Sand Land – Il gioco basato sul manga di Akira Toriyama ha una data di uscita

Sand Land Il gioco basato sul manga di Akira Toriyama (Dragonball) ha una data di uscita

“Sand Land”, il gioco open-world basato sull’omonima opera del mangaka di “Dragonball”, Akira Toriyama, è in uscita ad aprile!

L’uscita del gioco Sand Land per PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X e S e PC è prevista per il 26 aprile 2024, come annunciato dalla Bandai Namco.

Presentato nel 2023, Sand Land si propone di tradurre un manga giapponese di culto in un’avventura open-world. Sand Land ha debuttato nel 2000 come storia breve in cui un principe demone esplora una desolata regione selvaggia.

Simile: Monsters – Rivelata data di uscita del nuovo anime di Eiichiro Oda su Netflix

Creato da Akira Toriyama, mangaka noto per la serie Dragonball e per i suoi contributi a molti giochi (tra cui Dragon Quest), Sand Land è rimasto un fenomeno limitato alla carta fino al 2023. L’estate scorsa, infatti, ha debuttato un lungometraggio dedicato al franchise, di cui questo gioco è il prossimo tie-in multimediale.

“Insieme, Beelzebub (il Principe dei demoni), il suo chaperon (Ladro) e lo sceriffo Rao si preparano a esplorare il vasto deserto e ad affrontare l’esercito reale a bordo di vari veicoli personalizzabili”, si legge nella sinossi ufficiale.

Simile: Dorohedoro – È stata annunciata la seconda seconda stagione dell’anime

“Questa improbabile squadra che unisce umani e demoni parte per un’avventura alla ricerca della Sorgente Leggendaria, in grado di porre fine alla terribile siccità che ha colpito il mondo. Insieme, viaggeranno oltre Sand Land verso territori inesplorati”.

Cliccate qui per effettuare il pre ordine con uno sconto del -29% sul sito di Instant Gaming!

Fonte

Jusant – Una scalata attraverso il passato, verso il futuro [Recensione]

Jusant Una scalata attraverso il passato verso il futuro [Recensione]

Ecco la mia recensione di “Jusant”, l’atmosferico platform 3D della DON’T NOD che combina esplorazione, rompicapo e arrampicata!

Ho appena finito di giocarlo ed eccomi qui. Innanzitutto, ringrazio la DON’T NOD per averci concesso, tramite Keymailer, la chiave di Jusant che mi ha permesso di scrivere questa recensione!

Il gioco è attualmente disponibile per PlayStation 5, Xbox Series X/S e PC, e la sua descrizione su Steam recita: “Goditi le vibrazioni meditative di Jusant, un rompicapo d’azione e arrampicata. Scala una torre immensamente alta e raggiungi vette inesplorate insieme alla tua acquosa compagna di viaggio. Padroneggia gli strumenti di arrampicata, attraversa diversi biomi e ricostruisci il passato della torre.”

Simile: MSI Claw – Annunciato il nuovo PC portatile che sfiderà la Steam Deck

Ero rimasta molto colpita dal trailer, per questo, quando me ne si è presentata la possibilità, ho colto al balzo l’opportunità di provare il gioco.

Devo dire, però, che il mio entusiasmo si è affievolito abbastanza presto (so che avete già visto il voto che ho dato, let me cook for a second). Jusant è diviso in 6 capitoli, e arrivata al terzo stavo veramente facendo fatica a proseguire il gameplay.

Simile: Carto – Trovare la strada di casa e molto di più [Recensione]

Poi è arrivato il capitolo 4. Fermi tutti. Un significativo cambio di bioma? Avete la mia attenzione. Lo finisco in un lampo, arriva il capitolo 5. Un nuovo cambiamento radicale? Nuove meccaniche? Ora sì che ragioniamo. Il finale del capitolo 5, poi, mi ha lasciato a bocca aperta. Per il 6, non c’è nemmeno bisogno che ve lo dica. Breve, va detto, ma un capolavoro.

La trama del gioco viene scoperta leggendo lettere e pagine di diario, che sono tutto ciò che resta della popolazione che un tempo abitava la torre. A poco a poco scopriamo cosa ha costretto le persone ad andarsene, cosa le ha spinte a rimanere fino all’ultimo e perché stiamo compiendo la stessa scalata intrapresa da molte altre di loro prima di noi.

Jusant Una scalata attraverso il passato verso il futuro [Recensione]
Cr: DON’T NOD

Personalmente, per quanto narrare la storia soltanto tramite lettere sia una scelta in teoria piuttosto poetica, nella pratica l’ho trovata una dinamica che dopo un po’ viene a noia. Da questo punto di vista mi è piaciuta molto di più la trovata delle conchiglie e dei flashback sonori, molto suggestivi.

Uno dei punti di forza del gioco è sicuramente la creatura che vi accompagna nel vostro viaggio: si tratta di un piccolo blob azzurrino che vi aiuterà a individuare i vostri obiettivi, a superare alcuni rompicapo e che, soprattutto, potrete coccolare nel corso del vostro viaggio.

Simile: [Recensione] Di Ghiaccio e di Roccia – L’amicizia tra uomo e montagna

Il concetto della torre abbandonata, di una pseudo montagna che brulicava di vita verticale, di una terra un tempo fertile adesso completamente deserta, se non per qualche curiosa creatura qua e là, unito a un’attenzione magistrale al design, crea un prodotto avvincente in cui si sente ad ogni passo la cura che è stata messa dal team nella sua realizzazione.

E a proposito di chi ha realizzato il gioco… Il team ha inserito nei crediti i nomi dei propri animali domestici. Se questo non vi convince automaticamente ad aggiungere Jusant alla vostra lista dei desideri, non so cosa possa farlo.

