Dragon Ball – Ci lascia Akira Toriyama, uno dei più importanti mangaka contemporanei

Dragon Ball Ci lascia Akira Toriyama uno dei piu importanti mangaka contemporanei

È morto Akira Toriyama, creatore di Dragon Ball e artista di Dragon Quest, Chrono Trigger e numerose altre opere. Aveva 68 anni.

La notizia della scomparsa di Akira Toriyama è stata resa pubblica dall’account ufficiale di Dragon Ball Z X (ex Twitter) il 7 marzo. Secondo il comunicato, Toriyama è morto a causa di un ematoma subdurale acuto.

Leggi anche: Sand Land – Rivelata la data di uscita dell’anime su DIsney+

“È nostro profondo rammarico che avesse ancora diverse opere in fase di creazione con grande entusiasmo. Inoltre, avrebbe avuto molte altre cose da realizzare”. Bird Studio e Capsule Corporation Tokyo hanno scritto nel tweet.

“Tuttavia, ha lasciato a questo mondo molti titoli manga e opere d’arte. Grazie al sostegno di tante persone in tutto il mondo, ha potuto continuare le sue attività creative per oltre 45 anni. Ci auguriamo che il mondo unico di creazione di Akira Toriyama continui a essere amato da tutti per molto tempo a venire”.

Toriyama ha fatto il suo ingresso nell’industria dei manga all’età di 23 anni, quando ha partecipato a un concorso per creatori di manga amatoriali sulla rivista Weekly Shōnen di Kodansha. Da lì, Toriyama si è fatto un nome con la serializzazione dell’amato gag manga Dr. Slump nel 1980.

Nel 1984, Toriyama ha pubblicato la fondamentale serie di shonen d’azione e commedia Dragon Ball, che avrebbe poi generato le popolarissime serie Dragon Ball Z e Dragon Ball Super. L’influenza di Dragon Ball ha poi ispirato altri autori come Eiichiro Oda, Tite Kubo e Masashi Kishimoto per la creazione di One Piece, Bleach, Naruto e altri classici.

Toriyama ha anche avuto un ruolo influente nella storia dei videogiochi: la sua arte è stata alla base di Dragon Quest, uno dei primi giochi di ruolo per console in Giappone. A metà degli anni ’90, Toriyama ha collaborato con il creatore di Dragon Quest, Yuji Horii, e con il creatore di Final Fantasy, Hironobu Sakaguchi, per realizzare Chrono Trigger, considerato ancora oggi uno dei migliori giochi mai realizzati.

L’ultimo progetto a cui Toriyama avrebbe lavorato è il design originale dei personaggi per la prossima serie spin-off di Dragon Ball Z, Dragon Ball Daima. La storia segue le avventure di un Goku e di un Vegeta in versione chibi-stilizzata nel mondo stravagante di Dragon Ball. Sand Land, un gioco basato su un’altra opera di Toriyama, uscirà ad aprile.

Durante un panel al New York Comic Con 2023, il produttore esecutivo di Daima, Akio Iyoku, ha dichiarato alla folla che Toriyama è stato “profondamente coinvolto al di là delle sue consuete capacità”, supervisionando la storia di Daima, il design dei personaggi e altro ancora.

“Inoltre, [Toriyama] ha pianificato episodi completamente nuovi per la trama, quindi vi invitiamo ad attendere con ansia l’inizio della serie”, ha dichiarato Iyoku.

Dragon Ball Daima uscirà nell’autunno del 2024.

Fonte

Sand Land – Il gioco basato sul manga di Akira Toriyama ha una data di uscita

Sand Land Il gioco basato sul manga di Akira Toriyama (Dragonball) ha una data di uscita

“Sand Land”, il gioco open-world basato sull’omonima opera del mangaka di “Dragonball”, Akira Toriyama, è in uscita ad aprile!

L’uscita del gioco Sand Land per PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X e S e PC è prevista per il 26 aprile 2024, come annunciato dalla Bandai Namco.

Presentato nel 2023, Sand Land si propone di tradurre un manga giapponese di culto in un’avventura open-world. Sand Land ha debuttato nel 2000 come storia breve in cui un principe demone esplora una desolata regione selvaggia.

Simile: Monsters – Rivelata data di uscita del nuovo anime di Eiichiro Oda su Netflix

Creato da Akira Toriyama, mangaka noto per la serie Dragonball e per i suoi contributi a molti giochi (tra cui Dragon Quest), Sand Land è rimasto un fenomeno limitato alla carta fino al 2023. L’estate scorsa, infatti, ha debuttato un lungometraggio dedicato al franchise, di cui questo gioco è il prossimo tie-in multimediale.

“Insieme, Beelzebub (il Principe dei demoni), il suo chaperon (Ladro) e lo sceriffo Rao si preparano a esplorare il vasto deserto e ad affrontare l’esercito reale a bordo di vari veicoli personalizzabili”, si legge nella sinossi ufficiale.

Simile: Dorohedoro – È stata annunciata la seconda seconda stagione dell’anime

“Questa improbabile squadra che unisce umani e demoni parte per un’avventura alla ricerca della Sorgente Leggendaria, in grado di porre fine alla terribile siccità che ha colpito il mondo. Insieme, viaggeranno oltre Sand Land verso territori inesplorati”.

Cliccate qui per effettuare il pre ordine con uno sconto del -29% sul sito di Instant Gaming!

Fonte

I 10 Manga più venduti della storia

I Manga più venduti della storia

Ecco una lista dei manga più venduti della storia, per molti le loro impressionanti vendite dimostrano la loro qualità . In questa lista troverai titoli iconici come One Piece, Naruto, Dragon Ball, Demon Slayer o Slam Dunk.

Se sei appassionato di manga e desideri conoscere i titoli che hanno conquistato il cuore di milioni di lettori in tutto il mondo, sei nel posto giusto. Qui troverai una lista dei manga più venduti della storia

I manga sono fumetti giapponesi che spaziano in una vasta gamma di generi, dalle avventure epiche ai romantici intrecci, dai thriller pieni di azione alle storie commoventi. Nel corso degli anni, alcuni manga hanno raggiunto un livello di popolarità straordinario, diventando dei veri e propri fenomeni di culto.

In questo articolo, ti presenteremo una lista dei manga più venduti di tutti i tempi, offrendoti una panoramica sui titoli che hanno catturato l’immaginazione dei lettori in tutto il mondo. Esploreremo le storie coinvolgenti, i personaggi indimenticabili e l’arte unica che ha reso questi manga dei veri capolavori.

Preparati a immergerti in storie straordinarie, ad affezionarti a personaggi indimenticabili e a scoprire perché i manga sono diventati un fenomeno globale. Sia che tu sia un appassionato di lunga data o un neofita curioso, non potrai resistere all’irresistibile fascino di questi manga che hanno fatto la storia dell’arte sequenziale giapponese.

Ecco la lista dei manga più venduti nella storia:

10 – Demon Slayer (150 milioni venduti)

Demon Slayer manga piu venduti
Demon Slayer manga piu venduti

Demon Slayer ha scalato le classifiche in pochissimo tempo, uscito nel 2016, scritto da Koyoharu Gotōge e completo in 23 volumi. La storia ha come protagonista Tanjiro, primogenito di una famiglia che vive sperduta nei boschi, un giorno, tornando da lavoro, trova i suoi cari massacrati da un demone e sua sorella trasformata in uno di essi, che però, non ha perso completamente la sua umanità. Le avventure di Tanjiro impegnato a trovare una cura per sua sorella e diventando un combattente ammazza-demoni ha affascinato il pubblico mondiale generando 150 milioni di vendite.

9 – KOCHIRA KATSUSHIKA-KU KAMEARI KOEN-MAE HASHUTSUJO ( 157 milioni venduti )

KochiKame Tokyo Beat Cops manga piu venduti
KochiKame Tokyo Beat Cops manga piu venduti

Più comunemente chiamato Kochikame, scritto da Osamu Akimoto pubblicato interrottamente dal 1976 al 2016. Questa serie manga è la più lunga di tutti i tempi, completa in ben 200 volumi che racchiudono 1960 capitoli che parlano delle disavventure di Ryo-san, poliziotto di una centrale di periferia, dove insieme ai suoi colleghi ne affronteranno di tutte i colori. Kochikame è un continuo omaggio alla popolazione lavoratrice, dove il tutto viene rappresentato in modo divertente, creando spesso battute, anche con citazioni di opere esterne al manga riuscendo a vendere ben 157 milioni di copie.

8 – SLAM DUNK ( 173 milioni venduti )

slam dunk manga piu venduti
slam dunk manga piu venduti

Slam dunk, scritto e disegnato da Takehiko Inoue, è un opera completa in 31 volumi che grazie al mondo della pallacanestro liceale ha scalato le vette diventando uno dei manga più famosi al mondo con ben 126 milioni di copie vendute.

7 – BLACK JACK ( 176 milioni venduti )

black jack manga piu venduti
black jack manga piu venduti

Black Jack è una serie manga scritta e illustrata da Osamu Tezuka negli anni ’70, che tratta le avventure mediche del personaggio del titolo, il dottor Black Jack. Il manga è composto da centinaia di storie brevi e autonome che in genere sono lunghe circa 20 pagine. La maggior parte delle storie coinvolgono Black Jack che fa delle buone azioni, per le quali raramente ottiene il riconoscimento, spesso curando gratuitamente i poveri e gli indigenti, o insegnando agli arroganti una lezione di umiltà. A volte finiscono con una persona buona e umana che sopporta le difficoltà, spesso la morte inevitabile, per salvare gli altri. Balck Jack si aggiudica il sesto posto con la bellezza di 176 milioni di copie vendute.

Leggi anche: I 10 manga più venduti dal 2010 a oggi – POPSPACE.IT

6 – Doraemon ( 250 milioni venduti )

doraemon manga piu venduti
doraemon manga piu venduti

Doraemon è una serie manga realizzata appositamente per i bambini. Scritto da Fujiko F. Fujio, ha oltre 1.000 capitoli, che sono stati raccolti in 45 volumi. Nonostante si rivolga a una fascia demografica molto specifica, Doraemon ha venduto oltre 300 milioni di copie, principalmente grazie alla sua storia divertente ma interessante.

