I 20 migliori giochi di The Legend of Zelda

I migliori giochi di The Legend of Zelda

Sono molti i titoli del franchise di Zelda, alcuni sono ottimi e altri mediocri. Ma quali sono i migliori 20 giochi di The Legend of Zelda?

Anche per i giocatori con gli standard più elevati sarebbe difficile trovare un gioco davvero brutto nel catalogo di The Legend of Zelda, ma alcuni sono migliori di altri. Debuttato per la prima volta nel 1986, The Legend of Zelda ha visto una lunga serie di giochi sempre coinvolgenti da esplorare e conquistare. L’analisi di questa eredità ci aiuta a capire quali titoli di Zelda si distinguono dal resto come esperienze davvero eccezionali.

Correlato: I 10 GIOCHI NINTENDO DI MARIO PIÙ VENDUTI DI SEMPRE

Ogni gioco di Zelda segue le avventure del protagonista Link, spesso impegnato a sconfiggere il cattivo Ganon e a salvare il regno di Hyrule. Nonostante il mantenimento di questi elementi, il franchise si è reinventato più volte, con giochi iconici come A Link to the Past e Ocarina of Time, che sono entrati nella Hall of Fame dei videogiochi, fornendo nuovi modelli per i loro successori.

Four Swords

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

Four Swords è più un bonus per la versione Game Boy Advance di A Link to the Past che un capitolo a tutti gli effetti della serie di Zelda, con la possibilità di giocare in multiplayer per chi è interessato. Può essere divertente a brevi intervalli, ma non è certo un’esperienza di spicco.

Tri Force Heroes

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

Tri Force Heroes è un’evoluzione secondaria dell’esperienza multigiocatore di Zelda, che offre un’esperienza cooperativa perfettamente godibile ma niente di più. I livelli brevi e orientati ai rompicapo possono essere divertenti con gli amici, ma l’ampiezza dell’esplorazione e della scoperta che di solito caratterizza i giochi di Zelda non è presente in questo gioco.

Four Swords Adventures

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

Four Swords Adventures è il gioco di Zelda in cooperativa più elaborato, con la maggiore attenzione alla storia e con l’alternativa per giocatore singolo più curata. Anche senza amici, i giocatori possono trovare un’esperienza di gioco completa con il GameCube e sembra che il gioco abbia abbastanza potenziale da giustificare un successore di Four Swords su Nintendo Switch.

Zelda 2: The Adventure Of Link

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

Zelda 2: The Adventure of Link è stato un primo esperimento per la serie, abbandonando il gameplay dall’alto del primo titolo e passando all’azione a scorrimento laterale nei dungeon e nelle città all’interno di una mappa più ampia. L’influenza di Zelda 2 come RPG d’azione in 2D si sente ancora oggi, ma i giocatori dovranno superare la brutale curva di difficoltà per trovare qualcosa da amare.

Phantom Hourglass

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

Ambientato dopo The Wind Waker, Phantom Hourglass vede Link impegnato in un’avventura per salvare la sua amica Tetra (alter ego di Zelda). Con Tetra prigioniera di Bellum, toccherà a Link e al suo fidato compagno, il capitano Linebeck, salvare la situazione, viaggiando sulla nave di Linebeck.

Correlato: I 10 GIOCHI POKÉMON PIÙ VENDUTI DI SEMPRE

Phantom Hourglass fa un uso creativo delle funzioni uniche del DS, chiedendo ai giocatori di soffiare nel microfono e di spegnere la console per svolgere vari compiti. I controlli del touchscreen sono più ostici e l’esplorazione delle onde è notevolmente limitata rispetto a Wind Waker. Senza difficoltà che lo addolciscano, Phantom Hourglass non è un gioco particolarmente interessante.

Spirit Tracks

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

Spirit Tracks è il seguito di Phantom Hourglass e prosegue le avventure di Toon Link su Nintendo DS. Invece di navigare per mare, Link esplora il mondo di Spirit Tracks attraverso la ferrovia che da nome al gioco. Questo cambiamento ha diviso i giocatori a metà: molti hanno preferito questo cambiamento, mentre altri hanno sentito la mancanza del mare.

In ogni caso, Spirit Tracks segna un miglioramento generale rispetto a Phantom Hourglass, perfezionando molte idee del gioco ed eliminando alcuni punti deboli. I dungeon di Spirit Tracks sono sempre più divertenti e il gioco vanta una colonna sonora eccezionale.