Simile: 20 dei giochi più rilassanti per Nintendo Switch

A mio parere, per quanto dal quarto capitolo in poi avrei voluto che i capitoli fossero molti di più, la lunghezza di Jusant è giusta. Il gioco di per sé, infatti, non richiede molto tempo per essere completato, e se vi interessano gli achievement, una volta terminato è possibile rigiocare i singoli capitoli (*chef’s kiss).

Il finale è poetico, commovente e lancia un messaggio di speranza che scalda il cuore. Se arrivate al terzo capitolo, come me, e iniziate a chiedervi se valga la pena finirlo, vi assicuro che è così.

[penci_review index=1]

Nuova console Xbox in arrivo nel 2026? Analizziamo il leak

Nuova console Xbox in arrivo nel ? Analizziamo il leak

Secondo Brad Sams, una “nuova” console Xbox sarebbe in arrivo nel 2026, ma si tratterà di una console potenziata o di nuova generazione?

Secondo una recente indiscrezione, la prossima console Xbox uscirà nel 2026. Questa informazione proviene da Brad Sams, che era l’insider originale di Xbox prima che il mondo dell’informazione si riempisse di insider e leaker del settore. Solitamente, si tratta di una fonte piuttosto affidabile.

Purtroppo non ha menzionato una data di uscita specifica, ma di solito Xbox rilascia i propri hardware in autunno e durante le festività natalizie. Inoltre, come tutte le fonti che ne stanno parlando in questo momento, Sams non è sicuro che si tratti di una nuova console Xbox di nuova generazione o solo di una versione potenziata dell’Xbox Series X.

Simile: The Last of Us Online – Progetto cancellato, conferma Naughty Dog

Secondo numerose indiscrezioni, la Sony sta lavorando a una PS5 Pro, che potrebbe arrivare già l’anno prossimo, anche se è altamente probabile che la console arrivi nel 2025. In ogni caso, la fantomatica PS5 Pro uscirebbe uno o due anni prima di questa misteriosa nuova Xbox.

Quindi, se si trattasse solo di una Xbox Series X più potente, sarebbe strano che arrivasse solo nel 2026. Da questo punto di vista, avrebbe più senso che si trattasse di una Xbox next-gen, ma ci sono ragioni per cui anche questo non avrebbe molto senso.

Simile: Linee guida di Twitch aggiornate: sì al “nudo artistico”

Secondo i documenti ufficiali Microsoft trapelati quest’anno, la prossima console Xbox vera e propria uscirà nel 2028, quindi o questa data è stata anticipata drasticamente dalla creazione di quel documento, o questo misterioso apparecchio è una versione più potente dell’Xbox Series X.

Purtroppo, al momento esistono solo voci e speculazioni, da prendere con le pinze. Come prevedibile, la Microsoft non si è espressa in merito, almeno per ora. Voi cosa preferireste che uscisse nel 2026: una Xbox Series X “Pro” o un’Xbox next-gen?

Fonte

Ecco il trailer di GTA 6, condiviso in anticipo dalla Rockstar a causa di un leak

Ecco il trailer di GTA condiviso in anticipo dalla Rockstar a causa di un leak

Un leak ha pubblicato il trailer di GTA 6 qualche ora prima del rilascio previsto, così la Rockstar Games l’ha condiviso ufficialmente.

Il trailer ufficiale di GTA 6 è stato pubblicato dalla Rockstar Games pochi istanti dopo che un leak anonimo lo ha diffuso online in anticipo. Come forse saprete, il trailer non sarebbe dovuto uscire prima delle 15:00 del 5 dicembre, ma la fuga di notizie ha cambiato i piani del publisher.

La data di uscita non è precisa, ma almeno abbiamo la conferma che il gioco dovrebbe arrivare nel 2025. Come forse saprete, GTA 5 è uscito nel settembre del 2013, mentre Red Dead Redemption 2 è uscito nell’ottobre del 2018.

Simile: Mortal Kombat 1: confermato il DLC

In altre parole, sembra verosimile che la data di rilascio sia prevista per l’autunno del 2025, ma al momento si tratta solo di speculazioni basate su precedenti modelli di pubblicazione da parte della Rockstar Games.

Sebbene si parli di una finestra di lancio, non si fa menzione delle piattaforme. Il gioco è presumibilmente in fase di sviluppo per PS5, Xbox Series S e Xbox Series X. L’uscita per PC è una possibilità concreta, anche se di solito le versioni per PC della Rockstar Games vengono rilasciate più avanti.

Simile: Cyberpunk 2077 – Il prossimo aggiornamento sarà l’ultimo, in lavorazione Cyberpunk 2 e The Witcher 4

È meno probabile che il gioco arrivi su Nintendo Switch, PS4 o Xbox One nel 2025. Tuttavia, prima del 2025 dovrebbe uscire la vociferata console Nintendo Switch 2, quindi c’è la possibilità che anche chi è fan della console Nintendo possa godere di questo attesissimo titolo.

Per quanto riguarda i dettagli del gioco, al momento non ce ne sono, in quanto la Rockstar Games non non he ha forniti. Sappiamo che la canzone del trailer è “Long is a Long Road” di Tom Petty, e questo è tutto ciò che sappiamo oltre a ciò che appare nel trailer vero e proprio.

Simile: Dragon’s Dogma 2 – Rivelata data di uscita a marzo

Il filmato conferma le indiscrezioni e le fughe di notizie precedenti, vale a dire che il gioco è ambientato a Vice City, la versione fittizia di Miami della serie. Il trailer conferma inoltre che il gioco avrà due protagonisti, una donna e un uomo.

Cosa ne pensate del trailer? E del leak? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte

LotR: Return to Moria in arrivo su PC questo mese, su PS5 a dicembre

LotR Return to Moria in arrivo su PC questo mese su PS a dicembre

Ecco le ultime novità sull’uscita di “The Lord of the Rings: Return to Moria”, rimandato per PS5 ma non per PC!

The Lord of the Rings: Return to Moria uscirà a breve, ma gli utenti PlayStation 5 dovranno aspettare ancora un po’. La Free Range Games ha confermato che l’edizione per PS5 non uscirà il 24 ottobre insieme a quella per PC, ma che è stata posticipata al 5 dicembre. La versione Xbox Series X|S arriverà all’inizio del 2024.

Se state leggendo questo articolo è perché come noi siete appassionati al mondo dei videogiochi, ma anche non solo! E da buon videogiocatore non posso che consigliarvi di passare, tramite questo link, da Instant Gaming in cui potrete trovare numerosissime offerte su un catologo di giochi, nuovi ma anche vecchi, imponente! Non perdete questa grande occasione, mi raccomando!

Quando Return to Moria arriverà su PS5 il 5 dicembre, sarà disponibile sia in formato digitale che fisico. La Free Range Games ha anche confermato che Return to Moria è ora “gold” o, in questo caso, “Mithril”, come ha detto lo sviluppatore, riferendosi al materiale nanico super resistente de Il Signore degli Anelli.

Simile: Magic: The Gathering Il Signore degli Anelli – Il nuovo set uscirà a novembre! Ecco i preordini

Inoltre, la Free Range ha mostrato il “Dwarf Creator” di Return to Moria, che i giocatori potranno utilizzare per personalizzare il proprio personaggio. Come si può vedere nel video, i giocatori possono scegliere l’aspetto della barba e dei capelli del loro personaggio, oltre a selezionare accessori, caratteristiche facciali come cicatrici e tatuaggi e persino determinare l’origine, la voce e il tipo di personalità del personaggio.

Return to Moria è uno dei pochi giochi del Signore degli Anelli attualmente in fase di sviluppo. La divisione di videogiochi dello studio di effetti speciali Wēta sta realizzando l’accogliente Tales of the Shire, mentre Amazon sta sviluppando un nuovo MMO del Signore degli Anelli, dopo il naufragio del primo.

Correlato: Tales of the Shire: A The Lord of the Rings Game – Wētā Workshop annuncia un gioco in cui vivere da Hobbit

Fonte

L’horror ambientale The Forest Cathedral arriverà su PS5 per Halloween

L'horror ambientale The Forest Cathedral arriverà su PS per Halloween

La Whitethorn Games ha rivelato ufficialmente la data in cui “The Forest Cathedral” uscirà per PlayStation 5 (PS5)!

La Whitethorn Games ha appena annunciato la data di uscita di The Forest Cathedral per PS5, il nuovo titolo horror ambientale.

The Forest Cathedral arriverà su PlayStation 5 il 31 ottobre 2023, proprio in occasione dei festeggiamenti per Halloween. Il gioco è ispirato agli eventi legati alla vita di una scienziata realmente esistita, Rachel Carson, e alle sue indagini sul nocivo pesticida noto come DDT.

Simile: La Naughty Dog fa dei tagli, il gioco multiplayer di The Last of Us è a rischio

Il gioco, attualmente disponibile su Xbox Series X|S e PC, è caratterizzato da una narrazione completamente doppiata e dalla possibilità di passare dal controllo di Rachel Carson nel mondo 3D a quello di “Little Man” in un mondo 2D fatto di strumenti avanzati per la scansione ambientale.

Nel gioco, assumerete “il ruolo di Rachel, che si è imbarcata in una posizione di biologa ricercatrice sul campo in un’isola misteriosa”, si legge nella descrizione ufficiale del gioco.

Simile: I migliori giochi horror per PS1, PS2, PS3, PS4 e PS5

“Mentre porta a termine i suoi compiti settimanali, si rende rapidamente conto che le cose non sono come sembrano. I giocatori scopriranno lentamente i terribili effetti del pesticida utilizzando una tecnologia ambientale avanzata per completare i puzzle che intrecciano l’esplorazione in 3D con i platform in 2D.”

“Quali segreti scoprirà Rachel su quest’isola? Molti cercheranno di metterla a tacere, ma la verità trova sempre il modo di venire a galla”.

Fonte

Mineko’s Night Market e Paleo Pines – Due nuovi cozy games disponibili per Nintendo Switch, PlayStation e PC!

Mineko's Night Market e Paleo Pines Due nuovi cozy games disponibili per Nintendo Switch PlayStation e PC!

Ecco due rilassanti giochi appena usciti su Nintendo Switch, PlayStation e PC tramite Steam: “Mineko’s Night Market” e “Paleo Pines”!

Il mercato dei cozy games conta due nuove aggiunte a partire da ieri. Si tratta di Mineko’s Night Market e Paleo Pines, due titoli molto diversi ma allo stesso modo adatti a rilassarsi e a staccare per qualche ora.

Correlato: 20 dei giochi più rilassanti per Nintendo Switch

Mineko’s Night Market è disponibile per Nintendo Switch, PlayStation 5 e PC tramite Steam, mentre Paleo Pines può essere giocato su Nintendo Switch, PlayStation 5, Xbox One, PlayStation 4, Xbox Series X/S e PC tramite Steam!

Mineko’s Night Market

Link a Steam

“Mineko’s Night Market è un gioco che celebra la cultura giapponese presentando al contempo una storia commovente di amicizia, tradizione e tanti, tanti gatti.”

“Vestite i panni di Mineko, una ragazza curiosa appena arrivata nella sua nuova casa su un’isola di ispirazione giapponese che si trova in difficoltà, alla base del monte Fugu. I superstiziosi abitanti dell’isola venerano il gatto del sole, Nikko.”

“Quello che si è sempre pensato essere un mito tramandato da tempo sta lasciando perplessa la città, visto che negli ultimi giorni gli abitanti dell’isola hanno iniziato ad avvistare Nikko.”

