente esaltato la grafica di Physint. “Sarà un gioco e un film allo stesso tempo”, ha detto. È per questo che siamo stati alla Sony Pictures”. Un nuovo gioco di azione e spionaggio. Naturalmente sarà un gioco. Tuttavia, se vostra madre entra e vi vede giocare a questo gioco, penserà che state guardando un film. Non so ancora fino a che punto possiamo spingerci”.

Kojima è ovviamente famoso per le sue cutscene fantasiose e i modelli iperdettagliati dei personaggi. Da come parla di Physint, sembra che possiamo aspettarci un altro salto di qualità nella grafica.

Kojima ha poi parlato del motivo per cui ha deciso di realizzare Physint, sottolineando le numerose richieste di realizzare un altro gioco di Metal Gear. “… poiché sono diventato indipendente, volevo fare qualcosa di nuovo”, ha detto. “Così, per sfidare me stesso, ho realizzato prima DS. Poi, per creare un franchise, ho realizzato DS2. E volevo fare qualcosa di ancora più nuovo, così ho iniziato a lavorare su OD. Da allora, ci sono state molte nuove idee. Ma negli ultimi otto anni, ogni giorno sui social media, da parte di utenti di tutto il mondo, la gente mi chiede di creare un altro Metal Gear e cose del genere”.

Kojima ha poi parlato di un momento del 2020, durante la pandemia, in cui si è ammalato a tal punto da dover subire un intervento chirurgico e da scrivere addirittura un testamento. Sembra un momento grave nella vita del sessantenne, tanto da fargli pensare di abbandonare lo sviluppo di videogiochi. Ma è stato un messaggio del regista hollywoodiano Guillermo del Toro, protagonista di Death Stranding, a “salvare” Kojima.

“Mi sono ammalato nel 2020”, ha detto Kojima. “È stato anche durante la pandemia, quindi sono stato malato e isolato per tutto il tempo. Sono stato anche operato. E ho pensato: ‘Non ce la faccio più’. Ero al minimo e sentivo di non poter tornare a creare giochi. Ho anche scritto un testamento. E in quel momento ho capito che le persone muoiono. Ma l’anno scorso ho compiuto 60 anni. Ne compirò 70 tra 10 anni. Spero di non andare mai in pensione.

“Detto questo, se gli utenti lo desiderano così tanto, ho pensato di cambiare un po’ le mie priorità. Voglio ancora fare cose nuove, ma ho deciso di realizzare un gioco di azione e spionaggio. Ricevo molte richieste da Hollywood per fare film, ma le ho sempre rifiutate. Dato che ora ho la mia azienda, non posso lasciare la società per uno o due anni per andare a fare un film. L’azienda crollerebbe. Ero in una situazione difficile.

“E ne ho parlato con Guillermo del Toro. E lui mi ha detto: ‘Hideo, quello che stai facendo è già un film. Continua così”. Le sue parole mi hanno salvato.

“E poiché lavoreremo con molti creatori del settore, anche se il risultato è un gioco, non sarà troppo diverso dai film”.

Il video di Kojima vale la pena di essere visto perché approfondisce i dettagli di Death Stranding 2, rivelando vari dettagli sulla storia e sui personaggi, pur mantenendo gran parte del mistero che è famoso per alimentare.

Correlato: Death Stranding – Il film è in sviluppo presso A24 rivela Hideo Kojima

È un periodo impegnativo per Kojima, che sta lavorando a Death Stranding 2, OD per Microsoft e Physint per Sony. È in lavorazione anche un film senza titolo su Death Stranding.

Fonte

Death Stranding 2: On the Beach – Rivelato nuovo trailer del gioco che uscirà nel 2025

Death Stranding On the Beach Rivelato nuovo trailer del gioco che uscira nel

L’atteso sequel di Hideo Kojima, Death Stranding 2: On the Beach, è stato presentato allo State of Play e rivelando molti dettagli.

Dopo l’anticipazione di ieri da parte di Hideo Kojima, abbiamo finalmente un nuovo trailer di Death Stranding 2 con una serie di dettagli sulla storia. Abbiamo anche un sottotitolo, On the Beach, e una finestra di uscita: 2025.

Correlato: Tutti gli annunci dello State of Play di gennaio 2024

Nell’ambito del primo State of Play del 2024, Kojima Productions ha presentato un nuovissimo trailer di Death Stranding 2: On the Beach. Nel trailer appare Norman Reedus, che dà un’occhiata all’armeria mentre fa il giro di una nave.

Il suo personaggio, Sam Bridges, lavora per un’organizzazione civile chiamata Drawbridge. Sam sta ancora una volta cercando di unire il mondo e di portare nuove aree nella rete, e porta con sé uno strano pupazzetto che pende al suo fianco (e che sembra muoversi a un frame-rate inferiore rispetto al resto del gioco).

Il trailer presenta numerose ambientazioni, suggerendo che il gioco sarà notevolmente più ambizioso del precedente.

“Hai contribuito a riunire l’America, a farla diventare l’UCA, ma temo che il Death Stranding sia tutt’altro che finito. L’umanità è ancora in pericolo, ancora sull’orlo dell’estinzione”, dice il narratore.

Nell’ambito del gameplay, si intravede anche Higgs come personaggio robo-samurai che assomiglia a Sting e brandisce una chitarra elettrica simile a una saldatrice ad arco. Inoltre, si può avere un accenno al destino di BB-28 e anche numerosi altri personaggi fanno il loro ritorno.

Ecco la descrizione ufficiale:

Imbarcati in una stimolante missione di connessione umana oltre l’UCA. Sam, con i suoi compagni, parte per un nuovo viaggio per salvare l’umanità dall’estinzione. Unisciti a loro mentre attraversano un mondo assediato da nemici ultraterreni, ostacoli e una domanda inquietante: avremmo dovuto connetterci? Passo dopo passo, il leggendario creatore di videogiochi Hideo Kojima cambia il mondo ancora una volta.

Prima del trailer di oggi, con poche informazioni su Death Stranding 2, abbiamo saputo solo quando il gioco è stato annunciato ai 2022 Game Awards. Kojima avrebbe poi rivelato di aver dovuto riscrivere la sceneggiatura di Death Stranding 2 perché “non voleva più prevedere il futuro”.

Questa settimana è stata emozionante per i fan di Death Stranding. Oltre alle notizie di oggi su Death Stranding 2, ieri Kojima Productions ha rilasciato Death Stranding: Director’s Cut sui dispositivi Apple, compreso l’iPhone 15 Pro. Lo sviluppatore ha anche collaborato con Backbone per rilasciare un controller Backbone One in edizione limitata in coincidenza con la data di uscita del porting.

Tuttavia, Death Stranding si sta espandendo al di là del semplice gioco. Nel dicembre 2022 è stato rivelato che è in lavorazione un film basato sul primo gioco di Death Stranding. Lo scorso dicembre è stato rivelato che A24, in collaborazione con Kojima Productions, sta lavorando per adattare il gioco per il grande schermo.

Oltre a Death Stranding 2, Hideo Kojima e il suo studio stanno lavorando a un nuovo progetto noto come OD. L’annuncio è stato fatto ai 2023 Game Awards ed è un progetto in collaborazione con Xbox Game Studios. Il primo trailer ha rivelato che Jordan Peele e l’attrice Hunter Schafer sono coinvolti nel progetto. Ha anche annunciato un nuovissimo gioco di spionaggio d’azione che inizierà il suo sviluppo dopo Death Stranding 2.

