26 giochi dedicati alla vita rurale da provare su Steam

giochi dedicati alla vita rurale da provare su Steam

Ecco 26 giochi da provare su Steam in occasione del Festival dell’Agricoltura: farming sim come “Stardew Valley” e non solo!

Proprio in questi giorni, su Steam si sta svolgendo il Festival dell’Agricoltura, e la piattaforma sta promuovendo una vetrina digitale con un’ampia selezione di giochi incentrati sulla vita rurale e la gestione di fattorie (farming sim).

Stardew Valley è sicuramente uno dei paladini del genere farming sim, nonché uno dei giochi più noti e amati nella community dei cozy game. Tuttavia, in questo articolo ho deciso di inserire più che altro giochi meno conosciuti su Steam, in modo da dare loro più visibilità.

Devo dire che non mi aspettavo così tanti giochi di questo genere con protagonisti vampiri! Streghe me lo aspettavo, certo, ma i vampiri sono stata una simpatica sorpresa. Poi, se vogliamo parlare di protagonisti particolari, abbiamo Golem, orsi (anche se conta come strega), Hobbit, dinosauri, un gatto sempre allegro e soddisfatto con la testa rotondissima…

Aggiungo che c’è da poco stata la Giornata della Terra, per la quale Steam ha organizzato l’evento Earth Appreciation Festival. Diversi dei farming sim messi in risalto da questo evento vengono riproposti da Steam nel Festival dell’Agricoltura, perciò vi lascio di seguito il link per leggere il mio articolo in merito.

Correlato: 25 giochi dell’Earth Appreciation Festival 2024 da provare

Detto questo, vediamo 26 giochi ambientati nella buona, vecchia fattoria disponibili o in arrivo su Steam!

(Cliccate qui per il link alla pagina del Festival!)

1. Tales of the Shire: un gioco nel mondo de Il Signore degli Anelli™

Link a Steam

“Eccoti a casa, Hobbit! Dallo studio creativo Wētā Workshop, vivi la vita confortevole da Hobbit nel paesaggio meraviglioso e sereno della Contea. Scopri, decora e condividi questo incantevole angolo della Terra di Mezzo. Hobbit amichevoli e volti noti ti aspettano in Tales of the Shire: un gioco nel mondo de Il Signore degli Anelli™.”

Correlato: Tales of the Shire: A The Lord of the Rings Game – Wētā Workshop annuncia un gioco in cui vivere da Hobbit

2. DORAEMON STORY OF SEASONS: Friends of the Great Kingdom

Link a Steam

“Noby e i suoi amici sono tornati in un nuovissimo capitolo di Doraemon Story of Seasons! Coltiva piante, alleva animali e usa gli speciali gadget di Doraemon per aiutare i tuoi amici in una storia divertente e commovente, adatta a tutte le età.”

3. ALOFT

Link a Steam

“Aloft è un gioco di sopravvivenza cooperativo ambientato in un mondo di isole fluttuanti. Costruisci una casa, cuci delle vele, sfrutta i venti e trasforma le isole in navi volanti per esplorare le nuvole. Riscopri un sapere perduto per debellare dei funghi tossici e ristabilire l’ecosistema.”

Simile: 12 giochi Triple-i da provare su Steam

4. Wholesome – Out and About Demo

Link a Steam

“Intraprendi un’avventura di foraggiamento per rimettere in sesto la tua casa di famiglia dopo una terribile tempesta! Aiuta la comunità a trovare l’armonia nella natura! Impara tecniche vere per identificare flora selvaggia e funghi, insegna alle persone a prendersi cura delle piante, prepara ricette gustose e diventa un asso dei rimedi naturali in questo adorabile simulatore di vita sostenibile.”

5. Honeymancer

Link a Steam

“Honeymancer è un adorabile farming sim RPG con combattimenti wave-based. Gioca nei panni di una solitaria Orsa Strega, la quale deve proteggere la foresta da robot malvagi con la sua magia al miele. Aiuta le sue amiche api a produrre il miele piantando fiori e facendo amicizia con i suoi vicini animali.”

6. Pocket Oasis

Link a Steam

“Pocket Oasis è un bellissimo simulatore di giardinaggio accogliente dipinto a mano, dove puoi piantare semi e rilassarti mentre le tue piante sbocciano e crescono. Scopri nuove città e decora il tuo piccolo angolo di natura.”

Simile: 20 dei giochi più rilassanti per Nintendo Switch

7. Wild Seasons

Link a Steam

“Wild Seasons è un roguelike in cui dovrai coltivare un giardino dove crescono carte magiche. Crea mazzi unici man mano che le tue piante si evolvono e orchestra mosse strategiche un turno dopo l’altro per scatenare combo incredibilmente potenti!”

8. Paleo Pines

Link a Steam

“Scopri Paleo Pines, un’incantevole isola abitata da amichevoli dinosauri e simpatici umani. Esplora insieme alla tua amica Lucky per svelare segreti e fare amicizia con nuovi dinosauri, che potranno unirsi a te per costruire il tuo ranch e creare il rifugio dei tuoi sogni!”

9. Lightyear Frontier

Link a Steam

“Lightyear Frontier è una serena avventura agricola open-world in una remota galassia. Sali a bordo del tuo versatile robot, coltiva prodotti alieni, crea una fattoria ed esplora la natura selvaggia con tre amici su un pianeta lontano.”

Simile: Carto – Trovare la strada di casa e molto di più [Recensione]

10. From Soil to Bottle

Link a Steam

“Sperimenta l’arte della vinificazione come mai prima d’ora in From Soil to Bottle. Immergiti in un simulatore sandbox realistico dove ogni decisione influenza i tuoi vini. Tra infinite possibilità, intraprendi un viaggio per diventare il viticoltore migliore!”

11. Brocula

Link a Steam

“Intraprendi un affascinante viaggio nei panni di Brocula, un vampiro che si è risvegliato dopo secoli. Guadagna attraverso lavoretti part-time, esplora la città, salva il tuo castello e affina le tue abilità vampiresche. Scatena la tua oscura reputazione, accumula ricchezze e decidi quale sarà la tua eredità immortale.”

12. Moonlight Peaks

Link a Steam

“Vivi la tua vita da vampiro nella magica cittadina di Moonlight Peaks! Padroneggia l’arte di pozioni e incantesimi, gestisci la tua fattoria sovrannaturale e lascia il segno sulla magica città. Fai amicizia con lupi mannari, streghe e sirene del posto, e trova l’amore eterno tra i candidati sovrannaturali.”

13. Golembert

Link a Steam

“Gestisci e decora il tuo giardino magico nei panni del giardiniere Golembert. Crea pozioni, fai amicizia e scopri i segreti della tua isola!”

Simile: 20 giochi sviluppati da donne da provare su Steam

14. The Garden Path

Link a Steam

“Un simulatore slice-of-life sulla gioia del giardinaggio, pensato per essere giocato a piccole e dolci dosi. Tra la pesca, la coltivazione, gli scambi e le nuove amicizie vegetali, ti attende un’avventura meravigliosa e malinconica tra i sentieri di The Garden Path.”

15. Aether: Wizard Life

Link a Steam

“Aether Wizard Life è un farming sim magico e avventuroso pieno di azione e avventure entusiasmanti.”

16. Bandle Tale: A League of Legends Story

Link a Steam

“Bandle Tale: A League of Legends Story è un GDR con un sistema di creazione ambientato nell’estroso mondo di Bandle City. Una festa va a rotoli, i portali che collegano la tua casa crollano e il mondo piomba nel caos! Usa la magia di maglia e la casa-zaino per ripristinarli e riunire Bandle City.”

Simile: 4 giochi della Game Devs of Color Expo di Steam da provare

17. Palia

Link a Steam

“Palia è un vivace mondo nuovo, creato apposta per te. Crea, cucina, pesca, coltiva con gli amici e vivi la vita dei tuoi sogni, scoprendo un’incantevole avventura piena di personaggi colorati e misteri da svelare.”