“Scoprite i segreti della città e riportate il villaggio in crisi al suo antico splendore. Nel frattempo, gestite le vostre attività quotidiane, completate i vari lavori, avventuratevi in missioni stravaganti e realizzate oggetti particolari in vista del settimanale Night Market!”

Paleo Pines

Link a Steam

“Scopri Paleo Pines, un’incantevole isola dal passato misterioso popolata da dinosauri ed esseri umani. L’evoluzione ha preso una strada diversa qui, creando un paradiso in cui queste due specie coesistono in armonia.”

Parti all’avventura con Lucky, la tua amica dinosauro, per svelare i segreti dell’isola e stringere nuove amicizie. Il tuo arrivo sull’isola non è passato inosservato: gli abitanti non vedono l’ora di accoglierti e aiutarti nella tua missione (e magari di darti qualche compito da svolgere!).”

Simile: Tales of the Shire: A The Lord of the Rings Game – Wētā Workshop annuncia un gioco in cui vivere da Hobbit

“Preparati a coltivare primizie, aiutare gli esseri umani al villaggio, fare amicizia con dinosauri adorabili e riportare alla luce la storia dimenticata dell’isola, tutto con lo scopo di creare il ranch dei tuoi sogni.”

Cosa aspettate? E soprattutto, quale giocherete per primo?

Il regista di Starfield preannuncia un gioco di Indiana Jones

Il regista di Starfield preannuncia un gioco di Indiana Jones

Sembra che dovremo aspettare l’anno prossimo per ulteriori informazioni, ma un gioco su “Indiana Jones” è in lavorazione!

Bethesda parlerà in modo più approfondito del suo prossimo gioco su Indiana Jones l’anno prossimo. Il produttore esecutivo Todd Howard vorrebbe dire di più al riguardo, ma per ora non può farlo.

In un’intervista con “Esquire”, Howard ha parlato brevemente del prossimo progetto della Machine Game dedicato a Indiana Jones. “Sono un grande fan di Indiana Jones. Può essere trasposto nel mondo dei videogiochi in un modo unico”, spiega Howard.

Howard ha affermato che le premesse del gioco sono ovvie: ricerca ed esplorazione, e che è importante per lui che si percepisca che non si sta solo guardando ma giocando in prima persona. Alla fine dell’intervista ha aggiunto: “Ne parleremo l’anno prossimo”.

L’intervista menziona anche che l’avventura di Indiana Jones preferita da Howard è I predatori dell’arca perduta. Egli aveva già proposto un gioco di Indiana Jones alla Lucasfilm nel 2009, ma all’epoca non aveva funzionato.

Ora, però, Howard ha il sostegno della Disney e ha dichiarato che si tratterà di un “mash-up” di generi diversi. Pur essendo il produttore esecutivo del gioco, Howard non è coinvolto su base quotidiana.

Non è ancora stata annunciata una finestra di uscita per il gioco in questione, ma Bethesda ha confermato che sarà un’esclusiva Microsoft. Questo significa che sarà disponibile su PC e Xbox Serie X|S.

Durante il processo FTC relativo all’acquisizione di Activision Blizzard da parte della Microsoft, Pete Hines di Bethesda ha confermato che l’accordo originale con la Disney per il gioco di Indiana Jones comprendeva più console. Dopo l’acquisizione di Bethesda da parte di Microsoft, l’accordo è stato modificato per includere solo le console Xbox.

Fonte

Xbox Game Pass – Ecco i nuovi titoli di settembre 2023

Xbox Game Pass Ecco i nuovi titoli di settembre

Sono stati annunciati 4 titoli che saranno disponibili da settembre 2023 su Xbox Game Pass, e “Starfield” è ovviamente tra questi!

Settembre è un mese davvero interessante per le nuove uscite videoludiche e, se siete abbonati a Xbox Game Pass, potrete provare diversi titoli in uscita al day-one grazie a questo servizio.

Il titolo di punta di questo mese è ovviamente Starfield, pubblicato in accesso anticipato il 1° settembre per chi ha acquistato le edizioni da collezione e premium del gioco.

Correlato: 10 giochi come Starfield da giocare prima della sua uscita

Sviluppato dai Bethesda Game Studios e in esclusiva per Xbox Series X|S e PC, Starfield è stato pubblicizzato come un gioco di importanza critica per il Game Pass.

Ora disponibile

GRIS (Cloud, Xbox Series X|S, Xbox One e PC)

Da oggi torna disponibile su Xbox Game Pass il gioco GRIS, un platformer ammaliante con un’incredibile direzione artistica. Se ve lo siete perso la prima volta, è il momento giusto per dare a questo incantevole gioco una seconda possibilità.

Correlato: 20 dei giochi più rilassanti per Nintendo Switch

6 settembre

Starfield (Cloud, PC e Xbox Series X|S)

Ormai il gioco non ha bisogno di presentazioni, ma se volete saperne di più date un’occhiata ai nostri articoli qui di seguito!

14 settembre

Solar Ash (Cloud, Xbox Series X|S, Xbox One e PC)

Dai creatori di Hyper Light Drifter, Solar Ash è un gioco in cui assumerete il controllo di Ash, un Voidrunner che esplora le rovine a lungo abbandonate di grandi civiltà del passato nel tentativo di salvare il suo pianeta dalla distruzione.

Simile: 10 Metroidvania da giocare in attesa di Hollow Knight Silksong

19 settembre

Lies of P (Cloud, Xbox Series X|S, Xbox One e PC)

Lies of P, un’altra uscita al day-one, completa la prima ondata delle uscite Xbox Game Pass di settembre: l’action-RPG soulsborne dà un tocco nuovo alla favola di Pinocchio.