Correlato: The Witcher Remake – Non sarà “fedele” ma verranno tolte parti o meccaniche obsolete

Death Stranding 2 ha fatto parte dello stream State of Play di PlayStation, che ha incluso anche le immagini di Rise of the Ronin, Stellar Blade e altro ancora. Per saperne di più, date un’occhiata al nostro riepilogo di tutto ciò che è stato annunciato durante lo stream.

Fonte

Hideo Kojima – Nicolas Cage sarà in un gioco di Kojima, magari Death Stranding 2?

Hideo Kojima Nicolas Cage sara in un gioco di Kojima magari Death Stranding

Sembrava un’accoppiata impossibile, ma sembra che vedremo Nicolas Cage in un prossimo gioco di Hideo Kojima, magari Death Stranding 2?

A quanto pare, il maniaco capo di Hollywood Nicolas Cage si sta dedicando ai videogiochi in grande stile. Il mese scorso è arrivata la notizia che Nicolas Cage avrebbe interpretato Nicolas Cage in Dead by Daylight nel corso dell’anno, seguita rapidamente da un cameo che ha rubato la scena al Summer Games Fest, in cui Cage ha detto molto sinceramente ai giocatori: “Voglio che sappiate che quando giocate al sopravvissuto Nic Cage, siamo una cosa sola, che siamo fusi”.Ebbene, un certo regista di videogiochi o appassionato di cinema ha chiaramente osservato tutto questo con interesse e vuole una parte dell’azione. Hideo Kojima è un fan di lunga data dell’attore e ieri ha dato il benvenuto a Nicolas Cage nella Kojima Productions.

PLAYSTATION – ANNUNCIATO “CONNECTING WORLDS” UN DOCUMENTARIO SU HIDEO KOJIMA

L’immagine è così notevole che mi viene quasi da pensare che si tratti di un deepfake dell’IA: ma no, questa è la vita reale! Si noti in particolare che Kojima si è fatto fotografare con la mascotte Ludens, che (tra le altre cose) rappresenta l’obiettivo dello studio di creare nuove forme di gioco.

I più attenti noteranno anche che Kojima indossa un distintivo con una spilla. Il regista ha mostrato il distintivo in tutto il suo splendore diversi anni fa, ed è un piccolo volto di Nicolas Cage coperto di sangue e urlante. Si tratta del film Mandy, dove Cage interpreta un boscaiolo alcolizzato che si scatena quando una setta brucia viva la sua ragazza.

Kojima avrebbe in seguito retwittato il suo migliore amico Geoff Keighley facendo gli occhi dolci alla foto, che cito solo perché, durante la sua apparizione al Summer Game fest, Cage ha detto che il ruolo in DBD gli ha permesso di “incontrare un pubblico completamente nuovo”, dopo di che Keighley ha scherzato “forse sarà in un gioco di Hideo Kojima”. Hmm.

È importante notare che Kojima Productions ha diversi progetti in corso oltre a Death Stranding 2, e ora ha un proprio studio cinematografico, mentre Kojima stesso si tiene occupato di un podcast e della promozione di documentari su quanto sia un genio. Quindi Cage potrebbe fare qualsiasi cosa.

Ma per quanto mi riguarda, e si tratta di una speculazione, il risultato più probabile è che Cage sarà un prepper in Death Stranding 2. Nel gioco originale, i sopravvissuti sono stati costretti a sopravvivere in un’atmosfera di guerra. Nel gioco originale questi sopravvissuti vivono da soli nel mondo e Sam fornisce loro ciò di cui hanno bisogno, che in alcuni casi può essere piuttosto esoterico. Kojima adora far scannerizzare nel gioco amici celebri e farli interpretare da uno di questi personaggi. In Death Stranding hanno partecipato, tra gli altri, il conduttore di talk show Conan O’Brien, l’artista horror Junji Ito, il regista Edgar Wright, il regista Jordan Vogt-Roberts, Sam Lake di Remedy e Geoff Keighley. Io scommetto su una serie di consegne a Nic Cage in cui gli si portano le ultime copie superstiti dei suoi film o qualcosa del genere.

In ogni caso, il vago teaser è il modus operandi di Kojima e lo è stato per anni. Death Stranding 2 ha i suoi grandi momenti di rivelazione e senza dubbio presto avremo un altro trailer di Hideo Kojima diretto da Hideo Kojima (scritto da Hideo Kojima), ma tra queste rivelazioni più tradizionali il regista lascia quasi quotidianamente una scia costante di briciole di pane su cui i fan possono curiosare e speculare. Perché dire che Nicolas Cage farà un cameo in Death Stranding 2, quando basta postare una foto e lasciare che il mondo faccia il lavoro per te?

METAL GEAR SOLID 3 REMAKE – HIDEO KOJIMA È COINVOLTO? NUOVI DETTAGLI RIVELATI SUL GIOCO

Kojima ha poi condiviso altre immagini dal suo account giapponese, affermando: “Abbiamo ricevuto la firma di Nicolas sul cartello annuale di Kojima Productions”.

“A Hideo e al team”, si legge nella nota, “grazie per l’incredibile tour! Nicolas Cage”.

Fonte

Playstation – Annunciato “Connecting Worlds” un documentario su Hideo Kojima

Playstation Annunciato Connecting Worlds un documentario su Hideo Kojima

Playstation ha annunciato, con un trailer, la realizzazione di un documentario su Hideo Kojima chiamato Hideo Kojima: Connecting Worlds

PlayStation Studios sta realizzando un documentario su Hideo Kojima in collaborazione con il suo studio, Kojima Productions. Le società hanno dato l’annuncio del documentario “Hideo Kojima: Connecting Worlds” con un trailer di due minuti su YouTube.

Correlato: PLAYSTATION: 9 COSE CHE ABBIAMO APPRESO SUI GRANDI PIANI DI SONY

Il documentario viene presentato come un film che porta gli spettatori “in un viaggio nella mente creativa del più iconico creatore di videogiochi al mondo”. Guardate il trailer qui sotto.

PlayStation ha promesso un film “visivamente accattivante” che offre una visione “rara” di come Kojima ha creato il suo studio e del suo approccio creativo ai vari progetti. Il documentario conterrà anche scene della realizzazione di Death Stranding. Ma non è tutto! Hideo Kojima: Connecting Worlds conterrà contributi di artisti famosi come Guillermo del Toro, Nicholas Winding Refn, Grimes, George Miller, Norman Reedus, Woodkid e Chvrches.

Non è stata annunciata una data di uscita ma, stando al trailer, il documentario è in arrivo.

Il percorso di Kojima da Konami a Kojima Productions è stato pieno di problemi a causa di un brutto divorzio da Konami. L’azienda sarebbe arrivata a impedire a Kojima di partecipare ai The Game Awards del 2015, provocando un’ampia condanna da parte dell’industria videoludica. Da allora, fortunatamente, entrambe le parti hanno voltato pagina.

Correlato: ECCO I NUOVI TITOLI IN ARRIVO SU PLAYSTATION PLUS ESSENTIAL (GIUGNO 2023)

Scoprirete molte curiosità e tanto altro, attraverso questo documentario, quindi mi raccomando non perdetevelo quando uscirà!

Fonte

Death Stranding 2 – Il gioco potrebbe uscire nel 2024

Death Stranding Il gioco potrebbe uscire nel

Secondo un leak sulla finestra di lancio del nuovo gioco di Kojima Death Stranding 2, il titolo uscirà nel 2024

Ora abbiamo una finestra di uscita per Death Stranding 2 – ufficialmente e provvisoriamente chiamato DS2 – grazie a una nuova fuga di notizie, che proviene direttamente da un dipendente che sta lavorando al gioco per PS5. Purtroppo, questa fuga di notizie ha confermato che il gioco non uscirà nel 2023. È difficile immaginare che molti pensassero che il nuovo gioco di Kojima sarebbe uscito nel 2023, ma se eravate tra questi pochi speranzosi, beh, non è così, non secondo questa fuga di notizie.

