in , ,

SPIDER-MAN: Le dichiarazioni di Tom Holland e la possibile nuova trilogia Marvel/Sony

Tavola da disegno
Tavola da disegno

Le dichiarazioni di Amy Pascal, e Tom Holland che rompe il silenzio sul suo ruolo, potrebbero annunciare una nuova trilogia dedicata a Spider-Man.

Sony Pictures e Marvel Studios non stanno ancora facendo un piano preciso per una nuova trilogia di Spider-Man. In un’intervista pubblicata lunedì, la produttrice del franchise Amy Pascal ha dichiarato a Fandango che Sony sta pianificando “i prossimi tre” film di Spider-Man con i Marvel Studios di Kevin Feige e Tom Holland come protagonista. Il produttore dell’universo di Spider-Man di Sony ha quindi affermato che l’imminente Spider-Man: No Way Home, cofinanziato da Sony e Disney come parte di un nuovo accordo per due film raggiunto nel 2019, non è l’ultimo film di Spider-Man o l’ultimo film Sony ambientato nell’MCU.

Questo non è l’ultimo film che faremo con la Marvel – Non è l’ultimo film di Spider-Man“, ha detto Pascal. “Ci stiamo preparando per realizzare il prossimo film di Spider-Man con Tom Holland e Marvel. Stiamo pensando a questo come a tre film, e ora passeremo ai prossimi tre. Questo non è l’ultimo ambientato nell’MCU

Gli addetti ai lavori di Sony affermano che lo studio spera di continuare la sua “forte relazione” e collaborazione con Holland e Feige, ma al momento non ci sono “piani ufficiali” per la prossima  trilogia di Spider-Man , secondo The Hollywood Reporter

Una scissione di Spider-Man ha quasi tirato fuori l’arrampica muri di Holland dall’MCU, casa di Iron Man (Robert Downey Jr.) e dei Vendicatori prima che entrambi gli studi accettassero nuovi termini. Nel 2019, Sony e Disney hanno stretto un secondo accordo per uno  Spider-Man 3 –  cofinanziato da Sony/Disney in una divisione 75/25 – e un’altra apparizione di Spider-Man in un film dei Marvel Studios. 

Pascal ha recentemente dichiarato a GQ di  aver parlato con Holland per fare “altri 100” sequel di Spider-Man , dicendo: “Non farò mai film di Spider-Man senza di lui. Stai scherzando?”

Ma Holland sembrava in mette in dubbio il suo ritorno allo Spider-Man in quella stessa intervista, pubblicata non molto tempo dopo che lo spin-off di Spider-Man Universe di Sony Venom: Let There Be Carnage si è concluso con una scena post-credit che stuzzicava un crossover con Venom di Tom Hardy.

Forse è il momento per me di andare avanti. Forse la cosa migliore per Spider-Man è che facciano un film di Miles Morales“, ha detto l’attore 25enne riferendosi al successore ancora più giovane di Peter Parker dei fumetti. “Devo prendere in considerazione anche Peter Parker, perché è una parte importante della mia vita… [ma] se interpreto Spider-Man dopo i 30 anni, ho fatto qualcosa di sbagliato”.

All’inizio di quest’anno, Holland ha detto che sperava di rinnovare il suo contratto scaduto con  Spider-Man con la Sony dopo  No Way Home e che avrebbe interpretato il personaggio “finché mi avranno”.

Se vogliono che realizzi 10 film di Spider-Man”, ha detto a  USA Today all’epoca, “farai meglio a credere che sarò lì“. 

Dichiarazioni contraddittorie di Tom Holland, che puoi approfondire qui in uno dei nostri vecchi articoli.

Inoltre Tom Holland ha rotto il silenzio sulla nuova possibile trilogia dedicata allo spara ragnatele:

Ascolta, tutto quello che dirò è che abbiamo alcune cose molto, molto eccitanti di cui parlare”, ha detto Holland durante una tappa di Quotidien, un talk show francese. “Non so cosa siano queste cose o cosa significheranno. Ma sembra che ci sia un futuro incredibilmente luminoso davanti e, come ho detto prima, Spider-Man vivrà per sempre in me“.

Un altro giorno di lavoro su No Way Home, che sarà un giorno agrodolce”, ha condiviso Holland. “Onestamente non lo so”, ha aggiunto quando gli è stato chiesto di approfondire “agrodolce”. “È la prima volta da quando sono stato scelto per interpretare Spider-Man che non ho un contratto. Ed è… è davvero difficile per me parlarne perché ci sono così tante cose di cui mi piacerebbe parlare mi aiuterebbe ad abbellire ciò che sto cercando di spiegare. Ma non posso perché rovinerebbe il film“.

Pubblicità

Inserzione pubblicitaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *