Berserk – Il capitolo 376 del manga arriverà a fine mese

xr:d:DAFvEa :,j:,t:

L’editore di Berserk, Young Animal, ha rivelato che il manga continuerà e che il prossimo capitolo, il 376, arriverà a fine mese

È passato un bel po’ di tempo dall’ultima volta che abbiamo visto Gatsu in azione, dato che il precedente capitolo del manga di Berserk , il 375, è stato pubblicato alla fine del 2023. Con l’arrivo dell’eclissi reale all’inizio di questa settimana, non dovrebbe sorprendere che la Banda del Falco abbia fatto il giro del web. Fortunatamente, il manga di Berserk, con il capitolo 376, ha riservato una sorpresa ai fan: la serie continuerà, il che potrebbe essere una cattiva notizia per Gatsu, vista la sua attuale situazione.

Leggi anche: Disney – Topolino diventerà di dominio pubblico nel 2024

L’ultima volta che abbiamo lasciato Gatsu e i suoi alleati, si trovavano ad affrontare un mare di guai a causa dell’arrivo di Griffith e della nuova Banda del Falco a Elfhelm. Gli alleati magici degli eroi sono stati cancellati dal piano dell’esistenza, poiché lo status di Griffith come membro del Godhand continua a dare grandi frutti al capo della Banda del Falco. Sfortunatamente per Gatsu, il suo migliore amico di un tempo è riuscito a rapire Caska, che ha recentemente riacquistato la sanità mentale dopo aver perso la testa per tanto tempo. Lottando per capire cosa fare dopo, lo Spadaccino Nero è stato rapito da un gruppo di soldati che, guarda caso, hanno Rickert tra le loro enclavi.

Secondo un nuovo comunicato dell’editore di Berserk, Young Animal, la serie riprenderà alla fine del mese. Il 26 aprile arriverà il capitolo 376, in cui Gatsu continuerà a lottare per rimanere in vita e salvare Casca dalle grinfie di Griffith. Ora che lo Spadaccino Nero è in catene, le cose sembrano andare di male in peggio per il protagonista del manga.

Leggi anche: I 10 Manga più venduti della storia

Mentre la brutale serie manga potrebbe tornare, Berserk non ha ricevuto notizie di un nuovo adattamento anime. L’ultima volta che i fan dell’anime hanno visto Gatsu sul piccolo schermo è stato con Berserk: Memorial Edition, che raccoglieva filmati vecchi e nuovi della trilogia di film che raccontavano la storia dell’Arco dell’Età dell’Oro. Se Berserk dovesse avere una nuova serie anime, ci sono abbastanza storie che non sono ancora state adattate al medium dal materiale di partenza.

Fonte

Tutte le uscite BAO del mese di marzo 2024

Tutte le uscite BAO del mese di marzo

Ecco le quattro uscite del mese di marzo 2024 della casa editrice BAO Publishing, specializzata in fumetti e graphic novel!

In questo articolo troverete quattro graphic novel uscite nel mese di marzo 2024 sotto l’etichetta della casa editrice BAO:

  • Sylvia Beach di Emilia Cinzia Perri e Silvia Vanni
  • Girl Juice di Benji Nate
  • Tutta Sola Al Centro Della Terra di Zoe Thorogood
  • La Stagione Delle Piogge di Keum Suk Gendry-Kim

Sylvia Beach

Le uscite di marzo targate BAO
Cr: BAO

Di Emilia Cinzia Perri e Silvia Vanni

“Le opere di Shakespeare la fecero innamorare della letteratura… E l’incontro con James Joyce le cambiò la vita.

Innamorata della letteratura, Sylvia Beach decide di aprire una libreria americana a Parigi. Finirà per diventare amica dei più influenti intellettuali francesi dell’epoca, e la sua libreria, la mitica Shakespeare and Company, sarà per decenni il porto sicuro al quale approdano gli intellettuali di tutta Europa, oltre a molti scrittori americani.”

Simile: [Recensione] Di Ghiaccio e di Roccia – L’amicizia tra uomo e montagna

Girl Juice

Le uscite di marzo targate BAO
Cr: BAO

Di Benji Nate

“Benji Nate crea un cast di squinternate coinquiline appena post-adolescenti che vivono con gioioso, irresponsabile abbandono le loro passioni, le loro pulsioni, il loro desiderio di godere la vita.

Un fumetto che fa ridere ad alta voce, fatto di brevi sketch che costruiscono un affresco tridimensionale e irresistibile di cosa significa essere gen-Zer.”

Tutta Sola Al Centro Della Terra

Le uscite di marzo targate BAO
Cr: BAO

Di Zoe Thorogood

“Un fumetto che ti porta nelle tenebre per insegnarti a riconoscere la luce in fondo al tunnel.

Una storia autobiografica in cui una profonda consapevolezza di sé non basta ad arginare la condizione di depressione con tendenze suicide che accompagna l’autrice fin dall’adolescenza.

Con l’intento di raccontare sei mesi della propria vita di artista, Zoe esplora la propria condizione interiore, cercando di costruire percorsi per sé e argini interiori per i lettori.”

Simile: 10 dei migliori fumetti DC standalone perfetti per i nuovi lettori

La Stagione Delle Piogge

Le uscite di marzo targate BAO
Cr: BAO

Di Keum Suk Gendry-Kim

“Un libro di quieta denuncia sul fatto che accogliere nelle proprie case, nelle proprie vite, un amico a quattro zampe è una scelta trasformativa, che impone cura e attenzione.

Racconta la storia di una coppia che decide di accogliere in casa un cane, e con il tempo si trasferisce in campagna. Il rapporto dei coreani con i cani è complesso, perché fino a poco tempo fa le leggi nel loro paese ne consentivano la macellazione per l’alimentazione umana.”

Dragon Ball – Ci lascia Akira Toriyama, uno dei più importanti mangaka contemporanei

Dragon Ball Ci lascia Akira Toriyama uno dei piu importanti mangaka contemporanei

È morto Akira Toriyama, creatore di Dragon Ball e artista di Dragon Quest, Chrono Trigger e numerose altre opere. Aveva 68 anni.

La notizia della scomparsa di Akira Toriyama è stata resa pubblica dall’account ufficiale di Dragon Ball Z X (ex Twitter) il 7 marzo. Secondo il comunicato, Toriyama è morto a causa di un ematoma subdurale acuto.

Leggi anche: Sand Land – Rivelata la data di uscita dell’anime su DIsney+

“È nostro profondo rammarico che avesse ancora diverse opere in fase di creazione con grande entusiasmo. Inoltre, avrebbe avuto molte altre cose da realizzare”. Bird Studio e Capsule Corporation Tokyo hanno scritto nel tweet.

“Tuttavia, ha lasciato a questo mondo molti titoli manga e opere d’arte. Grazie al sostegno di tante persone in tutto il mondo, ha potuto continuare le sue attività creative per oltre 45 anni. Ci auguriamo che il mondo unico di creazione di Akira Toriyama continui a essere amato da tutti per molto tempo a venire”.

Toriyama ha fatto il suo ingresso nell’industria dei manga all’età di 23 anni, quando ha partecipato a un concorso per creatori di manga amatoriali sulla rivista Weekly Shōnen di Kodansha. Da lì, Toriyama si è fatto un nome con la serializzazione dell’amato gag manga Dr. Slump nel 1980.

Nel 1984, Toriyama ha pubblicato la fondamentale serie di shonen d’azione e commedia Dragon Ball, che avrebbe poi generato le popolarissime serie Dragon Ball Z e Dragon Ball Super. L’influenza di Dragon Ball ha poi ispirato altri autori come Eiichiro Oda, Tite Kubo e Masashi Kishimoto per la creazione di One Piece, Bleach, Naruto e altri classici.

Toriyama ha anche avuto un ruolo influente nella storia dei videogiochi: la sua arte è stata alla base di Dragon Quest, uno dei primi giochi di ruolo per console in Giappone. A metà degli anni ’90, Toriyama ha collaborato con il creatore di Dragon Quest, Yuji Horii, e con il creatore di Final Fantasy, Hironobu Sakaguchi, per realizzare Chrono Trigger, considerato ancora oggi uno dei migliori giochi mai realizzati.

L’ultimo progetto a cui Toriyama avrebbe lavorato è il design originale dei personaggi per la prossima serie spin-off di Dragon Ball Z, Dragon Ball Daima. La storia segue le avventure di un Goku e di un Vegeta in versione chibi-stilizzata nel mondo stravagante di Dragon Ball. Sand Land, un gioco basato su un’altra opera di Toriyama, uscirà ad aprile.

Durante un panel al New York Comic Con 2023, il produttore esecutivo di Daima, Akio Iyoku, ha dichiarato alla folla che Toriyama è stato “profondamente coinvolto al di là delle sue consuete capacità”, supervisionando la storia di Daima, il design dei personaggi e altro ancora.

“Inoltre, [Toriyama] ha pianificato episodi completamente nuovi per la trama, quindi vi invitiamo ad attendere con ansia l’inizio della serie”, ha dichiarato Iyoku.

Dragon Ball Daima uscirà nell’autunno del 2024.

Fonte

Disney – Topolino diventerà di dominio pubblico nel 2024

Disney Topolino diventera di dominio pubblico nel

La mascotte della Disney più famosa di sempre, Topolino, non è l’unica cosa che diventerà di dominio pubblico il prossimo anno

Ogni anno, una nuova serie di opere protette da copyright e di proprietà intellettuale diventa di pubblico dominio e può essere utilizzata da chiunque. Ma ancora più del solito, quest’anno tra i partecipanti figurano alcuni dei personaggi più famosi della storia, tra cui niente meno che Topolino. Con un po’ di Topolino che diventa di dominio pubblico, la Disney perderà un po’ del suo importantissimo controllo sull’immagine, ma è solo la prima versione della mascotte di Topolino a diventare di pubblico dominio.

Correlato: 25 serie TV da vedere su Disney+ – Lista aggiornata Dicembre 2023

Secondo le strane leggi sul copyright degli Stati Uniti, le opere pubblicate per la prima volta nel 1928 diventeranno di pubblico dominio quest’anno. Ecco i punti salienti della classe di pubblico dominio di quest’anno e alcune aggiunte più intriganti:

La mascotte della Disney sta finalmente entrando nel pubblico dominio con il 76° anniversario della prima apparizione di Steamboat Willie, Topolino e Minnie. Dopo decenni di leggi per l’estensione del copyright (per le quali la Disney stessa aveva fatto pressioni), il diritto d’autore sulla prima apparizione di Topolino è finalmente pronto a scadere nel 2024, il che significa che chiunque può utilizzare quello specifico Topolino nelle proprie opere creative.

Ma se da un lato la scadenza del copyright è una grande notizia, dall’altro non dà libero sfogo al pubblico. La versione del personaggio che entra nel pubblico dominio è solo quella di Steamboat Willie. Cosa costituisca esattamente quella versione del personaggio rispetto a una più moderna è una questione che dovrà essere lasciata agli avvocati della Disney e ai tribunali per decidere.

Correlato: 25 film da vedere su Disney+ – Lista aggiornata Dicembre 2023

Mentre Winnie the Pooh è diventato di dominio pubblico un paio di anni fa, non tutti i suoi amici del Bosco dei Cento Acri sono ancora in regola. Ma ora che La strada di Puh sta diventando di dominio pubblico, lo è anche Tigro, il personaggio più famoso che vi viene introdotto.

Fonte

I 10 Manga più venduti della storia

I Manga più venduti della storia

Ecco una lista dei manga più venduti della storia, per molti le loro impressionanti vendite dimostrano la loro qualità . In questa lista troverai titoli iconici come One Piece, Naruto, Dragon Ball, Demon Slayer o Slam Dunk.

Se sei appassionato di manga e desideri conoscere i titoli che hanno conquistato il cuore di milioni di lettori in tutto il mondo, sei nel posto giusto. Qui troverai una lista dei manga più venduti della storia

I manga sono fumetti giapponesi che spaziano in una vasta gamma di generi, dalle avventure epiche ai romantici intrecci, dai thriller pieni di azione alle storie commoventi. Nel corso degli anni, alcuni manga hanno raggiunto un livello di popolarità straordinario, diventando dei veri e propri fenomeni di culto.