18. Ooblets

Link a Steam

“Ooblets è un rilassante e insolito farming sim basato sulla vita di paese e la collezione di creature. Gestisci la tua fattoria, cresci e allena i tuoi ooblets, esplora strane terre e partecipa a gare di ballo!”

19. Capybara Spa

Link a Steam

“Costrusci la tua spa per capybara in questo rilassante punta e clicca! Cresci la frutta, crea nuovi saponi e lava gli asciugamani per viziare i capybara che vengono a trovarti. Adorna la montagna di giardini, vasche da bagno e decorazioni per progettare la migliore spa per capybara!”

Simile: 6 giochi del Wholesome Direct 2023 da aggiungere alla lista dei desideri

20. DAVE THE DIVER

Link a Steam

“DAVE THE DIVER è un gioco di ruolo e avventura casual per giocatore singolo che permette di esplorare gli abissi marini di giorno e gestire un sushi bar di notte. Unisciti a Dave e ai suoi stravaganti amici nel tentativo di svelare i segreti del misterioso Profondo blu.”

21. My Time at Sandrock

Link a Steam

“Proprio come My Time at Portia, My Time at Sandrock è ambientato in un incredibile mondo post-apocalittico, trecento anni dopo il Giorno della Calamità, in cui la maggior parte delle tecnologie moderne andarono distrutte.”

22. Coral Island

Link a Steam

“Coral Island è una rivisitazione vibrante e rilassante del genere farming sim. Sii chi vuoi e sperimenta l’affascinante vita sull’isola nel modo che preferisci: vivi del tuo raccolto, prenditi cura degli animali, instaura relazioni con gli abitanti e rendi il mondo intorno a te un posto più vitale e armonioso.”

Simile: Fae Farm – L’accoglienza della magica Azoria [Recensione]

23. Snacko

Link a Steam

“Spezza una maledizione e ravviva Snacko, un’isola in rovina dove le gattine di città, Momo e Mikan, stanno iniziando una nuova vita! Coltiva la terra, alleva soffici mucche, pesca, esplora, personalizza, decora a tuo piacimento e svolgi tante altre attività in questa gattaventura in fattoria.”

24. Go-Go Town!

Link a Steam

“Pianifica, costruisci…Prospera? Come sindaco, spetta a te riportare in vita in questa città fatiscente. Costruisci negozi, assumi personale, automatizza le consegne con i corrieri e attira i turisti in città, il tutto gestendo le infrastrutture ed evitando catastrofi!”

Simile: 4 giochi della Cozy & Family Friendly Games Celebration di Steam da provare – Parte 1

25. Snowbound: Dead of Winter

giochi dedicati alla vita rurale da provare su Steam
Cr: Steam

Link a Steam

“Snowbound è un farming game roguelite con elementi da gioco di difesa della torre. Costruisci la tua fattoria, supera la notte grazie a una serie di difese e completa le missioni per avanzare sempre di più nel folto della foresta.”

26. Collector’s Cove

Link a Steam

“Salpa per una rilassante avventura farming sim a bordo della tua barca in Collector’s Cove. Esplora diverse zone climatiche con i tuoi animali e scopri miriadi di piante e pesci rari. Goditi la solitudine mentre completi il tuo compendio da collezionista e raggiungi il rango di ‘Named Collector’.”

Farming Sim Steam. Steam Farming Sim. Sim Farming Steam.

LotR: Return to Moria in arrivo su PC questo mese, su PS5 a dicembre

LotR Return to Moria in arrivo su PC questo mese su PS a dicembre

Ecco le ultime novità sull’uscita di “The Lord of the Rings: Return to Moria”, rimandato per PS5 ma non per PC!

The Lord of the Rings: Return to Moria uscirà a breve, ma gli utenti PlayStation 5 dovranno aspettare ancora un po’. La Free Range Games ha confermato che l’edizione per PS5 non uscirà il 24 ottobre insieme a quella per PC, ma che è stata posticipata al 5 dicembre. La versione Xbox Series X|S arriverà all’inizio del 2024.

Se state leggendo questo articolo è perché come noi siete appassionati al mondo dei videogiochi, ma anche non solo! E da buon videogiocatore non posso che consigliarvi di passare, tramite questo link, da Instant Gaming in cui potrete trovare numerosissime offerte su un catologo di giochi, nuovi ma anche vecchi, imponente! Non perdete questa grande occasione, mi raccomando!

Quando Return to Moria arriverà su PS5 il 5 dicembre, sarà disponibile sia in formato digitale che fisico. La Free Range Games ha anche confermato che Return to Moria è ora “gold” o, in questo caso, “Mithril”, come ha detto lo sviluppatore, riferendosi al materiale nanico super resistente de Il Signore degli Anelli.

Simile: Magic: The Gathering Il Signore degli Anelli – Il nuovo set uscirà a novembre! Ecco i preordini

Inoltre, la Free Range ha mostrato il “Dwarf Creator” di Return to Moria, che i giocatori potranno utilizzare per personalizzare il proprio personaggio. Come si può vedere nel video, i giocatori possono scegliere l’aspetto della barba e dei capelli del loro personaggio, oltre a selezionare accessori, caratteristiche facciali come cicatrici e tatuaggi e persino determinare l’origine, la voce e il tipo di personalità del personaggio.

Return to Moria è uno dei pochi giochi del Signore degli Anelli attualmente in fase di sviluppo. La divisione di videogiochi dello studio di effetti speciali Wēta sta realizzando l’accogliente Tales of the Shire, mentre Amazon sta sviluppando un nuovo MMO del Signore degli Anelli, dopo il naufragio del primo.

Correlato: Tales of the Shire: A The Lord of the Rings Game – Wētā Workshop annuncia un gioco in cui vivere da Hobbit

Fonte

Magic: The Gathering Il Signore degli Anelli – Il nuovo set uscirà a novembre! Ecco i preordini

Magic The Gathering Il Signore degli Anelli Il nuovo set uscira a novembre Ecco i preordini

Wizards ha rivelato un nuovo set di Magic: The Gathering – Il Signore degli Anelli Racconti delle Terre di Mezzo che uscirà a novembre

All’inizio di quest’anno, Wizards of the Coast ha pubblicato un set di Mondi Altrove chiamato Magic: The Gathering – Il Signore degli Anelli Racconti delle Terre di Mezzo. È stato un grande successo, quindi non sorprende che sia in lavorazione una nuova serie di carte di Magic ispirate a Tolkien, la cui uscita è prevista per il 3 novembre. Di seguito, abbiamo informazioni su cosa aspettarsi dai nuovi set di carte e i link per preordinarli su Amazon. Tuffiamoci nel vivo.

Correlato: Magic The Gathering – Rivelato il nuovo Play Booster, ecco cosa cambierà con Murders At Karlov Manor

Le Scene Box sono un nuovo prodotto per Magic: The Gathering. Ognuno di essi viene fornito con tre set booster packs, sei carte artistiche e sei carte foil borderless. Le carte senza bordo sono giocabili, ma si combinano anche per mostrare la scena raffigurata sul fronte della scatola. Le scene sono tratte da momenti epici del Signore degli Anelli. Ogni box è corredato da un espositore in cartone, dove è possibile posizionare le carte per metterle in mostra quando non si gioca.

Aggiungi unintestazione

Oltre alle “box delle scene”, è possibile raccogliere alcuni nuovi collector boosters in edizione speciale. Ogni confezione contiene 5-6 carte con un nuovo trattamento foil. Ognuno di essi include anche speciali carte alt-art e alt-frame, comprese esclusive carte senza bordi. È possibile acquistare singole confezioni, ciascuna con 15 carte, o una scatola booster contenente 12 confezioni.