Correlato: Hideo Kojima – Il film di Death Stranding si discosterà dal gioco

La fuga di notizie proviene da Frank Aliberti, un artista senior di PlayStation Studios Visual Arts. Secondo il profilo ArtStation di Aliberti, il gioco uscirà nel 2024. La pagina ArtStation del dipendente è stata modificata per rimuovere questa informazione, ma non prima che Internet la ricevesse.

Ora, è possibile che si tratti di un errore irrilevante piuttosto che di un errore conseguente, ovvero che Aliberti abbia semplicemente pensato che il gioco fosse confermato per il 2024 e abbia modificato il proprio profilo di conseguenza. Non è chiaro perché un artista esterno alle mura di Kojima Productions dovrebbe sapere quando il gioco uscirà. Un artista di Kojima Productions che conosce la finestra interna ha senso, ma uno di PlayStation Studios Visual Arts non altrettanto. Non è impossibile, ma non è chiaro perché dovrebbe essere a conoscenza di queste informazioni segrete e preziose non essendo un membro dello studio. Meno persone sono a conoscenza della finestra di rilascio mirata, meglio è. Perché? Per evitare fughe di notizie come questa.

Correlato: Kojima Productions – Annunciato ufficialmente Death Stranding 2

Al momento della pubblicazione, nessuna delle parti coinvolte – Aliberti, PlayStation, Kojima o Kojima Productions – ha commentato nulla di tutto ciò. Se la situazione dovesse cambiare, ci assicureremo di aggiornare la storia di conseguenza. Nel frattempo, trattate questa notizia come qualsiasi altra fuga di notizie, ovvero prendetela con le pinze.

Fonte

Kojima – Il nuovo horror Overdose potrebbe essere un gioco mobile

Kojima Il nuovo horror Overdose potrebbe essere un gioco mobile

Il nuovo gioco horror di Hideo Kojima, Overdose, sembra essere trapelato prima di un annuncio ufficiale da parte di Kojima Productions

Il misterioso gioco, che potrebbe essere o meno lo stesso progetto che Kojima ha stuzzicato per mesi, sarebbe un gioco horror intitolato Overdose – e questo titolo appare alla fine di un video appena disponibile e molto strano.

Correlato: Hideo Kojima – Nuovi dettagli su un secondo progetto

Overdose sembra essere un gioco in stile survival horror con protagonista l’attore di Once Upon a Time… in Hollywood Margaret Qualley, con cui Kojima ha già lavorato in Death Stranding. Nella breve clip si vede il personaggio di Qualley camminare per i corridoi di un edificio abbandonato, con rumori inquietanti in sottofondo e brevi flash di quello che potrebbe essere un mostro o un assassino. Dopo aver illuminato la torcia elettrica lungo alcuni corridoi, qualcosa la spaventa e lei scappa prima che l’assassino la trovi, portando a una schermata di game over con la frase “Un gioco di Hideo Kojima”. (Gli spettatori noteranno che nel video si vede anche il riflesso di un uomo a torso nudo, che sembra stia filmando il video).

https://www.youtube.com/watch?v=kJv7lDXu3XM

In base al filmato, che viene ripreso due volte fuori campo e include un’immagine di una donna che gioca, sembra che Overdose possa essere un gioco per cellulari, o almeno giocabile su dispositivi mobili. Anche se questo sarebbe un po’ un cambiamento per Kojima, Kojima Productions sta lavorando a un gioco per Xbox Game Studios, utilizzando la tecnologia di gioco cloud di Microsoft.

Non è chiaro se il presunto filmato trapelato di Overdose sia legittimo o meno, e se lo sia, se rappresenti la versione finale del gioco. Come è stato fatto notare su Twitter, il modello di Qualley utilizzato sembra essere lo stesso utilizzato in una scena di Death Stranding. Non è chiaro se Overdose sia un progetto a sé stante o abbia legami con Death Stranding.

Correlato: Kojima Productions – Nuovo teaser con Elle Fanning “Death Stranding 2”?

In altre parole, ci sono molte cose che non sappiamo e queste fughe di notizie non chiariscono molto. Ma con l’intensificarsi dei tentativi di Kojima Productions e con l’apparenza di alcuni aspetti del gioco già pronti per essere giocati, ci auguriamo di ricevere notizie più ufficiali nel prossimo futuro. I The Game Awards del mese prossimo potrebbero rivelare di più sulla prossima avventura di Hideo Kojima e del suo studio.

Sebbene Kojima non abbia mai realizzato un gioco horror completo prima d’ora, nel 2014 ha collaborato con il regista Guillermo del Toro per il breve proof-of-concept P.T. di Silent Hills, che rimane un classico ancora oggi.

Fonte

Hideo Kojima – Nuovi dettagli su un secondo progetto

Hideo Kojima Nuovi dettagli su un secondo progetto

Hideo Kojima ha rivelato in un’intervista nuovi dettagli su un altro progetto videoludico di Kojima Productions

Hideo Kojima ha parlato ancora una volta di un nuovo progetto a cui sta lavorando, ma come al solito i suoi nuovi dettagli sono sia criptichi che ambiziosi. Nei recenti commenti condivisi in un’intervista con The Guardian, ha parlato di uno dei progetti a cui sta lavorando e ha detto che è “quasi come un nuovo medium”. Il nuovo gioco di cui ha parlato non è stato però nominato, quindi non è ancora chiaro di cosa stia parlando esattamente.

Correlato: Kojima Productions – Nuovo teaser con Elle Fanning “Death Stranding 2”?

Il gioco di cui Kojima ha parlato brevemente è uno dei due progetti a cui Kojima Productions sta attualmente lavorando. Kojima è un grande appassionato di film, proprio come di videogiochi: molti dei suoi post sui suoi account personali di Twitter parlano di film che ha visto, e nei commenti condivisi con The Guardian ha detto che questo nuovo gioco, se avrà successo, avrà un impatto sia sull’industria dei videogiochi in generale che su quella del cinema.

“È quasi come un nuovo medium”, ha detto Kojima. “Se avrà successo, cambierà le cose, non solo nell’industria dei videogiochi, ma anche in quella del cinema”.

Chi segue le riflessioni di Kojima sui suoi giochi ricorderà i commenti simili fatti su Death Stranding prima dell’uscita del gioco. Durante i preparativi per il lancio, non si sapeva molto del gioco e non si sapeva ancora molto dopo la sua uscita. Ora che è uscito da un po’ di tempo e ha avuto il tempo di arrivare anche sulla piattaforma PC, lo si capisce molto meglio, ma Kojima lo aveva già descritto come qualcosa che avrebbe inaugurato un “genere totalmente nuovo”. “Strand game” era il termine usato all’epoca.

Correlato: Kojima Productions – Rivelato teaser su un nuovo gioco

Death Stranding 2 è stato ormai quasi confermato, quindi forse quando il gioco verrà rivelato e rilasciato, ci sarà effettivamente un genere “strand game”, dato che esisteranno due giochi. Ma per ora, le più recenti discussioni di Kojima sulla realizzazione di qualcosa che sia “come un nuovo medium” si riferiscono al secondo progetto che Kojima Productions ha in cantiere.

Fonte

Kojima Productions – Nuovo teaser con Elle Fanning “Death Stranding 2”?

Kojima Productions Nuovo teaser con Elle Fanning Death Stranding

Kojima Productions ha fatto una nuova un’anticipazione su un nuovo gioco che avrà come protagonista Elle Fanning.

