Le migliori missioni secondarie con le migliori ricompense su Starfield

Le migliori missioni secondarie con le migliori ricompense su Starfield

State cercando un buon bottino per la vostra run su Starfield? Ecco le migliori missioni secondarie con le migliori ricompense su Starfield

Starfield, con più di 1.000 pianeti e 100 sistemi stellari, ha una pletora di missioni eccellenti, molte delle quali sono facili da perdere perché sono missioni secondarie non essenziali. Nonostante non siano necessarie per il completamento del gioco, molte delle missioni secondarie di Starfield sono tra le più belle, divertenti e coinvolgenti del gioco. Forse gli elementi migliori di molte di queste missioni secondarie di Starfield, tuttavia, sono le eccezionali ricompense che offrono al giocatore.

Correlato: Come vendere merce di contrabbando in modo sicuro su Starfield

Come in molti giochi di Bethesda, le ricompense delle missioni si presentano spesso sotto forma di XP, crediti e risorse, ma molte delle migliori missioni secondarie di Starfield offrono al giocatore molto di più. Queste missioni secondarie, non necessarie ma eccellenti, premiano il giocatore con potenziali relazioni e compagni, armi uniche, set di armature e persino, in alcuni casi, navi. La qualità di queste ricompense avanzate varia da un livello sostanzialmente passabile a oggetti e compagni che non dovrebbero essere tralasciati.

Se siete interessati ad oggettistica e a gadget inerenti a tutto li mondo della cultura pop e non solo, vi consigliamo di fare un salto su vendiloshop.it, in cui potrete trovare figure di mazinga, ufo robot e moltissimi altri anime, ma non solo, funko pop, gadget di marvel e DC e molto altro!

Fedeltà divisa

Aggiungi unintestazione
Le migliori missioni secondarie con ottime ricompense su starfield

“Fedeltà divisa” è una delle missioni di relazione di Starfield, questa volta riguardante Andreja. La missione secondaria di Andreja consiste nel riconciliarla con i suoi vecchi amici Eresen e Jaeda, membri di una fazione diversa. Dopo averlo fatto con successo, Andreja esprimerà il suo affetto per il giocatore. Completando con successo la missione secondaria “Fedeltà divisa” si sbloccherà l’opzione di avere Andreja come partner, oltre a fornire al giocatore 250 XP e 6.200 Crediti.

Capo branco

Aggiungi unintestazione
Le migliori missioni secondarie con ottime ricompense su starfield

“Capo branco” è l’ultima missione secondaria di un trio che inizia con “Misure difensive”. Si svolge nella città di Akila, minacciata dai mostri, e vede il giocatore accompagnare Davis Wilson mentre difende la città (e Davis) dai letali Ashta. Oltre a 100 XP e 4.800 Crediti, completando la missione secondaria “Capo branco” il giocatore otterrà un’arma letale, un esclusivo fucile da cecchino, oltre a 34 munizioni 9x39mm.

Overdesign

Aggiungi unintestazione
Le migliori missioni secondarie con ottime ricompense su starfield

Uno degli elementi migliori di Starfield è la possibilità di progettare una nave personalizzata. La missione secondaria “Overdesigned” sfrutta appieno questa meccanica di gioco e permette al giocatore di creare una nave di tipo Kepler come membro del team di ricerca e sviluppo di Stroud-Ecklund. Al termine della missione secondaria, a seconda delle decisioni del giocatore, quest’ultimo verrà ricompensato con una nave Kepler R o una nave Kepler S, oltre a 200 XP e 8.500 Crediti.

ll miglio rosso

Aggiungi unintestazione
Le migliori missioni secondarie con ottime ricompense su starfield

“Il miglio rosso” è una delle missioni secondarie più divertenti di Starfield. Situata sul pianeta Porrima III, “Il miglio rosso” ruota attorno a una pista illegale. Dopo aver partecipato al torneo, il giocatore dovrà sopravvivere e vincere per ricevere una serie di ricompense. Oltre a 200 XP e 3.300 Crediti, completando il “miglio rosso” il giocatore otterrà una ricompensa eccezionale, una variante unica del Pacifier e uno dei migliori fucili da caccia di Starfield, il “Forza Bruta”, oltre a 22 cartucce da 15×25 CLL. Inoltre, completando il Red Mile lo sbloccherete per il gioco libero, e vincendo altre 28 volte sbloccherete un’altra arma unica, “Disperazione”.

Un’eredità forgiata

Aggiungi unintestazione
Le migliori missioni secondarie con ottime ricompense su starfield

Come suggerisce il nome, “Un’eredità forgiata” è una missione secondaria che costringe il giocatore a prendere una decisione difficile: il destino di Vae Victis e la gestione della minaccia dei Terrormorfi. A differenza di altre domande eccezionali di Starfield, questa non prevede combattimenti o esplorazioni, ma solo una semplice discussione e una decisione quasi impossibile. Al termine della missione secondaria, il giocatore riceverà delle ricompense eccezionali: cittadinanza di classe 1 nell’UC, 15.000 Crediti, un attico a Nuova Atlantide e una riduzione permanente del prezzo degli acquisti coloniali.

L’occhio della tempesta

Aggiungi unintestazione
Le migliori missioni secondarie con ottime ricompense su starfield

Starfield presenta una serie di missioni altamente emotive con narrazioni impressionanti e toccanti, e tra le migliori c’è la missione secondaria ” L’occhio della tempesta”. Il giocatore dovrà prendere una decisione cruciale: schierarsi con la Flotta Cremisi o con il Sys Def delle Colonie Unite. La missione è vasta e varia, caratterizzata da combattimenti e conflitti. Indipendentemente dalla parte che il giocatore prenderà, le ricompense saranno sicuramente generose e varranno sicuramente il tempo necessario per completare la missione ” L’occhio della tempesta”.

In Memoriam

Aggiungi unintestazione
Le migliori missioni secondarie con ottime ricompense su starfield

“In Memoriam” è una delle numerose missioni secondarie di Starfield dedicate alle relazioni, che ruota attorno a Sarah Morgan. Per attirare l’attenzione di Sarah e avere un rapporto sentimentale con lei, il giocatore dovrà parlarle in modo piuttosto provocante. Durante il processo di innamoramento, Sarah parlerà del suo passato, accompagnerà il giocatore in diverse avventure attraverso Cassiopea I e, infine, accetterà le avances emotive del giocatore e diventerà la sua compagna. Se la missione secondaria viene portata a termine con successo, si sblocca la possibilità di avere Sarah come partner e si ottengono 250 XP e 10.500 Crediti.