Al centro della storia del manga c’è un gatto robotico, di nome Doraemon, che viaggia nel passato per aiutare un bambino pigra di nome Nobita. Il manga ha ricevuto innumerevoli adattamenti di anime e film, che hanno contribuito ad aumentare ulteriormente la sua popolarità.

Leggi anche: Le 10 migliori serie manga da recuperare assolutamente – POPSPACE.IT

5 – NARUTO ( 250 milioni venduti )

naruto manga piu venduti
naruto manga piu venduti

Naruto è una serie manga giapponese scritta e illustrata da Masashi Kishimoto, è stato serializzato sulla rivista di ShueishaWeekly Shōnen Jump dal 1999 al 2014 e completo in 72 volumi. Racconta la storia di Naruto Uzumaki, un giovane ninja che cerca il riconoscimento dai suoi coetanei e sogna di diventare l’Hokage, il leader del suo villaggio. Le avventure di Naruto, che ci hanno accompagnato nella nostra infanzia, hanno venduto ben 260 milioni di copie

4 – DRAGON BALL ( 260 milioni venduti )

dragon ball manga piu venduti
dragon ball manga piu venduti

Dragon Ball è una serie manga scritta e illustrata da Akira Toriyama, serializzato dal 1984 al 1995 e completo in 42 volumi. La storia (come tutti sappiamo) segue le avventure di Son Goku, dall’infanzia all’età adulta, mentre si allena nelle arti marziali ed esplora il mondo alla ricerca delle Sfere del Drago, per poi crescere e affrontare in combattimenti ricchi di azione ogni nemico che minaccia l’incolumità della Terra e dei suoi cari. Uno dei manga più famosi di sempre, e si aggiudica il terzo posto con ben 270 milioni di copie vendute.

Leggi anche: I 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball – POPSPACE.IT

3 – DETECTIVE CONAN ( 270 milioni venduti )

detective conan manga piu venduti
detective conan manga piu venduti

Detective Conan, è una serie manga scritta e disegnata da Gosho Aoyama, uscita nel gennaio 1994 e ancora in corso con i suoi 99 volumi. Jimmy Kudo è un detective delle scuole superiori che a volte lavora con la polizia per risolvere casi. Durante un’indagine, viene attaccato da membri di un sindacato criminale noto come Black Organization. Lo costringono a ingerire un veleno sperimentale, ma invece di ucciderlo, il veleno lo trasforma in un bambino, adottando lo pseudonimo di Conan Edogawa. Le avventure poliziesche di Conan e i suoi amici hanno appassionato il pubblico di tutto il mondo vendendo ben 230 milioni di copie.

2 – GOLGO 13 ( 300 milioni venduti )

golgo manga piu venduti
golgo manga piu venduti

Golgo 13 è un manga scritto da Takao Saito nel lontano 1968 con ben 200 volumi ed ancora in corso! Golgo 13, noto anche con lo pseudonimo di Duca Togo, è un assassino professionista. La sua età e il luogo di nascita sono sconosciuti e non c’è consenso nella comunità dell’intelligence mondiale sulla sua vera identità. Golgo 13 si aggiudica la medaglia d’argento, una delle serie manga più antiche e ancora non conclusa ha generato in tutto il mondo ben 300 milioni di vendite

1 – ONE PIECE

one piece manga piu venduti
one piece manga piu venduti

La ciurma di pirati più famosa del mondo si aggiudica il primo posto della lista dei 10 manga più venduti della storia, One Piece, scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato a partire dal 22 Luglio 1997, e arrivato in Italia nel 2001 con i suoi 99 volumi tutt’ora in corso. La storia ruota attorno a Monkey D. Rufy e la sua ciurma, percorrendo con loro i viaggi, le avventure, i sogni che ognuno di loro vuole realizzare e la ricerca del leggendario tesoro: lo One Piece. Le loro scorribande hanno appassionato il pubblico di tutto il mondo generando un tasso di vendita altissimo, ben 480 milioni di copie vendute.

Leggi anche: I 10 racconti più terrificanti e ansiogeni di Junji Ito – POPSPACE.IT

Cosa ne pensate di questa lista dei 10 manga più venduti della storia? avreste aggiunto altri titoli del vostro cuore?

Fonte

Leggi altri articoli a tema Manga

Come guardare Dragon Ball in ordine

Dragon Ball Come guardare la serie in ordine

Come si fa a guardare una serie così vasta come “Dragon Ball” in ordine? Ecco due metodi: quello cronologico e quello canonico!

Dragon Ball è indubbiamente uno dei franchise anime più popolari, nonché più ampi, di tutti i tempi, e se non avete mai seguito le avventure di Goku può risultare un po’ difficile capire quale sia l’ordine migliore in cui guardare la serie.

Trasmessa per la prima volta nel 1986, la serie originale (basata sull’omonimo manga) ha generato un gran numero di spinoff e sequel dedicati al Super Saiyan, tra cui Dragon Ball Z, Dragon Ball Super e la più recente iterazione del franchise: Super Dragon Ball Heroes.

Correlato: I 10 migliori combattimenti di Dragon Ball

Oltre alla serie, ci sono anche una serie di film e speciali televisivi che contribuiscono a confondere ulteriormente le cose, e poi c’è la questione legata al fatto che non tutte le serie sono considerate “canoniche”. Tutto questo rende piuttosto difficile sapere come guardare la serie di Dragon Ball in ordine, proprio come con Naruto.

Ecco quindi due liste distinte dedicate all’ordine in cui guardare i contenuti di Dragon Ball, la prima dedicata al come guardare tutti i contenuti del franchise in ordine cronologico e la seconda riservata solo ai contenuti canonici! Buona lettura e buona visione!

Come guardare Dragon Ball in ordine cronologico

Anche se questo metodo potrebbe essere disapprovato dal pubblico più accanito del franchise, uno dei modi per guardare Dragon Ball in ordine è quello di seguire l’ordine cronologico in termini di sequenza temporale della storia.

Quest’ordine non tiene conto del fatto che ogni serie o film sia considerato canonico o meno (motivo per cui qualche fan potrebbe avere da ridire), e per questo motivo include molti contenuti.

Correlato: I 25 migliori anime di sempre da vedere assolutamente

NB: Questa lista include Dragon Ball Z ma non Dragon Ball Z Kai, in quanto le due serie sono essenzialmente la stessa cosa (Dragon Ball Z Kai è un remake della serie precedente, che racconta la stessa storia ma con meno filler, alcuni nuovi dialoghi e animazioni aggiornate).

  • Dragon Ball
  • Dragon Ball Z – La vendetta divina (film)
  • Dragon Ball Z, episodi 1-86
  • Dragon Ball Z – Le origini del mito (speciale televisivo)
  • Dragon Ball Z, episodi 87-107
  • Dragon Ball – Episodio di Bardack (film)
  • Dragon Ball Z – Il più forte del mondo (film)
  • Dragon Ball Z – La grande battaglia per il destino del mondo (film)
  • Dragon Ball Z – La sfida dei guerrieri invincibili (film)
  • Dragon Ball Z, episodi 108-123
  • Dragon Ball Z – La storia di Trunks (speciale televisivo)
  • Dragon Ball Z, episodi 124 e 125
  • Dragon Ball Z – Il destino dei Saiyan (film)

Correlato: I 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

  • Dragon Ball Z, episodi 126-146
  • Dragon Ball Z – I tre Super Saiyan (film)
  • Dragon Ball Z, episodi 147-173
  • Dragon Ball Z – L’invasione di Neo Namek (film)
  • Dragon Ball Z – Il Super Saiyan della leggenda (film)
  • Dragon Ball Z, episodi 174-194
  • Dragon Ball Z – La minaccia del demone malvagio (film)
  • Dragon Ball Z, episodi 195-207
  • Dragon Ball Z – Sfida alla leggenda (film)
  • Dragon Ball Z, episodi 208-250
  • Dragon Ball Z – L’irriducibile bio-combattente (film)
  • Dragon Ball Z, episodi 251-253
  • Dragon Ball Z – Il diabolico guerriero degli inferi (film)

Simile: 15 anime da guardare se vi è piaciuto One Piece

  • Dragon Ball Z, episodi 254-288
  • Dragon Ball Z – L’eroe del pianeta Conuts (film)
  • Dragon Ball DAIMA
  • Dragon Ball Z, episodi 289-291
  • Dragon Ball GT, episodi 1-64
  • Dragon Ball Super, episodi 1-3
  • Dragon Ball Z – La battaglia degli dei (film)
  • Dragon Ball Super, episodi 4-18
  • Dragon Ball Z – La resurrezione di ‘F’ (film)
  • Dragon Ball Super, episodi 19-131
  • Dragon Ball Super – Broly (film)
  • Super Dragon Ball Heroes
  • Dragon Ball Super – Super Hero

Come guardare Dragon Ball in ordine “canonico”

Se volete saltare tutte le iterazioni di Dragon Ball non considerate canoniche, ovverosia le serie e i film che non seguono gli eventi del manga e sono stati realizzati senza alcun contributo da parte del creatore Akira Toriyama, c’è un ordine alternativo qui di seguito.

Simile: I 28 migliori anime mecha

Le storie considerate non canoniche includono la serie Dragon Ball GT e la maggior parte dei film. A questo punto bisogna anche scegliere se guardare Dragon Ball Z per un’esperienza più ampia o Dragon Ball Kai per un approccio più rifinito.

  • Dragon Ball, tutti gli episodi
  • Dragon Ball Z o Dragon Ball Kai, fino alla fine della Saga di Freezer
  • Dragon Ball Z – Le origini del mito (speciale televisivo)
  • Dragon Ball Z, fino alla fine della Saga di Cell
  • Dragon Ball Z – La storia di Trunks (speciale televisivo)
  • Dragon Ball Z, prima dell’inizio della Peaceful World Saga
  • Dragon Ball DAIMA
  • Dragon Ball Z, tutti i rimanenti episodi
  • Dragon Ball Super

Dove si colloca “Dragon Ball DAIMA”?

La serie più recente, annunciata dal creatore del manga Akira Toriyama al New York Comic Con 2023, Dragon Ball DAIMA, non ha ancora una collocazione temporale precisa.

Tuttavia, alcuni commenti di Toriyama e dei fan più attenti sono riusciti a capire che sembra essere ambientata qualche tempo prima della Peaceful World Saga, in Dragon Ball Z.