Un codice QR individuato all’evento videoludico PAX Aus di Melbourne, in Australia, porta a un’immagine, ospitata sul sito web di Kojima Productions, di Elle Fanning con le parole “Who Am I?” stampate sul viso. Il testo sul lato dell’immagine recita: “Un gioco di Hideo Kojima X Elle Fanning”.

Correlato: Kojima Productions – Nuovo Horror in arrivo a breve!

La rivelazione segue un’immagine simile, con il volto oscurato in una silhouette, apparsa online nel periodo del Tokyo Game Show di settembre.

Sembra che ci sia dell’altro. Insieme al codice QR, al PAX è stato mostrato un nuovo poster, con una silhouette diversa e la scritta “Where Am I?”. Kojima ha twittato entrambe le immagini e ha lasciato intendere che ci sarà un terzo teaser e una terza rivelazione dopo la risposta alla domanda “Dove”.

Quindi, di cosa si tratta?

La possibilità più probabile è che Kojima stia parlando di un sequel di Death Stranding. L’attore Norman Reedus, che è apparso nel gioco, ha dichiarato in alcune interviste che è iniziato il lavoro sul “secondo”. Tuttavia, non è ancora stato annunciato ufficialmente.

Correlato: Le 10 migliori esclusive Playstation di sempre

In effetti, un produttore di Kojima Productions ha retwittato il tweet di Kojima con gli hashtag #DeathStranding e #WhereAmI. Il tweet del produttore è stato ora cancellato.

Kojima sta anche lavorando a un gioco “completamente nuovo” per Xbox, anche se questo sembra essere ancora lontano: “Potrebbe volerci del tempo”, ha avvertito Kojima quando ha annunciato il gioco all’inizio di quest’anno. All’epoca, Kojima Productions si era anche premurata di sottolineare che stava ancora lavorando con Sony, che ha pubblicato Death Stranding su PlayStation 4 e PlayStation 5.

Questi due giochi corrispondono al profilo di un gioco “grande” e di un gioco “nuovo” a cui Kojima ha detto alla rivista Famtisu che stava lavorando alla fine del 2021.

C’è però una terza possibilità: a giugno, il leaker Tom Henderson ha riferito di aver visto un filmato di un gioco horror di Kojima Productions, con protagonista Margaret Qualley e intitolato Overdose. Potrebbe essere la sagoma di Qualley nell’immagine “Dove”?

Correlato: Kojima Productions – Rivelato teaser su un nuovo gioco

Lo scopriremo presto… probabilmente. Se la fine di questo percorso è una rivelazione completa di un nuovo gioco, allora i The Game Awards del 9 dicembre sarebbero una location probabile – Kojima ha collaborato con il conduttore Geoff Keighley per gli annunci diverse volte in passato.

Fonte

Kojima Productions – Rivelato teaser su un nuovo gioco

Kojima ha lavorato a un progetto simile a The Boys

Hideo Kojima, della Kojima Productions, sul suo profilo Twitter ha appena condiviso un nuovo teaser su un ipotetico nuovo titolo in arrivo!

Questa settimana Hideo Kojima ha condiviso un altro teaser per un nuovo progetto, che ha riportato alla luce un precedente teaser e ha accennato a un’eventuale rivelazione di ciò che ha in programma. Il teaser in questione proviene dal suo account Twitter (come la maggior parte delle chicche di Kojima) e suggerisce che la soluzione al suo enigma passato sarà condivisa in occasione di uno dei prossimi grandi eventi dell’industria videoludica. Non è stato specificato quando avverrà la rivelazione, ma visto che i The Game Awards si svolgeranno ancora nel corso dell’anno, si tratta di un candidato valido in termini di potenziali tempistiche di rivelazione.

Correlato: Kojima – Rivelata immagine di un nuovo gioco in arrivo

Il messaggio di Kojima dice: “La risposta a ‘CHI’ al TGS sarà nel prossimo ‘DOVE'” accompagnato dall’immagine qui sotto. Chi segue i post di Kojima e cerca di decifrare i suoi tweet ricorderà che questa è la stessa immagine che il conduttore dei The Game Awards e amico di Kojima Geoff Keighley ha condiviso non molto tempo fa durante i lavori del Tokyo Game Show.

Sebbene la frase sia solo un passo avanti rispetto al gibberish, Kojima sta sostanzialmente dicendo che la risposta a chi è quella figura oscura sarà rivelata durante un evento imminente. L’idea è che questa persona possa essere Elle Fanning, anche se Kojima non l’ha ancora confermata, quindi dovremo aspettare fino a quando questa persona sarà svelata.

Correlato: Kojima ha lavorato a un progetto simile a The Boys

Naturalmente, la notizia più urgente che la gente attende, al di là di chi potrebbe essere questa persona, è la rivelazione del gioco in cui sarà presente. Le indiscrezioni sono inseparabili dai potenziali progetti di Kojima – sappiamo che sta lavorando a un gioco per Xbox, ad esempio, ma non sappiamo con certezza di cosa si tratti – e alcune delle migliori indiscrezioni ci hanno persino dato nomi potenziali come “Overdose”.

Kojima non ha specificato in quale evento si troveranno le risposte ai suoi indovinelli, ma i The Game Awards sembrano una scommessa sicura per la fine dell’anno, sempre che le soluzioni non vengano rivelate prima di allora durante qualche evento non ancora annunciato.

Fonte

Kojima – Rivelata immagine di un nuovo gioco in arrivo

Kojima Rivelata immagine di un nuovo gioco in arrivo

Un nuovo gioco di Kojima potrebbe essere annunciato prossimamente dal maestro stesso, dopo una strana immagine rivelata.

All’inizio di oggi, Kojima Productions ha condiviso ai fan a una pagina web ufficiale che presenta semplicemente una silhouette insieme al logo di Kojima Productions. La pagina web è stata poi condivisa da Geoff Keighley, indicando che un annuncio sarà fatto durante il Tokyo Game Show 2022. Tuttavia, Kojima ha una unga storia alle spalle di trollaggio dei fan, quindi non possiamo dire se si tratta di un gioco o di qualcosa di completamente diverso.

Correlato: Kojima ha lavorato a un progetto simile a The Boys

I fan non ci hanno messo molto a capire che la silhouette è quella dell’attrice Elle Fanning. È interessante notare che sia Kojima che la Fanning sembrano seguirsi a vicenda sui social media.

Curioso. Ma le cose si fanno ancora più interessanti. L’account Twitter ufficiale di Kojima Productions ha twittato in precedenza che, pur avendo uno stand fisico e un’area merchandising con alcuni oggetti VR in mostra al Tokyo Game Show, non presenterà alcun videogioco all’evento.

“Nessun titolo di gioco sarà presentato al TGS”, si legge nel tweet, facendo ipotizzare ai fan che Kojima potrebbe annunciare qualcosa, senza mostrarlo però. Si dice che Kojima stia lavorando a una serie di progetti di varia portata, tra cui un gioco per Xbox. Si dice anche che stia lavorando a un gioco chiamato Overdose, cosa che ha spinto Kojima Productions a contattare il leaker Tom Henderson per chiedergli di ritirare la notizia originale.

Correlato: Kojima Productions – Nuovo Horror in arrivo a breve!

In ogni caso, lo scopriremo a tempo debito.

Fonte

Kojima ha lavorato a un progetto simile a The Boys

Kojima ha lavorato ad un progetto simile a The Boys

Dopo il tweet di Kojima, Eric Kripke (sceneggiatore) e Antony Starr (Homelander) di The Boys vogliono collaborare con lui.