Recupero del nastro rosso

Aggiungi unintestazione
Le migliori missioni secondarie con ottime ricompense su starfield

“Red Tape Reclamation” è una delle missioni più facili di Starfield, e in più ha ricompense piuttosto importanti. Si tratta di una missione secondaria semplice, che si svolge su Marte, a Cydonia, e consiste nel tentativo di farsi restituire l’attrezzatura mineraria rubata. Se si riesce a restituire al legittimo proprietario l’attrezzatura rubata e a completare la “Bonifica del nastro rosso”, il giocatore verrà ricompensato con 100 XP, 5.500 Crediti, un Casco spaziale Deimos, una Tuta spaziale Deimos, uno zaino a propulsori Deimos e 50 Ferro.

Operazione Starseed

Aggiungi unintestazione
Le migliori missioni secondarie con ottime ricompense su starfield

L'”Operazione Starseed” è una missione particolarmente interessante, soprattutto per la sua unicità. La missione secondaria prevede che il giocatore si rechi in un insediamento sul pianeta Cariddi III. L’insediamento è abitato da tre società – i Credenti, i Pragmatici e i Rinnegati – ognuna delle quali è guidata da un clone di un personaggio storico: Franklin Roosevelt, la regina Amanirenas e Gengis Khan. L’insediamento ospita anche altri personaggi storici, alcuni dei quali non sono quello che sembrano. Il completamento dell'”Operazione Starseed” ricompenserà il giocatore con 300 XP e 2.000, 3.000 o 6.000 Crediti – il totale dipende dalle prestazioni del giocatore e dalle domande che pone ai cloni.

Correlato: Starfield: Cosa fare nelle prime fasi di gioco

Groundpounder

Aggiungi unintestazione
Le migliori missioni secondarie con ottime ricompense su starfield

“Groundpounder” inizia visitando il pianeta Aranae IV-A e, dopo averlo fatto, il giocatore verrà informato di una richiesta di soccorso, trasmessa dal pianeta Altair. Se il giocatore sceglie di andare in aiuto dell’emittente in difficoltà, incontrerà un avamposto attaccato da un gruppo di predoni spaziali.La missione è ricca di azione, nemici e combattimenti emozionanti. Oltre a 300 XP e 5.000 Crediti, completando la missione secondaria “Groundpounder” il giocatore otterrà una ricompensa eccezionale, una variante unica del fucile AA-99 chiamata Peacekeeper, uno dei migliori fucili di Starfield.

Fonte

Starfield – “L’esplorazione doveva essere più difficile, ma l’abbiamo nerfata” afferma Todd Howard

Starfield Lesplorazione doveva essere piu difficile ma labbiamo nerfata afferma Todd Howard

In un’intervista Todd Howard ha affermato che Bethesda ha volutamente nerfato la difficoltà dell’esplorazione di Starfield

Se vi dispiace che l’esplorazione dei pianeti in Starfield non sia così impegnativa come ci si aspettava, Bethesda aveva originariamente previsto di rendere il sistema molto più punitivo, secondo il direttore del gioco.

Correlato: Come vendere merce di contrabbando in modo sicuro su Starfield

In una recente intervista al Game Maker’s Notebook Podcast, Howard e il fondatore di Insomniac Games Ted Price hanno analizzato lo sviluppo di Starfield. Parlando dei contenuti tagliati per Starfield, Howard ha spiegato come l’esplorazione dei pianeti fosse punitiva prima di perfezionarla per renderla più snella.

“Il modo in cui i danni ambientali funzionano nel gioco, sui pianeti e sulla vostra tuta, avete resistenze a certi tipi di effetti atmosferici, che siano radiazioni o termici, ecc. e questo era un sistema piuttosto complesso – in realtà, era molto punitivo”, ha detto Howard nel podcast. “E quello che abbiamo fatto alla fine della giornata, ed era un sistema complicato da capire per i giocatori, è stato semplicemente nerfarlo. Conta solo un po’. Ha più importanza per il sapore. L’afflizione che si ottiene è più fastidiosa sapendo di averla”.

La chicca di Howard sulle “afflizioni” si riferisce a un effetto di stato in cui un giocatore può incorrere nel gioco e che si verifica quando si ferisce compiendo determinate azioni, come ad esempio slogarsi una caviglia dopo essere caduto da una grande altezza, subire danni ai polmoni per aver respirato gas tossici o congelarsi quando si rimane su un pianeta freddo per un periodo prolungato.

Howard ha anche spiegato che una soluzione esplorata dal team di sviluppo era quella di offrire ai giocatori la possibilità di avere più tute spaziali, ognuna delle quali sarebbe stata equipaggiata a seconda del tipo di condizione estrema del pianeta, se presente. “Inizialmente volevamo che, ok, avessi più tute spaziali. Ne ho una per i pianeti ad alta radiazione, una per i pianeti molto freddi, una per questi ambienti”, ha detto Howard. “E lo dico ora: la gente gioca, non ci pensa più di tanto. Potrebbe essere qualcosa che affronteremo in futuro, ma questo era un tipo di soluzione”.

Il commento di Howard, secondo cui Bethesda potrebbe affrontare la questione “in futuro”, implica che Starfield potrebbe ricevere un livello di difficoltà di tipo Hardcore o Survival. Non sarebbe la prima volta che Bethesda aggiunge una modalità di difficoltà a uno dei suoi giochi dopo il lancio, visto che Fallout 4 ha ricevuto una modalità Survival pochi mesi dopo il lancio. Questa modalità ha aggiunto una serie di caratteristiche che non si trovano negli altri livelli di difficoltà, come l’eliminazione dell’opzione di salvataggio automatico o manuale dal menu di pausa o la riproduzione più frequente di nemici più forti. Se questa modalità dovesse essere aggiunta a Starfield, il team potrebbe riportare il sistema più punitivo per l’esplorazione dei pianeti.

Correlato: Starfield: Cosa fare nelle prime fasi di gioco

In ogni caso, Starfield è stato un grande successo per Bethesda, raggiungendo i 10 milioni di giocatori e diventando il più grande lancio nella storia dello studio.

Fonte

Starfield – Superati i 10 milioni di giocatori in meno di 3 settimane

Starfield Superati i milioni di giocatori in meno di settimane

Il nuovo gioco spaziale di Bethesda, Starfield, ha appena superato i 10 milioni di giocatori in meno di 3 settimane

Bethesda ha annunciato che Starfield ha superato i 10 milioni di giocatori da quando è uscito il 1° settembre in accesso anticipato a pagamento. Questo impressionante traguardo significa che Starfield rimane il più grande lancio nella storia di Bethesda dopo aver superato i sei milioni di giocatori il 7 settembre.

Correlato: Come vendere merce di contrabbando in modo sicuro su Starfield

Il gioco di ruolo fantascientifico è stato lanciato su PC e Xbox Serie X e S, e Game Pass, come forse il lancio first-party di più alto profilo di Microsoft dopo l’uscita di Halo Infinite di 343 nel dicembre 2021.