In questo articolo, ti presenteremo una lista dei manga più venduti di tutti i tempi, offrendoti una panoramica sui titoli che hanno catturato l’immaginazione dei lettori in tutto il mondo. Esploreremo le storie coinvolgenti, i personaggi indimenticabili e l’arte unica che ha reso questi manga dei veri capolavori.

Preparati a immergerti in storie straordinarie, ad affezionarti a personaggi indimenticabili e a scoprire perché i manga sono diventati un fenomeno globale. Sia che tu sia un appassionato di lunga data o un neofita curioso, non potrai resistere all’irresistibile fascino di questi manga che hanno fatto la storia dell’arte sequenziale giapponese.

Ecco la lista dei manga più venduti nella storia:

10 – Demon Slayer (150 milioni venduti)

Demon Slayer manga piu venduti
Demon Slayer manga piu venduti

Demon Slayer ha scalato le classifiche in pochissimo tempo, uscito nel 2016, scritto da Koyoharu Gotōge e completo in 23 volumi. La storia ha come protagonista Tanjiro, primogenito di una famiglia che vive sperduta nei boschi, un giorno, tornando da lavoro, trova i suoi cari massacrati da un demone e sua sorella trasformata in uno di essi, che però, non ha perso completamente la sua umanità. Le avventure di Tanjiro impegnato a trovare una cura per sua sorella e diventando un combattente ammazza-demoni ha affascinato il pubblico mondiale generando 150 milioni di vendite.

9 – KOCHIRA KATSUSHIKA-KU KAMEARI KOEN-MAE HASHUTSUJO ( 157 milioni venduti )

KochiKame Tokyo Beat Cops manga piu venduti
KochiKame Tokyo Beat Cops manga piu venduti

Più comunemente chiamato Kochikame, scritto da Osamu Akimoto pubblicato interrottamente dal 1976 al 2016. Questa serie manga è la più lunga di tutti i tempi, completa in ben 200 volumi che racchiudono 1960 capitoli che parlano delle disavventure di Ryo-san, poliziotto di una centrale di periferia, dove insieme ai suoi colleghi ne affronteranno di tutte i colori. Kochikame è un continuo omaggio alla popolazione lavoratrice, dove il tutto viene rappresentato in modo divertente, creando spesso battute, anche con citazioni di opere esterne al manga riuscendo a vendere ben 157 milioni di copie.

8 – SLAM DUNK ( 173 milioni venduti )

slam dunk manga piu venduti
slam dunk manga piu venduti

Slam dunk, scritto e disegnato da Takehiko Inoue, è un opera completa in 31 volumi che grazie al mondo della pallacanestro liceale ha scalato le vette diventando uno dei manga più famosi al mondo con ben 126 milioni di copie vendute.

7 – BLACK JACK ( 176 milioni venduti )

black jack manga piu venduti
black jack manga piu venduti

Black Jack è una serie manga scritta e illustrata da Osamu Tezuka negli anni ’70, che tratta le avventure mediche del personaggio del titolo, il dottor Black Jack. Il manga è composto da centinaia di storie brevi e autonome che in genere sono lunghe circa 20 pagine. La maggior parte delle storie coinvolgono Black Jack che fa delle buone azioni, per le quali raramente ottiene il riconoscimento, spesso curando gratuitamente i poveri e gli indigenti, o insegnando agli arroganti una lezione di umiltà. A volte finiscono con una persona buona e umana che sopporta le difficoltà, spesso la morte inevitabile, per salvare gli altri. Balck Jack si aggiudica il sesto posto con la bellezza di 176 milioni di copie vendute.

Leggi anche: I 10 manga più venduti dal 2010 a oggi – POPSPACE.IT

6 – Doraemon ( 250 milioni venduti )

doraemon manga piu venduti
doraemon manga piu venduti

Doraemon è una serie manga realizzata appositamente per i bambini. Scritto da Fujiko F. Fujio, ha oltre 1.000 capitoli, che sono stati raccolti in 45 volumi. Nonostante si rivolga a una fascia demografica molto specifica, Doraemon ha venduto oltre 300 milioni di copie, principalmente grazie alla sua storia divertente ma interessante.

Al centro della storia del manga c’è un gatto robotico, di nome Doraemon, che viaggia nel passato per aiutare un bambino pigra di nome Nobita. Il manga ha ricevuto innumerevoli adattamenti di anime e film, che hanno contribuito ad aumentare ulteriormente la sua popolarità.

Leggi anche: Le 10 migliori serie manga da recuperare assolutamente – POPSPACE.IT

5 – NARUTO ( 250 milioni venduti )

naruto manga piu venduti
naruto manga piu venduti

Naruto è una serie manga giapponese scritta e illustrata da Masashi Kishimoto, è stato serializzato sulla rivista di ShueishaWeekly Shōnen Jump dal 1999 al 2014 e completo in 72 volumi. Racconta la storia di Naruto Uzumaki, un giovane ninja che cerca il riconoscimento dai suoi coetanei e sogna di diventare l’Hokage, il leader del suo villaggio. Le avventure di Naruto, che ci hanno accompagnato nella nostra infanzia, hanno venduto ben 260 milioni di copie

4 – DRAGON BALL ( 260 milioni venduti )

dragon ball manga piu venduti
dragon ball manga piu venduti

Dragon Ball è una serie manga scritta e illustrata da Akira Toriyama, serializzato dal 1984 al 1995 e completo in 42 volumi. La storia (come tutti sappiamo) segue le avventure di Son Goku, dall’infanzia all’età adulta, mentre si allena nelle arti marziali ed esplora il mondo alla ricerca delle Sfere del Drago, per poi crescere e affrontare in combattimenti ricchi di azione ogni nemico che minaccia l’incolumità della Terra e dei suoi cari. Uno dei manga più famosi di sempre, e si aggiudica il terzo posto con ben 270 milioni di copie vendute.

Leggi anche: I 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball – POPSPACE.IT

3 – DETECTIVE CONAN ( 270 milioni venduti )

detective conan manga piu venduti
detective conan manga piu venduti

Detective Conan, è una serie manga scritta e disegnata da Gosho Aoyama, uscita nel gennaio 1994 e ancora in corso con i suoi 99 volumi. Jimmy Kudo è un detective delle scuole superiori che a volte lavora con la polizia per risolvere casi. Durante un’indagine, viene attaccato da membri di un sindacato criminale noto come Black Organization. Lo costringono a ingerire un veleno sperimentale, ma invece di ucciderlo, il veleno lo trasforma in un bambino, adottando lo pseudonimo di Conan Edogawa. Le avventure poliziesche di Conan e i suoi amici hanno appassionato il pubblico di tutto il mondo vendendo ben 230 milioni di copie.

2 – GOLGO 13 ( 300 milioni venduti )

golgo manga piu venduti
golgo manga piu venduti

Golgo 13 è un manga scritto da Takao Saito nel lontano 1968 con ben 200 volumi ed ancora in corso! Golgo 13, noto anche con lo pseudonimo di Duca Togo, è un assassino professionista. La sua età e il luogo di nascita sono sconosciuti e non c’è consenso nella comunità dell’intelligence mondiale sulla sua vera identità. Golgo 13 si aggiudica la medaglia d’argento, una delle serie manga più antiche e ancora non conclusa ha generato in tutto il mondo ben 300 milioni di vendite

1 – ONE PIECE

one piece manga piu venduti
one piece manga piu venduti

La ciurma di pirati più famosa del mondo si aggiudica il primo posto della lista dei 10 manga più venduti della storia, One Piece, scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato a partire dal 22 Luglio 1997, e arrivato in Italia nel 2001 con i suoi 99 volumi tutt’ora in corso. La storia ruota attorno a Monkey D. Rufy e la sua ciurma, percorrendo con loro i viaggi, le avventure, i sogni che ognuno di loro vuole realizzare e la ricerca del leggendario tesoro: lo One Piece. Le loro scorribande hanno appassionato il pubblico di tutto il mondo generando un tasso di vendita altissimo, ben 480 milioni di copie vendute.

Leggi anche: I 10 racconti più terrificanti e ansiogeni di Junji Ito – POPSPACE.IT

Cosa ne pensate di questa lista dei 10 manga più venduti della storia? avreste aggiunto altri titoli del vostro cuore?

Fonte

Leggi altri articoli a tema Manga

I 10 fumetti più venduti di tutti i tempi

i fumetti piu venduti di tutti i tempi

Da Marvel, DC a Image Comics, ecco i 10 fumetti più venduti di sempre, con record che parlano del loro impatto sull’industria.

Marvel, DC, Image Comics e molti altri hanno pubblicato numeri di fumetti che sono stati venduti milioni di volte con record che non potranno mai essere superati. Dall’inizio del XX secolo ad oggi, i fumetti trovano ancora il modo di attirare i fan con eroi e trame che definiscono l’epoca.

Correlato: 10 dei migliori fumetti DC standalone perfetti per i nuovi lettori

La ricca storia dei fumetti è stata definita dalle loro storie incredibili e dall’impatto che hanno avuto sull’economia. Questi incredibili record di vendita esistono grazie ai reboot dei fumetti, alle morti epiche dei personaggi e ai debutti iconici di eroi leggendari. Questi fumetti a numero unico hanno cambiato il panorama della cultura pop e i numeri delle vendite lo dimostrano. Ecco i 10 numeri di fumetti più venduti di tutti i tempi.

10. Batman: The 10 Cent Adventure #1 (2002) – 702.126 copie vendute

Aggiungi unintestazione
i 10 fumetti più venduti di tutti i tempi

Come prometteva il titolo del fumetto, questa one-shot di Batman costava solo 10 centesimi. Questo numero singolo creato da Greg Rucka e Rick Burchett presenta Bruce Wayne in un appuntamento con la sua guardia del corpo, Sasha Bordeaux, che cerca di aiutarlo a superare la rottura con Vesper Fairchild. Tutto sembra tranquillo e normale per una storia di Batman, fino a quando Bruce e Sasha tornano a Wayne Manor e trovano il cadavere di Vesper e il GCPD li arresta immediatamente entrambi. Questo scioccante one-shot è stato un prequel della storia Bruce Wayne – Murderer, in cui la Bat-Famiglia aiuta a risolvere il mistero dell’omicidio e a trovare l’assassino.

9. Fantastici Quattro #60 (2002) – 752.699 copie vendute

Aggiungi unintestazione
i 10 fumetti più venduti di tutti i tempi

Mark Waid e Mike Wieringo reintroducono la Prima Famiglia Marvel, i Fantastici Quattro, attraverso il punto di vista del loro nuovo responsabile delle pubbliche relazioni. Il manager, Mr. Shertzer, è stato incaricato dal dipartimento pubblicitario dei Fantastici Quattro di contribuire a risollevare l’immagine pubblica in crisi della squadra di supereroi. Il signor Shertzer trascorre un’intera settimana con i Quattro che vivono la loro vita, combattono il crimine e lottano con i loro problemi personali. Questo numero è visto come un ritorno alla forma più quotidiana dei Fantastici Quattro, che vengono presentati meno come supereroi e più come un gruppo di amici diventati famiglia dopo una serie di sfortunati eventi cosmici. L’aver venduto più di 700.000 copie significa che c’è ancora una richiesta di vedere i Fantastici Quattro presentati come esseri umani relazionabili prima di tutto e come super celebrità appariscenti dopo.

8. Marvel Comics #1 (1939) – 880.000 copie vendute

Aggiungi unintestazione
i 10 fumetti più venduti di tutti i tempi

Il primo numero di Marvel Comics fu pubblicato da Timely Comics, in seguito conosciuta come la società “Marvel Entertainment” che i fan conoscono oggi. Questo fumetto, scritto e disegnato da Carl Burgos, introduce al mondo i primi esseri dotati di superpoteri della Marvel, tra cui la Torcia Umana. Tuttavia, non si tratta della versione di Johnny Storm dei Fantastici Quattro che i fan conoscono e amano, bensì di un androide dotato di libero arbitrio creato dal dottor Phineas Horton durante la Seconda Guerra Mondiale. Questo fumetto presenta ai fan anche personaggi come Ka-Zar il Grande e il “Sub-Mariner” Namor. Un ottimo esordio per la Marvel Comics.