Il creatore di Death Stranding e Metal Gear Solid, Hideo Kojima, sembra aver lavorato a un concept simile a quello di The Boys di Amazon prima di accantonarlo perché troppo simile. Ora che l’ha reso pubblico, i protagonisti dello show televisivo affermano di volere che il leggendario sviluppatore lavori a un videogioco collegato.

Correlato: Kojima Productions – Nuovo Horror in arrivo a breve!

Kojima ha dichiarato di aver “scaldato” il progetto per molto tempo – con Mads Mikkelsen di Hannibal come protagonista – e di essere stato sul punto di iniziarlo proprio in concomitanza con l’uscita della prima stagione di The Boys. Condividendo il concept su Twitter (qui sotto), Kojima ha detto di aver smesso di guardare The Boys dopo il terzo episodio della prima stagione.

“Pensavo di guardare il resto della serie”, ha detto. “In realtà, ho guardato alcuni episodi che sono stati rilasciati nel momento in cui stavo per iniziare un progetto che stavo preparando da tempo, e l’ho messo in attesa perché il concetto era simile (ambientazioni e trucchi diversi)”.

Kojima ha detto che il suo concept avrebbe incluso “una cosa tra amici (maschio/femmina) con una squadra speciale di detective che affronta eroi leggendari dietro le quinte. Pensavo a Mads come protagonista”. The Boys racconta la storia di una squadra di umani normali incaricati di sorvegliare (e talvolta uccidere violentemente) individui dotati di superpoteri.

Correlato: Death Stranding 2 – Annunciato lo sviluppo del sequel

Non è chiaro se l’idea di Kojima fosse per un gioco, un film o altro, ma l’implicazione sembra essere che non sia attualmente in lavorazione. Kojima sta attualmente lavorando a un progetto cloud per Xbox, e abbiamo sentito parlare di un gioco horror chiamato Overdose e di un sequel di Death Stranding.

Eric Kripke, showrunner di The Boys, ha risposto ai tweet di Kojima, dichiarando di essere un grande fan e di voler collaborare a un adattamento videoludico della serie. “Per favore, vieni a fare un gioco di The Boys. Possiamo fare squadra e conquistare il mondo”, ha detto. Antony Starr, che nella serie interpreta Homelander, si è detto d’accordo, affermando di essere d’accordo con questa idea.

Fonte

Xbox Bethesda Game Showcase 2022 – Tutti gli Annunci

Xbox Bethesda Game Showcase Tutti gli Annunci

Ecco il recap completo di tutti gli annunci fatti durante l’Xbox Bethesda Game Showcase: cosa starà facendo Kojima con gli studi Xbox?

L’Xbox Bethesda Game Showcase 2022 è stata piena di annunci degni di nota: oltre 30 titoli Xbox Serie X mostrati in una conferenza di 95 minuti, tutti in uscita nei prossimi 12 mesi. La Microsoft Gaming ha anche mostrato in-game footage per la maggior parte dei giochi invece delle in-engine cinematics. In passato la compagnia era stata criticata per il suo fare troppo affidamento sulle cinematics.

Simile: Summer Game Fest 2022 – Tutti gli Annunci

Lo Showcase Xbox Bethesda E3 2022 è stato aperto e concluso da estese demo gameplay di due giochi Bethesda, Redfall e Starfield. Tra di esse ci sono state tuttavia molte novità interessanti, tra cui un nuovo gioco Obsidian, uno spin-off Minecraft e l’annuncio di una collaborazione tra Hideo Kojima e gli Xbox Game Studios.

Di seguito tutti gli annunci dell’Xbox Bethesda Game Showcase 2022

Redfall

“Tutti sono vampiri, o sono membri di una setta che cercano di essere vampiri, o sono morti”, sono le parole che Layla Ellison, esperta di telecinesi ed uno dei personaggi centrali di Redfall, pronuncia nel trailer gameplay mostrato allo Showcase. Le vibe richiamano un po’ quelle di Left 4 Dead.

Nel trailer vediamo subito uno scontro umani vampiri in un claustrofobia attico, per poi trovare gli eroi impegnati in un combattimento contro i succhiasangue in un Luna Park, sfruttando armi potenti e abilità come l’invisibilità. Il gioco FPS co-op open-world della Bethesda e di Arkane Austin è in arrivo nel 2023.

Hollow Knight: Silksong

La Microsoft ha consegnato ciò che tutto l’internet desiderava: un nuovo sguardo al gameplay di Hollow Knight: Silksong. Era tempo che si aspettava questa notizia, mentre il Team Cherry porta a termine la fase di sviluppo per quello che è senza dubbio uno degli RPG in arrivo più attesi.

Il fantastico e fiero gameplay ha quasi compensato per il fatto che ancora la Microsoft non abbia condiviso una data di uscita per il gioco, ma nel frattempo il Team Cherry ha confermato che Hollow Knight: Silksong sarà disponibile su Xbox Game Pass.

High on Life

Dai creatori di Rick and Morty alla Squanch Games arriva High on Life, un FPS dai toni vividi e un senso dell’umorismo che richiama non solo gli sessi Rick e Morty, ma anche i cartoni di Nickelodeon degli anni ’90.

Tra pistole parlanti e irriverenti, coltelli dagli occhi grandi e dalla bocca larga, ed altri personaggi stravaganti, il trailer High on Life ha mostrato segmenti di sparatorie, combattimenti melee e meccaniche trasversali interessanti. Il gioco è in arrivo a Ottobre 2022, con entry al day one tramite Game Pass.

Riot Games in arrivo su PC Game Pass

La Riot Games ha annunciato che una parte dei suoi giochi, alcuni tra i più giocati al mondo, arriveranno sul Game Pass per PC, insieme ad una serie di sblocchi aggiuntivi. League of Legends e League of Legends: Wild Rift arriveranno sul Game Pass con tutti i campioni sbloccati, Legends of Runeterra arriverà con il Foundation Set sbloccato, Teamfight Tactics arriverà con le Select Little Legends sbloccate e Valorant arriverà con tutti gli agenti sbloccati.

A Plague Tale: Requiem

Un altro segmento di gameplay è stato mostrato per A Plague Tale: Requiem. In un atmosferico trailer, la protagonista si muove attraverso uno splendido paesaggio rurale, attraversando finestre aperte e investigando all’interno di edifici a due piani mentre sfugge a un inseguitore.

Il day one di questo gioco sarà disponibile verso fine 2022 tramite Game Pass.

Forza Motorsport

Turn 10 ha finalmente alzato il sipario su Forza Motorsport. Il sequel a lungo atteso di Forza Motorsport 7 è stato annunciato nel 2020, ma fino ad ora non era stato mostrato molto in merito. Lo studio ha mostrato infatti un esteso gameplay di quello che ha definito “il gioco di corse più avanzato a livello tecnico mai fatto”.

Turn 10 ha inoltre affermato che questo titolo sarà un “salto generazionale in immersione”, un’affermazione ambiziosa che l’attenzione ai dettagli mostrata dal nuovo trailer sembra in grado di sorreggere. Forza Motorsport uscirà a primavera 2023 per PC e Xbox.

Flight Simulator – 40th Anniversary

Flight Simulator continua a sbalordire con l’edizione per il 40esimo anniversario. Con nuovi elicotteri, alianti ed aeroplani, il segmento del gioco mostrato durante l’Xbox Bethesda Game Showcase ha portato il pubblico in volo sopra New York, le Rocky Mountains del Colorado ed altri paesaggi pastorali dall’alto di più di 15.000 piedi.