Di seguito trovate il trailer della serie, e se vi interessano delle action figure Dragon Ball o altri gadget dei dei vostri anime e franchise preferiti, date un’occhiata a questo link e ai nostri articoli correlati!

Correlato: Le 10 Migliori Action Figure a tema One Piece

Fonte

I 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

I nemici più forti di tutto Dragon Ball

Goku e i suoi alleati hanno combattuto contro molti cattivi nel franchise di Dragon Ball. Ecco i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Uno degli anime più apprezzati, Dragon Ball ha aperto la strada a una pletora di serie. Ha introdotto l’idea di “potenziare” e diventare più forti grazie alla rabbia, all’allenamento e a comodi espedienti di trama. Senza Dragon Ball e Dragon Ball Z, non esisterebbero serie come Naruto, Bleach, Yu Yu Hakusho e molte altre. Con l’atteso ritorno del manga Dragon Ball Super, sembra che il franchise non finirà mai.

Goku e il resto dei combattenti Z non sono gli unici ad arricchire la serie: con un’incredibile rogues gallery composta da alieni bizzarri e mostri interdimensionali, non manca mai qualcuno da combattere. Nel corso degli anni, per intrattenere sempre di più il pubblico, i combattimenti di Goku sono diventati sempre più estremi. Una volta la preoccupazione più grande di Goku era affrontare qualcuno abbastanza potente da distruggere una città, mentre adesso ha a che fare con nemici abbastanza forti da distruggere l’universo. Chi sono i nemici di Dragon Ball più forti che Goku e i suoi amici hanno affrontato finora?

Correlato: I 10 migliori combattimenti di Dragon Ball

20. Imperatore Pilaf

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

L’Imperatore Pilaf è di gran lunga il cattivo più debole del franchise di Dragon Ball. Tuttavia, Pilaf, Mai e Shu non sono mai stati pensati per essere “forti” nel senso convenzionale del termine. L’Imperatore Pilaf cercava le Sfere del Drago con l’intenzione di dominare il mondo. Infatti quando il personaggio è stato introdotto, Dragon Ball non era una serie su alieni divini che cercavano di distruggere l’universo.

Dragon Ball era una serie d’avventura scritta come una commedia. Quando Goku e i suoi alleati sono diventati più potenti, la serie ha abbandonato Pilaf e le sue buffonate. Il cattivo e i suoi partner tornano spesso in Dragon Ball Super, per lo più per ridere.

19. L’Armata del Red Ribbon

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Agli inizi di Dragon Ball, gli elementi soprannaturali erano ancora pochi e poco diffusi. Le trasformazioni e il ki erano ancora presenti, ma non erano così abbondanti, ciò significava che un potente esercito umano poteva rappresentare una vera minaccia.

L’Armata del Red Ribbon originale è composto per lo più da nemici umani le cui abilità impallidiscono rispetto a Goku, ad eccezione di alcuni come il Mercenario Tao e il Generale Blue. L’Armata del Red Ribbon ha continuato a rimanere in agguato, prima grazie al continuo sviluppo dell’Androide del Dr. Gero e poi quando l’organizzazione è stata completamente rianimata da Magenta in Dragon Ball Super: Super Hero.

18. Re Piccolo

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

L’anime originale di Dragon Ball è stato piuttosto spensierato per le prime due stagioni: i primi episodi si incentravano meno sui cazzotti e più su Goku che incontrava i suoi migliori amici e si avventurava alla ricerca delle Sfere del Drago, introducendo i fan nel suo incredibile mondo. Il tono della serie cambia radicalmente quando entra in scena Re Piccolo.

Re Piccolo riesce a conquistare il mondo, utilizzando un esercito di scagnozzi e mostri, sconfiggendo Goku e uccidendo persino Krillin. Goku deve scatenare tutta la sua potenza per sconfiggere Re Piccolo, ma non prima che il re giochi un’ultima carta, creando un uovo contenente la sua progenie.

17. Piccolo

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Un beniamino dei fan, Piccolo ha fatto parte di Dragon Ball Z e Dragon Ball Super fin dagli ultimi anni di Dragon Ball. Suo padre, Re Piccolo, è stato uno dei nemici più duri di Goku, dando all’eroe bambino la battaglia più difficile della sua giovane carriera. Dopo una brutale battaglia, Goku uccide Re Piccolo, ma prima di morire, il signore dei demoni da alla luce Piccolo, infondendogli tutto il suo odio, affinché un giorno possa uccidere Goku e sottomettesse l’umanità.

Quando Piccolo incontra per la prima volta Goku nel Torneo Mondiale di Arti Marziali, ha tutte le intenzioni di farlo.

Nonostante gli anni di addestramento che Goku aveva ricevuto da Kami, Piccolo si dimostra quasi più che all’altezza del giovane guerriero. Solo grazie a trucchi e un po’ di fortuna Goku riusce a prevalere. In seguito, dopo aver allevato il figlio di Goku, Gohan, in vista dell’arrivo dei Saiyan, Piccolo diventerà uno dei più stretti e forti alleati di Goku.

16. I Saiyan

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Dopo l’arrivo di Raditz, il fratello Saiyan di Goku, si apre un mondo completamente nuovo in Dragon Ball Z. Goku scopre di appartenere a una razza di guerrieri super potenti che non solo hanno trascorso una vita a conquistare mondi, ma sono tra le specie più forti del cosmo. Costretto a combattere contro suo fratello dopo che Raditz ha rapito Gohan, Goku si allea con Piccolo. Insieme, sconfiggono Raditz, ma a costo della vita di Goku. Un anno dopo Nappa e Vegeta arrivano sulla Terra.

Anche in questo caso, l’arrivo di Vegeta segna una pietra miliare in Dragon Ball Z, e negli anime in generale, in quanto favorisce l’idea di iniziare come nemici per poi passare ad amichevoli rivali per tutta la vita. Tuttavia, prima che Goku e Vegeta sviluppino un rispetto reciproco e diventino alleati, Vegeta e Nappa uccidono la maggior parte degli amici di Goku.

15. La Ginyu Force

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Dopo che Goku ha combattuto contro Vegeta, ci si è chiesti chi o cosa potesse venire dopo. Dopotutto, Vegeta si era vantato di essere in grado di distruggere un pianeta. Questo ha dato il via alla serie: chiunque si fosse trovato ad affrontare avrebbe dovuto essere un distruttore di pianeti e oltre. Durante la ricerca del pianeta Namek per ottenere le sfere del drago, Gohan, Crilin e Bulma vengono a conoscenza del malvagio dittatore intergalattico Freezer. Scoprono anche che ha ingaggiato la Ginyu Force per acquisire le sfere mistiche e sebbene Freezer sia considerato il più potente dell’universo, delega le uccisioni a coloro che sono sotto di lui.

I Combattenti Z formano una tenue alleanza con Vegeta e nonostante sia più forte di quando ha combattuto per la prima volta contro Goku, Vegeta perde contro i Ginyu. La Ginyu Force surclassa Vegeta, Gohan e Crilin, dando vita ad alcuni dei combattimenti più brutali di Dragon Ball fino a quel momento. Solo un Goku appena potenziato può batterli e Ciononostante, ogni membro della Ginyu Force viene ucciso da Vegeta.

14. Garlic Jr.

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Garlic Jr. è degno di nota per avere una saga anime che funge da sequel di un film. Garlic Jr. ha fatto il suo debutto in DBZ nel primo film di DBZ, Dead Zone. In Dead Zone, ambientato prima della Saga dei Saiyan, Garlic Jr. desidera vendicarsi del fatto che Kami ha imprigionato suo padre. Per ottenere questa vendetta, Garlic Jr. raccoglie le sfere del drago e desidera l’immortalità.

Garlic Jr. è stato imprigionato alla fine di Dead Zone, tuttavia, è tornato in un episodio filler dell’anime. La Saga di Garlic Jr, ambientata tra le saghe di Freezer e Trunks, coinvolge Garlic Jr. che fugge dalla Dead Zone e fa precipitare il mondo in un’apocalisse di “zombie” con la Black Water Mist. Senza l’aiuto di Goku e Vegeta, Gohan, Piccolo e Crilin riescono a rispedire Garlic Jr. nella Dead Zone.

Correlato: I 25 migliori anime di sempre da vedere assolutamente

13. Cooler

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Si discute spesso se Cooler, il fratello di Freezer, sia canonico o meno. Se Cooler è canonico, è un’opportunità per scoprire un altro lato della famiglia disfunzionale di Freezer. Da giovani, Freezer e Cooler si odiavano, ma dopo aver saputo che Freezer era morto per mano di un Saiyan della Terra, Cooler aveva bisogno di vendicare la sua famiglia.

Al suo arrivo, l’aspetto di Cooler era quasi identico a quello del fratello. Nel combattimento in questa forma, Goku resiste bene al nuovo nemico, ma Cooler rivela che, a differenza del fratello, può trasformarsi ancora una volta e per non soccombere Goku si trasforma in Super Saiyan. Sopraffatto, proprio come il fratello prima di lui, Cooler si rifiuta di arrendersi e per poco non distrugge la Terra con una Death Ball, che viene respinta dalla Kamehameha di Goku.

12. Gli androidi del dottor Gero

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

L’arrivo di Trunks ha creato le premesse per alcuni dei momenti più importanti di Dragon Ball Z. Dopo aver viaggiato nel tempo, Trunks avverte Goku e i suoi amici che tra tre anni una coppia di androidi li ucciderà. Prendendo a cuore l’avvertimento, Goku e gli Z Fighters si allenano più duramente che mai per prepararsi alla minaccia.

I primi androidi ad apparire sono l’androide 19 e l’androide 20. Anche se Goku perde, a causa di problemi cardiaci preesistenti, Vegeta e Piccolo battono il duo meccanico, anche se gli eroi non sanno che Trunks ha inavvertitamente sbagliato linea temporale e che gli androidi 19 e 20 non sono la vera minaccia. Quella vera in realtà sono gli androidi 17 e 18 che una volta attivati, uccidono il dottor Gero e sconfiggono il resto degli Z Fighters prima di essere assorbiti da Cell.

11. Broly (Dragon Ball Z)

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Spesso definito il Super Saiyan leggendario, la potenza di Broly era sbalorditiva anche quando era solo un bambino. Vegeta aveva sempre sentito parlare del mito del Super Saiyan Leggendario e pensava che non fosse altro che un racconto.