Aggiungi unintestazione
Aggiungi unintestazione

Infine, il 3 novembre uscirà un secondo volume di booster jumpstart. Presenta altri cinque temi della Terra di Mezzo ed è attualmente disponibile solo in una box da 18 bustine. Ogni booster jumpstart contiene 20 carte, tra cui 1 rara tematica, 1 rara o mitica rara e 2 carte terra con trattamento foil tradizionale.

Aggiungi unintestazione
Aggiungi unintestazione

Correlato: World of Warships x Heroes of Might and Magic III – Ecco i dettagli del crossover

L’idea alla base dei booster jumpstart è che tu e il tuo avversario possiate aprire due bustine ciascuno, mescolare le carte e giocare una partita.

Fonte

Tales of the Shire: A The Lord of the Rings Game – Wētā Workshop annuncia un gioco in cui vivere da Hobbit

Tales of the Shire A The Lord of the Rings Game Wētā Workshop annuncia un gioco in cui vivere da Hobbit

Wētā Workshop e Private Division hanno annunciato un cozy game ambientato nella Contea: “Tales of the Shire: A The Lord of the Rings Game”!

Avete mai sognato di vivere come uno hobbit? E non uno che viene coinvolto in una grande avventura, ma uno che rimane nella Contea, tra fattorie e banchetti, senza preoccuparsi di orchi, draghi o profezie. Se vi è mai capitato di esprimere un desiderio simile, sembra che Wētā Workshop, in collaborazione con l’editore Private Division, stia per far avverare il vostro (anzi, il nostro) sogno in Tales of the Shire: A The Lord of the Rings Game.

Non si sa ancora molto di Tales of the Shire al di là del teaser. Quel che è certo è che si tratterà di un gioco esplicitamente rilassante, un “cozy game” ambientato nella Contea del mondo Tolkeniano.

Simile: 20 dei giochi più rilassanti per Nintendo Switch

Wētā e Private Division hanno annunciato la loro collaborazione un anno fa, dichiarando di star sviluppando un gioco ambientato nell’universo della Terra di Mezzo. Assicurarono anche che Wētā Workshop aveva ricevuto i diritti necessari sulle opere letterarie della serie, ottenendo così “la più ampia licenza creativa per interpretare la lore soggiacente ai libri”.

È stato anche rivelato che sarebbe stato molto “diverso da ciò che i fan hanno giocato in precedenza”, il che ha senso dato il genere del gioco.

Wētā Workshop e il suo legame alla Terra di Mezzo

Se non conoscete Wētā Workshop, si tratta di una società neozelandese di effetti speciali che, tra i tanti progetti a cui ha preso parte, ha contribuito alla produzione di oggetti di scena per i film di Peter Jackson, Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit. Da allora, ha lavorato a numerosi progetti popolari come Avatar – La via dell’acqua, M3GAN e Cocainorso.

Simile: 4 giochi della Cozy & Family Friendly Games Celebration di Steam da provare – Parte 1

La divisione videogiochi di Wētā è stata fondata nel 2014 e finora è stata responsabile di numerosi progetti incentrati su VR e AR. Secondo un comunicato stampa, però, Tales of the Shire sarà un gioco più tradizionale, e arriverà su console e PC nel 2024.

Non avremo ulteriori dettagli fino al prossimo anno, quando il gioco verrà svelato del tutto, quindi dovremo aspettare ancora un po’ prima che i nostri sogni hobbit diventino realtà. Nel frattempo, godetevi il trailer qua sotto!

Fonte

L’Unico Anello è stato trovato! – Magic The Gathering: Il Signore degli Anelli

LUnico Anello e stato trovato Magic The Gathering Il Signore degli Anelli

Qualcuno ha trovato la carta dell’Unico Anello di Magic The Gathering: Il Signore degli Anelli che attualmente vale 2 milioni di dollari

Come riportato da The Gamer, la carta dell’Unico Anello di Magic The Gathering: Il Signore degli Anelli è sfuggita alla presa di bambini con le dita appiccicose ed è stata invece trovata da qualcuno che era consapevole del suo valore e l’ha immediatamente sottoposta all’autenticazione della principale società di classificazione delle carte, la PSA.

Correlato: Magic: Il Signore degli Anelli – Guida al deckbuilding per principianti

La società di acquisto e collezionismo di carte collezionabili Dave and Adam’s Card World ha aumentato la taglia iniziale di 1 milione di dollari ed è ora disposta a pagare 2 milioni di dollari per la carta, anche se la transazione non è ancora avvenuta in quanto la carta è appena emersa. Secondo la PSA, il proprietario della carta vuole rimanere anonimo.

image

La carta di One Ring ha ricevuto una classificazione Mint 9 dalla PSA, la seconda più alta autenticazione disponibile. Anche se sembra un peccato che la carta non abbia ottenuto una classificazione Mint 10, raggiungere questo status è incredibilmente difficile e dipende da fattori fuori dal controllo del proprietario, come il posizionamento del testo e gli standard di stampa.

La cosa più importante per le comunità di giocatori di carte e per il futuro milionario che la possiede è che l’Unico Anello è stato trovato in buone condizioni, classificato per garantirne la qualità e ora è conservato in un involucro di plastica sicuro.

Correlato: Magic Il Signore degli Anelli – Racconti della Terra di Mezzo dove acquistare e cosa contiene

Se la vendita per 2 milioni di dollari andrà a buon fine, diventerà facilmente la carta di Magic: The Gathering (e di qualsiasi altro gioco di carte collezionabili) di maggior valore di tutti i tempi. Il record è attualmente detenuto dal set Beta Black Lotus, venduto a marzo per 540.000 dollari.

Fonte

Magic: Il Signore degli Anelli – Guida al deckbuilding per principianti

Magic Il Signore degli Anelli Guida al deckbuilding per principianti

Ecco una guida per cominciare ad approcciarsi al deckbuilding e alle partite di “Magic” con i mazzi del “Signore degli Anelli”!

Grazie ad uno dei crossover forse più ambiziosi nella storia dei giochi di carte collezionabili, il mondo di J.R.R. Tolkien si è mostrato attraverso la lente di Magic: The Gathering con l’uscita de Il Signore degli Anelli: Racconti della Terra di Mezzo. Magic: Il Signore degli Anelli – Guida.

Racconti della Terra di Mezzo è un set completo di Magic, realizzato in collaborazione con la Middle-earth Enterprises, attuale detentrice dei diritti dei romanzi Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli. Il set aggiunge più di 260 carte nuove di zecca a Magic e ripropone personaggi, luoghi e momenti iconici dei libri di Tolkien.

Per chi è già fan de Il Signore degli Anelli e potrebbe essere alle prime armi con Magic (e potenzialmente in soggezione di fronte al pool di carte apparentemente infinito di questo gioco trentennale), Racconti della Terra di Mezzo offre diversi prodotti adatti ai principianti, pensati per introdurre il gioco e sostenere al contempo divertenti battaglie con i vostri elfi, orchi e mezzuomini preferiti.

Questo articolo illustrerà con una breve guida i prodotti più adatti ai principianti di Magic e offrirà alcune idee su come applicare pratiche di costruzione dei mazzi Signore degli Anelli per rendere il gioco più tematico, coerente e appassionante.

Il Kit Iniziale

Magic Il Signore degli Anelli Guida per principianti
Cr: Wizards of the Coast, edit cr: Popspace

Il prodotto di base che è uscito con Il Signore degli Anelli: Racconti della Terra di Mezzo è il “Kit Iniziale”. Questo contiene due mazzi precostituiti pronti per il gioco che incarnano la battaglia tra il bene e il male, Gondor e Sauron. Se amate Il Signore degli Anelli ma non avete mai giocato a Magic, questo è probabilmente il prodotto migliore per iniziare.

In base alle carte che compongono i mazzi del Kit Iniziale, possiamo dire che i designer hanno anche cercato di evidenziare alcuni dei diversi stili di gioco che Racconti della Terra di Mezzo incarna all’interno dell’ecosistema di Magic.