Sullo sfondo di una cupa ed elegante Belle Epoque, dovrete guidare P attraverso una città abitata da automi letali, adattare il suo corpo meccanico ai pericoli che lo attendono e scegliere quale verità o bugia dire in questo viaggio alla scoperta di sé.

Nove giochi lasceranno L’Xbox Game Pass il 15 settembre 2023, tra cui Aragami 2, Metal Hellsinger e altri ancora. Tra le novità di agosto su Game Pass attualmente disponibili sono l’RPG a turni Sea of Stars, The Texas Chain Saw Massacre, Everspace 2 e Firewatch.

Fonte

Ecco perché Little Nightmares 3 non avrà la modalità co-op locale

Ecco perché Little Nightmares non avrà la modalità co op locale

Il capitolo 3 di “Little Nightmares” offrirà solo la possibilità di co-op online, ed eccone spiegato il motivo!

La Bandai Namco ha finalmente svelato che l’atteso terzo gioco della serie Little Nightmares è in arrivo. Un problema che è sorto dopo l’annuncio, tuttavia, è che il gioco non includerà una modalità couch co-op.

Il team ha dichiarato di aver scelto di non includere la modalità multigiocatore locale per preservare “l’atmosfera e l’immersione”. Little Nightmares 3 offrirà solo la modalità cooperativa online, nonostante la modalità co-op locale sia una delle caratteristiche più richieste da chi ama la serie.

Simile: I migliori giochi horror per PS1, PS2, PS4 e PS5

“Little Nightmares è ovviamente un tipo di gioco horror diverso da quelli che realizziamo tradizionalmente”, ha dichiarato Wayne Garland, game director di Supermassive. “Dark Pictures, The Quarry e Until Dawn tendono a essere horror espliciti. Tutto si basa sui personaggi e su come questi guidano la storia in una narrazione molto chiara.”

Little Nightmares 3 è molto più implicito in questo senso. Molto dell’orrore si trova […] attraverso l’ambientazione, le azioni dell’antagonista, l’influenza del personaggio e il suono. Ed è proprio questo a dare quel senso di inquietudine che si prova mentre si attraversa il mondo”.

Simile: Il Fear Fest ritorna a settembre con gli Horror Games Awards

“Ci sono state poste delle domande sulla co-op online rispetto a quella locale. Quest’ultima è un’opzione che abbiamo preso in considerazione, ma in fondo, quando si considera l’atmosfera e l’immersione che cerchiamo di suscitare attraverso Little Nightmares, credo che per noi sia stato importante rimanere fedeli alla sola cooperativa online piuttosto che agli aspetti più tradizionali del gioco.”

Fonte

Addio Xbox 360 – Ecco cosa sarà ancora disponibile (e cosa no)

Addio Xbox Ecco cosa sarà ancora disponibile (e cosa no)

Il negozio Xbox 360 chiuderà definitivamente l’anno prossimo, ma gran parte dei contenuti rimarrà disponibile grazie alla retrocompatibilità!

Il negozio Xbox 360 sta ufficialmente chiudendo i battenti. La Microsoft ha confermato che il negozio, aperto 18 anni fa, nel 2005, chiuderà il 29 luglio 2024.

Da quel momento, non sarà più possibile acquistare giochi, DLC e altri contenuti di intrattenimento dal negozio su Xbox 360 o dal sito Web Xbox 360 Marketplace.

Anche le app di streaming della Microsoft smetteranno di funzionare il 29 luglio 2024. Perciò, tutto quello che è presente nella vostra libreria non sarà più visualizzabile dopo tale data.

Xbox Game Pass – Rivelati i titoli di agosto 2023 prima dell’arrivo di Starfield

Xbox – Microsoft rivela i suoi piani e cosa ci aspetta al Gamescom 2023

Microsoft – In arrivo una nuova interfaccia utente per Xbox X|S e One

I titoli Xbox 360 retrocompatibili rimarranno fortunatamente disponibili per l’acquisto e il gioco su Xbox One e Xbox Series X|S dopo la chiusura del negozio Xbox 360.

I giochi e i DLC per Xbox 360 già acquistati, invece, rimarranno disponibili per l’uso. Questo vale sia per Xbox 360 che per Xbox One e Xbox Series X|S grazie alla retrocompatibilità. I contenuti potranno anche venire scaricati nuovamente.

“Sono cambiate molte cose dal lancio della Xbox 360 nel 2005. La tecnologia si è evoluta, le aspettative dei giocatori sono cambiate e noi siamo concentrati sul rendere Xbox Series X|S il posto migliore per giocare ora e in futuro”, ha dichiarato la Microsoft a proposito della chiusura del negozio.

Il multiplayer online su Xbox 360 attraverso l’Xbox network (ex Xbox Live) rimarrà disponibile anche dopo la chiusura del negozio Xbox 360, a condizione che l’editore del gioco gestisca ancora i server. Inoltre, i salvataggi su cloud saranno ancora disponibili su Xbox 360 e potranno essere trasferiti su Xbox One e Xbox Series X|S.

Fonte

Xbox Game Pass – Rivelati i titoli di agosto 2023 prima dell’arrivo di Starfield

Xbox Game Pass Rivelati i titoli di agosto prima dellarrivo di Starfield

Microsoft ha confermato la lineup dell’Xbox Game Pass da oggi, 15 agosto, fino al lancio di Starfield il 6 settembre 2023.

Per questo Xbox Game Pass di agosto 2023 è disponibile Everspace 2 su Xbox Series X e S e tramite cloud gaming. Everspace 2 è un frenetico sparatutto spaziale per giocatore singolo di Rockfish Games: “Everspace 2 è uno sparatutto per piloti spaziali e aspiranti tali, ricco di classi di navi interessanti e combattimenti arcade per mantenere il ritmo”, afferma la critica

Correlato: Xbox – Microsoft rivela i suoi piani e cosa ci aspetta al Gamescom 2023

Il prossimo è Firewatch, disponibile su console, PC e cloud dal 17 agosto. Firewatch è un mystery in prima persona per giocatore singolo molto apprezzato di Campo Santo: “Firewatch è tra i migliori dei ‘walking simulator’ grazie a una scrittura, una direzione artistica e un doppiaggio stellari”.