Né Microsoft né Bethesda hanno ancora annunciato le vendite. Sappiamo che Starfield ha raggiunto un picco di 330.723 giocatori contemporanei su Steam 10 giorni fa. I dati di SteamDB mostrano che Starfield è al 27° posto nella classifica di tutti i tempi di Steam, mentre Skyrim di Bethesda è al 31°. Il record di Skyrim è stato raggiunto 12 anni fa con 287.411 giocatori, ma Starfield è inferiore a Fallout 4, che si trova al 16° posto con 472.962 giocatori.

I confronti simili con i giochi precedenti di Bethesda sono difficili, dato l’effetto Game Pass. Secondo GamesIndustry, Starfield è stato il gioco più venduto in Europa durante la settimana di lancio, diventando la nuova proprietà intellettuale (IP) più venduta dell’anno e il quinto gioco più venduto dell’anno in generale.

Correlato: Starfield: Cosa fare nelle prime fasi di gioco

Le vendite del lancio europeo sono superiori a quelle di Final Fantasy 16 e Resident Evil 4, ma dietro a quelle di Hogwarts Legacy, Diablo 4, The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom e Star Wars Jedi: Survivor.

Fonte

Starfield – Il supporto ufficiale per le mod arriverà nel 2024 secondo Todd Howard

Starfield Il supporto ufficiale per le mod arrivera nel secondo Todd Howard

Secondo il capo dello sviluppo di Bethesda Todd Howard, Starfield riceverà il supporto ufficiale per le mod nel 2024.

Parlando a Famitsu e tradotto da IGN, Howard non ha detto esattamente quando verrà rilasciato il supporto ufficiale per le mod su Starfield, ma ha suggerito che probabilmente arriverà attraverso il Creation Kit disponibile anche per Fallout 4 e The Elder Scrolls 5: Skyrim.

Correlato: Come vendere merce di contrabbando in modo sicuro su Starfield

“Una volta che le mod saranno supportate, sarete in grado di fare quasi tutto, proprio come nei nostri giochi precedenti”, ha detto Howard. “Il supporto per le mod sarà disponibile l’anno prossimo e anche noi amiamo le mod, quindi andremo fino in fondo”.

I Creation Kit di Fallout 4 e Skyrim permettono ai giocatori di accedere agli stessi strumenti uti.lizzati da Bethesda per creare i giochi, consentendo di creare mod più avanzate con maggiore facilità. Il kit di creazione di Skyrim è stato rilasciato nel 2012, mentre quello di Fallout 4 è stato rilasciato nel 2016, quindi la versione di Starfield, che esce un anno dopo il lancio, ha senso.

I giocatori non si sono fatti scoraggiare dalla mancanza di un supporto ufficiale per le mod, ovviamente, avendo creato ogni sorta di creazione selvaggia e stravagante per l’epopea spaziale di Bethesda. Esistono però anche mod più tradizionalmente utili: i giocatori hanno quasi subito aggiunto il loro supporto DLSS e un cursore del campo visivo dopo che Bethesda ha rilasciato Starfield senza queste caratteristiche.

Correlato: Starfield – Cosa fare nelle prime fasi di gioco

Quello che viene definito un sistema di gestione dell’inventario “scioccamente pessimo” è stato anch’esso sostituito con una mod, e sebbene l’installazione di questi miglioramenti non ufficiali disattivi gli obiettivi di Starfield, i modder hanno eliminato anche questo inconveniente

Per ulteriori guide su Starfield (e di qualsiasi altra cosa), assicuratevi di spulciare il nostro sito!

Fonte

Come vendere merce di contrabbando in modo sicuro su Starfield

Come vendere merce di contrabbando in modo sicuro su Starfield

Ci sono tanti metodi per fare soldi in Starfield e in questa guida ti spieghiamo come vendere merce di contrabbando in modo sicuro

Fare soldi, o crediti, a Starfield può richiedere molto tempo se non si approfitta di alcune delle attività più discutibili di Starfield. La più semplice di queste è trovare e vendere merce di contrabbando. Per quanto è possibile constatare, il possesso di questi oggetti contrassegnati in giallo non ha alcun impatto sulle relazioni con i compagni e, a meno che non si tratti di uno scanner dell’UC o del Collettivo Freestar, nessuno si preoccupa davvero di averli.

Correlato: Starfield: Cosa fare nelle prime fasi di gioco

Copia di Aggiungi unintestazione

Il contrabbando è costituito da oggetti illeciti, come organi prelevati, che si trovano negli edifici e nelle navi nemiche e sono rinchiusi nelle stazioni di sicurezza. Quando si entra nello spazio intorno ai principali sistemi insediati, la sicurezza locale scansiona la nave all’ingresso in cerca di contrabbando. L’unico modo per nasconderlo è avere un carico schermato o viaggiare velocemente fuori dall’area nei pochi secondi che impiegano a scansionare la vostra nave. Il contrabbando sarà sempre contrassegnato da un simbolo giallo.

Copia di Aggiungi unintestazione

Il posto più facile e probabilmente il migliore per vendere contrabbando è La Tana, una stazione spaziale nel sistema del Lupo, a est di Sol e a nord-est di Alpha Centauri. Non sarete scansionati al vostro arrivo, anche se la Tana è una struttura militare dell’UC. Per agganciare la vostra nave alla Tana dovrete avvicinarvi a 500 metri per vedere comparire il pulsante di richiesta. Dopo essere entrati nella stazione, troverete la Trade Authority dopo l’ingresso sulla sinistra.

Copia di Aggiungi unintestazione

Questo venditore ha 11.000 crediti, il che rende più facile vendere più oggetti tutti insieme. È possibile ripristinare i crediti del venditore aspettando per un totale di 48 ore. Sedetevi o dormite per 24 ore e poi fatelo di nuovo. Tornate dal venditore e i suoi crediti saranno riportati a 11.000. Per comodità, ci sono alcune sedie di fronte alla Trade Authority.

Copia di Aggiungi unintestazione

Assicuratevi di andare in questa posizione e non nella vecchia Tana distrutta.

C’è anche la possibilità di incontrare una nave mercantile della Trade Authority in giro per lo spazio, ma dati tutti gli altri eventi casuali che possono accadere, è meglio andare avanti e recarsi nel punto sicuro per vendere.

Correlato: Starfield – Superati 1 milioni di giocatori in gioco

Se volete ottenere ancora più soldi per il vostro duro lavoro di sciacallaggio, assicuratevi di investire il prima possibile nell’abilità Commercio, un’abilità sociale. Il primo grado di questa abilità consente di vendere per il 10% in più e aumenta di grado in grado.

Fonte

Il Tokyo Game Show 2023 trasmetterà un Xbox Digital Broadcast

Il Tokyo Game Show trasmetterà un Xbox Digital Broadcast

La Microsoft ha annunciato che ci sarà un Digital Broadcast dedicato alle novità Xbox durante il Tokyo Game Show 2023!