7. Star Wars #1 (2015) – 1.073.000 copie vendute

Aggiungi unintestazione
i 10 fumetti più venduti di tutti i tempi

Jason Aaron e John Cassaday hanno collaborato con Marvel Comics per creare questa continuazione dell’originale Star Wars del 1977. Questo primo numero, che ha riscosso un grande successo, porta i fan a ripercorrere gli eventi dopo che Luke Skywalker ha distrutto la Morte Nera e l’Impero sta dando la caccia a lui e ai suoi alleati. La storia vede Luke, Leia, Han Solo, Chewie, C-3PO e R2-D2 impegnati a liberare degli innocenti dall’Impero, finché non vengono intercettati da Darth Vader. Questo fumetto è stato pubblicato nel gennaio 2015, lo stesso anno in cui Star Wars: The Force Awakens è arrivato a dicembre e i fan di Star Wars erano pronti a festeggiare. Questa nuova ondata di fumetti di Star Wars, che aveva lo scopo di approfondire i personaggi della trilogia originale, ha fatto miracoli per le vendite del fumetto.

6. Spawn #1 (1992) 1.700.000 copie vendute

Aggiungi unintestazione
i 10 fumetti più venduti di tutti i tempi

Todd McFarlane trasforma in realtà l’antieroe dei suoi sogni d’infanzia in uno dei più grandi debutti a fumetti di sempre. Spawn #1, pubblicato da Image Comics, ha venduto immediatamente più di un milione di copie al lancio. La storia inizia con Spawn che lotta per ricordare la sua vita passata come Al Simmons mentre uccide i criminali con le sue abilità demoniache dategli dal Re dell’Inferno, Malebolgia. Il debutto di Spawn ha fatto grandi affari per Hollywood, con l’uscita di una serie HBO del 1997 e di un film live-action, con un reboot di Spawn in produzione. Questo supereroe demone dimostra che i fan sono sempre pronti a sostenere un supereroe nuovo e tagliente.

Correlato: Le carte più costose di Yu-Gi-Oh! di tutti i tempi

5. Spider-Man #1 (1990) – 2.500.000 copie vendute

Aggiungi unintestazione
i 10 fumetti più venduti di tutti i tempi

Todd McFarlane è noto soprattutto per essere l’artista ufficiale del cattivo/antieroe simbionte Venom e ha lavorato per la Marvel sui fumetti dell’Uomo Ragno sin dalla fine degli anni Ottanta. La variant cover di Spider-Man #1 del 1990, che mostra l’Uomo Ragno impigliato in una gigantesca ragnatela, è diventata un’opera iconica della Marvel. La storia del fumetto vede Peter Parker godersi il suo matrimonio con MJ e la sua vita come Spider-Man, mentre sta per scontrarsi con il suo vecchio nemico, Lizard. Questo fumetto è stata l’occasione per McFarlane di dare ai fan dell’Uomo Ragno una trama più cupa che coinvolge una cattiva di ritorno, Calypso, che controlla Lizard per commettere omicidi.

4. Superman #75 (1993) – 3.000.000 di copie vendute

Aggiungi unintestazione
i 10 fumetti più venduti di tutti i tempi

In questo numero straziante, il nuovo supercattivo della DC, Doomsday, fa l’impossibile e uccide l’Uomo d’Acciaio. Superman #75 di Dan Jurgens e Brett Breeding del 1993 presenta la battaglia culminante tra la Justice League e l’indistruttibile Doomsday. Il mondo intero, compresi Lois Lane e Jimmy Olsen del Daily Planet, assiste allo scontro tra l’ultima linea di difesa, Superman, e Doomsday, che fa tremare la Terra stessa. Tuttavia, il mostro si dimostra troppo grande per l’Uomo d’Acciaio e un doppio colpo finale elimina sia Doomsday che Superman. La splash page di Lois che culla il cadavere di Superman, il mantello rosso a brandelli e la copertina variant con la “S” insanguinata rimarranno per sempre nella storia del fumetto come il giorno in cui il più grande supereroe della narrativa è stato realmente ucciso. O forse no?

3. Adventures of Superman #500 (1993) – 4.200.000 copie vendute

Aggiungi unintestazione
i 10 fumetti più venduti di tutti i tempi

Meno di un anno dopo la “Morte di Superman”, la DC Comics prepara i pezzi per la resurrezione di Superman. Questo numero 500 di Jerry Ordway e Tom Grummett vede Jonathan Kent avere un attacco di cuore e, mentre è in ospedale, vede suo figlio Clark nell’aldilà. Dopo un letterale braccio di ferro per l’anima di Clark contro Jor-El, Jonathan esce dal coma e dice a Martha Kent che il figlio è vivo. Come se non bastasse, il corpo di Superman è scomparso dalla bara e quattro diversi superuomini sostengono di essere il vero Uomo d’Acciaio. The Metropolis Kid, John Henry Irons/Steel, The Last Son of Krypton e Hank Henshaw/Cyborg Superman debuttano in questo numero, dando il via alla famigerata storyline “Reign of the Supermen”.

2. X-Force #1 (1991) – 5.000.000 di copie vendute

Aggiungi unintestazione
i 10 fumetti più venduti di tutti i tempi

Il secondo fumetto più venduto di tutti i tempi ha rilanciato i Nuovi Mutanti in X-Force con una propria serie personale. X-Force #1 di Fabian Nicieza e Rob Liefeld vede i mutanti Cable, Domino, Shatterstar, Feral, Boom-Boom, Cannonball e Warpath combattere il pericoloso Fronte di Liberazione Mutante. Cable ha formato X-Force per tenere uniti i Nuovi Mutanti come una task force spietata che non ha regole o regolamenti come gli X-Men. La squadra finirà per incrociarsi con gli Esterni, la Confraternita dei Mutanti e avrà un eterno rapporto di amore-odio con Deadpool. Con oltre 5 milioni di copie vendute, X-Force #1 è stato uno dei primi grandi cambiamenti nella formazione degli X-Men degli anni Novanta. Tuttavia, il più grande cambiamento per gli X-Men sarebbe arrivato solo pochi mesi dopo.

Correlato: Le 12 carte Pokémon più costose di tutti i tempi

1. X-Men #1 (1991) – 8.186.500 copie vendute

Aggiungi unintestazione
i 10 fumetti più venduti di tutti i tempi

Il fumetto più venduto di tutti i tempi è X-Men #1 del 1991, realizzato dai leggendari Chris Claremont e Jim Lee. Uscito due mesi dopo il rebranding di X-Force, X-Men #1 stabilisce due nuovi roster per la squadra dello Xavier Institute: una Squadra Blu composta da Ciclope, Wolverine, Bestia, Rogue, Psylocke e Gambit e una Squadra Oro con Tempesta, Jean Grey, Arcangelo, Colosso e Iceman. Questo fumetto della nuova era presenta anche Magneto che recluta mutanti per il suo progetto Asteroide M e introduce i fan agli Accoliti, i fanatici sostenitori di Magneto. Tuttavia, questo numero rimarrà un classico senza tempo, in quanto rappresenta l’inizio della fine dei 16 anni di carriera di Chris Claremont nella serie degli X-Men. Con oltre 8 milioni di copie vendute, le due squadre di X-Men che combattono contro Magneto e gli Accoliti sono un enorme “grazie” per i fan degli X-Men dopo una splendida cavalcata con Chris Claremont. Con 3 milioni di copie vendute in più rispetto al secondo fumetto più venduto, questo numero ha fissato un’asticella che editori come DC, Marvel o Image Comics faranno fatica a superare.

Fonte

Dandadan – Un anime sul famoso manga è in lavorazione presso Science Saru

Dandadan Un anime sul famoso manga e in lavorazione presso Science Saru

È stato rivelato che la casa di animazione Science Saru adatterà in versione anime il famoso manga Dandadan

Finalmente sta accadendo! Le menti geniali di Science Saru si stanno preparando per un grande progetto. Dopo il successo di Scott Pilgrim Takes Off di Netflix, Science Saru ha annunciato il suo prossimo anime, e pare che Dandadan sia all’orizzonte.

Correlato: 10 dei migliori anime da vedere su Netflix

Sì, proprio così. Dandadan avrà un anime tutto suo. Il manga di successo sarà adattato da Science Saru e lo studio ha confermato che il debutto dell’anime televisivo è previsto per il 2024.

Come potete immaginare, questa rivelazione ufficiale ha mandato in visibilio i fan, visto che le voci su Dandadan sono iniziate a circolare settimane fa. I rapporti sono stati diffusi suggerendo che un anime era in lavorazione, quindi non ci è voluto molto perché i fan speculassero sul suo progetto. Molti netizen hanno suggerito Science Saru per Dandadan, data la sua estetica unica. Altri fan si sono affrettati a proporre Studio Bones o David Production, ma alla fine sembra che Science Saru sia stato il vincitore.

Se non conoscete Dandadan, la serie di successo ha iniziato la sua corsa in Shonen Jump+ poco più di due anni fa. Creata da Yukinobu Tatsu, la commedia romantica soprannaturale è stata elogiata per il suo umorismo emozionante. Quindi, ovviamente, quale studio migliore di Science Saru può occuparsi di Dandadan?

Correlato: 9 anime da vedere se vi è piaciuto Berserk

Per chi volesse saperne di più su Dandadan, il manga è disponibile sull’applicazione Shonen Jump in inglese. Racconta la storia di una liceale di nome Momo Ayase che crede fermamente nei fantasmi. Fa una scommessa con il compagno di classe Okarun che crede nell’esistenza degli alieni ma non degli spiriti. Per scoprire chi ha ragione, i due studenti inizieranno a confrontarsi con la società occulta e scoprendo una verità sconvolgente: alieni e fantasmi esistono entrambi!

Fonte

Top 10 Libri YA 2023 [Goodreads]

Top Libri YA [Goodreads]

Ecco una lista dei top 10 “Libri YA 2023” pubblicati finora, secondo le recensioni degli utenti di Goodreads sotto questa categoria!

Questa top 10 è stata stilata secondo le categorie di Listopia di Goodreads, e i seguenti risultati sono i libri che figuravano sotto la categoria “YA Novels of 2023” (link diretto in fondo all’articolo).

Dal fantasy al mistero, dal thriller alle storie d’amore, ecco i 10 libri che tengono i posti in cima alle classifiche nel panorama dei romanzi YA (Young Adult) usciti finora nel 2023!

Attenzione: questo articolo “Top 10 Libri YA 2023” è aggiornato al 7 novembre 2023. Buona lettura!

1. One of Us Is Back (Uno di noi sta mentendo #3) – Karen M. McManus

Top Libri YA [Goodreads]
Edit cr: Popspace

“L’esplosivo terzo e ultimo avvincente capitolo dell’acclamata serie ‘Uno di noi…’.

Da quando Simon è morto in detenzione, la vita non è stata facile per la Bayview Crew. Prima i quattro hanno dovuto dimostrare di non essere degli assassini. Poi una nuova generazione ha dovuto battere un vendicativo emulatore. Ora si ricomincia.

Correlato: Top 10 Libri YA 2022 Finora [Goodreads]

All’inizio il misterioso cartellone sembra uno scherzo di cattivo gusto: ‘È tempo di un nuovo gioco, Bayview’. Ma quando un membro della squadra scompare, è chiaro che questo ‘gioco’ è diventato serio e nessuno ne capisce le regole.

Tutti sono un bersaglio. E ora che qualcuno di inaspettato è tornato a Bayview, le cose cominciano a farsi letali. Simon aveva ragione sui segreti: alla fine vengono tutti a galla.”