Proprio alla fine del trailer, per giunta, è stato rivelato un’aggiunta tratta da Halo Infinite: il Pelican è ora disponibile per essere volato per tuttx x giocatorx Microsoft Flight Simulator.

Overwatch 2

La Blizzard Activision ha portato allo Showcase un nuovo sguardo a Overwatch 2. Il nuovo gameplay mostra cosa lo studio sta cercando di ottenere con questa nuova era di Overwatch, e sembra trattarsi di un’interessante evoluzione.

Il trailer ha anche rivelato l’arrivo di un nuovo eroe nel catalogo, ovverosia la Junker Queen. Overwatch 2 sarà disponibile a fine 2022, ed il gioco free-to-play arriverà in Early Access il 4 Ottobre 2022.

ARA: History Untold

Le vibe di ARA: History Untold rimandavano molto a Civilization, dando l’idea a prima vista che si trattasse di un nuovo 4X world-builder a turni della Firaxis e 2K. Invece, ill nuovo gioco della Oxide fonde Civilization e Crusader Kings per fare un “rivoluzionario salto in avanti” in termini di strategia a turni.

Il titolo ARA: History Untold sembra promettere ax giocatorx di poter costruire e far crescere le loro civiltà attraverso i secoli in un “mondo dinamico e vivo”. Non abbiamo ancora una data di uscita, ma arriverà su Game Pass.

Fallout 76 – The Pitt

Per Fallout 76, è in arrivo a Settembre una nuova espansione chiamata “The Pitt”. Questa segnerà il 13esimo importante aggiornamento del gioco di ruolo e d’azione online.

L’espansione porterà i giocatori fuori dalla familiare Virginia dell’Ovest e li catapulterà nei polverosi e claustrofobia confini del Pitt. Come ci si può aspettare, orde di viscide creature e nemici di ogni tipo aspettano prima che esploda caos.

Forza Horizon 5 – Hot Wheels

L’annuncio della prima espansione di Forza Horizon 5 ha rivelato un’altra collaborazione tra la Playground Games e Hot Wheels. Se Horizon 4 ha ricevuto un Hot Wheels Legends Car Pack nel 2021, il sequel riceverà contenuti Hot Wheels a tutto tondo. Con percorsi assurdi, corse impossibili e visuals davvero mozzafiato, Forza Motorsport Hot Wheels è in arrivo il 19 Luglio.

Ark 2

Ark 2 era stato rivelato per la prima volta ai Game Awards 2020, ed era da tempo che si attendeva un nuovo segmento di gameplay. Purtroppo il trailer si è rivelato solo un cinematic in GCI, per quanto ben fatto e creato in Unreal Engine 5.

Come se non bastasse, lo Studio Wildcard ha annunciato che il gioco è stato rimandato al 2023, m almeno sappiamo che, quando uscirà, sarà disponibile su Game Pass.

Scorn

Scorn è un gioco di sopravvivenza in prima persona dello sviluppatore serbo Ebb Software, che si presenta tanto elegante quanto macabro. Definito come un gioco “biopunk horror”, lo Showcase di Xbox e Bethesda ha mostrato il protagonista aggirarsi in un paesaggio infernale pieno di mostri orribili con lingue affilate come rasoi.

Non ci sarà molto da aspettare per giocare questo titolo da incubo, in arrivo il 21 Ottobre di quest’anno.

Flintlock: The Siege of Dawn

A44 Games, lo sviluppatore dietro il brillante gioco indie Ashen, ma mostrato per la prima vola il gameplay di Flintlock: The Siege of Dawn. Questo primo sguardo al gioco in azione ne ha rivelato la natura ambiziosa, con bei movimenti in terza persona e combattimenti impegnativi alla Souls.

Il suo publisher, Kepler, ha inoltre rivelato la finestra di rilascio per i primi mesi del 2023.

Minecraft Legends

Xbox Game Studios ha rivelato un nuovo spin-off di Minecraft durante l’Xbox Bethesda Games Showcase. Minecraft Legends è un gioco di strategia e d’azione la cui data di lancio è prevista per il 2023. Il trailer sembra adorabile, con Mojang che ha costruito un piccolo mondo autonomo da esplorare.

Si potrà vagare per l’overworld con la telecamera che si mantiene strettamente sul personaggio del giocatorx, che unirà creature e animali per affrontare una mostruosa minaccia. Farà parte del Game Pass fin dal day one.

Lightyear Frontier

Prevista per la primavera del 2023, Lightyear Frontier è la nuova avventura agricola open-world non di combattimento della Framebreak, un’esperienza che si basa tanto sull’esplorazione quanto sulla coltivazione e sul raccolto.

Luminoso e fresco, colorato e divertente, questo nuovo segmento di gameplay ha offerto una gradita pausa dal ritmo di una presentazione rapida e ruggente come quella dello Showcase Xbox e Bethesda di quest’anno. Il simulatore arriverà in Early Access su Steam e su Xbox Game Pass.

Gunfire Reborn

Gunfire Reborn è uscito per PC e mobile nel 2020, e arriverà su Game Pass a Ottobre di quest’anno. Per citare la sua pagina Steam, si prospetta un “gioco d’avventura a livelli con elementi FPS, Roguelite e RPG”.

Potrete controllare eroi armati fino ai denti con armi esplosive ed abilità soprannaturali, mentre saccheggerete e svaligerete i suoi livelli generati proceduralmente, sia da soli che insieme ad altre tre persone in una co-op a 4 giocatori.

The Last Case of Benedict Fox

Creato da Plot Twist, il rilascio di The Last Case of Benedict Fox è previsto per la primavera del 2023. Si tratta di un Metroidvania 2D a scorrimento laterale con vibe alla Dark Souls. Ambientato in un mondo chiamato Limbo, il tono generale è di disperazione, mentre il protagonista si trova a combattere orde di nemici demoniaci, uno più spaventoso e raccapricciante dell’altro.

La Plot Twist promette una narrazione “coinvolgente ed emotiva”, oltre a combattimenti intensi e ad elementi puzzle-platform. Un altro gioco che arriverà su Game Pass al day one.

As Dusk Falls

As Dusk Falls si presenta come un “dramma interattivo” che segue le vicende di due famiglie che vivono in una piccola città dell’Arizona. Giocabile in solitaria o in multiplayer (fino a otto giocatori), As Dusk Falls ha uno stile artistico unico, che emana vibe da film interattivo simili a quelle di Until Dawn della Supermassive o perfino di Heavy Rain.

Come mostrato allo Showcase, il gioco è ambientato in un arco temporale di 30 anni, e sembra decisamente intrigante. In arrivo al day one su Game Pass il 19 Luglio.

Naraka: Bladepoint

Naraka: Bladepoint, il gioco d’azione battle royale della 24 Entertainment e NetEase Games Montreal che è stato in Early Access per diversi mesi, ha annunciato una data di uscita durante il Game Showcase di Xbox e Bethesda: il 23 Giugno.

Chiunque abbia avuto modo di sperimentarne l’alto livello di azione conoscerà il suo catalogo di armi da mischia e a distanza, i suoi eroi personalizzabili e la loro sfilza di abilità. Anche chi non l’ha fatto ha avuto modo di vedere dal trailer i suoi combattimenti PVP a 60 giocatori, una variante del sempre popolare genere battle royale. Naraka: Bladepoint uscirà del tutto a fine mese.

Pentiment

Josh Sawyer, l’uomo che ha guidato lo sviluppo di Fallout: New Vegas e dei giochi Pillars of Eternity, è ora a capo di un nuovo gioco di ruolo in 2D intitolato Pentiment. Sviluppato da Obsidian, il suo rilascio è previsto per Novembre 2022.