La trasmissione del segmento Xbox del “Tokyo Game Show 2023” è prevista per il 21 settembre alle 11:00 (2am PT / 5am ET / 6pm JST). Il broadcast condividerà i progressi di giochi Xbox e Bethesda, mostrerà giochi di creatori provenienti principalmente dal Giappone e dall’Asia e annuncerà nuovi titoli in arrivo sul Game Pass.

Correlato: Xbox Game Pass – Ecco i nuovi titoli di settembre 2023

Jerret West, che si occupa del marketing Xbox, ha dichiarato in un post su Xbox Wire che il pubblico può “aspettarsi di ricevere aggiornamenti sui progressi di Xbox e di Bethesda Softworks e di vedere una collezione variegata a livello creativo di giochi provenienti da creatori che si trovano prevalentemente in Giappone”.

“Condivideremo anche nuovi entusiasmanti giochi in arrivo sull’Xbox Game Pass, che continua a crescere con fantastici contenuti provenienti da team provenienti da tutta l’Asia”.

Simile: La Nintendo Switch 2 competerà con la PS5 e l’Xbox Series X a livello di grafiche ed esecuzione?

In occasione del “Final Fantasy 14 Fan Fest 2023”, il game director Naoki “Yoshi-P” Yoshida ha accolto sul palco Phil Spencer, boss di Xbox, e Takashi Kiryu, boss della Square Enix, per celebrare la notizia che Final Fantasy 14 arriverà finalmente sulle console Xbox dopo anni di esclusività per le console PlayStation. Sembra che la Microsoft si sia assicurata che anche altri giochi targati Square Enix arrivino su Xbox nei prossimi anni.

Correlato: Starfield: Cosa fare nelle prime fasi di gioco

Questa settimana, Bethesda ha rilasciato Starfield, un gioco di ruolo spaziale di alto profilo, e poco dopo ha annunciato che il titolo aveva già superato i sei milioni di utenti. Superando giochi del calibro di Fallout e The Elder Scrolls, si è rivelato il lancio Bethesda più grande di tutti i tempi.

Tra i giochi Xbox Game Studios annunciati figurano South of Midnight (Compulsion Games), Perfect Dark (The Initiative), Clockwork Revolution (InXile), Senua’s Saga: Hellblade 2 (Ninja Theory), Avowed (Obsidian), Fable (Playground), Everwild (Rare), Forza (Turn 10) e State of Decay (Undead Labs). La Mojang, di proprietà della Microsoft, gestisce Minecraft, mentre la Rare si occupa di Sea of Thieves.

Correlato: Il regista di Starfield preannuncia un gioco di Indiana Jones

Per quanto riguarda il fronte Bethesda, gli ZeniMax Online Studios gestiscono The Elder Scrolls Online e la MachineGames sta lavorando a un gioco di Indiana Jones ancora senza titolo (anche se il boss di Bethesda, Todd Howard, ha recentemente lasciato intendere che ne sapremo di più nel 2024). Lo sviluppatore giapponese Tango Gameworks, che ha realizzato The Evil Within, Ghostwire: Tokyo e Hi-Fi Rush, non ha ancora annunciato il suo prossimo progetto.

Fonte

Starfield – Superati 1 milioni di giocatori in gioco

Starfield Superati milioni di giocatori in gioco

Phil Spencer, CEO di Microsoft Gaming ha rivelato che ad appena 2 giorni dal lancio, Starfield ha già registrato 1 milione di giocatori

Starfield di Bethesda ha superato oggi il milione di giocatori contemporanei su tutte le piattaforme, secondo quanto dichiarato dal CEO di Microsoft Gaming Phil Spencer.

Correlato: Starfield: Cosa fare nelle prime fasi di gioco

“Grazie a tutti i giocatori che ci hanno aiutato a raggiungere questo grande traguardo e congratulazioni a [Bethesda Studios]”, ha aggiunto il capo di Xbox.

L’epopea spaziale di Bethesda, che ha raggiunto le vette delle classifiche di vendita già prima del lancio ufficiale del 6 settembre, ha avuto un inizio positivo dopo il lancio.

Correlato: Starfield: già aggiunte le mod per DLSS e FOV

I giocatori hanno utilizzato il creatore di navi di Starfield per ricreare vascelli famosi di Guerre Stellari, Serenity e Star Trek, e sono già stati scoperti molti riferimenti nascosti ad altri giochi come Skyrim. Gli speedrunner più esperti hanno persino scoperto come completare il gioco in meno di tre ore. Ma Starfield ha ancora molto altro da offrire e da far scoprire ai suoi giocatori!

Fonte

Il regista di Starfield preannuncia un gioco di Indiana Jones

Il regista di Starfield preannuncia un gioco di Indiana Jones

Sembra che dovremo aspettare l’anno prossimo per ulteriori informazioni, ma un gioco su “Indiana Jones” è in lavorazione!

Bethesda parlerà in modo più approfondito del suo prossimo gioco su Indiana Jones l’anno prossimo. Il produttore esecutivo Todd Howard vorrebbe dire di più al riguardo, ma per ora non può farlo.

In un’intervista con “Esquire”, Howard ha parlato brevemente del prossimo progetto della Machine Game dedicato a Indiana Jones. “Sono un grande fan di Indiana Jones. Può essere trasposto nel mondo dei videogiochi in un modo unico”, spiega Howard.

Howard ha affermato che le premesse del gioco sono ovvie: ricerca ed esplorazione, e che è importante per lui che si percepisca che non si sta solo guardando ma giocando in prima persona. Alla fine dell’intervista ha aggiunto: “Ne parleremo l’anno prossimo”.

L’intervista menziona anche che l’avventura di Indiana Jones preferita da Howard è I predatori dell’arca perduta. Egli aveva già proposto un gioco di Indiana Jones alla Lucasfilm nel 2009, ma all’epoca non aveva funzionato.

Ora, però, Howard ha il sostegno della Disney e ha dichiarato che si tratterà di un “mash-up” di generi diversi. Pur essendo il produttore esecutivo del gioco, Howard non è coinvolto su base quotidiana.

Non è ancora stata annunciata una finestra di uscita per il gioco in questione, ma Bethesda ha confermato che sarà un’esclusiva Microsoft. Questo significa che sarà disponibile su PC e Xbox Serie X|S.

Durante il processo FTC relativo all’acquisizione di Activision Blizzard da parte della Microsoft, Pete Hines di Bethesda ha confermato che l’accordo originale con la Disney per il gioco di Indiana Jones comprendeva più console. Dopo l’acquisizione di Bethesda da parte di Microsoft, l’accordo è stato modificato per includere solo le console Xbox.