2. L’erede rapito (The Stolen Heir Duology #1) – Holly Black

Top Libri YA [Goodreads]
Edit cr: Popspace

“Sono ormai trascorsi otto anni dalla Battaglia del Serpente. Nel gelido Nord, la spietata Lady Nore ha reclamato per sé la Cittadella dell’Ago di Ghiaccio. Suren, regina bambina della Corte dei Denti e unica creatura ad avere potere su sua madre, è fuggita nel mondo umano, dove vive come una selvaggia nei boschi, in completa solitudine e perseguitata dal ricordo dei supplizi subiti per mano dei suoi genitori.

Si crede dimenticata da tutti fino a quando non si accorge che la hag della tempesta, Bogdana, è sulle sue tracce. Ad aiutarla è nientemeno che il principe Oak, erede di Elfhame, al quale un tempo Suren era stata promessa in sposa. Di lui, ora diciassettenne, affascinante e bello, dicono che sia viziato e ribelle. Troppo scapestrato per sedere sul trono. E soprattutto un abile manipolatore.

Il ragazzo sta compiendo una missione che lo condurrà al Nord per la quale ha bisogno dell’aiuto di Suren. Ma se la ragazza accetterà, sa che non solo dovrà proteggere il suo cuore dal ragazzo che conosceva un tempo e di cui ora non può più fidarsi, ma dovrà affrontare nuovamente gli orrori che pensava di essersi lasciata alle spalle.”

3. La catena di spine (The Last Hours #3) – Cassandra Clare

Top Libri YA [Goodreads]
Edit cr: Popspace

“Cordelia Carstairs ha perso tutto ciò che più contava per lei. Nel giro di poche settimane, infatti, ha visto morire il padre, fallire il piano di diventare la parabatai di Lucie e sgretolarsi il matrimonio con James. E, quel che è peggio, ora si ritrova legata a un antico demone, Lilith. Arrivata a Parigi con Matthew Fairchild, la ragazza spera che le attrazioni notturne della Ville Lumière le facciano dimenticare le sue miserie.

Ma la realtà riesce a insinuarsi anche nelle sue giornate parigine quando la raggiungono notizie scioccanti da casa: a quanto pare Tatiana Blackthorn è fuggita dalla Città di Adamante e Londra è sotto scacco da parte del Principe dell’Inferno, Belial. Dilaniata da sentimenti confusi e contraddittori, Cordelia fa ritorno a Londra, dove di lì a poco un segreto degli Herondale verrà portato alla luce da un nemico inaspettato e l’intera famiglia verrà accusata di una colpa gravissima.

Simile: Good Omens 3 – Tutto quello che sappiamo sulla possibile stagione finale

Niente potrà forse tornare come prima per Cordelia, anche perché il legame con i suoi vecchi amici sembra ormai deteriorato in modo irrimediabile. Il tempo intanto corre veloce e i piani di Belial stanno per investire come un’onda mortale la ragazza, Lucie, gli Allegri Compagni e tutti gli Shadowhunter.

Rimasti a fronteggiare l’esercito di Belial in una Londra infestata dalle ombre, per riuscire a salvare la loro città e le loro famiglie, Cordelia e i suoi amici dovranno radunare tutto il coraggio che possiedono, ingoiare l’orgoglio e imparare nuovamente a fidarsi l’uno dell’altro. Perché se dovessero fallire, potrebbero perdere tutto, comprese le loro anime.”

4. Lying in the Deep – Diana Urban

Top Libri YA [Goodreads]
Edit cr: Popspace

“Dopo essere stata abbandonata dal suo ex fidanzato e dalla sua migliore amica, Jade non potrebbe essere più pronta di così a imbarcarsi nell’avventura di una vita (11 Paesi in 4 mesi, tutti dalla lussuosa nave Campus on Board) e a mettere un intero globo tra lei e le persone che le hanno spezzato il cuore.

Simile: 14 delle migliori serie thriller investigative da vedere su Netflix

Ma quando Jade scopre che anche la coppia di traditori sta salpando, la sua ossessione per loro cresce e si aggrava, fino a sfociare in uno scioccante omicidio. E mentre i loro amici cominciano a morire, Jade e la sua nuova cotta devono correre per ripulire il suo nome e trovare l’assassino con cui sono intrappolati in mare…. prima che qualcun altro finisca in un sacco per cadaveri.”

5. Chasing Paquiao – Rod Pulido

Top Libri YA [Goodreads]
Top Libri YA [Goodreads]

N.B. questo libro è stato criticato per il modo controverso in cui l’autore ha rappresentato la comunità filippina. Ho scelto di inserirlo per mantenere l’accuratezza della lista.

“Autoconservazione. Questo è il motto di Bobby per sopravvivere indenne al suo liceo, notoriamente violento. Essere gay dichiarato sarebbe un bersaglio inevitabile per lui, soprattutto in una comunità filippina che disapprova l’omosessualità. È meglio tenere la testa bassa, prendere buoni voti e stare lontano dai guai.

Ma quando Bobby subisce outing in un modo terribile, non può più permettersi il lusso di essere invisibile. Un incontro violento lo costringe a cercare un nuovo modo di sopravvivere, reagendo. Bobby si lascia ispirare dal campione di boxe filippino Manny Pacquiao per iniziare a praticare la boxe e sfidare il suo aguzzino. Poi Pacquiao dichiara pubblicamente la sua posizione contro i gay, e la fede di Bobby (nel suo eroe e in se stesso) viene scossa nel profondo.

Avvertenze: bestemmie, violenza e linguaggio omofobo.”

6. Under This Forgetful Sky – Lauren Yero

Top Libri YA [Goodreads]
Edit cr: Popspace

“Il sedicenne Rumi Sabzwari ha trascorso tutta la sua vita dietro le mura blindate di St. Iago, che proteggono i cittadini dell’Unione delle Città Alte dalla devastazione ambientale del mondo esterno. Ma quando i ribelli infettano suo padre con un virus mortale, Rumi fugge da San Iago, alla disperata ricerca di una cura.

Nella città in rovina di Paraíso, Rumi incontra la quindicenne Paz, che accetta di guidarlo nel suo viaggio. Mentre viaggiano insieme, Rumi si scopre attratto da Paz e lei, dietro la sua facciata rude, inizia a provare lo stesso sentimento. Ma Paz sa molto di più sulla malattia del padre di Rumi di quanto non ammetta e ha i suoi progetti.

Con le potenti forze in gioco nelle loro città che li mettono in contrasto, possono i due imparare a fidarsi l’uno dell’altra tanto da immaginare un mondo diverso?”

7. Fake Dates and Mooncakes – Sher Lee

Top Libri YA [Goodreads]
Edit cr: Popspace

“Dylan Tang vuole vincere una gara di mooncake per adolescenti al Fetsival di Metà Autunno in memoria di sua madre e per fare un po’ di necessaria pubblicità al take away cinese in difficoltà di sua zia, a Brooklyn.

Qui entra in scena Theo Somers: affascinante, ricco, con un sorriso che fa fare i salti mortali allo stomaco di Dylan. Ossia una distrazione. I loro mondi sono lontani come il sole e la luna, ma Theo continua a farsi vivo. Convince persino Dylan a essere il suo finto accompagnatore a un matrimonio di famiglia negli Hamptons.

Simile: I 10 Migliori Film Teen LGBTQ+ [IMDb]

Nel mondo scintillante di Theo, fatto di sfarzo, privilegi e folli drammi, la loro storia d’amore dovrebbe essere solo una finzione… ma Dylan si ritrova a innamorarsi di Theo. Per davvero. Poi i parenti di Theo rivelano la loro vera natura, ma con la gara di mooncake che incombe, Dylan non può rischiare di farsi distrarre da problemi da ricchi.

Riuscirà Dylan a salvare l’azienda di famiglia e a seguire il suo cuore, o non riuscirà a fare nessuna delle due cose?”

8. Sword Catcher (Sword Catcher #1) – Cassandra Clare

Top Libri YA [Goodreads]
Edit cr: Popspace

“Nella vivace città-stato di Castellane, i nobili più ricchi e i criminali più dissoluti hanno una cosa in comune: la costante ricerca di ricchezza, potere e del brivido edonistico successivo.

Kel è un orfano, sottratto alla vita che conosceva per diventare il Sword Catcher, la controfigura di un erede reale, il principe Conor Aurelian. È cresciuto al fianco del principe, addestrato in ogni aspetto del combattimento e dell’amministrazione statale. Lui e Conor sono vicini come fratelli, ma Kel sa che il suo destino è quello di morire per Conor. Non c’è altro futuro possibile.

Lin Caster fa parte degli Ashkar, una piccola comunità i cui membri possiedono ancora capacità magiche. Per legge, devono vivere dietro le mura della città, ma Lin, in qualità di medico, si avventura fuori per curare i malati e i moribondi di Castellane. Nonostante le sue capacità, non può curare la sua migliore amica senza accedere a conoscenze proibite.

Simile: 15 dei migliori film thriller psicologici su Netflix

Dopo che un attentato fallito fa incontrare Lin e Kel, i due vengono trascinati nella rete del misterioso […] sovrano criminale della malavita di Castellane. Egli offre a ciascuno di loro ciò che più desidera, ma mentre scendono nel suo mondo di intrighi e ombre, scoprono una cospirazione di corruzione che si estende dai bassifondi più oscuri di Castellane fino alla torre più alta dei suoi palazzi.

Mentre segreti a lungo custoditi iniziano a essere svelati, devono domandarsi: la conoscenza vale il prezzo del tradimento? L’amore proibito può far crollare un regno? E le loro scoperte faranno precipitare la loro nazione in guerra e il mondo nel caos?”

9. A Curse for True Love (C’era una volta un cuore spezzato #3) – Stephanie Garber

Top Libri YA [Goodreads]
Edit cr: Popspace

“Evangeline Fox si è avventurata nel Magnifico Nord alla ricerca del suo lieto fine, e sembra che l’abbia trovato. È sposata con un bel principe e vive in un castello leggendario. Ma Evangeline non ha idea del prezzo devastante che ha pagato per questa favola. Non sa cosa ha perso e suo marito è deciso a fare in modo che non lo scopra mai… ma prima deve uccidere Jacks, il Principe di Cuori.”

10. Seven Faceless Saints (Seven Faceless Saints #1) – M.K. Lobb

Top Libri YA [Goodreads]
Edit cr: Popspace

“Roz e Damian sono cresciuti a Ombrazia, una città governata dai discepoli dei sette santi senza volto, dove chi ha la magia vive negli agi mentre gli altri lottano per sopravvivere. Una città coinvolta in una ventennale guerra di logoramento, un fronte di battaglia che consuma una generazione di soldati di leva.

Roz serve come discepola di Santa Pazienza per sostenere sua madre e per spiare la ribellione. La sua Ombrazia è corrotta e ingiusta e lei la abbatterà per ottenere giustizia per l’omicidio di suo padre per mano dell’esercito ombraziano. L’esercito che ora Damian serve.

Simile: 20 (+1) Migliori Kdrama adattati da Webtoon/Manhwa

Damian è il capitano più giovane nella storia della sicurezza del Palazzo, ci si aspetta che sia spietato e forte e che serva i santi con devozione indiscussa. Ma è perseguitato dai fantasmi della guerra e sta cercando di ricostruire la sua vita mentre riscopre l’amore che un tempo provava per Roz.

Quando un brutale assassino colpisce la città, Roz e Damian scoprono di essere gli unici disposti a dare la caccia all’assassino, a prescindere dalle conseguenze. Costretti a lavorare insieme, devono affrontare le loro emozioni sepolte, il passato che un tempo condividevano e il male oscuro e potente che vuole consumare la loro città.

Fonte

Milan Games Week & Cartoomics 2023 – Ecco le novità sulla fiera!

Take Two molto selettivi e attenti con gli adattamenti di GTA

È in arrivo una delle fiere sulla cultura pop più importanti d’Italia, la Milan Games Week insieme a tante novita per questa edizione 2023

Milan Games Week & Cartoomics 2023, in collaborazione con Fiera Milano e Fandango Club Creators, si appresta a diventare il punto di incontro globale per gli appassionati di videogiochi, fumetti, giochi da tavolo e cinema. Quest’anno, l’evento si espande su 4 padiglioni, coprendo 8000 mq in più rispetto all’edizione precedente. Tra le novità spicca l’area Planet Comics & Books, dedicata a autori, disegnatori e illustratori, con la presenza di noti nomi nazionali e internazionali.