Quando incontra il temibile cattivo, Vegeta cambia completamente idea e sprofonda nella paura, rendendosi conto che nonostante lui, Goku, Gohan e Trunks siano tutti in grado di diventare Super Saiyan, non sono nulla di fronte a Broly. Apparentemente più forte a ogni secondo che passa, i limiti di Broly non sono del tutto noti. Solo grazie agli stratagemmi di DBZ, con i combattenti Z che prestano la loro energia, Goku riesce a vincere.

10. Cell

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Gli Androidi possono essere stati pericolosi, ma non sono nulla in confronto a Cell e alla sua potenza impressionante. Creato dal Dr. Gero, Cell possiede il DNA di Goku, Vegeta, Piccolo, Freezer e altri grandi guerrieri. Sebbene questo lo renda temibile, l’assorbimento da parte di Cell degli androidi 17 e 18 gli permette di raggiungere la sua forma Perfetta, trasformandolo in un essere in grado di spazzare via sistemi solari.

Con Cell non è in gioco solo il pianeta, ma l’universo. Se gli Z Fighters avessero perso, Cell avrebbe distrutto il mondo e si sarebbe spostato nel cosmo, distruggendo un mondo dopo l’altro. All’inizio sembrava che nessuno potesse fermarlo, ma la macchinazione di Cell alla fine ha portato alla luce il potere latente di Gohan, che si è trasformato in un Super Saiyan 2. In ogni caso, Cell sfiora la vittoria; il suo potere ha posto l’asticella per tutti i personaggi a venire.

9. Janemba

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Potente quasi quanto Majin Bu, Janemba è letteralmente la definizione vivente del male. Antagonista centrale del film Dragon Ball Z: Fusion Reborn, Janemba è una piaga non solo per la Terra, ma la sua esistenza minaccia tutta la realtà, compreso l’aldilà.

Janemba ha due forme e, sebbene Goku sia riuscito a sconfiggere la prima trasformandosi in Super Saiyan 3, la seconda forma di Janemba si è rivelata comunque troppo per lui e per Vegeta. Con la capacità di manipolare la realtà, usando essenzialmente il tempo e lo spazio come armi, Janmeba è incredibilmente temibile e la sua unica vera debolezza erano gli insulti che gli venivano lanciati, che lo coglievano temporaneamente di sorpresa. Se Goku e Vegeta non si fossero fusi in Gogeta, avrebbe distrutto l’universo. I Saiyan fusi riescono a distruggere il demone purificando la sua energia malvagia con un attacco speciale.

8. Majin Bu

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Creato dal malvagio mago Bibidi, Majin Bu è un djinn malvagio e il cattivo più potente di tutto Dragon Ball Z. Dopo essere stato resuscitato dal figlio di Bibidi, Babidi, Bu si scatena, distruggendo i protettori della Terra. Il potere di Bu è così grande che uccide Vegeta, Super Saiyan 2, distrugge la Terra e Goku è costretto a diventare Super Saiyan 3 per la prima volta.

Mentre gli spettatori hanno già visto altri cattivi con la capacità di trasformarsi, il potere di Bu è particolarmente unico. Bu assorbe i suoi sfidanti, aumentando la sua forza e alterando il suo aspetto e il suo stato mentale, riuscendo a diventare così più forte del Super Saiyan 3 Goku, costringendo Goku e Vegeta a fondersi in Vegito. Nonostante tutto, Goku ha dovuto caricare la più grande Spirit Bomb che avesse mai prodotto per porre fine al più forte cattivo di DBZ.

7. Goku Black

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Dalla sua orribile e intensa introduzione, Goku Black ha segnato un cambiamento più oscuro in Dragon Ball Super. Goku Black era l’apprendista del Supremo Kai del 10° Universo, Zamasu, proveniente da una linea temporale principale non modificata. Zamasu ha usato le Super Sfere del Drago per rubare il corpo di Goku di quella linea temporale e diventare Goku Black. Goku Black si allea poi con il suo sé futuro, Future Zamasu, e tenta di spazzare via tutti i mortali del multiverso.

Avendo preso il controllo del corpo di Goku, il potere di Goku Black è una combinazione del potere di un Kai Supremo e della forza di un Saiyan. Questo gli permette di diventare più forte a un ritmo molto più veloce di qualsiasi Saiyan. Pur non potendo trasformarsi in un Super Saiyan tradizionale, Goku Black possiede una propria variante della tecnica, ovvero la trasformazione in un Super Saiyan Rose. Questa singola trasformazione era tranquillamente in grado di affrontare Goku o Vegeta in Super Saiyan Blue, la loro forma più forte.

Correlato: Le 10 migliori serie manga da recuperare assolutamente

6. Cell Max

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Il film Dragon Ball Super: Super Hero ha introdotto molti nuovi elementi nel mondo di Dragon Ball, tra cui nuovi androidi, nuove trasformazioni e persino un nuovo Cell. L’Esercito del Nastro Rosso resuscita una versione mostruosa di Cell e a peggiorare le cose, Goku e Vegeta sono via ad allenarsi con Beerus, Whis e Broly. Questo porta Gohan e Piccolo a fare un passo avanti e a ottenere ciascuno una nuova forma.

Cell Max è ancora più forte del Perfect Cell originale e richiede a Gohan di attingere a un’altra forma nascosta per sconfiggerlo. Cell Max ha anche pochissime debolezze, a parte la sommità della sua testa a cui gli eroi mirano.

5. Freezer

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Freezer è riapparso nel franchise di Dragon Ball in varie occasioni. È “morto” già due volte, ma ogni volta gli sceneggiatori hanno escogitato modi ingegnosi per riportarlo in vita. Quando gli scagnozzi di Freezer lo resuscitano, il signore della guerra interstellare vuole uccidere Goku. Rendendosi conto che il suo nemico è più forte che mai, Freezer decide di allenarsi per la prima volta in vita sua.

Quando Freezer attacca la Terra una seconda volta, si presenta con una nuova trasformazione, che lo trasforma in Freezer d’Oro. Goku, ora in grado di trasformarsi in Super Saiyan Blu, viene colto di sorpresa. Quasi sconfitto dalla potenza di Frieza, Goku riesce a prevalere su Freezer ingannandolo e facendoli spendere inutilmente la sua energia. Freezer, pur conservando il suo corpo nell’aldilà perché incapace di arrendersi alla sconfitta, continua ad allenarsi mentalmente, il che lo aiuta a diventare un personaggio chiave nel Torneo del Potere.

4. Broly (Dragon Ball Super)

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Il Broly apparso nel film Super Saiyan Leggendario non è mai stato considerato canonico, come la maggior parte dei film di DBZ. Tuttavia, nel 2018, con l’uscita di Dragon Ball Super: Broly, Akira Toriyama ha introdotto un nuovo Broly, ritrattando la vecchia versione.

Questo nuovo Broly ha combinato i poteri della forma scimmiesca del Saiyan con il Super Saiyan, ottenendo una trasformazione più potente delle forme Super Saiyan Blue di Goku o Vegeta. Broly è alimentato da una rabbia inflessibile, ma questa è anche la sua rovina. Ciò che ha in forza grezza, gli manca in intelligenza e strategia e dopo che Goku e Vegeta si fondono in Gogeta, il combattimento è incredibilmente unilaterale a favore degli eroi. Tuttavia, il potenziale di Broly è evidente e Goku e Vegeta cercano di coltivarlo sotto forma di alleato potente e affidabile.

3. Zamasu fuso

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Il potere di Zamasu fuso è così grande che la sua forza non solo minaccia una realtà, ma si diffonde anche in altre dimensioni e linee temporali, minacciando di spazzarle via tutte. Dopo che Zamasu e Goku Black hanno combattuto contro Goku e Vegeta, il duo malvagio ha capito che non doveva più sottovalutare i suoi avversari e si è fuso. Rivelando che la loro arma segreta era un set di orecchini Potara, diventarono l’essere conosciuto come Fused Zamasu.

Affrontando l’assalto combinato di due Super Saiyan Blu, Fused Zamasu domina Goku e Vegeta con uno sforzo minimo. La situazione sembra essere senza speranza, poiché nulla, nemmeno il Super Saiyan Blu Vegeto o la Spirit Bomb Sword di Trunk, può abbatterlo definitivamente. Anzi, distruggere il suo corpo non faceva altro che liberare una potenza maggiore. Solo Zen-Oh, che è a tutti gli effetti un Dio, è stato in grado di ucciderlo, cancellando ogni traccia del cattivo dall’esistenza.

2. Beerus

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

Il primo nemico di Goku in Dragon Ball Super è stato Beerus, il Dio della Distruzione. Quando Beerus viene a sapere che Goku è riuscito a battere Freezer e a diventare Super Saiyan, il dio spera che il guerriero sia in grado di saziare la propria voglia di combattere. Volendo trovare il Dio Super Saiyan, sulla base di un sogno fatto, Beerus affronta Goku. Dopo aver battuto Goku in soli due colpi, Beerus si dirige verso la Terra e decima il resto dei combattenti Z.

Dopo essersi ripreso dal primo incontro, Goku affronta nuovamente Beerus. Questa volta, grazie al Drago Eterno e all’energia presa in prestito dai suoi amici e familiari Saiyan, raggiunge il livello di Super Saiyan God e combatte contro Beerus. Anche con la nuova potenza e lanciando pugni in grado di essere percepiti in tutto l’universo, Goku perde. Dopo il combattimento, Beerus afferma di essersi trattenuto per tutto il tempo e di volersi semplicemente divertire. Attualmente non si sa se Goku sia più forte di Beerus, nonostante sia diventato molto più forte.

Correlato: I 10 manga più venduti dal 2010 a oggi

1. Jiren

Copia di Aggiungi unintestazione
i 20 nemici più forti di tutto Dragon Ball

A differenza di quasi tutti i personaggi, Jiren è l’unico antagonista che non è un cattivo. Attualmente è l’essere più forte che Goku abbia mai combattuto, come si è visto nel Torneo del Potere di Dragon Ball Super. L’esistenza di Jiren è stata una leggenda in altri universi; è considerato l’unico mortale che un Dio della Distruzione non può sconfiggere. Jiren ha un elenco incredibilmente lungo di imprese incredibili.