Fonte

Xbox Game Pass – Ecco i nuovi titoli di settembre 2023

Xbox Game Pass Ecco i nuovi titoli di settembre

Sono stati annunciati 4 titoli che saranno disponibili da settembre 2023 su Xbox Game Pass, e “Starfield” è ovviamente tra questi!

Settembre è un mese davvero interessante per le nuove uscite videoludiche e, se siete abbonati a Xbox Game Pass, potrete provare diversi titoli in uscita al day-one grazie a questo servizio.

Il titolo di punta di questo mese è ovviamente Starfield, pubblicato in accesso anticipato il 1° settembre per chi ha acquistato le edizioni da collezione e premium del gioco.

Correlato: 10 giochi come Starfield da giocare prima della sua uscita

Sviluppato dai Bethesda Game Studios e in esclusiva per Xbox Series X|S e PC, Starfield è stato pubblicizzato come un gioco di importanza critica per il Game Pass.

Ora disponibile

GRIS (Cloud, Xbox Series X|S, Xbox One e PC)

Da oggi torna disponibile su Xbox Game Pass il gioco GRIS, un platformer ammaliante con un’incredibile direzione artistica. Se ve lo siete perso la prima volta, è il momento giusto per dare a questo incantevole gioco una seconda possibilità.

Correlato: 20 dei giochi più rilassanti per Nintendo Switch

6 settembre

Starfield (Cloud, PC e Xbox Series X|S)

Ormai il gioco non ha bisogno di presentazioni, ma se volete saperne di più date un’occhiata ai nostri articoli qui di seguito!

14 settembre

Solar Ash (Cloud, Xbox Series X|S, Xbox One e PC)

Dai creatori di Hyper Light Drifter, Solar Ash è un gioco in cui assumerete il controllo di Ash, un Voidrunner che esplora le rovine a lungo abbandonate di grandi civiltà del passato nel tentativo di salvare il suo pianeta dalla distruzione.

Simile: 10 Metroidvania da giocare in attesa di Hollow Knight Silksong

19 settembre

Lies of P (Cloud, Xbox Series X|S, Xbox One e PC)

Lies of P, un’altra uscita al day-one, completa la prima ondata delle uscite Xbox Game Pass di settembre: l’action-RPG soulsborne dà un tocco nuovo alla favola di Pinocchio.

Sullo sfondo di una cupa ed elegante Belle Epoque, dovrete guidare P attraverso una città abitata da automi letali, adattare il suo corpo meccanico ai pericoli che lo attendono e scegliere quale verità o bugia dire in questo viaggio alla scoperta di sé.

Nove giochi lasceranno L’Xbox Game Pass il 15 settembre 2023, tra cui Aragami 2, Metal Hellsinger e altri ancora. Tra le novità di agosto su Game Pass attualmente disponibili sono l’RPG a turni Sea of Stars, The Texas Chain Saw Massacre, Everspace 2 e Firewatch.

Fonte

Starfield: già aggiunte le mod per DLSS e FOV

Starfield già aggiunte le mod per DLSS e FOV

Starfield è ora disponibile per coloro che hanno acquistato l’accesso anticipato, e i modder hanno rapidamente lavorato per aggiungere diverse funzionalità mancanti, tra cui il supporto per la tecnologia di Super Sampling basata sull’apprendimento profondo (DLSS) di Nvidia e uno slider per il Campo Visivo (FOV).

Al momento della stesura di questo testo, tre utenti su NexusMods hanno creato una mod che aggiunge il supporto per DLSS e la tecnologia di Super Sampling di Intel denominata Xe Super Sampling (XeSS). Questi utenti sono PureDark, che in precedenza aveva promesso di aggiungere il supporto per DLSS, oltre a LukeFZ e 2077v2.

Un’altra funzionalità assente al momento del lancio era uno slider per il Campo Visivo (FOV), attualmente non disponibile nelle impostazioni del gioco nella versione per PC. Fortunatamente, diversi individui hanno già aggiunto uno slider FOV al gioco, tra cui l’utente di NexusMods Hellstorm102.

Leggi anche: Starfield: Cosa fare nelle prime fasi di gioco

La nostra recensione di Starfield con voto 7/10 dice: “Starfield ha molte forze contrarie, ma alla fine il fascino delle sue ampie missioni di gioco di ruolo e del combattimento rispettabile rende difficile resistere alla sua attrazione gravitazionale.”

Starfield è già disponibile per i giocatori che hanno acquistato versioni specifiche del gioco, con il lancio completo che avverrà il 6 settembre. Se hai iniziato il tuo viaggio nei Sistemi Stabilizzati ieri o questo fine settimana, consulta la nostra guida su cosa fare all’inizio, le migliori caratteristiche e background da scegliere e le 22 cose che Starfield non ti dice quando inizi.

FONTE

Starfield: Cosa fare nelle prime fasi di gioco

Starfield Cosa fare nelle prime fasi di gioco

Da oggi è disponibile l’accesso anticipato a Starfield, il nuovo titolo di Bethesda. Ecco una mini guida su cosa fare nelle prime fasi di gioco.

Il RPG ambientato nello spazio di Bethesda ti mette nei panni di un viaggiatore interstellare, fornendoti tutto il necessario per sentirlo davvero. Da un lato, ciò porta a momenti veramente sorprendenti, ma dall’altro, è anche un’abbondanza travolgente di scelte. Ecco alcune indicazioni sul come muoversi nelle prime fasi di gioco.

GIOCA LE PRIME TRE MISSIONI

È contrario a come molte persone preferiscono giocare ai giochi di Bethesda, ma dovresti concentrarti sulla missione principale, almeno per le prime tre missioni. Dopo aver completato le missioni “One Small Step” e “The Old Neighborhood”, sbloccherai tre missioni contemporaneamente: “Back to Vectera”, “The Empty Nest” e “Into the Unknown”. Dà priorità a “Into the Unknown”. Completando questa missione, aprirai un aspetto del gioco che altrimenti potresti perdere, e avrai l’opportunità di vedere davvero di cosa si tratta il gioco.

UNISCITI A UNA FAZIONE

Non appena possibile, dovresti affiliarti a fazioni come le Colonie Unite, il Collettivo Freestar, la Flotta Cremisi o le Industrie Ryujin. Le missioni di fazione sono generalmente più interessanti rispetto alla maggior parte delle altre missioni secondarie (e persino rispetto alla storia principale stessa), e solitamente ricompensano con più crediti rispetto alla maggior parte delle missioni. In alcuni casi, potresti ottenere opzioni di dialogo uniche che aprono percorsi narrativi unici; la mia associazione con le Industrie Ryujin ha aperto una strada nella missione secondaria “Juno’s Gambit” che altrimenti non avrei potuto percorrere.