Correlato: È ufficiale! Steam Deck OLED è stato annunciato

La Milan Games Week & Cartoomics 2023 accoglie un’ampia varietà di ospiti, tra cui il mangaka Sergei, autore di Kuma Kuma Kuma Bear, e la scrittrice inglese Samantha Shannon. La manifestazione celebra anche il 25° anniversario di Harry Potter con la presenza dell’illustratore thailandese Arch Apolar. Un nuovo evento nell’evento è il Fantasticon Film Fest (FFF), un festival cinematografico dedicato ad anime, fantasy e horror.

I giochi da tavolo occupano uno spazio di rilievo con l’area Unplugged, che presenta esclusive delle principali case editrici, inclusa un’espansione del gioco Disney di Ravensburger. Il Central Stage è il fulcro dello spettacolo, offrendo musica, gaming, panel e anteprime. La presenza di Radio 105 e ospiti musicali come Rhove e Boro Boro contribuisce a creare un’atmosfera unica.

Aggiungi unintestazione

Il palco centrale è anche il luogo in cui gli appassionati di videogiochi possono godere di anteprime di giochi come Tekken 8 e ascoltare figure di spicco dell’industria, come Davide Soliani di Ubisoft Milan. Gli studi di sviluppo italiani, Memorable Games, Milestone e Storm in a Teacup, presenteranno le loro ultime creazioni.

La sezione gaming offre un’ampia area Freeplay sponsorizzata da Euronics, con console Xbox Series X|S, PlayStation®5 e altri. Nintendo e Plaion mostrano le loro esclusive, mentre l’Indie Dungeon presenta studi di sviluppo italiani indipendenti.

PG Esports porta l’eSport al massimo livello con l’Arena di Gillette, ospitando tornei su League of Legends, Fortnite e Rocket League. QLASH occupa uno spazio di oltre 1200mq con eliminatorie del Circuito Tormenta e finali eSport di League of Legends, Valorant e Minecraft.

Correlato: Take-Two: “molto selettivi e attenti” con gli adattamenti di GTA

Milan Games Week & Cartoomics 2023 si presenta come un ecosistema dedicato all’intrattenimento a 360°, unendo il mondo del gaming, degli eSport, del digital entertainment e della cultura geek. L’evento si svolgerà dal 24 al 26 novembre presso i padiglioni 9, 11, 13 e 15 e l’Auditorium di Fieramilano (Rho). I biglietti sono già disponibili e per avere un panorama completo su tutte le novità della fiera fate un salto su milangamesweek.it.

Fonte

The Marvels – Chi è Binary? Compare nel trailer finale?

Progetto senza titolo

A pochi giorni dall’uscita di “The Marvels” nelle sale, il trailer finale rivela cameo e un personaggio misterioso: si tratta di Binary?

È stato ufficialmente rilasciato il trailer finale di The Marvels. L’ultima apparizione di Brie Larson nell’MCU non sarà solo un sequel di Captain Marvel, ma anche un film incentrato sulla squadra con Kamala Khan/Ms. Marvel e Monica Rambeau/Photon, dopo i rispettivi archi narrativi nelle serie televisive Ms. Marvel e WandaVision.

Il trailer finale di The Marvels presenta un riassunto del viaggio di Carol Danvers nell’MCU, compreso il suo ruolo in Avengers: Endgame. Il filmato mostra anche altri momenti d’azione dell’avventura della Fase 5, quando le tre eroine uniscono le forze contro il loro nemico comune, Dar-Benn.

Simile: Echo – La serie sarà canonica all’interno dell’MCU?

Anche se era stato vociferato, il trailer finale di The Marvels conferma ufficialmente il ritorno di Tessa Thompson nel ruolo di Valchiria, dopo le sue avventure in Thor: Love and Thunder. Non è chiaro se si tratti solo di un cameo o se Valchiria avrà un ruolo rilevante nel corso del film, ed è ancora meno chiaro perché i Marvel Studios abbiano deciso di mostrare Valchiria nel trailer a pochi giorni dall’uscita del film nelle sale.

Tuttavia, un altro cameo importante che continua a essere suggerito è quello degli X-Men, che potrebbero essere presenti in The Marvels. Fury dichiara che “sono qui”, mentre il trailer di The Marvels parla di “un momento che cambierà tutto”. La speculazione è stata alimentata anche da un recente video di marketing del film che si è concentrato a lungo sulla “X” di “comes next”, suggerendo che i mutanti potrebbero essere coinvolti nel sequel.

Simile: Chi è Madame Web?

Infine, verso la fine del trailer di The Marvels viene avvistato un personaggio misterioso (con tuta bianca e rossa, che passa di fronte a Monica Rambeau al minuto 1:45), che molti ipotizzano essere Captain Marvel nei panni di Binary.

Chi è Binary?

The Marvels Chi è Binary? Compare nel trailer finale?
Binary in “Uncanny X-Men #164” e in CAPTAIN MARVEL #38

Binary era lo pseudonimo assunto da Carol durante la sua collaborazione con gli X-Men. L’alias Binary è stato creato da Chris Claremont e Dave Cockrum in Uncanny X-Men #164 del 1982. Il numero vedeva Carol Danvers impegnata in un’avventura spaziale con gli X-Men, dopo aver perso i poteri ed essere stata guarita dal Professor X, per poi entrare in conflitto con gli Avengers per il modo in cui la squadra aveva gestito Marcus, il suo controverso figlio divenuto assalitore.

Durante questa avventura spaziale, Carol viene sottoposta a esperimenti da parte della Covata, che la trasformano in Binary, la quale può sfruttare i poteri del tessuto dell’universo.

Simile: Deadpool 3 – Il Multiverso dei Wolverine

Più recentemente, nella run di Kelly Thompson dedicata a Capitan Marvel, Binary nasce essenzialmente come clone di Carol, dopo che quest’ultima ha accidentalmente modellato i suoi raggi fotonici in forma umana.

Al momento non ci sono indicazioni su come Binary entrerà a far parte di The Marvels, tanto meno su chi interpreterà il personaggio. Mentre i precedenti dei fumetti suggerirebbero che potrebbe trattarsi di una Variante alternativa di Carol – o forse addirittura della Carol della Terra 616 trasformata – altre teorie dei fan suggeriscono che potrebbe trattarsi di Monica o addirittura di sua madre, Maria Rambeau (Lashana Lynch).

Fonte e Fonte

La mia top 5 dei migliori manga autoconclusivi di Inio Asano

Copertina top asano

Asano ormai è una certezza se si tratta di ottime opere ed ecco appunto la mia top 5 dei migliori manga autoconclusivi di Inio Asano

I giovani sono da sempre lasciati a se stessi, costretti ad affrontare frasi come “se non ti fai la pellaccia dura, non crescerai mai”, “se non affronti la vita a testa alta, non sopravviverai” e “se non soffri come tutti gli altri, non diventerai mai adulto”. Queste affermazioni, cariche di pesantezza, vengono spesso scaricate senza pietà sui giovani dagli adulti, ma sono un’arma a doppio taglio che, sempre meno efficacemente, colpisce gli adolescenti. Questo peso, invece di prepararli per il mondo, li logora lentamente, amplificando l’angoscia e la paura legate alla scoperta del mondo che dovrebbe essere propria dei giovani, che sono dotati delle forze necessarie per farlo.

Essere giovani dovrebbe significare molto di più. Dovrebbe essere un’epoca di scoperta, sorpresa, stupore, meraviglia, gioia e anche, perché no, delusione e tristezza, seguite dalla rivalsa. Queste sono le emozioni che caratterizzano gli anni dell’adolescenza e che spesso gli adulti non riescono più a provare. Inio Asano, attraverso i suoi straordinari manga, ci riporta a quei tempi, facendoci rivivere una profonda nostalgia per quegli anni in cui eravamo spensierati ma anche pieni di pressioni che, forse, avevano un effetto diverso rispetto a oggi.

Correlato: 5 Manga Horror Psicologici da leggere assolutamente – First Hit

Benvenuti alla mia prima lista dei migliori manga, e oggi parleremo di Inio Asano, un rinomato mangaka la cui opera affronta temi shonen ma con una profondità tipica degli adulti. Asano non ha bisogno di presentazioni, il suo tratto morbido e versatile riesce a trasmettere emozioni nuove e antiche, permettendo ai lettori di riscoprire il loro passato e riflettere su di esso. Se non lo avete già fatto, vi consiglio vivamente di leggere “Buonanotte PunPun”, probabilmente la sua migliore opera, e dare un’occhiata a “Dead Dead Demon’s Dededededestruction”, la sua ultima opera completata di recente.

Detto ciò, iniziamo la mia lista dei top 5 manga autoconclusivi di Inio Asano:

5. La città della Luce 

Copia di Aggiungi unintestazione
top 5 dei migliori manga autoconclusivi di inio asano

Al quinto posto troviamo la città della luce, manga slice of life drammatico, scritto nel 2005 ed edito da Planet Manga (o dalla ormai defunta manga san). La storia di questo manga è la fusione di svariati avvenimenti che hanno come punto cardine un quartiere residenziale composto da palazzine recentemente costruite. Soprannominato la città della luce, in questo quartiere, Asano ci mostra la vita quotidiana dei suoi abitanti, che tra le complesse trame della vita, verranno esaltate le loro emozioni e sentimenti. Vita, morte,fiducia, disillusione, ma anche speranza e tristezza si intrecciano in quelle vite quotidiane che Asano ci vuole raccontare. Che sia un bambino, un adulto o un anziano Asano mette nero su bianco la complessità della vita, ma anche la sua semplice quotidianità, che alleggerisce il cuore e propaga un forte senso di nostalgia.

Un tema ricorrente sono i problemi dei giovani, che nello scoprire la vita iniziano a cercare anche loro uno quotidianità nella speranze, tra tanta tristezza e smarrimento, di essere felici. In fin dei conti, La città della luce è una lettura molto piacevole, con tante trame collegate magistralmente e che si fa leggere tutta d’un fiato con un finale che da quel tocco di leggerezza e morale di cui Asano è un maestro. Il disegno del mangaka va poi a completare il tutto, con il suo tratto dolce e morbido, abbellisce ancor di più questo quartiere che ci mostra la vita nella sua semplicità ma anche complessità.

4. La ragazza in riva al mare

Copia di Aggiungi unintestazione
top 5 dei migliori manga autoconclusivi di inio asano

Ho due promesse da fare; la prima è che sono in realtà due volumi e non uno unico, ma si possono facilmente leggere entrambi insieme e la seconda è che al suo interno ci sono delle scene che non potrebbero essere per tutti, nulla di che, però io vi ho avvisato. Il quarto posto è occupato da “La ragazza in riva al mare” un manga scolastico e psicologico scritto nel 2013 ed edito da Planet Manga. La ragazza in riva al mare è al contempo un manga leggero ma anche pesante, che ci riporta indietro nel tempo a quando, come tutti, eravamo dei semplici alunni delle superiori e iniziava quell’intricata e spensierata scoperta della vita, delle sue emozioni e di tutto ciò che la circonda. Essendo una storia breve vediamo il mangaka focalizzarsi principalmente su quell’ambito che prima o poi ognuno di noi scoprirà, cioè l’amore e con esso annesso, la scoperta del proprio corpo e di quello dell’altro partner. La trama di questi due volumi parla di Koume Sato e Kosuke Isobe, due studenti che vivono in una città ormai abbandonata da dio, in cui la noia e i momenti morti hanno la meglio. In questa monotona cittadina marittima i due inizieranno una relazione sessuale senza sentimenti perché Sato è stata scaricata e usata dalla sua prima vera fiamma. In questa relazione apatica i due inizieranno a capire loro stessi e ciò che li circonda, rivelando i loro traumi e le loro paure.