La sua presenza ha scatenato un ki così intenso da scuotere l’intero Mondo del Vuoto, un regno di dimensioni infinite. Ha sconfitto facilmente ogni forma dell’arsenale di Goku, ha deviato la Spirit Bomb dell’Universo 7 di Goku con un semplice sguardo ed è uscito dalla prigione temporale di Hit con una semplice mossa, osservando che il potere di Jiren trascende il tempo stesso. Goku, nella sua forma di Ultra Istinto, sconfigge Jiren, ma solo temporaneamente. Goku, Freezer e l’Androide 17 ormai esausti sconfiggono un Jiren altrettanto esausto, vincendo per un pelo il torneo.

Fonte

15 anime da guardare se vi è piaciuto One Piece

anime da guardare se vi è piaciuto One Piece

Ecco 15 anime da guardare se avete visto “One Piece” e ne avete apprezzato gli aspetti di avventura, combattimenti, amicizia e comicità!

Pubblicato come manga nel 1997 e successivamente come anime dalla Toei Animation nel 1999, One Piece intrattiene lettori e spettatori da oltre 20 anni, con narrazione e personaggi avvincenti e un buon equilibrio tra azione e senso dell’umorismo.

Correlato: I 10 combattimenti più difficili di Luffy in One Piece

La serie, che conta ormai oltre 1.000 episodi, è ricca di contenuti in grado di tenere incollato il pubblico per ore e ore di binge-watching. Tuttavia, ci sono molti altri anime da guardare che potrebbero interessare chi è fan di questo shonen, diversi dei quali sono influenti tanto quanto le avventure di Monkey D Luffy e dei Pirati di Cappello di Paglia in One Piece.

E se siete fan della serie e vi interessa mostrarlo con delle action figure One Piece, date un’occhiata all’articolo qui sotto!

Correlato: Le 10 Migliori Action Figure a tema One Piece

15. Black Clover – 170 Episodi

Black Clover racconta la storia di Asta, un giovane orfano che vuole diventare il prossimo Re Mago del suo regno. Tuttavia, c’è un ostacolo enorme tra Asta e l’obiettivo di una vita: non possiede la magia. Per superare questo ostacolo, dovrà lavorare molto più duramente dei suoi coetanei per affermarsi come Cavaliere Magico.

Asta proviene da un piccolo villaggio, ma, nonostante le dimensioni ridotte della sua casa, cresce insieme a un altro bambino, Yuno, probabilmente il giovane mago più promettente del Regno dei Trifogli. La loro rivalità non è solo il fulcro narrativo di Black Clover, ma da essa dipende anche il futuro del Regno.

14. Fairy Tail – 328 Episodi

Ambientato in un mondo ricco di esseri e luoghi magici, Fairy Tail è un divertente shonen che ha debuttato nel 2009. Il suo protagonista, Natsu Dragneel, è un mago della Gilda Fairy Tail, un gruppo di maghi potenti e dalle buone intenzioni che stipulano contratti in cambio di denaro.

Natsu è alla ricerca del suo padre adottivo, l’inafferrabile drago Igneel. Nel corso della sua ricerca, Natsu incontra una serie di streghe e maghi dalle grandi abilità, molti dei quali vengono reclutati per unirsi a lui come membri della Gilda Fairy Tail.

13. Bleach – 379 Episodi

La serie Bleach, che fa parte dei leggendari Big 3 del genere shonen (insieme a One Piece e Naruto), è uno degli anime di maggior successo commerciale di tutti i tempi. Il protagonista della serie, Ichigo Kurosaki, è da sempre in grado di vedere gli spiriti delle anime erranti. Tuttavia, quando incontra una Mietitrice di Anime di nome Rukia Kuchiki, la sua vita cambia per sempre.

Ichigo eredita i poteri di Rukia dopo che lei è stata ferita, il che risveglia rapidamente poteri molto più forti che giacevano dormienti dentro di lui. Sfruttando il suo nuovo potere, Ichigo protegge i suoi amici sia nel mondo reale che nella Soul Society, attirando su di sé le ire degli individui più potenti del mondo.

12. Magi: The Labyrinth Of Magic – 25 Episodi

Prendendo come spunto Le mille e una notte, Magi: The Labyrinth of Magic mescola molti dei migliori elementi dei generi fantasy orientali e occidentali. Alibaba, Aladdin e Sinbad sono solo alcuni dei nomi che compaiono nell’amata serie anime.

I personaggi principali della serie sono Aladdin e Alibaba. Quest’ultimo, secondo una profezia, è destinato a diventare il prossimo sovrano del regno. I due dovranno aiutarsi a vicenda per attraversare il Vecchio Mondo, incontrano lungo la strada molti adorabili compagni che li aiuteranno a perseguire il loro obiettivo.

11. Yu Yu Hakusho – 112 Episodi

Quando il protagonista di Yu Yu Hakusho, l’adolescente Yusuke Urameshi, muore mentre salva un bambino da un incidente d’auto, torna nel mondo umano come detective del mondo sotterraneo. Investito di un nuovo ruolo, Yusuke inizia a indagare su casi che coinvolgono demoni ed esseri soprannaturali.

Correlato: I 25 migliori anime di sempre da vedere assolutamente

Yu Yu Hakusho è un ottimo anime shonen e non c’è dubbio che abbia avuto almeno una certa influenza sull’autore di One Piece, Eiichiro Oda. La missione del protagonista attraverso il mondo sotterraneo ha contribuito a creare alcuni degli archetipi più noti degli anime, gettando le basi per innumerevoli serie che avrebbero seguito le sue orme.

10. Naruto – 220 Episodi

Il franchise di Naruto narra la storia di un giovane ninja di nome Naruto Uzumaki che cresce come un emarginato sociale. In quanto ospite di un essere demoniaco chiamato Volpe a Nove Code, Naruto spaventa molti dei suoi coetanei, il che fa sembrare impossibile il suo sogno di diventare il leader del suo villaggio.

Nonostante la bestia che si cela dentro di lui, la genuina gentilezza e lo spirito forte di Naruto iniziano a conquistare chi lo circonda e, in breve tempo, diventa benvoluto nel Villaggio della Foglia. Naruto e One Piece fanno parte dei Big 3 per un motivo ben preciso, quindi chi è fan di quest’ultimo probabilmente si divertirà a seguire le avventure di Naruto nei panni di uno shinobi.

9. The Seven Deadly Sins – 100 Episodi

Adattata in versione anime nel 2014, la serie The Seven Deadly Sins ha rapidamente conquistato un fandom numeroso e appassionato. Ricco di classiche sequenze d’azione shonen, l’anime è una divertente e colorata avventura fantasy. La storia segue un gruppo di cavalieri allo sbando, incolpati della caduta dell’impero della regione Britannia, che si uniscono per trovare il vero colpevole della disfatta del loro regno.

L’allegro Meliodas è il protagonista di The Seven Deadly Sins e guida le avventure dell’omonima squadra. La crescita del caparbio cavaliere nel corso della serie piacerà senza dubbio a chi ama la storia di Luffy, poiché entrambi sono divertenti e profondamente legati ai loro compagni di squadra.

8. One-Punch Man – 24 Episodi

Sebbene One-Punch Man sia una serie ricca di azione e di supereroi, è soprattutto un’amabile ed esilarante parodia dei classici tropi degli anime shonen. Saitama è un supereroe incredibilmente potente, tanto da poter eliminare avversari, alieni e mostri con un solo pugno.

Correlato: I 10 Combattimenti Anime Visivamente più Spettacolari

Tra sequenze d’azione divertenti, personaggi adorabili e momenti di comicità, la storia di One-Punch Man esplora brillantemente la zona grigia morale dell’essere un eroe. Questo, unito alla splendida animazione della serie, fa sì che il pubblico attenda pazientemente la terza stagione.

7. JoJo’s Bizarre Adventure – 190 Episodi

JoJo’s Bizarre Adventure è uno dei franchise più amati dal pubblico da quando Hirohiko Araki ha iniziato a scrivere e illustrare il manga nel 1987. Un adattamento anime non poteva che essere realizzato dopo che JoJo’s Bizarre Adventure è diventata una delle serie manga più vendute della storia, portando le avventure paranormali della famiglia Joestar sugli schermi di tutto il mondo.

Correlato: 10 dei migliori adattamenti anime da manga popolari

La serie d’azione contiene molti elementi soprannaturali, ma sfocia ben presto in territori folli e stravaganti. Grazie a storie avvincenti, a combattimenti estremi e a uno stile visivo inconfondibile, non sorprende che JoJo’s sia diventato un classico imperdibile per chi ama gli anime.

6. Sfondamento dei cieli Gurren Lagann – 27 Episodi

Gurren Lagann si svolge in un futuro in cui il ferreo Re Spirale, Lordgenome, governa la Terra e la popolazione umana vive nel sottosuolo. Due adolescenti, Simon e Kamina, hanno grandi progetti di vedere il mondo e il cielo, così fuggono per combattere contro le forze del dittatore ed esplorare la terra in superficie.

La serie presenta numerosi combattimenti tra mecha contro i cattivi Gunmen, ma non si tratta solo di battaglie tra robot giganti. Questa serie storica combina un’avventura emozionante con un dramma emotivo significativo e, soprattutto, presenta un cast di personaggi carismatici che osano sognare in grande e inseguire le proprie ambizioni.

5. Dragon Ball – 153 Episodi

One Piece è il manga più venduto di tutti i tempi, e ciò è dovuto in gran parte alle fondamenta gettate da serie shonen iconiche come Dragon Ball di Akira Toriyama. Incentrato sulle avventure di Son Goku, amante delle arti marziali, Dragon Ball segue le vicende dei suoi eroi mentre vanno alla ricerca di tutte e sette le Sfere del Drago, combattendo tutti i nemici che incontrano sul loro cammino.

Monkey D. Luffy e Goku sono entrambi eroi scanzonati e determinati, che instillano rapidamente un senso di meraviglia in chi li circonda. I due condividono anche lo schermo durante diversi episodi crossover, dando ulteriore credito alla sinergia tra le rispettive serie.