Leggi anche: Starfield non supporterà la DLSS su PC (almeno per…

starfield cydonia
starfield cydonia

FAI LE QUEST DI MINIERA DI CYDONIA

Uno dei migliori incarichi secondari iniziali in Starfield inizia come una missione di raccolta. La missione “Red Tape Blues”, che si trova parlando con Trevor a Cydonia su Marte, ti chiede inizialmente di raccogliere 10 unità di ferro. (“Un’intera galassia, e questa è la cosa che scegli di fare?” scherza uno dei tuoi compagni di gioco.) Si trasforma rapidamente in una storia multifasettica di spionaggio aziendale, macchinazioni politiche e combattimenti interstellari. C’è anche un incentivo di gioco: guadagni un sacco di soldi, per cominciare, e ottieni anche un tour delle principali aree che compongono la regione di inizio del gioco di Starfield, aprendo comode posizioni di viaggio veloce fin dall’inizio.

VISITA I PIANETI NON SULLA STRADA PRINCIPALE

Inizialmente Starfield ti indirizza attraverso e intorno a tre città: New Atlantis, Akila City e Neon. Tutte e tre le città sono piene di attività, ma puoi trovare quest affascinanti andando un po’ fuori strada. Ecco tre pianeti da esplorare:

Su Polvo, nel sistema Valo, troverai Hopetown. È sede di alcune interessanti missioni secondarie, tra cui una che ti fa assumere l’identità di un contrabbandiere per respingere i cacciatori di taglie; avrai anche l’opportunità di vedere come appare una piccola città nei Sistemi Stabilizzati. Nel sistema Tau Ceti, troverai Lopez’s Farm, un insediamento altrimenti insignificante dove inizi una serie di missioni per organizzare una lega di agricoltori indipendenti contro i pirati. Preparati a molte battaglie spaziali. Tutto il più motivo per ottenere una nuova nave! Pianifica una visita a Nesoi, nel sistema Olympus, e ti troverai in orbita con la stazione spaziale Almagest. Attraccaci per partecipare a uno dei combattimenti più avvincenti del gioco iniziale e fatti un bel gruzzolo di soldi nel processo.

Tra le tre città principali e queste tre destinazioni minori, raccoglierai abbastanza missioni e attività da tenerti impegnato per molto, molto tempo.

FONTE

Starfield non supporterà la DLSS su PC (almeno per ora)

Starfield non supporterà la DLSS su PC (almeno per ora)

Ecco perché la versione di “Starfield” per PC non supporterà, almeno all’inizio, la tecnologia di supersampling DLSS di Nvidia!

Sembra che la versione PC di Starfield non supporterà la tecnologia Deep Learning Super Sampling (DLSS) di Nvidia, stando ai file preload.

Un utente della piattaforma social “X” (ex “Twitter”) di nome Sebastian Castellanos ha cercato tra i file di pre-caricamento di Starfield su PC e ha postato uno screenshot con vari file e cartelle, affermando che la tecnologia di supersampling FidelityFX Super Resolution 2.0 (FSR 2) di AMD è l’unica che ha trovato, mentre non c’è traccia della DLSS o della XeSS di Intel.

Correlato: 10 giochi come Starfield da giocare prima della sua uscita

Questo non dovrebbe sorprendere più di tanto: AMD ha annunciato qualche mese fa la sua collaborazione con Bethesda, e che il produttore di GPU è “il partner esclusivo di Starfield per PC”.

Anche se questo non esclude la possibilità di ottenere una patch al day one per il supporto XeSS e DLSS, gli indizi lasciano intendere che FSR 2.0 sarà l’unica tecnologia di supersampling disponibile per i giocatori PC di Starfield (almeno al momento del lancio).

Le tecnologie di miglioramento dell’immagine e di upscaling in tempo reale sono diventate fondamentali per i giocatori PC che vogliono giocare al massimo delle prestazioni. Esse consentono di ottenere impostazioni grafiche e framerate più elevati per una determinata risoluzione di uscita, ottenendo immagini a risoluzione più alta da risoluzioni più basse.

Il modder PureDark ha già annunciato l’intenzione di moddare il supporto DLSS 3 in Starfield quando otterrà l’accesso anticipato al gioco il 1° settembre. Naturalmente, il DLSS 3 è più selettivo sull’hardware compatibile rispetto alle sue due precedenti iterazioni, in quanto funziona solo su PC dotati di schede grafiche RTX 40.

Addio Xbox 360 – Ecco cosa sarà ancora disponibile (e cosa no)

La FSR è una tecnologia di supersampling che AMD ha rilasciato nel 2021 per competere con Nvidia DLSS, lanciando la seconda iterazione di FSR meno di un anno dopo, nel marzo del 2022.

A differenza della DLSS, che richiede una GPU Nvidia GeForce RTX (ad esempio, le serie RTX 30 e 40), la FSR è open-source, il che significa che la tecnologia è agnostica rispetto all’hardware e funzionerà con le GPU AMD, Nvidia (compresa la vecchia serie GeForce GTX 10) e Intel.

Fonte

10 giochi come Starfield da giocare prima della sua uscita

giochi come Starfield da giocare prima della sua uscita

Starfield è ora il gioco più atteso di quest’anno. Ma nel frattempo, ecco 10 giochi come Starfield da giocare prima della sua uscita

Starfield si preannuncia come il gioco più grande e ambizioso di Bethesda. I giocatori hanno visto per la prima volta un assaggio dello sviluppo del gioco quando è stato annunciato ufficialmente all’E3 del 2018. Ora che la data di uscita è stata fissata per il 6 settembre 2023 e l’entusiasmo è in costante aumento. Il gioco sembra sicuramente promettente e si spera che valga la pena aspettare ancora un po’, ma nel frattempo eccovi 10 giochi come Starfield a cui giocare per aspettare la sua uscita il 6 settmbre.

Correlato: I 20 migliori giochi di The Legend of Zelda

Starfield è uno dei giochi più attesi del 2023 e con l’avvicinarsi della sua uscita, i giocatori sono alla ricerca di giochi simili per riempire il tempo. Il nuovo RPG fantascientifico è stato al centro dell’attenzione dell’Xbox Showcase di quest’anno, con Bethesda che ha mostrato le ambiziose funzioni di creazione del personaggio, l’incredibile gameplay sandbox e alcuni frammenti del suo vasto mondo aperto. Tuttavia, dato che manca ancora un po’ di tempo all’uscita del gioco, le persone potrebbero cercare giochi come Starfield per passare il tempo.

Endless Space 2

Aggiungi unintestazione
10 giochi come starfield

Endless Space 2 è un gioco di strategia a turni con missioni in stile RPG e un ambiente ricco ed esteso. I giocatori scelgono tra 12 fazioni e combattono contro i principali imperi che cercano di ottenere il controllo e sfruttare le tecnologie lasciate dalla razza Endless, ormai estinta. Il gameplay può risultare a volte ripetitivo e molte battaglie tendono ad essere automatiche, ma la storia di Endless Space 2 intratterrà sicuramente i giocatori fino all’uscita di Starfield, prevista per quest’anno.