Questo manga è un viaggio nel tempo che permette al lettore di ricordare e di sentire nuovamente quelle sensazioni e quelle emozioni che si provano per la prima volta a questa età e che con il passare del tempo tendono ad affievolirsi sempre di più. Una storia sincera e semplice, rivela in sé emozioni forti e complesse che regalo forti emozioni e una lettura che lascerà in voi un gusto amaro ma allo stesso tempo dolce in bocca e che per questo vi consiglio caldamente di recuperare.

Correlato: 10 manga shonen sottovalutati che dovresti leggere

3. Solanin

Copia di Aggiungi unintestazione
top 5 dei migliori manga autoconclusivi di inio asano

Se nella ragazza in riva al mare e nella città della luce i main characters sono adolescenti, in Solanin si supera un altro gradino e si arriva ai “giovani- adulti” e soprattutto ai loro problemi. Il manga, uno slice of life, drammatico scritto nel 2006 ed edito da Planet Manga, si concentra infatti sulle tematiche che spesso affliggono i nuovi arrivati nel mondo degli adulti, come il non sentirsi adeguati, il sentirsi oppressi dal mondo del lavoro, la non realizzazione dei propri sogni e molti altri temi come questi. Ed è proprio la realizzazione dei sogni su cui il manga si concentra maggiormente, mostrandoci dei ragazzi che non si sentono parte integrante della società, quella società che ritengono siano monotona e noiosa e di cui bisogna allontanarsi il più possibile per realizzare davvero i propri sogni. La storia infatti parla di Meiko e Taneda due giovani laureati che fatico a trovare un loro posto nel mondo, capendo in seguito che seguire il proprio sogno sia qualcosa di estremamente difficile e doloroso. Questo dolore li porterà a crescere e a capire davvero cosa vogliono e a ritrovare sé stessi e ciò che avevano perso. Il manga racconta della paura di diventare adulti e di quanto sia difficile accettare la realtà.

Un manga serio e molto crudele che ci mostra quanto sia difficile affrontare ogni giorno ma anche quanto possa dare soddisfazione vivere in questo pianeta. Trama toccante ma anche piena di speranza e di una buona prospettiva per il futuro, tipico della scrittura di Asano. Vi stra-consiglio la lettura di questo manga che pagina dopo pagina lo divorerete in un batter d’occhio.

2. La caduta

Copia di Aggiungi unintestazione
top 5 dei migliori manga autoconclusivi di inio asano

Probabilmente La caduta è il manga più reale e personale che Asano abbia mai scritto e disegnato. Nei manga di Asano c’è sempre quella velata sensazione di autocritica e di tocco personale, come se il mangaka attraverso i suoi personaggi, insinuasse tra le righe dei dialoghi il suo punto di vista, trasmettendo al lettore i suoi sentimenti più nascosti. Questo manga però va oltre e supera completamente questo nascondere i sentimenti che Asano prova. La caduta di Inio Asano parla proprio del Mangaka Inio Asano. Beh non precisamente; La Caduta, manga psicologico,Slice of Life edito da Planet Manga e pubblicato nel 2017 racconta la storia di un Mangaka e il suo viaggio alla ricerca di se stesso e del piacere di scrivere una storia.

Kaoru Fukasawa, il protagonista della storia, ha appena pubblicato l’ultimo numero di una serie acclamata dai fan sui social. Purtroppo, però, le vendite del suo manga sono calate e la casa editrice (e anche lui stesso) lo reputa un artista ormai finito. Messo di fronte a una nuova tavola bianca, riuscirà a ripartire e a prendere coscienze di ciò che è davvero? L’opera mette nero su bianco le paure e le preoccupazioni che Asano provava e prova tutt’ora sulla sua pelle, schiacciato dal senso di oppressione e responsabilità che lui, nella sua posizione, porta sulle spalle da tempo. Tutti questi veri sentimenti riescono a creare un’atmosfera pesante ma allo stesso tempo accogliente che rendono il manga triste ma che non si aggravano sul lettore, ma che, anzi, permettono di far capire che alla fin fine siamo tutti uguali. Ho messo questo manga in seconda posizione perché è uno dei manga più reali che io ho mai sentito sulla mia pelle, un qualcosa di vero di cui ho percepito come se anche io appartenessi ad esso, nelle sue preoccupazione e paure che mostra.

Correlato: [Recensione] Homunculus – L’inetto nella società – Critical Hit

1.  Il campo dell’arcobaleno

Copia di Aggiungi unintestazione
top 5 dei migliori manga autoconclusivi di inio asano

 Ecco il primo manga di questa lista, il campo dell’arcobaleno, scritto nel 2003 ed edito da Planet Manga. Perché si trova al primo posto? Perché quest’opera riesce a raccontare due storie. La prima parla di Amahiko Suzuki, la cui storia parte da quella di bambino e attraverso frammenti della sua adolescenza e infanzia arriva fino a quella adulta. Il viaggio della vita affrontato da Amahiko, non è uno di quelli normali; caratterizzato da abusi, dolore e morte, il cammino intrapreso dal protagonista lo porterà a dover affrontare un mostro gigantesco che ormai risiede dentro di lui da molto tempo e che difficilmente se ne andrà mai via. Il velo di mistero e di incredulità arricchisce la storia pesante e piena di significato che Asano vuole raccontare e vuole trasmettere ai suoi lettori. Asano è un mangaka che sa esprimere egregiamente le emozioni all’interno dei suoi personaggi ed è questo un punto cardine dell’opera in questione. Questa epopea fatta di critica sociale, turbe mentali e forti emozioni come potrebbero essere il senso di colpa, il rimpianto o l’aberrazione per la vita quotidiana, riesce in qualche modo a raccontare queste due storie ed è per questo che ho messo questo volume come primo. Ma qual’è la seconda storia che Asano vuole raccontare?

La seconda storia è proprio quella di Asano, che parallelamente a Amahiko (seppur in modo enfatizzato) ci viene mostrata piena di turbe mentali e preoccupazioni che segnano il mangaka in ogni sua opera. Questo strada nascosta e molto criptica nella mente contorta del nostro mangaka, ci vuole presentare cosa realmente il mangaka stesse provando e quale fosse la sua opinione sul genere umano. Asano non credo odi il genere umano, ma sicuramente quello che traspare da questa opera e anche dalle altre è un’opinione negativa al riguardo e questa negatività si sente maggiormente in questo suo volume. Ma è proprio da questo fondo del barile che Asano riesce a vedere una mano tesa verso di lui, una luce piena di speranza e di felicità, che ognuno di noi può raggiungere. Questo caotico ma allo steso tempo perfetto turbinio di emozioni mi ha costretto a posizionare il campo dell’arcobaleno in prima posizione, perché è un manga che vi posso assicurare non si farà dimenticare facilmente!

Fonte

10 dei migliori fumetti DC standalone perfetti per i nuovi lettori

dei migliori fumetti DC standalone perfetti per i nuovi lettori

In questa lista troverete alcuni dei migliori fumetti DC standalone perfetti per i nuovi lettori che si affacciano ora la mondo del DCU

Uno dei maggiori punti di forza dell’Universo DC è il mondo interconnesso dei supereroi che vivono tra le pagine dei suoi fumetti. Le storie ambientate nel mondo DC con più personaggi (al contrario degli albi solisti dedicati solo a Batman o Superman) possono sembrare scoraggianti per i nuovi lettori, ma vale la pena scoprirle per il modo in cui i fumetti ritraggono vasti cast di personaggi le cui vite confluiscono l’una nell’altra.

Correlato: Come vedere i film della DC in ordine cronologico

Se da un lato la storia condivisa del cast DC può portare a crossover ingombranti e a una continuità forzata, dall’altro può anche portare a storie con una profondità che non ha eguali nei titoli standalone. Queste storie ritraggono una cultura distinta, plasmata dall’avvento dei supereroi e dalle reti sociali incrociate di amici e nemici. Ecco 10 storie accessibili che utilizzano cast d’insieme e una costruzione del mondo intrecciata per rappresentare il DCU come un insieme coeso.

JSA: L’età dell’oro di James Robinson, Paul Smith e Richard Ory

Copia di Aggiungi unintestazione
i 10 migliori fumetti dc standalone per nuovi lettori

L’età dell’oro si concentra sugli eroi DC degli anni Trenta e Quaranta, come Lanterna Verde Alan Scott, Atomo Al Pratt e Hourman Rex Tyler, che all’inizio degli anni Cinquanta entrano nella loro fase crepuscolare. Con la fine della Seconda Guerra Mondiale e l’alba della paranoia della Guerra Fredda e del maccartismo, molti eroi si ritrovano invecchiati, senza meta, inseriti nella lista nera o costretti al ritiro. L’ex eroe e attuale politico Tex Thompson mette insieme una squadra di eroi in cerca di una direzione, ma presto la comunità dei supereroi scopre una storia oscura dietro la campagna di Thompson. A livello metatestuale, il fumetto è una lettera d’amore ai primi eroi della DC Comics.

DC: La nuova frontiera di Darwyn Cooke e Dave Stewart

Copia di Aggiungi unintestazione
i 10 migliori fumetti dc standalone per nuovi lettori

Come L’età dell’oro, La nuova frontiera è immersa nella storia americana, che va dalla Seconda guerra mondiale al 1960, quando Superman, Batman e Wonder Woman entrano in contatto con nuovi eroi come la Lanterna Verde Hal Jordan, Martian Manhunter, Flash Barry Allen e gli Esploratori dell’ignoto. Le lotte nelle loro vite personali e supereroistiche si intersecano con gli eventi storici della Seconda Guerra Mondiale, della Guerra di Corea e del Vietnam, mentre la minaccia di un’entità primordiale minaccia di porre fine a tutta la vita sulla Terra. Le matite e i layout puliti di Darwyn Cooke e i colori romantici di Dave Stewart fanno di questo albo uno dei migliori duo artistici mai pubblicati dalla DC.

JLA: Anno Uno di Mark Waid, Brian Augustyn e Barry Kitson

Copia di Aggiungi unintestazione
i 10 migliori fumetti dc standalone per nuovi lettori

In questa storia flashback, Hal Jordan, Barry Allen e Martian Manhunter, dopo circa un anno di carriera, incontrano l’eroe della tradizione Black Canary Dinah Lance e il misterioso Aquaman mentre cercano di gestire un’invasione aliena. Dopo aver quasi fallito la battaglia, il gruppo decide di mettere insieme una squadra imperfetta. Waid e Augustyn sono quasi imbattibili quando si tratta di bilanciare l’amore per la continuity dei supereroi con una caratterizzazione distinta. L’evoluzione delle relazioni piene di attrito tra i cinque membri del cast e il loro rapporto con il resto del mondo in qualità di nuova Justice League sono un motivo in più per leggere questo albo, così come le meravigliose scene di combattimento.

JLA/Titans: The Technis Imperative di Devin Grayson e Phil Jimenez

Copia di Aggiungi unintestazione
i 10 migliori fumetti dc standalone per nuovi lettori

Uscito nel 1998 e ambientato nell’allora contemporaneo DCU, JLA/Titans vede una misteriosa macchina celeste rapire attuali ed ex Teen Titans senza alcuna spiegazione. Scritto dal veterano Devin Grayson, autore della serie Batman, e disegnato dal dettagliato ed espressivo Phil Jimenez, JLA/Titans: The Technis Imperative mette in evidenza il tema dell’eredità nei fumetti DC Comics, con la partecipazione di ogni membro o ex membro dei Teen Titans. Dopo anni di lontananza, questo conflitto riunisce i membri classici dei Titans come Nightwing, Flash Wally West, Beast Boy, Starfire e Raven, costringendo contemporaneamente i membri attivi e quelli in attesa della JLA a entrare in azione quando i loro protetti sono messi in pericolo.