The Texas Chain Saw Massacre arriva su Game Pass per console, PC e cloud il 18 agosto. Questo horror asimmetrico in terza persona, basato sull’iconico film del 1974, è un’uscita day-one su Game Pass dello sviluppatore Sumo Digital e dell’editore di Friday the 13th: The Game, Gun Interactive. “La rivisitazione meno asimmetrica di Texas Chain Saw Massacre del genere horror asimmetrico offre alcune ore di divertimento, tecnicamente impegnative”.

Al day-one su Game Pass c’è anche Sea of Stars, che viene lanciato sul servizio per console, PC e cloud il 29 agosto. Questo gioco di ruolo a turni è prodotto da Sabotage Studio. La settimana successiva, Gris di Nomada Studio viene lanciato su Game Pass per console, PC e cloud il 5 settembre.

E poi c’è il pezzo forte: Starfield di Bethesda, che verrà lanciato su Game Pass il 6 settembre. Come già annunciato, l’accesso anticipato a partire dal 1° settembre è disponibile per coloro che pagano la versione più costosa. Gli abbonati al Game Pass possono risparmiare fino al 10% sull’aggiornamento dell’edizione Premium di Starfield e giocare cinque giorni prima su Xbox Series X e S e PC.

I membri che aggiornano la loro Standard Edition di Starfield alla Premium Edition ottengono anche l’espansione Shattered Space Story all’uscita, il pacchetto di skin Constellation e l’accesso all’artbook digitale di Starfield e alla colonna sonora originale.

Correlato: Microsoft – In arrivo una nuova interfaccia utente per Xbox X|S e One

Nel frattempo, sei giochi lasceranno il Game Pass il 31 agosto. Si tratta di:

  • Black Desert (cloud e console)
  • Commandos 3 – HD Remaster (cloud, console e PC)
  • Immortality (cloud, console e PC)
  • Nuclear Throne (cloud, console e PC)
  • Surgeon Simulator 2 (cloud, console e PC)
  • Tinykin (cloud, console e PC)

Fonte

Starfield avrà un’edizione fisica per Xbox, Bethesda conferma

Starfield avrà un'edizione fisica per Xbox Bethesda conferma

Bethesda ha confermato che, contrariamente a quanto sembrava, il gioco di prossima uscita “Starfield” avrà anche un’edizione fisica per Xbox!

Starfield per Xbox avrà un’edizione fisica su disco, stando a quanto riportato da Bethesda, che pochi giorni fa aveva suscitato confusione pubblicando un tweet che affermava il contrario.

Come riportato da “Eurogamer”, una ripartizione delle edizioni sul sito web di Bethesda conferma che il “disco di gioco [è] incluso con gli acquisti fisici dell’edizione standard di Xbox”.

Il 25 giugno, Bethesda aveva ricevuto delle reazioni negative dopo che il suo account di supporto su Twitter aveva affermato che non sarebbe stato così e che, proprio come la versione per PC, la copia fisica di Starfield per Xbox avrebbe incluso solo un codice di download.

La “Constellation Edition”, che include una replica dell’orologio in-game, una patch Constellation e molto altro, non avrà però un disco fisico, nemmeno per Xbox, il che ha forse creato un po’ di confusione.

Questa disinformazione era comunque credibile, visto il lento ma inesorabile passaggio dell’industria al digitale. Alan Wake 2 è stato forse il primo titolo di rilievo a non avere un’edizione fisica.

Starfield, tuttavia, non si unirà alla tendenza del solo digitale. È forse l’uscita videoludica più attesa degli ultimi tempi e ha quindi catturato l’attenzione del pubblico in maniera incredibile.

Fonte

Starfield – Le edizioni fisiche potrebbero non includere il disco

Starfield Le edizioni fisiche potrebbero non includere il disco

Le edizioni fisiche di Starfield non includeranno un disco, secondo un messaggio ora cancellato dall’account Twitter del supporto Bethesda.

Ieri, un utente ha chiesto all’account se le edizioni fisiche standard di Starfield su Xbox Series X avrebbero incluso un disco. L’account ha risposto: “Tutte le edizioni fisiche includono un codice per la piattaforma scelta. Non ci sono dischi fisici”. Il tweet, pubblicato ieri 25 giugno, è stato nel frattempo cancellato e Bethesda non ha ancora commentato, ma uno dei redattori di GameInformer ha catturato uno screenshot del messaggio, pubblicato qui sotto.

Correlato: STARFIELD – TODD HOWARD HA CONFERMATO CHE IL GIOCO SARÀ MODDABILE E CHE BETHESDA “PARTECIPERÀ” ALLE MOD

Aggiungi unintestazione
Aggiungi unintestazione

Tuttavia, secondo Eurogamer, i fan hanno scoperto un messaggio contraddittorio dall’account spagnolo di Bethesda pubblicato il 13 giugno, in cui si afferma che la Standard Edition include un disco mentre la Constellation Edition da 300 euro ha solo un codice di gioco inciso su uno degli oggetti da collezione. Di seguito viene pubblicato uno screenshot di questo messaggio, insieme a una traduzione approssimativa.

Correlato: STARFIELD – ECCO TUTTI I BONUS E LE SPECIAL EDITION DEL PRE-ORDINE DEL GIOCO

“Ciao partner! Dipende dall’edizione. Per esempio, quella standard ha un disco, mentre la Constellation Edition ha un codice inciso su un oggetto da collezione, che potete vedere nelle immagini.”