Si tratta di un’avventura narrativa a più livelli, resa con uno stile artistico da arazzo medievale. Microsoft così descrive il gioco: “Ambientato nella Baviera del XVI secolo, Pentiment condurrà i giocatori in un viaggio narrativo attraverso gli occhi dell’artista artigiano Andreas Maler, in un periodo di grandi disordini sociali”. Sarà disponibile su Game Pass.

Grounded

Grounded di Obsidian, che è un po’ la versione videogioco di Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi, sta finalmente per uscire dall’Early Access. Il gioco d’avventura è rimasto nell’Xbox Game Preview per quasi tre anni, e ora potrete fare squadra con i vostri amici ed esplorare gli orrori del vostro giardino a Settembre 2022.

Obsidian promette una serie di nuovi contenuti (e di creature inquietanti, naturalmente), se sarete abbastanza coraggiosi da provare a sopravvivere a quest’avventura in miniatura.

Ereban Shadow Legacy

Ereban Shadow Legacy è un elegante gioco d’azione isometrico in terza persona dallo stile ninja. Sfruttando una furtiva shadow mechanic, con la quale il protagonista si trasforma letteralmente in una nebbia nera per attraversare puti in alto e scivolare attraverso i condotti di aerazione, l’eroe si trova a combattere contro enormi robot, a lanciarsi da dirupi affilati e ad affrontare orde di cattivi decisi a farlo fuori.

L’uscita del gioco è prevista per il 2023, e sarà disponibile fin da subito su Game Pass. Ereban Shadow Legacy è pubblicato dalla Raw Fury, lo stesso publisher dell’elegante avventura Sable dello scorso anno.

Diablo 4

La Blizzard ha annunciato che Diablo 4 è in arrivo su Xbox Serie X e ci ha offerto una prima occhiata all’action-RPG creato per l’hardware di nuova generazione. L’aspetto è davvero incredibile: oscuro e inquietante, esattamente quello che il pubblico voleva da un sequel che ha alle spalle un decennio di lavoro.

Ma non è tutto: la Blizzard ha anche rivelato la quinta (ed ultima) classe che sarà disponibile al lancio. Sarà la classe del Negromante, il comandante dei morti, ad unirsi al Barbaro, all’Incantatrice, al Rogue e al Druido. Inoltre, è stata la couch co-op per la Xbox Serie X, oltre alla cooperativa crossplay e al PvP tra giocatori Xbox e PC. Diablo 4 uscirà nel 2023.

Sea of Thieves – Stagione 7

Con una tipica canzone marinaresca in sottofondo, Sea of Thieves ha annunciato l’arrivo della sua settima stagione, informando x giocatorx che potranno ora diventare Capitani Pirata. In pratica, questo significa che i 30 milioni di giocatori di questo titolo possono ora dare un nome alle loro navi e personalizzarle con un’infinità di dettagli e caratteristiche sbloccabili.

Durante il suo segmento nel Game Showcase di Xbox e Bethesda, la maggior parte del trailer è stata presa dalla canzone, il che non è certo qualcosa di cui lamentarsi. La Stagione Sette di Sea of Thieves sbarcherà il 21 Luglio 2022.

Ravenlock

Dallo studio Cococucumber, creatori del gioco d’avventura a turni dello scorso anno Echo Generation, arriva Ravenlock, un gioco d’azione e avventura magia, mostri, cactus e gatti giganti.

Con un rilascio previsto per l’anno prossimo, il gioco ha un aspetto fantastico con forti (e gradite) vibe alla Alice nel Paese delle Meraviglie. Possiamo aspettarci ulteriori informazioni su questo gioco nel corso dei prossimi mesi.

Cocoon

Siete alla ricerca di un nuovo gioco indie che metta alla prova il vostro pensiero trasversale e la vostra risoluzione di puzzle? Allora probabilmente vorrete dare un’occhiata al primo gameplay del gioco di debutto della Geometric Interactive, Cocoon.

In uscita nel 2023 e direttamente su Xbox Game Pass, Cocoon è un rompicapo dall’aspetto intrigante, realizzato da uno dei principali creatori di Inside e Limbo della Playdead, perciò possiamo aspettarci un gioco strano, meraviglioso e probabilmente anche un po’ inquietante.

Wo Long: Fallen Dynasty

Fan di Nioh, rosicate. Il Team Ninja torna ancora una volta al suo ritmo d’azione, abbandonando Nioh per sviluppare Wo Long: Fallen Dynasty in collaborazione con W Force, sviluppatore di Dynasty Warriors.

Questo titolo uscirà all’inizio del 2023, ed appare pronto a offrire le battaglie d’azione brutali e frenetiche che abbiamo imparato a conoscere dai giochi di Nioh negli ultimi anni.

“Persona” in arrivo su Game Pass

Persona 3 Portable, Persona 4 Golden e Persona 5 Royal stanno per arrivare sulle console Xbox. Questa nuova partnership tra Microsoft Gaming e Atlus significa che questi amati giochi di ruolo arriveranno per la prima volta su Xbox, e direttamente su Xbox Game Pass.

Persona 5 Royale verrà rilasciato nel corso dell’anno corrente, mentre Persona 3 Portable e Persona 4 Golden arriveranno l’anno prossimo.

Hideo Kojima sta collaborando con Xbox Game Studios

Più o meno a metà dell’Xbox Bethesda Game Showcase, Hideo Kojima ha fatto la sua comparsa in un video messaggio per rivelare che sta sviluppando un “concetto mai visto prima” in collaborazione con gli Xbox Game Studios.

Correlato: Kojima Production – I rapporti con Sony sono ancora saldi

Sembra inoltre che stia asfaltando tecnologia cloud-based. Potrebbe forse trattarsi di Overdose, il gioco di cui abbiamo sentito parlare, con Margaret Qualley come protagonista? O si tratterà di tutt’altro?

Starfield

Starfield ha mostrato per la prima volta un gameplay! Non solo, ma il direttore del gioco Todd Howard ha svelato una tonnellata di caratteristiche di gioco del nuovo RPG, tra cui il fatto che ci saranno più di 100 sistemi e più di 1.000 pianeti in totale da esplorare, combattimenti spaziali ed un’astronave completamente personalizzabile che potrete pilotare voi stessx.

Simile: STARFIELD – Ecco Vasco, il robot esploratore di Constellation

Abbiamo anche visto un’ampia panoramica del combattimento dalla prospettiva in prima persona, dell’estrazione mineraria dalla prospettiva in terza persona e dell’interazione con varie fazioni.

Fonte

Kojima Production – I rapporti con Sony sono ancora saldi

Kojima Production Rapporti con sony saldi

Kojima Productions ha rassicurato i propri fan e quelli di Sony che il rapporto tra i due è ancora molto saldo

Dopo l’annuncio di ieri fatto dal creatore di Metal Gear Hideo Kojima in cui afferma che sta collaborando a un nuovo progetto con Xbox Studios, il suo studio Kojima Productions si è mosso per rassicurare i giocatori PlayStation che sta ancora lavorando con Sony.

Correlato: Kojima Productions – Nuovo Horror in arrivo a breve!

“Dopo l’annuncio della nostra partnership con Microsoft utilizzando la tecnologia cloud, molte persone ci hanno chiesto della nostra collaborazione con Sony Interactive Entertainment”, ha twittato lo studio. “Vi assicuriamo che continuiamo ad avere un’ottimo rapporto anche con PlayStation”.

In effetti, è possibile che Kojima Productions stia attualmente lavorando a un gioco per PlayStation insieme al progetto per Xbox. In un’intervista del dicembre 2021 alla rivista giapponese Famitsu (come riportato da Siliconera), Kojima ha rivelato di essere al lavoro su due giochi, descrivendone uno come “grande” e l’altro come “nuovo e impegnativo”.