Kingdom Come di Mark Waid e Alex Ross

Copia di Aggiungi unintestazione
i 10 migliori fumetti dc standalone per nuovi lettori

In un futuro prossimo in cui molti dei supereroi originali si sono ritirati, una generazione di metaumani più giovane e letale ha preso il loro posto. Dopo una battaglia distruttiva che uccide milioni di persone, Wonder Woman convince Superman a riformare la Justice League. Kingdom Come porta Superman a scontrarsi non solo con i metaumani più giovani, ma anche con un Batman disilluso, che teme che la presenza di Superman possa solo esacerbare il conflitto, e con Lex Luthor, che guida un gruppo che teoricamente combatte per i diritti degli umani comuni. Mark Waid dimostra ancora una volta la sua conoscenza della storia della DC e la sua abilità nella caratterizzazione dei personaggi, portando tutti a un punto di ebollizione. Le pagine dipinte da Alex Ross conferiscono all’opera un’atmosfera adeguatamente grandiosa.

Crisi sulle Terre Infinite di Marv Wolfman e George Pérez

Copia di Aggiungi unintestazione
i 10 migliori fumetti dc standalone per nuovi lettori

Quando una luce brillante brucia diversi universi, gli eroi delle Terre parallele devono fare squadra per fermarla! Scritta quando la Justice League, la Justice Society e la famiglia Shazam vivevano tutte in universi paralleli, Crisi sulle Terre Infinite è stata creata per unire queste realtà separate in un unico mondo con una storia condivisa. Questa serie ha dato l’addio al multiverso che esisteva dagli anni ’60 agli anni ’80 e ha dato vita all’Universo DC di oggi. George Pérez ha riempito ogni pagina con il maggior numero possibile di personaggi, le sue espressioni melodrammatiche e l’anatomia dettagliata fondano l’opera in un elemento emotivo che modella l’immaginario della DC Comics fino a oggi.

Correlato: 14 Easter Egg del film The Flash che fanno riflettere sul passato e sul futuro del DCU

Justice League International di JM DeMatteis e Keith Giffen

Copia di Aggiungi unintestazione
i 10 migliori fumetti dc standalone per nuovi lettori

Scritta all’indomani di Crisi e stabilendo la nuova continuity condivisa e le nuove caratterizzazioni, l’iconica run di DeMatteis e Giffen sugli albi della Justice League tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90 mette in primo piano i combattimenti e le personalità contrastanti delle formazioni a rotazione delle squadre. Anche se spesso viene definita “Justice League sitcom”, questa serie ha creato elementi fondamentali per quasi tutte le relazioni e le identità degli eroi della DC. Blue Beetle e Booster Gold come migliori amici, gli incredibili pugni di Batman, Capitan Marvel che si comporta in modo infantile e Guy Gardner zoticone, è tutto nato tra le pagine di questo fumetto. Anche se non mancano le grandi battaglie, non c’è niente di meglio delle scene in cui gli eroi si divertono a chiacchierare a una festa.

52 di Mark Waid, Geoff Johns, Grant Morrison, Greg Rucka e Keith Giffen

Copia di Aggiungi unintestazione
i 10 migliori fumetti dc standalone per nuovi lettori

52 segue un anno nel DCU senza Superman, Batman e Wonder Woman. La serie presenta un’ampia gamma di personaggi, tra cui la prima apparizione di Batwoman, e mette in luce personaggi di serie B come Booster Gold, Animal Man, Adam Strange, Starfire, Steel, Elongated Man, Black Adam, the Question e Renee Montoya. Anche se a volte disordinata e incoerente, la serie 52 è il meglio della vita quotidiana nel moderno DCU. È un ottimo punto di ingresso per i personaggi e le idee esplorate dal suo quintetto di autori, e i lettori possono poi andare indietro o avanti nella continuità DC per trovare altri fumetti che coinvolgano i loro autori o personaggi preferiti della serie.

Seven Soldiers e Crisi finale di Grant Morrison e artisti vari

Copia di Aggiungi unintestazione
i 10 migliori fumetti dc standalone per nuovi lettori

Seven Soldiers e Crisi Finale raccontano un’epopea completa sul tentativo di Darkseid di controllare tutta la realtà dopo aver acquisito l’Equazione Anti-Vita che controlla la mente. La prima serie segue un cast eterogeneo che comprende Zatanna, Mister Miracle e Frankenstein, mentre la seconda coinvolge la JLA. La scrittura di Morrison fa di Seven Soldiers e Crisi Finale l’ultimo atto di quella strana, bellissima e al tempo stesso coesa storia che è il DCU. Questi due albi introducono elementi cosmici e apocalittici tratti da New Gods, OMAC e Kamandi di Jack Kirby, riprendono i fili di Crisi sulle Terre Infinite e di 52, e conferiscono un’impronta tematica al mito di Superman, Batman e Flash.

DCeased – Apocalisse Zombi di Tom Taylor e Trevor Hairsine

Copia di Aggiungi unintestazione
i 10 migliori fumetti dc standalone per nuovi lettori

La saga DCeased comprende la serie originale, tre spin-off e due sequel, tutti scritti da Tom Taylor. Trevor Hairsine ha curato la grafica delle tre serie principali, mentre gli spin-off sono opera di Laura Braga, Darick Robertson, Karl Mostert e Dustin Nguyen. La storia inizia con un’equazione anti-vita corrotta che trasforma le persone in zombie, ma si trasforma subito dopo in un’esplorazione di ciò che accade quando anche agli eroi capita di perdere. Come molte delle migliori storie dell’Universo DC, DCeased si concentra sull’eredità, in questo caso sul modo in cui i pochi rimasti continuano ad andare avanti dopo che coloro che avevano ammirato sono diventati macchine assassine non-morte. Bilanciando dramma e umorismo, Taylor stabilisce rapidamente la profondità dei personaggi e delle relazioni, e la usa per spezzare i cuori ancora e ancora. Prima della fine del primo libro il lettore potrebbe piangere a dirotto.

Correlato: 15 delle migliori serie TV Live-Action della DC comics

Esplorare i fumetti sul mondo più ampio dell’Universo DC non solo garantisce una prospettiva unica sull’intero mondo, ma apre anche il lettore alla scoperta di nuovi personaggi e concetti che altrimenti non avrebbe saputo cercare. Allo stesso modo, il lettore acquisisce una conoscenza più approfondita delle regole e dei dettagli dell’Universo DC, così è più facile riconoscere luoghi e personaggi quando compaiono in altri albi.

Fonte

[Recensione] Di Ghiaccio e di Roccia – L’amicizia tra uomo e montagna

Recensione Di Ghiaccio e di Roccia Lamicizia tra uomo e montagna

Di Ghiaccio e di Roccia è un viaggio introspettivo che racconta la storia di Toni e della sua più cara amica: la montagna!

Affrontare un brutto avvenimento non è facile e molti cercano di superarlo nei più svariati modi: c’è chi ha la forza per combattere, ma c’è invece chi scappa, scappa in un luogo sicuro in cui si sente a suo agio. Di Ghiaccio e di Roccia è un fumetto che racconta di una guida alpina che scappa, scappa nel luogo che più conosce al mondo e che lo fa sentire al sicuro, la montagna. In questo viaggio psicologico tra i paesaggi e le vette delle montagne, ci addentreremo all’interno di ciò che attanaglia veramente il nostro protagonista.

Grazie a ColBer Edizioni che ha fornito il materiale, sono riuscito a recuperare Di Ghiaccio e di Roccia un fumetto disegnato da Lidia Bolognini e scritto da Philippe Colombo, perfetto per chi ama la montagna o per chi vuole provare quel brivido di avventura che solo la montagna sa regalare! Ma addentriamoci meglio nella trama.

Correlato: [Recensione] I Tre Baskettieri: Lo sport è per tutti!

Il protagonista di questa storia è Toni, un’esperta guida alpina che si ritrova spesso a dover stare, per molto tempo, lontana da casa a causa del suo lavoro stagionale. La trama inizia con Toni che scopre il tradimento di sua moglie con un altro uomo e questo avvenimento porterà alla fuga di Toni sul Dente del Gigante (Monte Bianco). Infuriato e molto amareggiato l’unica cosa a cui Toni riesce a pensare è la montagna, la sua fidata amica, che non avendolo mai tradito rappresenta una seconda casa, in cui ripararsi da ogni intemperie della vita. Questo viaggio che lo porterà su una delle vette più alte del Monte Bianco, permetterà al protagonista e al lettore di scoprire davvero chi è Toni e da cosa sta fuggendo realmente il nostro protagonista.

Di Ghiaccio e di Roccia è un fumetto serio, che mette in mostra vari problemi che gli adulti hanno oggigiorno e queste sue tematiche serie vengono rappresentate alla perfezione dal disegno lineare, spigoloso e fortemente occidentale del fumetto, permettendo al lettore di percepire appieno la realtà dei paesaggi ma anche degli avvenimenti. Per gli appassionati di montagna rivedere dei luoghi così ben dettagliati e molto realistici è una goduria, te lo posso garantire!

Correlato: [Recensione] Homunculus – L’inetto nella società – Critical Hit

In conclusione il viaggio introspettivo del protagonista e gli ottimi scenari realistici rendono Di Ghiaccio e di Pietra un fumetto molto valido se volete leggere qualcosa di più serio e volete riprovare un assaggio della montagna che tanto amate! Consigliato!

Fonte

[Recensione] I Tre Baskettieri: Lo sport è per tutti!

Recensione I Tre Baskettari Lo sport e per tutti

Tra una partita di Basket e tematiche importanti, il fumetto I Tre Baskettieri ti farà divertire ma ti porterà anche ad una riflessione

Lo sport non è sempre stato per tutti. Dall’inizio del 900 vari sport sono nati e ingiustamente nessuno di essi era previsto per le donne. Il diritto allo sport e al divertimento che ne consegue, dovrebbe essere inequivocabile per chiunque senza nessuna esclusione ed è proprio questo il tema cardine di I Tre Baskettieri, un fumetto italiano, disegnato da Andrea Dotta e scritto da Marco Daeron Ventura, di cui ho avuto la fortuna di ricevere una copia da ColBer Edizioni. Un fumetto che scardina i soliti cliché sulle donne e lo sport e porta in risalto la libertà di chiunque voglia svolgere qualsiasi sport, ecco cosa si nasconde dentro I Tre Baskettieri. Ma entriamo nel dettaglio!

Correlato: [Recensione Manga] Randagi: Cosa significa essere davvero un Randagio

Progetto senza titolo

La protagonista della nostra storia è Dalila una vivace e piena di entusiasmo ragazza torinese dai capelli fucsia con un unico pensiero in testa, il basket! Tra una verifica di latino e un bella dormita durante l’ora di matematica, Dalila si ritrova spesso con il suo migliore amico Arturo e il suo fidato e gigantesco cane Shaq ad affrontare allenamenti super intensivi al campino del quartiere, con l’obiettivo di entrare a far parte della nazionale italiana di basket! Questo suo grande e travolgente sogno dovrà però, scontrarsi con una realtà che è avversa allo sport femminile e lo denigra unicamente per chi lo pratica. I Tre Baskettieri è una storia di vita quotidiana che vedrà Dalila affrontare i pregiudizi del mondo e combatterli con la sua forza e la forza dei suoi amici, per far vedere quanto effettivamente sa giocare bene a Basket!

I Tre Baskettieri è un fumetto senza troppe pretese, perfetto per chi volesse regalarsi un’oretta tranquilla tra qualche risata e termini tecnici sul basket. Ma questo fumetto non è solo consigliato agli appassionati di basket, che tra un fade-away e un terzo tempo, potrebbero forse trovarsi più a loro agio tra le vignette del fumetto, ma lo è anche per chi di basket non ne capisce nulla! Le tematiche al suo interno, come il valore dell’amicizia e la demolizione dei soliti tabù sullo sport femminile, lo rendono un fumetto perfetto per tutti i giovani e che magari potrebbero apprendere qualcosina dalla lettura.

Progetto senza titolo

I disegni del titolo in questione mi sono piaciuti e li reputo molto godibili, soprattutto ad un pubblico più giovane. Lo stile cartoonesco e il tratto senza regole e caotico del fumetto, in cui spesso le proporzioni vengono infrante, rendono l’opera divertente e piacevole alla vista e, unito insieme al colore delle sue tavole, favoriscono il perfetto immedesimarsi dei lettori nella storia di Dalila e i suoi compagni! L’unica pecca a mio avviso è forse il prezzo del fumetto, 24,95€.