Aggiungi unintestazione
Aggiungi unintestazione

Correlato: STARFIELD DIRECT – ECCO TUTTI GLI ANNUNCI SUL NUOVO GIOCO BETHESDA

Per saperne di più su Starfield, potete guardare il suo ultimo trailer e leggere le numerose caratteristiche rivelate durante la presentazione dedicata dopo l’Xbox Games Showcase qui sopra.

Fonte

Siamo a cavallo: ecco il nuovo trailer per il DLC di Sims 4, “Horse Ranch”

Siamo a cavallo ecco il nuovo trailer per il DLC di Sims Horse Ranch

È tempo di sellare il vostro cavallo e cavalcare nel nuovissimo DLC per “Sims 4” a tema Western, “Horse Ranch”!

Dopo che alcune indiscrezioni avevano suggerito che i cavalli sarebbero finalmente tornati in The Sims per la prima volta dopo più di dieci anni, la EA ha confermato ufficialmente la notizia con un nuovo trailer che mostra il DLC per Sims 4 “Horse Ranch Expansion Pack”. L’espansione sarà disponibile per PC, PS4, PS5, Xbox Series X|S e Xbox One a partire dal 20 luglio.

Il trailer mostra molte delle caratteristiche che sono state accidentalmente rivelate all’inizio di questa settimana attraverso una fuga di notizie dalla pagina di Steam. Di queste fanno parte numerose attività legate ai cavalli, caprette e pecorelle, grigliate e balli, il tutto in una comunità rurale a tema western.

La novità più importante del pacchetto sono, certamente, i cavalli. Il pacchetto offre la possibilità di salvare o acquistare cavalli, oppure di crearli e personalizzarli tramite “Crea un Sim”. I puledri possono anche nascere nel vostro ranch. Come i cani e i gatti, i cavalli faranno parte della famiglia, occuperanno un posto in casa e formeranno legami con i Sim.

Sia i cavalieri che i cavalli possono aumentare le loro abilità: i Sim acquisiscono l’abilità Equitazione e i cavalli le abilità Agilità e Salto. I cavalieri possono allenarsi e persino vincere premi per le loro abilità di equitazione presso il centro ippico.

Sims 4 Horse Ranch cavallo

“Horse Ranch” introduce anche nuovi elementi sociali, aggiungendo una nuova città con un bar e una sala da ballo per socializzare, oltre alla possibilità di ospitare un ballo o una grigliata nel proprio ranch.

Tra le altre novità, i Sim possono raccogliere l’Erba della Prateria per nutrire gli animali del ranch, possono utilizzare il Letame di Cavallo per fertilizzare le piante e possono anche produrre Nettare, equivalente del vino nell’universo dei Sim, che non si vedeva dai tempi di The Sims 3.

Chi preordina o acquista “Horse Ranch” entro il 31 agosto riceverà un pacchetto di contenuti gratuiti che include una chitarra, una decorazione floreale per la ruota del carro e un cavallo a dondolo.

Fonte

Starfield Direct – Ecco tutti gli annunci sul nuovo gioco Bethesda

Starfield Direct Ecco tutti gli annunci sul nuovo gioco Bethesda

Ecco un resoconto completo dello Starfield Direct, l’evento dedicato al nuovo gioco dei Bethesda Game Studios!

Il tanto atteso Starfield Direct è arrivato dopo l’Xbox Games Showcase e ha fornito un’ampia panoramica del tanto atteso gioco dei Bethesda Game Studios.

Correlato: Ecco tutto quello che è stato rivelato all’Xbox Showcase 2023

Lo Starfield Direct è durato più di 40 minuti ed è stato ricco di sequenze di gameplay e di interventi degli sviluppatori in merito a molte delle caratteristiche del gioco, tra cui il combattimento, l’esplorazione, i viaggi nello spazio, la creazione del personaggio, i compagni, la costruzione di avamposti e molto altro ancora.

Un universo con più di 1000 pianeti da visitare, avamposti e navi spaziali

Starfield sarà enorme, non c’è dubbio, soprattutto se si considera che Bethesda ha riconfermato che si potranno visitare oltre 1.000 pianeti.

Anche se ogni pianeta non sarà pieno di missioni decisive e alcuni saranno spogli, salvo qualche risorsa da raccogliere, Bethesda ha creato una galassia piena zeppa di luoghi da visitare.

Questi pianeti saranno anche uno spettacolo da vedere, perché saranno pieni di flora e fauna aliena e l’illuminazione del pianeta sarà determinata dal tipo di stella del sistema e dall’atmosfera del pianeta.

Correlato: Starfield – Confermata data di uscita e rivelato un nuovo trailer gameplay!

Bethesda vuole anche che ogni persona che gioca abbia esperienze uniche, il che significa che uno stesso pianeta potrebbe offrire esperienze diverse a diverse persone. La tecnologia dei pianeti di Bethesda genera il pianeta “come contenuto procedurale, ma il contenuto artigianale viene creato man mano che viene esplorato.”

Così facendo, il gioco aggiungerà luoghi interessanti da esplorare, creature da incontrare e altro ancora in giro per il pianeta, in modo da garantire un gameplay originale e unico per ogni utente. Ci saranno ovviamente missioni principali con le quali ciascuno avrà a che fare allo stesso modo, ma l’esplorazione sarà tutt’altro discorso.

Una volta raggiunto un pianeta, potrete scegliere di costruire un avamposto che diventi una sorta di casa base. Questi avamposti possono essere costruiti in qualsiasi punto di un pianeta e possono anche essere personalizzati per renderli un luogo perfetto per rilassarsi tra le stelle.

Anche la costruzione è stata perfezionata e gli avamposti potranno essere progettati sia con una visuale isometrica dall’alto verso il basso per posizionare gli edifici e apportare grandi modifiche, che in prima persona per curare i dettagli più minuziosi.