Ad esempio, il mazzo verde-bianco presenta alcuni degli eroi più iconici della Terra di Mezzo e incoraggia i giocatori ad attaccare il nemico in un fronte unito. Carte come “Gandalf, Cavaliere Bianco” e “Galadriel, la Donatrice” forniscono alle vostre creature dei buff aggiuntivi che causano più danni agli avversari e alle loro creature in difesa.

Magic Il Signore degli Anelli Guida per principianti
Cr: Wizards of the Coast, edit cr: Popspace

Nel frattempo, “Landroval, Testimone dell’Orizzonte”, noto per essere una delle aquile più veloci delle Montagne Nebbiose, premia chi attacca con più creature contemporaneamente dando temporaneamente alle altre creature la capacità di volare, rendendole più evasive in battaglia e più difficili da contrastare per gli avversari.

Naturalmente, la guerra può essere faticosa, quindi il mazzo verde-bianco presenta anche un regime di mezzuomini incaricati di rifornire le forze di Gondor. Hobbit come “Rosie Cotton di Via Sud” e “Meriadoc Brandybuck” possono attaccare, ma hanno l’abilità aggiuntiva di creare gettoni cibo, che sono pezzi di gioco aggiuntivi che possono essere usati per guadagnare punti vita e continuare a utilizzare il mazzo per più turni.

Dall’altra parte del campo di battaglia, il mazzo rosso-nero con le forze di Sauron sfrutta i poteri del “Re Stregone di Angmar”, del Balrog e dei fuochi distruttivi del Monte Fato per uccidere le creature avversarie e spianare la strada a sciami di orchi, goblin e altri orrori per sopraffare l’avversario.

Magic Il Signore degli Anelli Guida per principianti
Cr: Wizards of the Coast, edit cr: Popspace

Mentre il mazzo Gondor cerca attivamente di costruire un esercito, le forze di Sauron costringono l’avversario a sacrificare le proprie creature utilizzando carte come la “Orrida Bestia Vorace”, un draghetto volante che si nutre delle creature morenti dell’avversario. Alcune carte, tra cui Sauron stesso, possono addirittura rubare le creature avversarie per farle combattere contro chi le controlla.

Poiché questi mazzi sono stati progettati principalmente per i nuovi giocatori, è una buona idea usarli inizialmente così come sono stati costruiti, prima di sforzarsi di migliorarli o potenziarli.

Simile: Magic: The Gathering presenta i mazzi a tema Doctor Who

Queste prime esperienze di gioco non solo vi introdurranno alle regole e alle meccaniche fondamentali di Magic, ma metteranno anche in evidenza le debolezze di ciascun mazzo, che potranno così indicare quali carte potrebbero essere rimosse e sostituite per ottenere risultati migliori in battaglia.

Quando arriva il momento degli upgrade, c’è una varietà di prodotti tra cui scegliere che vi forniranno nuove carte, sia attraverso esperienze di gioco aggiuntive, sia attraverso l’emozione unica di scartare nuovi booster pack.

I Booster Pack

Magic Il Signore degli Anelli Guida per principianti
Cr: Wizards of the Coast, edit cr: Popspace

Quando è il momento di procurarsi potenziamenti per i propri mazzi del Kit Iniziale, ci saranno certamente venditori che offriranno singole carte di Magic a prezzi variabili a seconda della rarità e dell’appetibilità delle carte.

Tuttavia, l’approccio più divertente è quello dei booster pack casuali o semi-casuali che possono essere aperti per il gusto di farlo o come parte di un’esperienza di gioco. Con Racconti della Terra di Mezzo, come con la maggior parte dei set di Magic, ci sono tre tipi di booster pack che i giocatori possono prendere in considerazione.

Le opzioni più adatte ai principianti sono le bustine Jumpstart dei Racconti della Terra di Mezzo, progettate per creare mazzi semplici e giocabili semplicemente mescolando due bustine Jumpstart. Le partite Jumpstart sono pensate per essere giocate con un avversario e possono essere ugualmente divertenti sia per chi è alle prime armi che per chi ha già esperienza di Magic. Sono anche un modo valido per espandere il proprio mazzo iniziale.

Simile: Disney Lorcana – Carte e regole del nuovo gioco da tavolo

L’altro tipo di mazzo che può essere utilizzato per le partite sono le buste per draft, ma questo formato di gioco tende a essere più popolare tra i giocatori un po’ più esperti, che conoscono il sistema di regole fondamentali di Magic.

Pur essendo progettati per uno specifico stile di gioco, i booster draft possono essere acquistati solo per il gusto di collezionare le carte al loro interno. Sono completamente randomizzati e spesso sono il prodotto Magic sigillato più economico in circolazione.

Magic Il Signore degli Anelli Guida al deckbuilding per principianti
Cr: Wizards of the Coast, edit cr: Popspace

Ci sono poi i booster dei set, che non sono progettati per un’esperienza di gioco specifica. Sono pensati per i giocatori che vogliono semplicemente aprire i pacchetti per i contenuti al loro interno.

Di solito costano un po’ di più delle buste draft e contengono solo 12 carte randomizzate, ma è anche più probabile che contengano carte rare extra. Si tratta dell’opzione migliore per espandere la propria collezione attraverso prodotti sigillati che potrebbero offrire un rapporto qualità-prezzo leggermente superiore.

Simile: I migliori giochi da tavolo del 2023 (finora)

L’ultimo prodotto degno di nota è il bundle, una scatola che contiene otto booster dei set e alcuni vantaggi aggiuntivi, tra cui un dado spindown a 20 facce che può essere usato come contatore di vita, diversi pacchetti di territori base e quattro carte bonus raffiguranti Frodo, Gollum, Samwise e l’Unico Anello, che si combinano per formare una scena diorama tratta dal Ritorno del Re.

Per chi ha bisogno di accessori aggiuntivi, tra cui una bella scatola in cui riporre tutte le carte, il bundle può essere una bella scorciatoia per costruire una piccola collezione.

Come cominciare ad effettuare upgrade al Kit Iniziale

Magic Il Signore degli Anelli Guida al deckbuilding per principianti
Cr: Wizards of the Coast, edit cr: Popspace

Una volta che si è familiarizzato con le carte e la strategia dei mazzi del Kit Iniziale e si è iniziato a pensare a come ottimizzarli per ottenere risultati migliori, ci sono alcuni approcci alla costruzione del mazzo che i giocatori possono prendere in considerazione per potenziare questi mazzi base.

In alcuni casi, è possibile aggiungere copie extra di carte già presenti nel mazzo, in modo che vengano pescate più frequentemente e che aggiungano una certa coerenza alla strategia principale del mazzo. Nel mazzo Gondor, una delle carte più forti appare solo una volta: “Frodo, Eroe Determinato”.

Simile: Dungeons & Dragons – Consigli utili per la vostra prima partita

Sebbene sia difficile da uccidere, il mazzo Sauron dispone comunque di strumenti per affrontare lo hobbit. Questo rende le copie extra del nostro eroe mezzuomo un facile upgrade che mantiene il tocco originale del mazzo iniziale.

Ma non dimenticate: come tutte le creature leggendarie di Magic, potete avere una sola copia di Frodo sul campo di battaglia sotto il vostro controllo in qualsiasi momento. Quindi, avere le quattro copie massime consentite da Magic per ogni mazzo potrebbe essere un numero eccessivo, poiché le copie extra potrebbero rimanere bloccate in mano se ne avete già una in gioco.

Magic Il Signore degli Anelli Guida al deckbuilding per principianti
Cr: Wizards of the Coast, edit cr: Popspace

Allo stesso modo, una comoda scorciatoia per identificare le carte che possono essere tagliate da un mazzo è quella di guardare al valore di mana e rimuovere le carte che richiedono troppo mana e che quindi potrebbero essere difficili da usare.