4. Hunter x Hunter – 148 Episodi

Mentre molti anime shonen riciclano tropi comuni, Hunter x Hunter cerca di sovvertire (e spesso di ignorare completamente) questi stessi stereotipi. Per molti aspetti, risulta simile a One Piece, quindi chi ama l’anime marinaresco farebbe bene a dare un’occhiata anche a Hunter x Hunter, se non l’ha già fatto.

Simile: L’anime migliore dell’anno dal 2010 al 2019

Quando il protagonista della serie, Gon Freecss, scopre che suo padre è un cacciatore di fama mondiale, decide di intraprendere a sua volta lo stile di vita del cacciatore. Il suo viaggio lo mette di fronte a numerose prove, minacce e cacciatori avversari, dando vita a una serie di trame non convenzionali, archi di personaggi ricchi di sfumature e momenti memorabili.

3. Black Lagoon – 24 Episodi

Black Lagoon è più cupo e violento di One Piece o dei suoi fratelli shonen, ma ha una cosa in comune con l’amata serie di Eiichiro Oda: i pirati. Quando un gruppo di pirati mercenari noto come la Lagoon Company rapisce il protagonista di Black Lagoon, l’uomo d’affari Rokurou Okajima, questi finisce per unirsi alla ciurma e aiutarla nelle sue redditizie missioni.

Simile: 20 dei migliori anime brevi da vedere assolutamente

Avendo a che fare con alcuni dei più meschini e potenti criminali di tutto il mondo, le operazioni di contrabbando della Lagoon Company la mettono spesso nei guai. Pertanto, la serie è ricca di azione, inseguimenti in barca e sequenze che rivelano un lato più oscuro della vita degli anime pirateschi.

2. Fullmetal Alchemist: Brotherhood – 64 Episodi

Il franchise di Fullmetal Alchemist è senza dubbio uno dei più amati di tutti i tempi, motivo per cui ne è stato realizzato un reboot con il nome di Brotherhood. Mentre la serie originale ha sviluppato un finale proprio, Brotherhood è un adattamento fedele del manga, che racconta la vera storia di come Edward e Alphonse Elric si riprendono dopo aver cercato di usare l’alchimia per resuscitare la loro madre morta.

Simile: 20 dei Migliori Anime da Vedere per Cominciare

Nel disperato tentativo di ripristinare i loro corpi, i due protagonisti di Fullmetal Alchemist: Brotherhood si imbarca in una missione per trovare la Pietra Filosofale. L’approccio alla costruzione del mondo di questo shonen epico e tentacolare richiama naturalmente il paragone con One Piece, e il suo colorato cast di personaggi dovrebbe interessare il pubblico di entrambi i franchise.

1. My Hero Academia – 138 Episodi

Adattata in versione anime nel 2016, la serie My Hero Academia è stata elogiata da fan e critica per la sua approfondita esplorazione della vita dell’eroe. In un mondo in cui quasi tutti possiedono superpoteri (conosciuti come Quirk), un giovane ragazzo di nome Izuku Midoriya sembra essere nato senza. Nonostante sia del tutto ordinario, è determinato a diventare il più grande eroe del mondo.

Con un cast di personaggi simpatici e divertenti, My Hero Academia passa da sequenze d’azione a momenti comici. Izuku supera rivali e supercattivi in una serie che difende gli sfavoriti, proprio come One Piece.

Fonte

anime da guardare one piece. one piece anime da guardare. anime da guardare one piece. one piece anime da guardare.

I 10 migliori combattimenti di Dragon Ball

I migliori combattimenti di Dragon Ball

Il franchise di Dragon Ball ha avuto alcuni combattimenti incredibili, ma questi sono 10 dei migliori combattimenti di Dragon Ball.

Dragon Ball è un franchise incentrato molto sui combattimenti ed è proprio per questo che è così apprezzato da tutti i suoi fan da tutto il mondo. Ma c’è sempre stata una grande faida interna per stabilire quali fossero davvero le battaglie migliori ed epiche di tutto il franchise, da Dragon Ball fino a Dragon Ball Super e Ranker ha stabilito una lista delle 10 migliori battaglie di Dragon Ball.

Correlato: 10 DEI MIGLIORI ADATTAMENTI ANIME DA MANGA POPOLARI

Considerando tutti gli episodi dell’anime, mentre i fan attendono pazientemente le ulteriori avventure di Goku e compagni, Ranker ha deciso quali fossero le migliori battaglie di tutto Dragon Ball. Sebbene questi combattimenti, che spesso si svolgono in più episodi, siano brutali e spingano gli eroi al limite assoluto nella ricerca infinita delle Sfere del Drago, hanno davvero impressionato tutti i fan.

Goku contro Broly

Aggiungi unintestazione
migliori combattimenti Dragon Ball

Prima che Broly diventasse un personaggio ufficiale del canone della serie, è stato introdotto come cattivo principale nel film del 1993 Dragon Ball Z: Broly, il leggendario Super Saiyan. Dopo aver risvegliato i suoi poteri, Broly è pronto a sconfiggere i Guerrieri Z mentre una cometa viene a distruggere il Nuovo Pianeta Vegeta.

Ma con il solo Goku rimasto in piedi, Broly affronta da solo una nuova e potente forma Super Saiyan mai vista prima. E ciò che ha reso la battaglia ancora più speciale è stato vedere Goku usare il potere dei suoi amici e del suo rivale per superare le probabilità e sconfiggere Broly.

Piccolo contro C-17

Aggiungi unintestazione
migliori combattimenti Dragon Ball

Con la minaccia di Future Cell e degli Androidi 17 e 18 ora liberi, Piccolo deve fermarli prima che il viaggiatore del tempo assorba il loro potere. Con la fusione di Kami, il guerriero namichiano aveva sicuramente un avversario forte da affrontare per fermare i piani di Cell.

Mentre Goku e Vegeta sono di solito i protagonisti della maggior parte dei combattimenti della serie, la battaglia di Piccolo con C-17 lo ha visto finalmente forte come le forme Super Saiyan che entrambi hanno raggiunto. Questo combattente alieno potrebbe non essere apparso in molte grandi battaglie da allora, ma la sua iniziale vita da eroe ha visto alcuni grandi incontri nelle prime saghe di Dragon Ball Z.

Vegeta contro Buu

Aggiungi unintestazione
migliori combattimenti Dragon Ball

Seguendo le orme di Cell, il pubblico avrebbe incontrato il rosa e infantile Majin Bu e avrebbe visto Gohan e il Supremo Kai essere facilmente sconfitti da questa nuova minaccia. Ma per proteggere suo figlio e il pianeta, Vegeta è intervenuto per fermare la nuova minaccia in alcuni dei suoi episodi migliori.

Ciò che ha reso questo combattimento memorabile ancora oggi è stato il fatto che Vegeta abbia finalmente espiato le sue azioni passate e si sia sacrificato per far saltare in aria Buu per sempre. Anche se questa saga avrebbe visto il Principe di tutti i Saiyan cambiare finalmente rotta e diventare un eroe, questo combattimento ha dimostrato il motivo per cui questo personaggio aveva così tanti fan devoti.

Gohan contro Super Buu

Aggiungi unintestazione
migliori combattimenti Dragon Ball

Dopo essere stato sconfitto da Buu per la prima volta, Gohan riesce finalmente a risvegliare il suo potere nascosto e diventa Gohan Mystic. Tornato sulla Terra per fermare la nuova forma di Super Buu, Gohan sarà messo alla prova fino ai suoi nuovi limiti.

Dopo aver distrutto gli abitanti della Terra, Gohan emerge come un vero supereroe, tornando ad occupare il centro della scena al posto di Goku. Ma la sua nuova sicurezza vedrà Gohan alla fine essere sconfitto dalla sua presunzione, mentre Super Buu assorbe altre persone.

Correlato: 20 DEI MIGLIORI ANIME BREVI DA VEDERE ASSOLUTAMENTE

Goku contro Beerus

Aggiungi unintestazione
migliori combattimenti Dragon Ball

Uscito nel 2013, Dragon Ball Z: Battle of Gods avrebbe aperto l’universo e introdotto Beerus, il Dio della Distruzione, in uno dei migliori film del franchise. Nonostante i migliori sforzi di Goku per toccarlo nella sua forma Super Saiyan 3, nemmeno questo è bastato a farlo sudare.

Ma quando Goku viene a conoscenza dell’antica forma conosciuta come Super Saiyan God, utilizza l’energia dei suoi amici e familiari Saiyan per raggiungere questo nuovo livello di potenza. Anche se alla fine Goku perde contro Beerus, l’epico combattimento ha avuto un tale impatto che la serie è proseguita con Dragon Ball Super e ha riportato in auge anche il potente dio.

Vegito contro Super Buu

Aggiungi unintestazione
migliori combattimenti Dragon Ball

Con Super Buu che ora ha poteri aggiuntivi da Gohan, Piccolo e Gotenks, Vegeta e Goku sono stati costretti a combinare i loro poteri e a fondersi. Seguendo le orme dei loro figli, i due rivali diventano il nuovo essere conosciuto come Vegito.

Per quanto Super Buu ci provi, viene sopraffatto dall’essere fuso, anche quando si trasforma in caramella. Ma, proprio come Gohan, la sua eccessiva fiducia in se stesso ha avuto la meglio su di lui, venendo sconfitto da Vegito.

Goku e Vegeta contro Kid Buu

Aggiungi unintestazione
migliori combattimenti Dragon Ball

Nonostante abbiano iniziato come eroe e cattivo durante la prima saga di Dragon Ball Z, Vegeta e Goku si sono finalmente uniti come eroi per sconfiggere Kid Buu. E come un grande cattivo finale della serie che si rispetti, non si è fatto intimidire nonostante le sue dimensioni.

Sebbene Goku abbia sempre accettato una mano di perdono e amicizia nei confronti di Vegeta, questa battaglia ha finalmente portato il Principe di tutti i Saiyan ad accettare che Goku fosse il più forte tra loro due. E vederli salvare l’intero universo contro un essere così malvagio è stato un modo fantastico per concludere la serie.

Goku contro Vegeta

Aggiungi unintestazione
migliori combattimenti Dragon Ball

Al secondo posto c’è il primo scontro tra Goku e Vegeta nella saga dei Saiyan. Mentre i suoi amici fanno del loro meglio per fermare Nappa, Vegeta scende finalmente sul campo di battaglia per combattere Goku.