Outer Wilds

Aggiungi unintestazione
10 giochi come starfield

Outer Wilds è uno strano e audace titolo d’avventura sviluppato da Mobius Digital. Il gioco incoraggia i giocatori a esplorare il sistema solare mentre indagano su un misterioso loop temporale ambientato 22 minuti prima che la stella esploda in una supernova. Il loop temporale è parte integrante del gioco e alcuni enigmi e luoghi sono accessibili solo in determinati momenti. Questo titolo più piccolo potrebbe non essere il mondo vasto ed esteso che i giocatori si aspettano da Starfield, ma Outer Wilds ha una storia geniale che terrà impegnati i giocatori in attesa del prossimo gioco di Bethesda.

Kerbal Space Program 2

Aggiungi unintestazione
10 giochi come starfield

Kerbal Space Program 2 è esilarante soprattutto grazie alla sua modalità sandbox che permette all’immaginazione dei giocatori di scatenarsi creando navicelle spaziali da sparare nello spazio. L’aspetto simpatico di questi piccoli alieni verdi inganna: il gioco è sorprendentemente difficile e istruttivo, con KSPS2 che utilizza la fisica per insegnare le vere abilità degli astronauti. I giocatori sono predisposti al fallimento, poiché ogni livello diventa più difficile e li porta più lontano nella galassia, ma la sua natura sperimentale rende il gioco divertente. Kerbal Space Program 2 è sicuramente un gioco che vale la pena esplorare prima di tuffarsi nella creazione di astronavi di Starfield.

Astroneer

Aggiungi unintestazione
10 giochi come starfield

Sviluppato da System Era Softworks, Astroneer è un gioco d’avventura sandbox rilassante che permette ai giocatori di esplorare liberamente pianeti open-world a loro piacimento. Ogni pianeta è unico e in continua evoluzione e la terraformazione avviene tramite generazione procedurale, mentre i giocatori controllano un astronauta che ha il compito di colonizzare i pianeti. Anche se non c’è una trama fissa come in Starfield, c’è comunque molto per tenere occupati i giocatori con la possibilità di manipolare il terreno e creare oggetti come rover e navicelle spaziali. Astroneer presenta alcuni problemi tecnici, soprattutto per quanto riguarda glim FPS, ma a parte questo, è un meraviglioso gioco di esplorazione spaziale da giocare in attesa dell’uscita di Starfield.

Fallout 4

Aggiungi unintestazione
10 giochi come starfield

Un altro gioco di Bethesda, Fallout 4, è un’ottima opzione per i giocatori che cercano un mondo coinvolgente e un gameplay vario. Anche se l’intera serie merita una menzione, Fallout 4 è il più avanzato nelle sue meccaniche di shooting e nella costruzione del mondo, dando ai giocatori la possibilità di creare la propria colonia. La storia è avvincente: i giocatori controllano un abitante del Vault 111 che attraversa il paesaggio post-apocalittico alla ricerca del proprio figlio. Oltre alla storia principale, i giocatori possono occupare il loro tempo costruendo il loro insediamento e svolgendo innumerevoli missioni secondarie.

Correlato: I 10 migliori giochi su Steam secondo le recensioni

Mass Effect Legendary Edition

Aggiungi unintestazione
10 giochi come starfield

Mass Effect Legendary Edition riunisce tutti e tre i giochi classici di Mass Effect in un hub unificato con aggiornamenti che portano la serie nell’era moderna. Nel 2148 CE, gli umani scoprono le rovine di un’antica razza, i Prothean, e la loro tecnologia, che permette il trasporto di astronavi attraverso le galassie. I giocatori controllano il comandante Shepard che viene inviato nella colonia di Eden Prime per recuperare un faro Prothean scoperto, ma che viene rapidamente compromesso. Mass Effect porterà i giocatori attraverso la galassia e oltre, con combattimenti avvincenti e una storia coinvolgente che li terrà più che impegnati fino all’arrivo di Starfield a settembre.

Prey

Aggiungi unintestazione
10 giochi come starfield

Sviluppato da Arkane Austin e pubblicato da Bethesda Softworks, Prey è una simulazione immersiva a tema spaziale che incorpora sparatorie in prima persona ed elementi stealth. Ambientato in una linea temporale alternativa in cui una frenetica corsa allo spazio porta l’umanità ad abitare delle stazioni spaziali prima del previsto, il giocatore prende il controllo di Morgan Yu, un umano bloccato su un’astronave piena di alieni ostili noti come Typhon. A differenza del mondo aperto di Starfield, Prey offre più che altro un’istantanea dello spazio, ma questo gioco è ideale per i giocatori che cercano un’esperienza fantascientifica più incentrata sulla storia e sull’azione.

Elite Dangerous ed Elite Dangerous: Odyssey

Aggiungi unintestazione
10 giochi come starfield

Di per sé, Elite Dangerous è un fantastico gioco sandbox di esplorazione spaziale che permette ai giocatori di vagare liberamente per la galassia, ma è il DLC, Odyssey, che porta davvero quell’essenza di Starfield per cui i giocatori sono entusiasti. Grazie a Elite Dangerous e al suo DLC Odyssey, i giocatori possono finalmente visitare pianeti implementando elementi sparatutto in prima persona. Sebbene la storia e la creazione dei personaggi non siano così impressionanti come quelle promosse da Starfield, Elite Dangerous è una fantastica introduzione al genere degli RPG spaziali.

EVE Online

Aggiungi unintestazione
10 giochi come starfield

Ambientato nell’ammasso stellare di New Eden, EVE Online è un MMO con un bellissimo paesaggio spaziale e un gameplay strategico. La storia è profonda e complessa, con secoli di guerre intergalattiche e politiche, mentre la Terra crolla e l’umanità si espande su altri pianeti. Il gioco è imprevedibile nel modo migliore, con pirateria e combattimenti in tempo reale che consentono ai giocatori di apportare cambiamenti importanti e duraturi all’interno del mondo. EVE Online è un gioco ideale per chi cerca un’esperienza multigiocatore dettagliata e divertente.

No Man’s Sky

Aggiungi unintestazione
10 giochi come starfield

No Man’s Sky segue un umanoide alieno che esplora un universo inesplorato quando la sua astronave si schianta ai confini della galassia. C’è già molto da scoprire con innumerevoli pianeti, ma grazie all’uso della generazione procedurale, l’universo di No Man’s Sky è in continua evoluzione. Le fantastiche funzioni di crafting permettono ai giocatori di creare nuove tecnologie e potenziamenti per le loro navi e armi, scavando tra i dati che possono essere scambiati con i blueprints. Nonostante i problemi che ha avuto al lancio, tra cui quelli relativi al multiplayer, col tempo No Man’s Sky si è trasformato in uno dei migliori giochi intergalattici sul mercato.