Nel mazzo di Sauron, questo potrebbe essere il “Re Stregone, Portatore di Rovina”, o la “Orrida Bestia Vorace”, entrambi certamente forti, ammesso che riescano a raggiungere il campo di battaglia. Con un costo di sei mana, il mazzo Sauron potrebbe perdere prima ancora che il Re Stregone abbia la possibilità di essere giocato.

Eliminare le carte ad alto costo non è l’unico metodo. A volte, avere carte ad alto costo di mana è importante, poiché spesso sono i pezzi forti del mazzo e possono chiudere le partite anche da sole. In questo caso, cercare carte a basso impatto da eliminare è un altro approccio utile.

Simile: Un TTRPG a tema Adventure Time è in arrivo su Kickstarter

Nel mazzo di Sauron, le tre copie del “Goblin Aggressore” sono probabilmente le carte più facili da escludere. Sebbene avere creature da due mana sia importante per le strategie proattive, queste carte non hanno descrizioni o benefici aggiuntivi oltre alla semplice presenza di una creatura sul campo di battaglia.

Alcuni sostituti degni di nota all’interno del set dei Racconti della Terra di Mezzo possono offrire un impatto molto maggiore, pur costando solo due mana. Il “Moria Marauder”, ad esempio, è un altro potente goblin che vi permette di giocare carte extra ogni volta che i vostri goblin o orchi infliggono danni all’avversario.

C’è anche la “Marcia dal Cancello Nero”, un incantesimo da due mana che rende il vostro esercito di orchi più grande ogni volta che attaccate, accelerando il vostro cammino verso la vittoria con una creatura gigante che finirà per affossare le difese del vostro avversario.

Se vi interessa acquistare carte per cominciare il vostro viaggio nella Terra di Mezzo insieme a Magic: The Gathering, o se vi interessa merchandising come funko pop o statue Iron Studios, cercatele su Vendiloshop.it!

Fonte + Fonte

Magic: Il Signore degli Anelli – Guida. Magic: Il Signore degli Anelli – Guida. Guida – Magic: Il Signore degli Anelli.

Nuovo MMO Signore degli Anelli annunciato da Amazon

Nuovo MMO Signore degli Anelli annunciato da Amazon

La Amazon Games ha in ponte una collaborazione con la Embracer per un nuovo gioco MMO basato su “Lo Hobbit” e “Il Signore degli Anelli”!

Amazon Games ha annunciato la realizzazione di un nuovo gioco online multigiocatore di massa (MMO) basato su Il Signore degli Anelli. Lo sviluppo è affidato allo studio di New World di Amazon Games Orange County. Si tratta di una produzione completamente nuova, separata da un precedente tentativo di realizzare un MMO del Signore degli Anelli che è stato cancellato da Amazon nel 2021.

Il gioco sarà “un’avventura MMO open-world in un mondo permanente ambientato nella Terra di Mezzo, con le amate storie della trilogia letteraria de Lo Hobbit e de Il Signore degli Anelli“, recita il comunicato stampa di Amazon. Il gioco è ancora in fase di sviluppo e richiederà probabilmente diversi anni, ma arriverà su PC e console.

Simile: Gli sviluppatori di Tears of the Kingdom sarebbero interessati ad un film su Zelda

Amazon ha stretto un accordo con il detentore dei diritti de Il Signore degli Anelli, ovverosia la Middle-earth Enterprises, recentemente acquisita dal conglomerato svedese Embracer Group, per poter pubblicare il gioco.

Da notare che Amazon possiede diritti televisivi a parte per le opere di J.R.R. Tolkien, ma questi non coprono i testi principali del Signore degli Anelli, motivo per cui il suo show Prime Video Gli Anelli del Potere si svolge in un periodo diverso e di molto precedente.

Simile: Project Sirius – Aggiornamenti sullo spin-off di di The Witcher non è stato abbandonato

Questo non è l’unico esempio di una collaborazione di Amazon con la Embracer per acquisire la proprietà di un franchise di intrattenimento multimediale. Sembra infatti che Amazon intenda lanciare una serie televisiva e un film basati su Tomb Raider, oltre a collaborare con lo studio Crystal Dynamics per realizzare un nuovo gioco della serie.

La Embracer ha acquistato la Crystal Dynamics e i diritti di Tomb Raider dalla Square Enix lo scorso anno, ed evidentemente vede in Amazon il partner giusto per aiutarla a trasformare Lara Croft in un franchise multimediale globale.

Simile: Steam Deck VS ROG Ally: Quale dovresti comprare?

L’MMO del Signore degli Anelli di Amazon non sarà il primo gioco di questo tipo. Il Signore degli Anelli Online: Ombre di Angmar è uscito nel 2007 sulla scia del grande successo di World of Warcraft. Il gioco è tuttora in funzione, anche se non ha mai raggiunto un pubblico così vasto come il suo materiale di partenza.

Amazon sta costruendo un discreto curriculum nel settore degli MMO, avendo lanciato con successo il proprio progetto New World e la versione occidentale del successo coreano Lost Ark di Smilegate, per cui si trova nella posizione ideale per fare di un MMO ispirato al Signore degli Anelli un successo, anche se far funzionare proprietà su licenza in questo genere è notoriamente un procedimento delicato.

Simile: Dungeons & Dragons – Consigli utili per la vostra prima partita

Non è comunque l’unica freccia che la Embracer ha al suo arco in termini di giochi basati su Tolkien. A febbraio, la Embracer ha dichiarato che prevedeva di rilasciare cinque giochi basati su Il Signore degli Anelli in due anni, tra cui Gollum e il gioco mobile Heroes of Middle-earth della EA.

Fonte

Lord of the Rings: Heroes of Middle-earth – trailer e data di uscita

Lord of the Rings Heroes of Middle earth trailer e data di uscita

Ecco la data di uscita ed il nuovo trailer per il gioco di ruolo di prossima uscita “The Lord of the Rings: Heroes of Middle-earth”!

Dopo il reveal avvenuto l’estate scorsa e una breve occhiata al gameplay condivisa a settembre, il GDR strategico a turni di EA e Capital Games The Lord Of The Rings: Heroes Of Middle-earth uscirà per dispositivi mobili il 10 maggio.

Heroes Of Middle-Earth permette di costruire squadre di eroi della saga del Signore degli Anelli, tra cui Gandalf, Aragorn e Frodo, e di mandarli in battaglia contro le legioni di Sauron attraverso battaglie basate su un sistema a turni.

Il gioco offre una modalità storia con racconti originali ambientati nell’universo di LotR/Lo Hobbit, oltre a modalità PvP per mettere alla prova le proprie squadre migliori contro quelle degli gli amici.

È possibile personalizzare i propri personaggi con abilità ed equipaggiamenti unici, che saranno guadagnati come ricompense nel corso del gioco e disponibili tramite acquisti in-app. Non sono state rivelate informazioni sui prezzi degli oggetti o sulla valuta di gioco.

Heroes Of Middle-earth è l’ultimo prodotto della Capital Games, che ha anche pubblicato e continua a gestire Star Wars: Galaxy Of Heroes, un GDR a turni con personaggi dell’universo di Star Wars.

Secondo il sito web dello studio, in Galaxy of Heroes si combattono oltre 50 milioni di battaglie al giorno, con una media di oltre due ore di gioco al giorno.

The Lord Of The Rings: Heroes Of Middle-earth uscirà per dispositivi iOS e Android il 10 maggio. Coloro che desiderano pre-registrarsi possono farlo sul sito ufficiale del gioco; chi si pre-registra potrà ottenere ricompense a seconda del numero di persone che si iscriveranno prima del lancio del gioco.