Nonostante la sua stazza, Vegeta ha dimostrato di non scherzare, facendo tutto ciò che era in suo potere per battere Goku ed essere al primo posto. Questo scontro segnerà anche l’inizio di una lunga faida tra i due, che diventeranno persino rivali in Dragon Ball Super per superarsi al meglio delle loro capacità.

Gohan contro Perfect Cell

Aggiungi unintestazione
migliori combattimenti Dragon Ball

Dopo aver combattuto contro Perfect Cell, Goku ha lasciato che suo figlio Gohan avesse l’opportunità di sconfiggere questo potente nemico del futuro. Dopo aver risvegliato i suoi poteri grazie all’Androide 16, Gohan ha ribaltato le sorti della lotta contro il suo avversario, facendo dell’adolescente il protagonista principale di questo arco.

Gli archi si sono aperti lentamente per arrivare a questo epocale momento e gli animatori hanno realizzato i migliori combattimenti attorno al giovane Saiyan-umano. Il combattimento si conclude con l’utilizzo di una Kamahamema che potrebbe distruggere il sistema solare, e la battaglia rimane intensa fino alla fine.

Correlato: I 25 MIGLIORI ANIME DI SEMPRE DA VEDERE ASSOLUTAMENTE

Goku contro Freezer

Aggiungi unintestazione
migliori combattimenti Dragon Ball

Nonostante i loro sforzi, i Guerrieri Z e i Nakemiani non sono riusciti a fermare il malvagio imperatore alieno, tra i tanti momenti che hanno fatto sentire ai fan la mancanza della saga di Freezer. Ma quando Freezer uccide crudelmente Crilin davanti a Goku, l’eroe infuriato si trasforma per la prima volta nella forma Super Saiyan.

Vedere Frieza e Goku combattere sul devastato pianeta Namek è stata una delle battaglie più belle, in quanto tutti coloro che hanno potuto ri-guardare il combattimento hanno sicuramente percepito ciò che i fan devono aver provato per la prima volta. Anche se il loro scontro si è concluso con una situazione di stallo, questa battaglia è una delle migliori di Goku.

Fonte

Sand Land – Rivelato il primo trailer del film del manga di Akira Toriyama

Sand Land Rivelato il primo trailer del film del manga di Akira Toriyama

È stato finalmente annunciato un nuovo trailer per il nuovo film basato su un dei manga di Toriyama, Sand Land.

Il nome di Akira Toriyama è diventato sinonimo di Dragon Ball, in quanto il mangaka è stato responsabile dell’introduzione al mondo di Goku e dei suoi compagni che sono diventati un pilastro del mondo degli anime. Il mondo delle sfere del drago non è però l’unico universo creato da Toriyama: la sua opera passata, Sand Land, riceverà finalmente un adattamento anime. In uscita nelle sale giapponesi ad agosto, il film di Sand Land di Akira Toriyama è stata presentata con un nuovo trailer che esplora ulteriormente il luogo soprannaturale.

Correlato: KAMIERABI: GOD APP – ANNUNCIATO NUOVO ANIME DAI CREATORI DI FIRE FORCE E NIER

Sand Land ha debuttato per la prima volta come breve serie manga nel 2000, pubblicando solo pochi capitoli prima che la storia incentrata sul figlio del diavolo giungesse al termine. Pur non avendo mai ricevuto un adattamento anime prima di questo film che arriverà nelle sale, i disegni e le opere di Akira Toriyama sfruttano i punti di forza del mangaka e gli permettono di lavorare al di fuori dei parametri dell’universo incentrato sugli Z-Fighters. Al momento, il film non ha ancora ricevuto una data di uscita in Nord America ed Europa, quindi sarà interessante vedere se verrà proiettato in Occidente grazie alla popolarità di Toriyama e degli anime in generale.

Correlato: I 25 MIGLIORI ANIME DI SEMPRE DA VEDERE ASSOLUTAMENTE

Se non avete avuto l’opportunità di immergervi nella storia di Sand Land, ecco la descrizione ufficiale del manga uscito nel 2000 presso la casa editrice Shonen Jump: “In un lontano futuro, la guerra ha distrutto l’intera Terra, lasciando solo un’arida landa desolata dove la fornitura di acqua è controllata da un avido re. Alla ricerca di un lago perduto da tempo, lo sceriffo Rao chiede aiuto al re dei demoni… e ottiene il figlio del re, Belzebù, e il suo assistente, Ladro. Insieme, l’improbabile trio parte per il deserto, affrontando draghi, banditi e il nemico più letale di tutti… l’esercito del re stesso! L’avventura di viaggio e un’azione frenetica si uniscono in questa nuova storia di Akira Toriyama, il creatore di Dragon Ball Z!”.

Fonte

Dragon Ball Z: Budokai Tenkaichi 4 – Trailer

Dragon Ball Z Budokai Tenkaichi Trailer

La Bandai Namco ha pubblicato un trailer per il suo nuovo picchiaduro a tema “Dragon Ball Z”, provvisoriamente intitolato “Budokai Tenkaichi”!

La Bandai Namco ha svelato il prossimo gioco della popolare serie di picchiaduro Dragon Ball! Il nuovo gioco, provvisoriamente intitolato Dragon Ball Z: Budokai Tenkaichi, sarà il seguito del popolare Dragon Ball FighterZ, disponibile su Nintendo Switch e altre piattaforme.

Il titolo ufficiale, le piattaforme di gioco e la data di uscita del nuovo gioco di combattimento di Dragon Ball non sono stati annunciati. Potete vedere il teaser trailer di Budokai Tenkaichi qui sotto!

Fonte

Dragon Ball torna su Fortnite con Son Gohan e Piccolo

Dragon Ball torna su Fortnite con Son Gohan e Piccolo

Come sempre Fortnite non manca mai un colpo per quanto riguarda le collaborazioni e torna ancora una volta portando due personaggi di Dragon Ball, rispettivamenteSon Gohan e Piccolo di Dragon Ball Super: Super Hero.

Annunciate poco fa proprio sul sito ufficiale di Fortnite, entrambe le due nuove skin saranno equipaggiate anche con i loro accessori aggiuntivi. Son Gohan con il Cape Back Bling, il piccone con ascia della bestia di Gohan, l’aliante della capsula n.576 e l’emote Charging Up per passare al livello Super Sayan.

fortnite gohan fortnite popspace
fortnite gohan fortnite popspace

Per Piccolo invece ci sarà il martello e il turbante Back Bling, il simbolo demoniaco di Piccolo Back Bling, il piccone portatile di Piccolo, l’aliante aereo dell’esercito del Fiocco Rosso e la sua emote Charging Up che lo trasforma nella versione Power Awakening.

Tornano di fatto anche la Kamehameha e la mobilità Nimbus Cloud, il che renderà gli scontri finali via via che si chiuderà la tempesta sempre di più delle battaglie in stile anime.

Ritroveremo anche la Dragon Ball Adventure Island che consentirà ai giocatori e appassionati di Fortnite di espolorare i luoghi iconici dell’anime, tra cui la casa di Goku, il palazzo di Kami, La Stanza Dello Spirito e del Tempo e il pianeta di Beerus. Ci sarà poi una missione settimana sull’isola a partire dal 31 Gennaio e sbloccherà lo Spray Bestia Gohan ed una missione settimana dal 7 Febbraio che sbloccherà lo Spray Orange Piccolo.

popspace fortnite dragon ball
popspace fortnite dragon ball

Epic Games ha inoltre detto che ci saranno altre integrazione di dragon Ball all’interno di Fortnite durante questa collaborazione e che torneranno nel negozio in futuro.

Fortnite e Dragon Ball si sono già incrociati in passato nell’Agosto del 2022 che si sono aggiunte alla lista di collaborazioni di successore del brand come con Star Wars, Marvel e altri ancora.

Cosa ne pensate di questa nuova collaborazione?

FONTE

Akira Toriyama – Sand Land riceverà un adattamento anime

Akira Toriyama Sand Land ricevera un adattamento anime

Sembra che una delle opere secondarie di Akira Toriyama, creatore di Dragon Ball, Sand Land riceverà una adattamento anime

Akira Toriyama è uno dei creatori più famosi di manga e anime e basta guardare il suo lavoro per capire perché. Decenni fa, l’artista si è fatto un nome con il Dr. Slump prima che Son Goku prendesse vita. In qualità di creatore di Dragon Ball, Toriyama ha miliardi di fan, che hanno sempre sostenuto l’artista. Ora, quindi, tutti gli occhi sono puntati sul creatore, visto che una loro serie secondaria, Sand Land è tornata a far parlare di sé.

Correlato: Crunchyroll – Annunciati primi anime in arrivo nel 2023

All’inizio di oggi è stata lanciata una pagina Twitter ufficiale per Sand Land, che ha attirato l’attenzione di tutti. Come si può vedere qui sotto, la pagina ha postato un video su Sand Land ed è lì che i fan si sono ritrovati con la miniserie del 2000.

Al momento, l’account Twitter non ha condiviso ciò che è in arrivo per Sand Land, ma sappiamo che qualcosa è in lavorazione. Sembra che Toriyama sia pronto a portare Sand Land a nuovi livelli più di due decenni dopo il lancio della commedia. Quindi, ovviamente, i fan sui social sono convinti che sia in arrivo un adattamento anime.

Naturalmente, nulla è stato reso ufficiale, ma Sand Land promette di fornire ai fan un aggiornamento completo su questo teaser a breve. Jump Festa prevede di rendere noti i dettagli del ritorno del manga il 17 dicembre. Per coloro che non hanno letto una delle serie meno conosciuta di Toriyama, è disponibile solo attraverso l’applicazione Shonen Jump, e la sua sinossi ufficiale può essere consultata qui sotto:

“In un lontano futuro, cinquant’anni di disastri naturali e guerre hanno distrutto la maggior parte della Terra, lasciando solo un’arida landa desolata chiamata Terra della Sabbia. Il fiume che forniva acqua alla terra si è prosciugato molto tempo fa, e la fornitura di acqua è ora controllata da un re avido. Questa terra desolata è abitata da umani e demoni che vivono insieme in pace.