Correlato: 10 giochi da giocare assolutamente almeno una volta nella vita

Starfield si preannuncia come uno dei più grandi e complessi RPG spaziali. Tuttavia, questi 10 giochi sono un’ottima introduzione al genere e sicuramente aiuteranno a passare il tempo fino all’uscita del 6 settembre 2023.

Fonte

Starfield avrà un’edizione fisica per Xbox, Bethesda conferma

Starfield avrà un'edizione fisica per Xbox Bethesda conferma

Bethesda ha confermato che, contrariamente a quanto sembrava, il gioco di prossima uscita “Starfield” avrà anche un’edizione fisica per Xbox!

Starfield per Xbox avrà un’edizione fisica su disco, stando a quanto riportato da Bethesda, che pochi giorni fa aveva suscitato confusione pubblicando un tweet che affermava il contrario.

Come riportato da “Eurogamer”, una ripartizione delle edizioni sul sito web di Bethesda conferma che il “disco di gioco [è] incluso con gli acquisti fisici dell’edizione standard di Xbox”.

Il 25 giugno, Bethesda aveva ricevuto delle reazioni negative dopo che il suo account di supporto su Twitter aveva affermato che non sarebbe stato così e che, proprio come la versione per PC, la copia fisica di Starfield per Xbox avrebbe incluso solo un codice di download.

La “Constellation Edition”, che include una replica dell’orologio in-game, una patch Constellation e molto altro, non avrà però un disco fisico, nemmeno per Xbox, il che ha forse creato un po’ di confusione.

Questa disinformazione era comunque credibile, visto il lento ma inesorabile passaggio dell’industria al digitale. Alan Wake 2 è stato forse il primo titolo di rilievo a non avere un’edizione fisica.

Starfield, tuttavia, non si unirà alla tendenza del solo digitale. È forse l’uscita videoludica più attesa degli ultimi tempi e ha quindi catturato l’attenzione del pubblico in maniera incredibile.

Fonte

Starfield – Le edizioni fisiche potrebbero non includere il disco

Starfield Le edizioni fisiche potrebbero non includere il disco

Le edizioni fisiche di Starfield non includeranno un disco, secondo un messaggio ora cancellato dall’account Twitter del supporto Bethesda.

Ieri, un utente ha chiesto all’account se le edizioni fisiche standard di Starfield su Xbox Series X avrebbero incluso un disco. L’account ha risposto: “Tutte le edizioni fisiche includono un codice per la piattaforma scelta. Non ci sono dischi fisici”. Il tweet, pubblicato ieri 25 giugno, è stato nel frattempo cancellato e Bethesda non ha ancora commentato, ma uno dei redattori di GameInformer ha catturato uno screenshot del messaggio, pubblicato qui sotto.

Correlato: STARFIELD – TODD HOWARD HA CONFERMATO CHE IL GIOCO SARÀ MODDABILE E CHE BETHESDA “PARTECIPERÀ” ALLE MOD

Aggiungi unintestazione
Aggiungi unintestazione

Tuttavia, secondo Eurogamer, i fan hanno scoperto un messaggio contraddittorio dall’account spagnolo di Bethesda pubblicato il 13 giugno, in cui si afferma che la Standard Edition include un disco mentre la Constellation Edition da 300 euro ha solo un codice di gioco inciso su uno degli oggetti da collezione. Di seguito viene pubblicato uno screenshot di questo messaggio, insieme a una traduzione approssimativa.

Correlato: STARFIELD – ECCO TUTTI I BONUS E LE SPECIAL EDITION DEL PRE-ORDINE DEL GIOCO

“Ciao partner! Dipende dall’edizione. Per esempio, quella standard ha un disco, mentre la Constellation Edition ha un codice inciso su un oggetto da collezione, che potete vedere nelle immagini.”

Aggiungi unintestazione
Aggiungi unintestazione

Correlato: STARFIELD DIRECT – ECCO TUTTI GLI ANNUNCI SUL NUOVO GIOCO BETHESDA

Per saperne di più su Starfield, potete guardare il suo ultimo trailer e leggere le numerose caratteristiche rivelate durante la presentazione dedicata dopo l’Xbox Games Showcase qui sopra.

Fonte

Starfield – Todd Howard ha confermato che il gioco sarà moddabile e che Bethesda “parteciperà” alle mod

Starfield Todd Howard ha confermato che il gioco sara moddabile e che Bethesda partecipera alle mod

Todd Howard ha confermato che il prossimo grande titolo di Bethesda, Starfield, sarà il paradiso delle mod e che l’azienda parteciperà

Fatevi coraggio, amici, è solo questione di tempo prima che tu possa diventare un pescatore in Starfield. Perché? Perché Todd Howard ha riconfermato l’impegno di Bethesda nel rendere la galassia di Starfield una grande tela bianca su cui i modder potranno dipingere i loro sogni e creare le loro mod preferite, lasciando intendere che lo studio si impegnerà a fondo nel processo di modding.

STARFIELD – ECCO TUTTI I BONUS E LE SPECIAL EDITION DEL PRE-ORDINE DEL GIOCO

Durante una chiacchierata con Kinda Funny Xcast, ad Howard è stato chiesto quanto fosse entusiasta delle possibilità di modding su Starfield. Non c’è da sorprendersi, visto che i giochi di Bethesda sono ormai da decenni sinonimo di modding, ma la sua risposta è stata effusiva. “Penso che Starfield sarà una specie di paradiso per i modder”, ha detto Howard, “fa parte del nostro DNA, lo facciamo da oltre 20 anni”.

Howard ha già confermato che Starfield sarà moddabile in passato – e data la storia di Bethesda, sarebbe molto più strano se il gioco non fosse aperto alle modifiche dei giocatori – ma questa volta ha sottolineato il coinvolgimento di Bethesda. “È importante per noi non solo consentire [il modding], ma anche partecipare”, ha detto Howard. Bethesda vuole “rendere le cose più facili per i [modder], per far sì che possano diventare non solo un hobby ma anche una carriera”.

XBOX GAME PASS – COME EVITARE L’AUMENTO DEI PREZZI DELL’ABBONAMENTO PER UN TEMPO RIDOTTO

Beh, questo è interessante. Certo, potrebbe essere che Howard stia confermando il ritorno del sistema Creation Club di Skyrim e Fallout 4 – un sistema di mod a pagamento che Bethesda ha implementato nei suoi giochi dopo che il suo primo sistema di mod a pagamento (e quello di Valve) è andato a picco – ma sembra qualcosa di più. Potremmo vedere Bethesda e Microsoft tentare di nuovo la fortuna con un altro mercato aperto di mod come il sistema originale di mod a pagamento di Steam Workshop? Ci aspetta molto, ma veramente molto dal prossimo titolo Bethesda.

Fonte