Fonte

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere – Scoppiato incendio sul set

Il Signore degli Anelli Gli Anelli del Potere Scoppiato incendio sul set

Un incendio è scoppiato sul set del Signore degli Anelli: Gli anelli del potere stagione 2, rallentando di poco la produzione

Un incendio è scoppiato sul set de Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere stagione 2, il secondo grande problema di produzione che si verifica nel giro di poche settimane. La seconda stagione della popolare serie di Amazon è attualmente in corso con riprese nel Regno Unito, dopo che la prima stagione era stata girata in Nuova Zelanda. Recentemente, la seconda stagione de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere stagione 2 ha visto un cavallo morire di insufficienza cardiaca sul set, senza mostrare alcun segno di problemi di salute prima di morire.

Correlato: IL SIGNORE DEGLI ANELLI: GOLLUM – RIVELATO NUOVO TRAILER E DATA DI USCITA

Ora, Variety riporta che un incendio è scoppiato sul set de Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere stagione 2. Confermato che si tratta di un incendio elettrico, l’incidente è avvenuto in un magazzino e le riprese si sono fermate solo per un’ora. Il Royal Berkshire Fire and Rescue Service ha rilasciato una dichiarazione al quotidiano britannico Metro, che si può leggere qui sotto:

Alle 12:26 di lunedì 3 aprile, abbiamo ricevuto la segnalazione di un incendio presso i Bray Studios vicino a Windsor. In questo momento sono stati inviati sul posto gli equipaggi del Royal Berkshire Fire and Rescue Service dalle stazioni dei vigili del fuoco di Bracknell, Slough e Maidenhead. All’arrivo, gli equipaggi hanno scoperto un incendio in un magazzino a un piano. I vigili del fuoco sono ancora sul luogo dell’incidente. Ulteriori aggiornamenti saranno forniti non appena disponibili.

Mentre Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere stagione 2 non ha ancora avuto problemi di produzione debilitanti, lo show ha affrontato la sua parte di difficoltà negli ultimi tempi. La morte del cavallo sul set è stata condannata dalla PETA, che ha chiesto l’uso di cavalli in CGI per il futuro della serie. Tuttavia, l’uso di effetti pratici per le sequenze di battaglia significa che la serie non avrebbe l’identità che ha se al suo posto venissero utilizzati dei cavalli generati al computer.

Sembra che la morte del cavallo e il recente incendio siano sfuggiti al controllo del team di produzione dello show, che non era in grado di prevedere cosa sarebbe successo durante la produzione della seconda stagione. Nonostante i recenti problemi, la serie è ancora in dirittura d’arrivo nel 2024, con molti grandi progetti in vista per i personaggi dello show. Gli Anelli del Potere includerà anche una sequenza di battaglie in più episodi, anticipata dagli showrunner J.D. Payne e Patrick McKay prima dell’inizio della produzione della seconda stagione.

Correlato: IL SIGNORE DEGLI ANELLI – SONO PREVISTI ALMENO 5 NUOVI GIOCHI

Dato il cambio di location delle riprese nel Regno Unito e le sequenze più grandi previste, è una spiacevole realtà che Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere stagione 2 ha avuto qualche problema di produzione. Tuttavia, la tragedia della morte del cavallo sul set e il piccolo incendio del magazzino segnalano che non tutti i problemi che si presentano durante la produzione di una serie televisiva possono essere previsti. Anche con le difficoltà di produzione, Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere 2 si preannuncia come un degno seguito della prima stagione.

Fonte

Il Signore degli Anelli: Gollum – Rivelato nuovo trailer e data di uscita

Il Signore degli Anelli Gollum Rivelato nuovo trailer e data di uscita

Daedalic Entertainment ha rivelato, tramite un nuovo trailer del gioco, la data di uscita di Il Signore degli Anelli: Gollum

Daedalic Entertainment ha rivelato Il Signore degli Anelli: Gollum nel 2019, annunciando che sarebbe uscito nel 2021. Nel 2021, tuttavia, è stato rinviato al 2022. A maggio dello scorso anno, Daedalic ha rivelato che Gollum sarebbe uscito a settembre, ma poi, a luglio, ha annunciato che era stato nuovamente rinviato. Oggi, Daedalic ha rivelato che Il Signore degli Anelli: Gollum ha finalmente una data di uscita a maggio.

Correlato: IL SIGNORE DEGLI ANELLI – SONO PREVISTI ALMENO 5 NUOVI GIOCHI

Più precisamente, Gollum arriverà su PlayStation 5, Xbox Series X/S, PlayStation 4, Xbox One e PC il 25 maggio. Ci sarà anche una versione Switch del gioco, ma Daedalic dice che è prevista per la fine dell’anno. Oltre alla notizia di oggi, Daedalic ha pubblicato un nuovo trailer della storia. Guardatelo qui sotto:

Correlato: MAGIC: THE GATHERING – IL SIGNORE DEGLI ANELLI PRIME IMMAGINI DELLE CARTE

“Il Signore degli Anelli: Gollum è un’avventura d’azione incentrata sulla storia”, si legge nel comunicato stampa. “Intraprendi un pericoloso viaggio nei panni di Gollum, inseguendo l’unica cosa preziosa per te. Arrampicati, salta e fatti strada furtivamente per superare i pericoli o raggiungere punti vantaggiosi. Gollum è abile e scaltro, e combattuto da una doppia personalità. Sta a voi decidere se cedere al lato più oscuro di Gollum o se fidarvi del suggerimento più gentile di Sméagol”.

Fonte

Gli Anelli del Potere S2 – Nuove aggiunte al cast

Gli Anelli del Potere S Nuove aggiunte al cast

Ecco alcune nuove aggiunte al cast della seconda stagione (S2) de “Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere”!

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere ha annunciato i nomi di alcuni attori che si uniranno al cast della seconda stagione (S2). Prime Video non ha ancora rivelato alcun dettaglio sui ruoli che questi nuovi membri del cast interpreteranno all’interno della serie. Tuttavia, sappiamo che le riprese della S2 de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere sono attualmente in corso nel Regno Unito.

Ciarán Hinds

Gli Anelli del Potere S Nuove aggiunte al cast
Ciarán Hinds nel “Trono di Spade”

Ciarán Hinds ha ottenuto una nomination agli Oscar e ai BAFTA come miglior attore non protagonista per il ruolo di “Pop” in Belfast di Kenneth Branagh. Ha anche interpretato Darkseid in entrambe le versioni del film sulla Justice League (2017 e 2021), Mance Rayder nel Trono di Spade ed il fratello di Silente in Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2.

Correlato: DC – Anticipato un nuovo annuncio su Darkseid per il prossimo mese

Altri suoi lavori includono Munich di Steven Spielberg, Silence di Martin Scorsese, Political Animals, Il fantasma dell’opera, Persuasione (1995), Jane Eyre (1997), Frozen e Frozen II.

Rory Kinnear

Gli Anelli del Potere S Nuove aggiunte al cast
Rory Kinnear in “Our Flag Means Death”

Rory Kinnear è un attore britannico pluripremiato, noto soprattutto per il ruolo di Bill Tanner nei film di James Bond Quantum of Solace, Skyfall e Spectre.

Simile: Netflix – Rivelata data di uscita della seconda stagione di Sweet Tooth

Altri suoi lavori includono Penny Dreadful, Black Mirror, The Imitation Game e l’attualmente in corso Our Flag Means Death di Taika Waititi.

Tanya Moodie

Gli Anelli del Potere S Nuove aggiunte al cast
Tanya Moodie in “A Discovery of Witches”

Tanya Moodie è un’attrice britannica, vincitrice del premio Breakthrough della Royal Television Society per il ruolo di Meg nella commedia Motherland. Ha interpretato Hunter nella serie di Neil Gaiman Neverwhere ed il Generale Parnadee in Star Wars: Episodio IX – L’ascesa di Skywalker di J.J. Abrams

Simile: Rivelato l’ultimo film di Quentin Tarantino

Altri suoi lavori includono Sherlock della BBC, A Discovery of Witches e Empire of Light.