Correlato: [Recensione] Ikigami – Siamo davvero liberi? – Critical Hit

In conclusione I Tre Baskettieri è un fumetto leggero che tra una risata e una scena sketch, vuole cercare di trasmettere un insegnamento importante ai propri lettori! Consigliato!

Fonte

10 manga shonen sottovalutati che dovresti leggere

manga shonen sottovalutati che dovresti leggere

Gli shonen ormai sono tanti e spesso capita che qualche titolo cada nel dimenticatoio, ecco 10 manga shonen sottovalutati che dovresti leggere

Mentre lo shonen come demografia si rivolge tipicamente agli adolescenti, le opere che rientrano in questa categoria impiegano tipicamente temi e argomenti universali che ogni lettore di manga può apprezzare. Indipendentemente dall’età o dal sesso, nessun lettore di manga può ignorare un manga shonen ben scritto e questi sono 10 manga shonen sottovalutati che dovresti proprio leggere!

Correlato: 5 Manga Horror Psicologici da leggere assolutamente

Grazie anche alla popolarità della rivista Shonen Jump, le opere shonen tendono a essere tra le più conosciute nel settore degli anime e dei manga. Tuttavia, mentre alcune finiscono per raggiungere livelli di popolarità simili a quelli delle Big Three, molte altre non raggiungono mai lo stesso successo, nonostante la loro spettacolare qualità.

Dai Dark

Copia di Aggiungi unintestazione

Creato da Q Hayashida, nota per la serie seinen dark fantasy Dorohedoro, Dai Dark è una storia sorprendente che mescola senza soluzione di continuità gore e horror con elementi di commedia surreale, ambientata in un mondo sci-fi unico. La storia segue il protagonista Zaha Sanko, un ragazzo la cui vita è definita da una terribile maledizione: si dice che le sue ossa possano esaudire qualsiasi desiderio, il che lo porta a essere braccato da una varietà di personaggi particolari.

Con il suo amico scheletrico Avakian, Sanko è a caccia dell’essere che lo ha maledetto e al contempo si difende dai suoi avidi aggressori. Oltre all’avvincente mistero, Dai Dark si distingue per lo stile artistico espressivo e grintoso di Hayashida.

Sakamoto Days

Copia di Aggiungi unintestazione

Sakamoto Days di Yuuto Suzuki segue l’omonimo protagonista, Sakamoto, che un tempo era conosciuto come il miglior killer del mondo. Tuttavia, la sua vita è cambiata drasticamente dopo essersi innamorato, essersi sposato e aver lasciato il suo vecchio lavoro per lavorare come commesso in un minimarket.

O almeno così pensava, non rendendosi conto che i suoi ex rivali avrebbero continuato a tentare di farlo fuori, anche dopo il suo ritiro. Mescolando perfettamente azione e commedia, sulla falsariga di opere più popolari come One-Punch Man, Sakamoto Days riesce a trovare modi sempre più creativi per far ridere i lettori, introducendo ed esplorando nuovi personaggi.

Tsukimichi: Moonlit Fantasy

Copia di Aggiungi unintestazione

Avendo ricevuto un adattamento anime, Tsukimichi: Moonlit Fantasy potrebbe non sembrare così sottovalutato come altre gemme nascoste, ma molti potrebbero averlo liquidato come un altro isekai. In realtà, è tutt’altro che semplice, anzi sovverte i tipici tropi isekai e offre un’esperienza originale.

Invece di essere scelto da un dio e dotato di poteri illimitati, il protagonista Misumi Makoto finisce in un altro mondo a causa di un accordo fatto dai suoi genitori, per poi essere rifiutato dalla dea e bandito nel bel mezzo del nulla. Le cose si aggravano solo quando finisce per stringere improbabili alleanze con eccentrici amici non umani con la capacità di trovare guai.

Dandadan

Copia di Aggiungi unintestazione

Dandadan di Yukinobu Tatsu è incentrato su due protagonisti: Momo Ayase, che crede nei fantasmi ma non negli alieni, e Ken Takakura, che crede negli alieni ma non nei fantasmi. Dopo essersi incontrati per caso e aver cercato di dimostrare l’uno all’altro che le proprie teorie sono corrette, finiscono per rendersi conto che entrambi sono sempre stati reali.

Storia eccentrica sull’occulto e sul soprannaturale, Dandadan combina un umorismo surreale con scene d’azione dinamiche per creare un’esperienza piacevole che ricorda opere come Mob Psycho 100. Se la premessa creativa è già sufficiente, il fantastico stile artistico non fa che migliorare il tutto.

Gachiakuta

Copia di Aggiungi unintestazione

Avendo iniziato la pubblicazione solo nel 2022, Gachiakuta non ha avuto molto tempo per svilupparsi, ma ha dato prova di sé. La storia segue Rudo, un ragazzo che vive con il padre adottivo Legto in una città galleggiante con una netta divisione di classe: i ricchi vivono in modo dispendioso, mentre i poveri si arrangiano a malapena.

Dopo essere stato ingiustamente condannato per l’omicidio di Legto, Rudo viene gettato nell'”Abisso”, un luogo in cui viene gettato tutto ciò che è considerato spazzatura, per poi essere spinto dalla vendetta. Gachiakuta si distingue per una serie di motivi, tra cui la premessa unica, lo stile artistico notevole e i personaggi forti.

Correlato: Le 10 migliori serie manga da recuperare assolutamente

Act-age

Copia di Aggiungi unintestazione

Sebbene gli anime e i manga che criticano l’industria dell’intrattenimento stiano diventando sempre più diffusi, con Oshi no Ko che è stato un successo recente, questo tema rimane in gran parte inesplorato. Act-age segue Kei Yonagi, una ragazza che ha sempre sognato di recitare, ma che ha faticato a dedicarsi a questo lavoro, dovendo prendersi cura dei suoi fratelli più piccoli.

Tuttavia, riceve finalmente la sua occasione quando viene scoperta dal famoso regista Sumiji Kuroyama. Oltre alla sua prospettiva unica e fresca sul mondo della recitazione, Act-age vanta anche un fantastico sviluppo dei personaggi e uno stile artistico incredibilmente espressivo. Anche se purtroppo è stato interrotto, vale ancora la pena seguire il viaggio di Kei.

Blue Box

Copia di Aggiungi unintestazione

Per quanto vari siano i manga shonen, il romanticismo non è un genere demografico di cui si parla spesso al di fuori delle serie harem, il che permette a Blue Box di distinguersi per il suo stesso concetto: combinare il romanticismo con il più popolare genere sportivo. La storia ruota attorno a Taiki Inomata e Chinatsu Kano, il primo dei quali nutre sentimenti romantici per il secondo.

Tuttavia, mentre Taiki è molto devoto al suo sport preferito, il badminton, non è neanche lontanamente popolare come Chinatsu, la stella nascente della squadra di basket. I personaggi sono assolutamente i protagonisti della serie, con uno stile artistico che richiama la demografia shoujo e che si sposa perfettamente con la serie.

Kaiju n. 8

Copia di Aggiungi unintestazione

Sebbene i kaiju siano una parte consistente della cultura popolare giapponese sin dai tempi di Godzilla, sono ancora sorprendentemente pochi gli anime e i manga che ruotano intorno a loro. Kaiju No. 8 di Naoya Matsumoto è uno di questi manga, la cui storia si svolge in un mondo in cui i kaiju sono abbastanza comuni da far sì che esista una specifica organizzazione militare d’élite per affrontarli.

Dopo aver acquisito improvvisamente la capacità di trasformarsi in un kaiju umanoide, Kafka Hibino realizza finalmente il sogno di una vita: unirsi alle forze armate. Dalle sequenze ricche di azione ai personaggi e alla storia intriganti, questo manga ha sicuramente molto da offrire ai fan delle storie kaiju e non solo.

Frieren: Oltre la fine del viaggio

Copia di Aggiungi unintestazione

Frieren: Oltre la fine del viaggio segue la protagonista Frieren, una maga elfa che ha sconfitto il re demone insieme agli altri membri del suo gruppo di eroi. Tuttavia, ciò che la distingue dai suoi compagni è la sua durata di vita, in quanto è quasi immortale.

Alla fine Frieren sceglie di intraprendere un viaggio di introspezione, ricordando le esperienze vissute con i suoi compagni mortali e comprendendo nel frattempo le differenze tra la sua razza e la percezione del tempo degli umani. Non si tratta solo di un racconto sincero narrato attraverso una magistrale narrazione visiva, ma anche di una profonda esplorazione dello scorrere del tempo.

Correlato: 10 dei migliori adattamenti anime da manga popolari

Look Back

Copia di Aggiungi unintestazione

Sebbene Tatsuki Fujimoto sia meglio conosciuto per opere come Chainsaw Man e Fire Punch, ha dimostrato di essere un maestro dell’intrattenimento d’azione e di altri generi. A riprova della sua maestria nel dramma, Look Back è un manga one-shot che ruota attorno a due studenti che, pur condividendo la passione per la creazione di manga, hanno approcci drasticamente diversi alla forma d’arte.

Esplorando magnificamente i temi della creatività, dell’amicizia e del significato dell’arte nel contesto di una storia di formazione, Look Back è una breve esperienza che lascerà senza dubbio un profondo impatto sui suoi lettori.

Fonte

Berserk – Rivelata la data di uscita del nuovo capitolo 374

Berserk Rivelata la data di uscita del nuovo capitolo

A grande sorpresa e per la gioia dei fan, lo studio Gaga e Kouji Mori hanno annunciato una data di uscita del prossimo capitolo 374 di Berserk

Il creatore di Berserk, Kentaro Miura, è morto prima della conclusione della storia contorta di Gatsu e la sua combriccola. Per dare una conclusione a Gatsu, Casca, Griffith e al loro mondo oscuro, lo scrittore Kouji Mori e gli artisti dello Studio Gaga hanno creato regolarmente nuovi capitoli del manga per introdurre nuove storie oscure nel curriculum della serie. Dopo una pausa estiva dalla pubblicazione di Young Animal, è arrivata online una nuova data di uscita per il capitolo 374 di Berserk, che permette ai fan del manga di sapere quando la storia di Gatsu continuerà.

Le 10 migliori serie manga da recuperare assolutamente

L’ultima volta che abbiamo lasciato Gatsu e il suo gruppo di avventurieri, le cose si stavano mettendo male per lo Spadaccino Nero. Sebbene Gatsu fosse finalmente riuscito a riportare Casca alla sanità mentale grazie ai maghi di Elfhelm, il ricongiungimento è durato poco a causa di Griffith e della sua nuova e terrificante Banda del Falco che hanno lanciato un assalto al luogo mistico.

Gli esseri soprannaturali che si erano dimostrati alcuni dei più forti alleati di Gatsu fino a quel momento sono stati spazzati via e Griffith ha colto l’occasione per rapire Casca, lasciando l’eroe del manga alle prese con il da farsi. Dubitando di se stesso e della sua spada nella lotta che lo attende, Berserk continua a gettare le basi per la rivincita Griffith/Gatsu che potrebbe chiudere la serie.

Berserk Capitolo 374 arriverà su Young Animal il 22 settembre, con Mouri e Gaga che continueranno a presidiare la nave mentre lo Spadaccino Nero si troverà ancora una volta su un vascello marino. La prossima puntata conterrà anche una pagina a colori della storia che vede Gatsu alle prese con la sua prossima mossa. Mentre Griffith continua ad accumulare potere in tutto il mondo, le cose continuano a sembrare piuttosto disastrose per i nostri eroi oscuri.

Correlato: VIZ Manga – La nuova piattaforma offre molto più degli shonen

Dopo Berserk: Memorial Edition, la serie dark non ha ancora confermato se un nuovo adattamento anime è all’orizzonte. Se la serie anime dovesse continuare, ci sono molte storie del manga che devono ancora essere portate sul piccolo schermo. Considerando la popolarità della serie, potrebbe essere solo una questione di tempo prima che lo Spadaccino Nero si faccia strada ancora una volta nel mondo degli anime.

Fonte