Correlato: Starfield – Bethesda rivela che il gioco sarà bloccato a 30 fps sulle console Xbox

Una volta costruiti, potrete assegnare il proprio equipaggio e i propri compagni a lavorare lì, installare gli Estrattori per raccogliere risorse, creare un sistema per inviare merci tra gli avamposti e ospitare stazioni di ricerca e di costruzione.

Come se non bastasse, potrete anche volare tra le stelle a bordo della vostra nave, che potrà essere personalizzata in vari modi. Per dare un esempio di quanto sia versatile il sistema di crafting delle navi, lo Starfield Direct ha mostrato una nave che assomigliava a Optimus Prime.

Le navi possono essere ottenute in vari modi, tra cui semplicemente acquistandole, come farebbe un qualsiasi onesto cittadino o rubandole, se volete sporcarvi un po’ le mani.

Una volta ottenuta una nave, sarete in grado di pilotarla e di viaggiare verso la vostra prossima destinazione, invece di premere semplicemente un pulsante per viaggiare istantaneamente verso un pianeta (cosa che si può fare).

Simile: South of Midnight – Nuova avventura magica in terza persona annunciata all’Xbox Games Showcase

Lo spazio non è sempre un luogo sicuro e le battaglie navali fanno parte del gioco. Bethesda vuole che questi scontri siano “eccitanti e pericolosi” e che chi gioca abbia il massimo controllo grazie a un sistema di allocazione dell’energia.

Questo vi permetterà di aumentare la potenza dei motori per rendere le vostre navi più veloci o di sacrificare alcuni sistemi per mantenere forti gli scudi. Potrete anche prendere di mira parti specifiche delle navi nemiche per ottenere vittorie strategiche.

E se non ve la sentite di ingaggiare un combattimento aereo, potete dirigervi verso una nave nemica e abbordarla per abbattere i nemici al suo interno. Dopodiché, potrete rivendicare la nave come vostra e accedervi in qualsiasi spazioporto.

Creazione del personaggio, equipaggio e combattimenti intergalattici

I giochi Bethesda mirano a mettervi nei panni del personaggio principale in un mondo che sembri il più reale possibile e che vi permetta di vivere il vostro sogno di vivere in un universo fantastico.

Vivere questi sogni virtuali è fantastico, ma è ancora più speciale quando potete farlo con un personaggio creato da voi, che vi assomigli o meno, con un design scelto da voi.

Starfield non è da meno, presentando il “sistema di creazione del personaggio più avanzato e diversificato mai realizzato da Bethesda”. Potrete scegliere tra 40 modelli preimpostati come punto di partenza per la creazione del personaggio, e da lì la personalizzazione si espande a dismisura.

Simile: Like a Dragon: Infinite Wealth, primo trailer rivelato

La creazione del personaggio è anche “più del suo aspetto”, in quanto potrete scegliere il vostro background e i tratti che vi aiuteranno a definire chi siete nel mondo di Starfield.

I background forniscono un po’ di retroscena e tre abilità. Ad esempio, l’Esploratore inizia con le abilità Laser, Astrodinamica e Rilevamento. Altre abilità sono Cacciatore di bestie, Buttafuori, Cuoco, Cyber Runner, Gangster, Pellegrino e Ronin.

Potrete poi scegliere, se lo desiderate, altri tre tratti per personalizzare ulteriormente il vostro personaggio. Questi tratti comportano vantaggi e svantaggi, quindi la scelta è un po’ più difficile.

Uno di questi include l’Adorazione dell’Eroe, che farà sì che un “fan adorante” “appaia a caso e si metta a chiacchierare con voi senza sosta”. Il lato positivo è che può unirsi all’equipaggio della vostra nave e farvi dei regali!

Starfield offre anche delle abilità che potrete guadagnare giocando e completando delle sfide che faranno salire il loro livello e le potenzieranno.

Ad esempio, l’abilità Sicurezza può essere migliorata scassinando serrature, e ogni livello guadagnato vi permetterà di scassinare serrature sempre più ostiche.

Ci sono cinque categorie di abilità – Fisica, Sociale, Combattimento, Scienza e Tecnica – e tutte fanno la loro parte nel dar vita al vostro personaggio.

Diventare potenti ed esplorare la galassia è fantastico, ma è molto meglio quando si hanno degli amici accanto. In Starfield, incontrerete un sacco di persone e robot che potranno unirsi al vostro equipaggio e accompagnarvi nelle vostre avventure.

Correlato: Lo studio di Spiritfarer presenta 33 Immortals

Questi membri dell’equipaggio possiedono abilità uniche che vi saranno preziose (come Ingegneria Aeronavale e Pilotaggio). Alcuni compagni potranno anche unirsi a voi sul campo, come Vasco, un robot che è stato progettato ” sulle basi di una macchina della NASA”.

Nel corso della storia incontrerete alcuni membri dell’equipaggio e altri potranno essere reclutati presso porti spaziali e altre aree. E non è tutto: ci saranno opzioni romantiche.

Anche il combattimento è stato rivisitato con Starfield ed è molto più veloce di quello di Fallout. Come in altri ambiti, ci sono moltissime opzioni di personalizzazione delle armi.

Le battaglie, e in generale l’intero gioco, possono essere giocate sia in prima che in terza persona. Inoltre, alcune armi sparano anche quando si è in assenza di gravità, quindi è importante prendere in considerazione numerosi fattori prima di affrontare un nemico.

Uno dei momenti più misteriosi e sorprendenti della diretta è stato un assaggio di quello che sembra essere un qualche tipo di potere che solleva i nemici in aria come se fossero in assenza di gravità. In base a quanto rivelato durante lo Starfield Direct, sembra proprio che il gioco sarà ancora più ricco di quanto si pensasse inizialmente.

Fonte