Correlato: Xbox Game Pass – Annunciati i nuovi titoli di giugno

Il gioco “nuovo e impegnativo” corrisponde alla descrizione che Kojima ha fatto del suo progetto per Xbox, apparentemente lontano, durante l’Xbox and Bethesda Games Showcase di ieri: “un gioco completamente nuovo che nessuno ha mai visto o sperimentato prima”, apparentemente abilitato dalla tecnologia cloud di Microsoft.

Correlato: Death Stranding 2 – Annunciato lo sviluppo del sequel

Il “grande” gioco potrebbe essere un sequel di Death Stranding del 2019, che l’attore Norman Reedus ha recentemente lasciato trapelare essere in fase di sviluppo. Death Stranding è stato co-pubblicato da Sony Interactive Entertainment e rimane un’esclusiva della console PlayStation, sebbene abbia anche una versione per PC.

La scorsa settimana, il leaker Tom Henderson ha riferito di aver visto una demo di un gioco horror di Kojima chiamato Overdose, con protagonista la mamma di Death Stranding, Margaret Qualley. Non è chiaro dove questo progetto possa rientrare nel quadro, se è in produzione.

Correlato: Sony – Ecco la prima lista di giochi del nuovo Playstation Plus

La firma di Kojima con Xbox è stata vociferata per un po’ di tempo e segna un importante allontanamento per il famoso creatore. Prima della collaborazione con Sony per Death Stranding, la sua serie Metal Gear Solid, pubblicata da Konami, ha sempre avuto uno stretto legame con il marchio PlayStation, e di solito ha sempre debuttato sulle console di Sony.

Non sorprende quindi che Kojima Productions abbia sentito il bisogno di rassicurare i giocatori PlayStation che non c’è stata alcuna rottura in questo rapporto che dura da 24 anni. Ma in ulteriori commenti su Twitter, lo studio ha anche cercato di sottolineare la sua indipendenza, i suoi ampi orizzonti e le sue ambizioni al di là dei giochi.

Correlato: Sony: Kojima Productions rimarrà indipendete, forse!

“Come studio creativo indipendente, Kojima Productions continuerà a lavorare su creazioni per i nostri fan. Esploreremo varie possibilità con giochi, film e musica attraverso piattaforme che si evolvono con il tempo e con la tecnologia. Siamo ansiosi di ricevere il vostro continuo supporto!”.

Fonte

Kojima Productions – Nuovo Horror in arrivo a breve!

Kojima Productions nuovo horror in arrivo

È trapelato online un trailer di Overdose, un ipotetico nuovo gioco horror dello sviluppatore Hideo Kojima.

L’icona dei videogiochi è nota per aver creato il franchise di Metal Gear e il simulatore di consegne post-apocalittico Death Stranding del 2019. Un gioco horror di Hideo Kojima è atteso da tempo e Overdose sembra finalmente portare a compimento questo concetto.

Correlato: Death Stranding 2 – Annunciato lo sviluppo del sequel

Il classico titolo di Hideo Kojima, Metal Gear, uscito nel 1987, ha proiettato il game designer giapponese verso la celebrità. Mettendo i giocatori nei panni dell’agente speciale Solid Snake, il classico titolo MSX2 è considerato da molti il primo vero videogioco stealth. Metal Gear ha generato una lunga serie di sequel, con Kojima sempre al timone del franchise fino a Metal Gear Solid 5: The Phantom Pain del 2015. Dopo l’uscita del titolo open-world, Kojima Productions si è staccata dall’editore Konami ed è diventata indipendente, aprendo la strada a Death Stranding del 2019. Il prossimo gioco di Hideo Kojima sarà sperimentale, secondo lo stesso Kojima, e Overdose sembra mantenere questa promessa.

Correlato: Sony: Kojima Productions rimarrà indipendete, forse!

Un rapporto di Try Hard Guides sostiene che è trapelato un trailer di un gioco horror di Hideo Kojima, apparentemente intitolato Overdose. Il sito web sostiene di aver visto questo trailer, che sembra avere come protagonista l’attrice di Death Stranding Margaret Qualley. Il trailer trapelato mostrerebbe Qualley che cammina attraverso corridoi bui, con infine un jumpscare che rivela il coinvolgimento di Kojima e il titolo Overdose. Sebbene non sia chiaro da quanto tempo il video sia stato pubblicato, Screen Rant può confermare che il canale YouTube di Kojima Productions include attualmente un video non elencato. Anche la nuova pagina Facebook dello sviluppatore, annunciata da Kojima Productions su Twitter, potrebbe far pensare a un imminente reveal.

Fonte

Death Stranding 2 – Annunciato lo sviluppo del sequel

Annunciato sequel death standing

In un’intervista, in modo molto casuale, Norman Reedus ha confermato che lo sviluppo del sequel di Death Strading 2 è attualmente in sviluppo.

Death Stranding è un videogioco piuttosto popolare, potresti averne già sentito parlare a giro, ed è anche un buon videogioco: “Lento, strano e indulgente, ma sicuramente originale. Un viaggio che rimarrà dentro di te per molto tempo”.E ora, come rivelato dalla star Norman Reedus in un’intervista a Leo, sembra che un sequel sia in fase di sviluppo.

“Abbiamo appena iniziato il secondo”, dice Reedus in risposta a una domanda sul suo lavoro su Death Stranding.

Correlato: Sony: Kojima Productions rimarrà indipendete, forse!

È piuttosto schietto e difficile da interpretare erroneamente, ma nel caso ci siano dubbi, ripete l’affermazione una seconda volta, ma non prima di aver raccontato di nuovo la storia di come ha incontrato il regista di Death Stranding Hideo Kojima in primo luogo.

“Guillermo Del Toro, che mi ha catturato per girare il mio primo film, mi ha chiamato e mi ha detto: ‘Ehi, c’è un ragazzo di nome Hideo Kojima, ti chiamerà, dì solo di sì'”, ha detto Reedus. “E io: ‘Cosa intendi con dire di sì?’ , “Smettila di fare lo stronzo, dì solo di sì”.

Correlato: Silent Hill – Nuovo capitolo della saga? Leakati screenshots

“Poi ero a San Diego e Hideo è venuto con un grande gruppo di persone (Lui è di Tokyo) e mi ha mostrato a cosa stava lavorando, cioè un gioco chiamato Silent Hill. Sono rimasto sbalordito da quello che mi stava mostrando, e fin da subito pensavo: ‘Sì, facciamolo.’ Non è come Pacman; è così realistico, è così futuristico, è così complicato e bello, e sono rimasto completamente sbalordito”.

E poi, la bomba: “Mi ci sono voluti forse due o tre anni per finire tutte le sessioni di MoCap e tutto il resto. Ci vuole molto lavoro. E poi il gioco è uscito, e oltre a vincere tutti questi premi, è stato anche un grande successo tra i giocatori, quindi abbiamo appena iniziato un sequel”.

Correalto: PLAYSTATION – qual è l’imponente nuova acquisizione?

Non sorprende che un sequel di Death Stranding possa realizzarsi, visto il successo del primo – infatti, Reedus ha accennato a questa possibilità già nel lontano 2020 – ma è un po’ insolito che la sua esistenza venga rivelata in modo così casuale, fuori dal comune. “Oh yeah, a proposito, ne stiamo facendo un altro” commenta in un’intervista che non ha nulla a che fare con i videogiochi. Mi chiedo se Norman riceverà un’altra telefonata da Hideo Kojima nel prossimo futuro.

Fonte