Fonte

Magic: The Gathering – Il Signore degli Anelli prime immagini delle carte

Magic The Gathering Il Signore degli Anelli prime immagini delle carte

Magic: The Gathering ci ha abituati a tanti crossover di universi paralleli, come Warhammer 40,000 o Street Fighter, ma la prossima espansione potrebbe essere una delle più attese di sempre. Stiamo parlando del nuovo set de Il Signore degli Anelli : Racconti della Terra di Mezzo in uscita il 23 Giugno 2023 e già preordinabile. Diamo uno sguardo esclusivo alle prime carte del set, come Gandalf il Grigio e L’unico Anello

il Signore degli Anelli I Racconti della Terra di Mezzo Magic The Gathering
il Signore degli Anelli I Racconti della Terra di Mezzo Magic The Gathering

Partiamo subito da una delle più iconiche del set ” The One Ring ” illustrato da Veli Nystrom, che sarà un artefatto leggendario di 4 mana indistruttibile e ti darà protezione in tutto il prossimo turno.

il Signore degli Anelli I Racconti della Terra di Mezzo Magic The Gathering
il Signore degli Anelli I Racconti della Terra di Mezzo Magic The Gathering

Troviamo poi Il Mago per eccellenza ” Gandalf il Grigio ” illustrato da Aaron Miller nella versione standard e da Anato Finnstark in quella Full Art, che sarà una creatura leggendaria – Mago Avatar con ogni qualvolta lanci un incantesimo instantaneo o stregoneria, scegli uno che non è stato scelto: Puoi tappare o stappare un permanente / Gandalf il Grigio infligge 3 danni ad ogni avversario / Copia l’effetto bersaglio o stregoneria che controlli. É possibile scegliere un obiettivo diverso per la copia / Metti Gandalf in cima al mazzo del proprietario.

il Signore degli Anelli I Racconti della Terra di Mezzo Magic The Gathering
il Signore degli Anelli I Racconti della Terra di Mezzo Magic The Gathering

Non potevano mancare le iconiche terre base con le immagini tratte dalla mappa dei racconti di Tolkien. Troveremo La Contea che sarà una carta pianura, Mordor una palude, le Montagne Bianche una montagna, Bosco Atro una foresta e i Mari di Belegear un’isola.

il Signore degli Anelli I Racconti della Terra di Mezzo Magic The Gathering
il Signore degli Anelli I Racconti della Terra di Mezzo Magic The Gathering

Altri articoli su Magic: The Gathering

L’espansione del set Il signore degli Anelli: I Racconti della Terra di Mezzo di Magic: The Gathering avrà due finestre di lancio principali, una il 23 Giugno 2023 ed l’altro a Novembre 2023, ed è la prima uscita di un’espansione completa come parte di Mondi Altrove, che porta l’emblematico mondo J.R.R. Tolkien in vita all’interno di Magic.

Fonte

Il Signore degli Anelli – Sono previsti almeno 5 nuovi giochi

Il Signore degli Anelli Sono previsti almeno nuovi giochi

Embracer Group ha dichiarato che sono in produzione almeno 5 nuovi giochi su Il Signore degli Anelli che usciranno nei prossimi due anni

I nuovi giochi sono tutti realizzati da partner esterni, ma Embracer, avendo completato l’acquisizione del detentore dei diritti del Signore degli Anelli (Middle-earth Enterprises), riceverà le royalties su tutti i giochi.

Correlato: GLI ANELLI DEL POTERE – EASTER EGGS DELLE PRIME DUE PUNTATE

Il calendario delle uscite non è molto chiaro. L’ultimo rapporto finanziario di Embracer dice di aspettarseli nell’anno finanziario 2023/24 (quindi entro la fine di marzo 2024), ma un’altra presentazione delle stesse cifre menziona che cinque titoli usciranno “nei prossimi 24 mesi”. In ogni caso, si tratta di un sacco di giochi della Terra di Mezzo in un periodo di tempo relativamente breve.

Quali sono questi cinque giochi?

Uno di questi è sicuramente Il Signore degli Anelli: Gollum, un action-adventure stealth di Deadalic Entertainment, che è stato posticipato dalla data di uscita di settembre 2022 a un lancio nella primavera o nell’estate del 2023.

Un altro è probabilmente il “gioco di ruolo collectible” per cellulari di EA, The Lord of the Rings: Heroes of Middle-earth, dallo sviluppatore di Star Wars: Galaxy of Heroes.

C’è anche Il Signore degli Anelli: Return to Moria, un gioco di sopravvivenza e crafting dello sviluppatore Free Range Games, in cui i giocatori assumono il ruolo di nani che ricolonizzano una versione generata proceduralmente della loro antica casa sotto le Montagne Nebbiose.

Il quarto potrebbe essere un gioco senza titolo realizzato da Weta Workshop, lo studio neozelandese di effetti digitali che ha lavorato ai film del Signore degli Anelli di Peter Jackson e ad Avatar di James Cameron. Weta ha stretto una partnership con Private Division, il ramo editoriale di Take-Two, e sebbene il gioco sia ancora in fase di sviluppo, Private Division ha dichiarato che uscirà nell'”anno fiscale 2024″ di Take-Two, il che lo colloca nella stessa finestra descritta da Embracer.

Correlato: IL SIGNORE DEGLI ANELLI: GOLLUM – RIVELATA FINESTRA DI LANCIO UFFICIALE

E il quinto? Onestamente, non lo sappiamo. Molto probabilmente si tratta di un titolo non annunciato. Non si sa nemmeno se tutti questi giochi usciranno quando Embracer dice che usciranno: è probabile che la società sia il più ottimista possibile con le date di uscita per accattivarsi il favore degli investitori.

Embracer Group è un conglomerato in rapida crescita che negli ultimi anni si è lanciato in una serie di acquisizioni nel settore dei giochi. Ha acquistato, tra gli altri, Eidos Montreal e Crystal Dynamics (insieme ai franchise di Tomb Raider e Deus Ex), lo studio Gearbox di Borderlands, Plaion (il nuovo proprietario di Deep Silver e dei giochi di Saint’s Row), il colosso dei giochi da tavolo Asmodee (che ha la sua linea di successo del Signore degli Anelli) e Dark Horse Comics.

Fonte

Il Signore degli Anelli: Gollum – Rivelata finestra di lancio ufficiale

Il Signore degli Anelli Gollum Rivelata finestra di lancio ufficiale

È stato a lungo atteso e adesso Daedalic Entertainment ha rivelato finalmente una finestra di lancio di Il Signore degli Anelli: Gollum

Nonostante sia stato annunciato nel 2019 come uno dei primi giochi che sarebbero arrivati su piattaforme next-gen, Gollum ha subito innumerevoli ritardi. Di recente, il titolo d’azione e avventura avrebbe dovuto essere lanciato nella seconda metà del 2022, ma ha finito per subire un ritardo indefinito. Da allora, lo sviluppatore Daedalic Entertainment non ha detto praticamente più nulla sul progetto, il che ha fatto sicuramente sollevare qualche sopracciglio. Per fortuna, però, ora abbiamo una nuova finestra di lancio di Il Signore degli Anelli: Gollum .

Secondo un nuovo rapporto finanziario dell’editore Nacon, Il Signore degli Anelli: Gollum uscirà nella prima metà dell’anno fiscale 2023-2024 della società. In particolare, ciò significa che Gollum arriverà in un momento compreso tra il 1° aprile e il 30 settembre. Dato che questa finestra si sta avvicinando rapidamente, ciò suggerisce che Daedalic potrebbe avere presto ulteriori informazioni da condividere in veste ufficiale.