Correlato: I 25 migliori anime di sempre da vedere assolutamente

Poiché l’acqua in bottiglia venduta dal governo del re diventa sempre più costosa da acquistare, gli abitanti della Terra della Sabbia hanno una sete costante e iniziano a derubarsi l’un l’altro per ottenere acqua e denaro. Stanco dell’avidità del re, il vecchio sceriffo Rao va alla ricerca di un lago da tempo perduto, presumibilmente situato a sud del paese… Informa Belzebù, il figlio del re dei demoni, dell’esistenza dello sfuggente lago che potrebbe soddisfare i bisogni degli abitanti. Insieme a un demone di taglia grande chiamato Thief, il trio va alla ricerca del Lago Fantasma”.

Fonte

Tutte le uscite PS5 e PS4 della settimana [10 Ottobre]

Tutte le uscite PS e PS della settimana Ottobre

Ecco tutte le uscite PlayStation (per PS5 e PS4) in arrivo questa settimana, da “NHL 23” a “Dragon Ball” a “Star Trek”!

I giochi AAA continuano ad arrivare nel corso della seconda settimana di Ottobre. L’elenco dei nuovi giochi in uscita su PS5 e PS4 nella settimana dal 10 al 16 Ottobre 2022 è guidato dagli ultimi capitoli dei franchise sportivi, soprattutto NHL 23 e PGA Tour 2K23.

Simile: Crash Bandicoot 4 su Steam e annunciato nuovo titolo della saga

Questa settimana sono previste numerose novità su entrambe le console e, dato che i giochi coprono diversi generi, dovrebbero essercene per tutti i gusti.

Sono 15 i giochi in arrivo per PS5, mentre chi gioca su PS4 potrà scegliere tra 22 novità. Il gioco più imponente è NHL 23, seguito da PGA Tour 2K23 nel settore sportivo.

Simile: Lucca Comics & Games 2022 – Scaletta Area Videogiochi

Tuttavia, c’è anche un gioco multiplayer asimmetrico di Dragon Ball, un’avventura per l’equipaggio di Star Trek: Prodigy e il debutto su PlayStation di Travis Touchdown alle prese con i Galactic Superhero Rankings.

Naturalmente, questa settimana sono in uscita anche i soliti giochi a pagamento per la versione Platinum. Ecco tutti i giochi per PS5 e PS4 in uscita nella settimana dal 10 al 16 Ottobre 2022. Qualcosa vi attira? Fatecelo sapere!

PS5

  • Asterigos: Curse of the Stars (11 Ottobre)
  • NHL 23 (11 Ottobre)
  • No More Heroes III (11 Ottobre)
  • Lego Bricktales (12 Ottobre)
  • Unusual Findings (12 Ottobre)
  • Asterix & Obelix XXXL: The Ram From Hibernia (13 Ottobre)
  • Pretty Girls Escape (13 Ottobre)
  • The Eternal Cylinder (13 Ottobre)
  • The Last Oricru (13 Ottobre)
  • Winter Games 2023 (13 Ottobre)
  • Dragon Ball: The Breakers (14 Ottobre)
  • Nickelodeon Kart Racers 3: Slime Speedway (14 Ottobre)
  • PGA Tour 2K23 (14 Ottobre)
  • Saint Kotar (14 Ottobre)
  • Star Trek: Prodigy (14 Ottobre)

PS4

  • Asterigos: Curse of the Stars (11 Ottobre)
  • Kamiwaza: Way of the Thief (11 Ottobre)
  • NHL 23 (11 Ottobre)
  • No More Heroes III (11 Ottobre)
  • Space Roguelike Adventure (11 Ottobre)
  • Stroke The Tortoise (11 Ottobre)
  • Lego Bricktales (12 Ottobre)
  • Unusual Findings (12 Ottobre)
  • Warpips (12 Ottobre)
  • Asterix & Obelix XXXL: The Ram From Hibernia (13 Ottobre)
  • Fueled Up (13 Ottobre)
  • Pretty Girls Escape (13 Ottobre)
  • The Eternal Cylinder (13 Ottobre)
  • The Witch’s House MV (13 Ottobre)
  • Winter Games 2023 (13 Ottobre)
  • Witchcrafty (13 Ottobre)
  • Dragon Ball: The Breakers (14 Ottobre)
  • Nickelodeon Kart Racers 3: Slime Speedway (14 Ottobre)
  • PGA Tour 2K23 (14 Ottobre)
  • Saint Kotar (14 Ottobre)
  • Star Trek: Prodigy (14 Ottobre)
  • Stroke The Spider (14 Ottobre)

Fonte

Dragon Ball Super: Super Hero – Ecco la data di uscita

Dragon ball super super hero data di uscita

Crunchyroll e Toei Animation hanno annunciato che il film Dragon Ball Super: Super Hero, uscirà nei cinema di tutto il mondo quest’estate.

Dopo il successo da record di Dragon Ball: Super Broly, il franchise anime di successo sta tornando sul grande schermo. In Giappone, il film uscirà l’11 giugno.

A partire da agosto, Dragon Ball Super: Super Hero sarà poi distribuito nei cinema di Nord America, America Latina, Europa, Australia/Nuova Zelanda, Africa, Medio Oriente e resto dell’Asia.

Correlato: TRUNKS THE WARRIOS OF HOPE – DLC di Dragonball Z in arrivo l’11 Giugno

Super Hero è destinato a diventare la prima uscita nelle sale veramente distribuita a livello globale per Crunchyroll, ed è il secondo film con il marchio Dragon Ball Super dopo l’uscita di Broly nel 2018 . Entrambi i film sono la continuazione di Dragon Ball Super, che ha sia una serie manga che anime, anche se quest’ultima ha smesso di produrre nuovi episodi nel 2018.

Correlato: Primavera 2022 – i 10 ANIME più ATTESI

https://www.youtube.com/watch?v=_Mk5sKr0N0c

“Per più di 30 anni, il franchise di Dragon Ball ha deliziato i fan di tutto il mondo che hanno seguito i più grandi guerrieri che difendono la Terra dalle forze del male”, ha affermato Rahul Purini, Presidente di Crunchyroll. “Siamo entusiasti di collaborare con Toei Animation per portare l’ultimo capitolo di Dragon Ball Super alla legione di super fan desiderosi di continuare l’avventura e magari di far crescere così il pubblico dell’anime che lo sta scoprendo per la prima volta”.

Dal punto di vista della sequenza temporale, il nuovo film si svolge verso la fine di Dragon Ball Z nell’Era 784, con i personaggi preferiti dai fan come Goku, Bulma, Piccolo, Vegeta, Broly e una Pan bambina che ritornano tutti insieme per la prossima avventura insieme a Gamma 1 e Gamma 2, due nuovi personaggi androidi che si fanno chiamare “Super Eroi”.

Il cast vocale giapponese comprende Masako Nozawa (Gohan, Goku e Goten), Toshio Furukawa (Piccolo), Yūko Minaguchi (Pan), Ryō Horikawa (Vegeta), Mayumi Tanaka (Krillin), Aya Hisakawa (Bulma), Takeshi Kusao (Trunks) , Miki Itō (Androide 18), Bin Shimada (Broly), Kōichi Yamadera (Beerus), Masakazu Morita (Whis), Hiroshi Kamiya (Gamma 1), Mamoru Miyano (Gamma 2), Miyu Irino (Dott. Hedo), Volcano Ota (Magenta) e Ryota Takeuchi (Carmine).

Fonte

TRUNKS THE WARRIOS OF HOPE – DLC di Dragonball Z in arrivo l’11 Giugno

Dall’11 giugno i giocatori di tutto il mondo potranno tuffarsi nella backstory di Trunks grazie all’arrivo del terzo DLC di DRAGON BALL Z: KAKAROT, TRUNKS THE WARRIOR OF HOPE.

Questo contenuto aggiuntivo racconta la storia di un mondo alternativo in cui Goku è scomparso a causa della sua malattia al cuore e molti dei difensori della terra sono stati sconfitti dai cyborg. In questo mondo permeato da paura e caos, Trunks potrebbe essere l’ultima vera speranza!

TRUNKS THE WARRIOR OF HOPE sarà disponibile tramite il Season Pass o potrà essere acquistato singolarmente dall’11 giugno. 

Dragon Ball Super, nuovo film in arrivo per il 2022

Nel 2022 vedremo l’uscita del nuovo film della serie animata Dragon Ball Super, come annunciato da Toei Animation questa domenica, proprio il giorno del Goku Day. Il 5 maggio infatti è il giorno di celebrazione ufficiale per l’intero universo di Dragon Ball, il perché di questa scelta risiede nel fatto che il giorno 5/9 può essere letto con i kanji giapponesi “Go” e “Ku”, come il nome dell’iconico personaggio.

Secondo l’annuncio della casa produttrice, il nuovo film si svolgerà all’interno della timeline di Dragon Ball Super, rendendolo parte della serie che ha fatto da sequel a Dragon Ball Z nel 2015. Tuttavia il film non costituirà un sequel diretto di Dragon Ball Super: Broly, l’ultimo film uscito nel 2018.

Toei ha anche annunciato che il creatore della serie di Dragon Ball e autore di lunga data, Akira Toriyama, sta lavorando a stretto contatto con il team di produzione del nuovo film.

“Toriyama ha lavorato su tutto, dalla magnifica composizione della storia, al design dei personaggi e alle linee della sceneggiatura”, ha detto Toei in un comunicato stampa, aggiungendo una frase piuttosto azzardata e ricca di hype riguardo la qualità dell’opera: “un film di Dragon Ball diverso da qualsiasi altro nella sua storia”.

Sfortunatamente, niente di tutto questo ci fornisce molti dettagli su ciò di cui parlerà il film e sembra che la produzione voglia mantenere questo alone di mistero. I migliori suggerimenti che abbiamo ricevuto sono venuti dallo stesso Toriyama, che ha rilasciato una lettera ai fan:

“Non dovrei ancora parlare troppo della trama, ma preparatevi a scene estreme e divertenti, che potrebbero presentare un personaggio inaspettato. Ci addentreremo in un territorio inesplorato in termini di estetica visiva per offrire al pubblico un’esperienza incredibile”

Sebbene tutto ciò sia ancora piuttosto misterioso e criptico, l’idea di un nuovo stile e di un nuovo personaggio sono sicuramente elementi interessanti. Sappiamo che il film uscirà nel 2022, ma non se questo avverrà soltanto nelle sale cinematografiche giapponesi, oppure se ci sarà una distribuzione a livello internazionale.  

FONTE: Polygon