Correlato: IL SIGNORE DEGLI ANELLI: GOLLUM – NUOVO TRAILER GAMEPLAY

Quando Il Signore degli Anelli: Gollum uscirà sarà su PlayStation, Xbox e PC. È in lavorazione anche una versione per Nintendo Switch, ma in precedenza il lancio di quest’ultima era previsto dopo le altre versioni del gioco. Se l’edizione per Switch uscirà o meno in contemporanea con le altre piattaforme è ancora da vedere.

Se volete saperne di più su Il Signore degli Anelli: Gollum, potete dare un’occhiata alla descrizione ufficiale del gioco qui sotto

“Atletico e agile, subdolo e astuto. Spinto dal desiderio di stringere ancora una volta tra le mani ciò che ha perso, Gollum è uno dei personaggi più affascinanti del mondo de Il Signore degli Anelli. Ha visto cose che gli altri non possono immaginare, è sopravvissuto a cose che altri non oserebbero menzionare. Dilaniato dalla sua doppia personalità, può essere feroce e malvagio come Gollum, ma anche socievole e prudente come Sméagol.

Fonte

Gli Anelli del Potere – Novità sull’uscita della seconda stagione

Gli Anelli del Potere Novita sulluscita della seconda stagione

Vernon Sanders ha divulgato alcune novità inerenti all’uscita della seconda stagione Del Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere

Vernon Sanders, responsabile del settore televisivo di Amazon Studios, ha parlato delle speranze di uscita della seconda stagione di Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere stagione 2. La seconda stagione della serie fantasy da record – ambientata nella Terra di Mezzo di J.R.R. Tolkien – è attualmente in fase di produzione nel Regno Unito, dopo il successo della prima stagione che ha utilizzato la Nuova Zelanda per le sue immagini stellari. Gli showrunner J.D. Payne e Patrick McKay continuano a guidare la serie in direzione del loro piano ben delineato, che porterà lo show fino alla quinta stagione.

Correlato: GLI ANELLI DEL POTERE – Easter Eggs delle prime due puntate

Parlando con Collider, Sanders ha spiegato che, sebbene sarebbe entusiasta di vedere Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere 2 prodotta in tempo per uscire nel 2023, ha anche ammesso che sarebbe difficile farlo. Ha detto che, anche se la stagione 2 potrebbe non uscire prima dell’anno prossimo, la produzione de Gli anelli del potere è ancora in programma. Ecco cosa ha detto Sanders sulla produzione:

Non so se posso dirlo… Sarebbe fantastico se riuscissimo a far uscire la seconda stagione entro un anno dall’uscita della prima. Potrebbe volerci un po’ di più, ma stiamo facendo tutto il possibile e miglioreremo sempre più velocemente. Certamente la produzione, ciò che abbiamo imparato nella Stagione 1, ci ha insegnato cose che stiamo applicando nella Stagione 2, e finora ci siamo posti un obiettivo di quando vogliamo che lo show esca, e siamo sulla buona strada.

Sanders ha detto che La seconda stagione de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, richiederà più tempo della prima per essere prodotta, il che indica che la seconda stagione potrebbe non andare in onda prima del 2023. Dato il cambio di location per le riprese, dalla Nuova Zelanda al Regno Unito, è comprensibile come la produzione possa essere stata influenzata e perché potrebbe richiedere molto tempo per essere completata. Ora che la serie viene girata in un paese diverso, le ambientazioni esterne prestabilite, come l’esterno di Khazad-dûm e le città di Númenor, potrebbero necessitare di un maggiore lavoro sul set per avere l’aspetto e la sensazione che avevano quando la serie veniva girata in Nuova Zelanda. Le scenografie e gli effetti visivi necessari dovranno adattarsi alla nuova location e al tempo stesso sembrare la vecchia.

Correlato: GLI ANELLI DEL POTERE: prima stagione [Recensione]

La trama de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere stagione 2 potrebbe anche spiegare perché la produzione della seconda stagione richiederà così tanto tempo. Il numero di personaggi principali che sono attualmente separati l’uno dall’altro e che si trovano in luoghi diversi significa che nella seconda stagione ci saranno molti più eventi rispetto alla prima. Le trame principali includono il viaggio di Nori e dello Straniero verso Rhûn, il ritorno di Sauron a Mordor e l’inevitabile ricongiungimento con Adar, la ricerca di Arondir per condurre gli sfollati delle Terre del Sud a Pelargir e il nuovo coinvolgimento di Galadriel nella creazione degli Anelli del Potere. Questi sono solo alcuni dei numerosi elementi in movimento della trama de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere nella seconda stagione, evidenziando quanto ci sia ancora da fare.

Con una moltitudine di elementi della trama impostati per la seconda stagione, Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere sembra concentrarsi sull’espansione della Terra di Mezzo e al contempo sull’avventura e sulle lotte belliche che il ritorno di Sauron comporterà. È probabile che il pubblico riceva risposte su chi sia l’Estraneo, su cosa farà il Balrog sotto Khazad-dûm e su come vengano creati gli altri Anelli del Potere ora che Galadriel ha scoperto che Halbrand è Sauron. Payne e McKay hanno già annunciato una battaglia in più episodi per la seconda stagione, mostrando quanto più grande e migliore sia Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, e del perché ha bisogno di così tanto tempo per essere fatta bene.

Fonte

Gli Anelli del Potere – 7 nuovi membri si uniscono al cast

Gli Anelli del Potere nuovi membri si uniscono al cast

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere ha annunciato sette nuovi membri del cast per la seconda stagione, attualmente in produzione.

In un comunicato diffuso da Prime Video viene annunciato l’entrata in scena di altri 7 nuovi membri del cast. “Fin dalla sua uscita, Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere ha riunito il pubblico per vivere la magia e la meraviglia della maestosa Terra di Mezzo di J.R.R. Tolkien. Ad oggi, la prima stagione è la prima serie originale di Prime Video che ha fatto tutto il giro del mondo ed è stata vista da oltre 100 milioni di persone, un vero successo globale. Diamo il benvenuto a questi meravigliosi attori nella nostra ‘compagnia’ e non vediamo l’ora di raccontare altre incredibili storie della Seconda Era nella seconda stagione”, ha dichiarato Vernon Sanders, capo televisivo degli Amazon Studios, nel comunicato.

Correlato: GLI ANELLI DEL POTERE – Easter Eggs delle prime due puntate

I nuovi membri del cast sono: Gabriel Akuwudike, Yasen ‘Zates’ Atour, Ben Daniels, Amelia Kenworthy, Nia Towle e Nicholas Woodeson. Il ruolo del leader degli orchi “Adar” è stato riassegnato per la seconda stagione e sarà interpretato da Sam Hazeldine.

Gli otto episodi della prima stagione de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere sono disponibili in esclusiva su Prime Video in più di 240 Paesi e territori.

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere porta per la prima volta sugli schermi le eroiche leggende della mitica Seconda Era della storia della Terra di Mezzo. Questo dramma epico si svolge migliaia di anni prima degli eventi narrati in Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien, e porta gli spettatori in un’era lontana in cui furono forgiati grandi poteri, regni ascesero alla gloria e caddero in rovina, improbabili eroi furono messi alla prova e il più grande cattivo mai uscito dalla penna di Tolkien minacciò di far sprofondare tutto il mondo nell’oscurità. Partendo da un momento di relativa pace, la serie segue un gruppo di personaggi, alcuni già noti, altri nuovi, mentre si apprestano a fronteggiare il temuto ritorno del male nella Terra di Mezzo.

Correlato: GLI ANELLI DEL POTERE: prima stagione [Recensione]

La seconda stagione della serie è prodotta dagli showrunner ed executive producers J.D. Payne & Patrick McKay. A loro si uniscono gli executive producer Lindsey Weber, Callum Greene, Justin Doble, Jason Cahill e Gennifer Hutchison, insieme alla co-executive producer Charlotte Brandstrom, i produttori Kate Hazell e Helen Shang e i co-produttori Andrew Lee, Matthew Penry-Davey e Clare Buxton.

Fonte