Skyward Sword

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

Skyward Sword è il primo gioco che si svolge in ordine sparso nella linea temporale di Zelda. Con le prime incarnazioni di Link e Zelda, mostra la storia delle origini della leggendaria Master Sword. Gran parte dell’avventura si svolge sotto Skyloft, un’isola galleggiante abitata dagli Hylian dell’epoca.

Skyword Sword è noto per l’utilizzo dei controlli di movimento, che possono risultare frustranti quando sono necessari input precisi. Un’intera orda di Bokoblin può essere più facile da abbattere rispetto a un solo ragno, poiché una calibrazione imperfetta può rendere difficile il necessario movimento di accoltellamento. Un mondo e una musica bellissimi contribuiscono a rendere il gioco avvincente, ma un ritmo languido e fastidi come il compagno Fi distraggono dai suoi elementi migliori, anche se Skyward Sword HD su Switch è generalmente considerato un miglioramento ammirevole.

Link’s Awakening

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

Link’s Awakening è diverso da qualsiasi altro gioco di Zelda, in quanto abbandona l’ambientazione di Hyrule per la strana Isola di Koholint. La forza di questo particolare titolo risiede innanzitutto nella sua atmosfera, che è abbastanza inquietante da conferire al gioco una sensazione unica e allettante.

Sia nella sua versione originale che nel remake per Nintendo Switch, Link’s Awakening è un divertente e memorabile gioco diverso dall’approccio tipico di Zelda. Forse non ha lo stesso fascino e la stessa eccitazione costante di un paio di altri giochi di Zelda in 2D, ma non è certo un gioco da ignorare.

Oracle of Seasons

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

I sottovalutati giochi Oracle assomigliano più a Link’s Awakening che a qualsiasi altro titolo di Zelda, anche se lo sviluppatore Capcom ha apportato un punto di vista unico a questi giochi. Oracle of Seasons ha dato una svolta alla situazione grazie alla possibilità di cambiare le stagioni, spostando il mondo intorno al giocatore per un’esperienza nuova e mai stancante.

Oracle of Ages

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

La scelta tra Oracle of Seasons e Oracle of Ages è in gran parte una questione di preferenze, con Seasons che si concentra maggiormente sui combattimenti e Ages che punta su enigmi più difficili. Gli enigmi sono spesso il vero punto di forza dei giochi di Zelda in 2D, e questo potrebbe dare a Oracle of Ages un vantaggio. Detto questo, Oracle of Ages non è un gioco da affrontare con leggerezza. Alcuni dungeon particolarmente criptici possono risultare frustranti e il backtracking è una necessità fondamentale in questo titolo.

Twilight Princess

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

Uno dei giochi Nintendo più grintosi in circolazione, Twilight Princess, è uno dei preferiti dai fan di Zelda che non hanno apprezzato lo stile di The Wind Waker. Un’atmosfera cupa aleggia in questo gioco, mentre Link deve impedire che il regno di Hyrule venga conquistato da Zant e dal Twilight Realm, con l’aiuto di Midna, il folletto.

Correlato: 10 GIOCHI DA GIOCARE ASSOLUTAMENTE ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA

Twilight Princess adotta un approccio unico in molti aspetti, come dare a Link una backstory e la trattazione di temi maturi. Per altri versi, invece, sembra più un rifacimento di Ocarina of Time, non però riuscendo a innovare la sua formula.

A Link Between Worlds

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

A Link Between Worlds introduce un nuovo cattivo, Yuga, uno stregone che rapisce la principessa Zelda con l’intenzione di rapire anche i Seven Sages. In questa avventura Link acquisisce la capacità di fondersi con i muri come un dipinto, mentre cerca di impedire a Yuga di resuscitare Ganon.

Ambientato dopo A Link to the Past, A Link Between Worlds riprende molti aspetti del suo predecessore e li amplia. La possibilità di fondersi con i muri crea grandi enigmi e la libertà di movimento che il gioco aggiunge alla tradizionale formula di Zelda dall’alto rende i combattimenti contro i nemici e i boss più divertenti che mai.

The Legend of Zelda

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

L’originale The Legend of Zelda per Nintendo Entertainment System è il gioco che ha dato il via a tutto, e fortunatamente resiste ancora oggi. La grafica e la storia possono essere limitate rispetto alle versioni successive, ma molti aspetti che ancora oggi definiscono la serie sono stati stabiliti in questo titolo rivoluzionario.

The Legend of Zelda ripone molta fiducia nei giocatori, adottando un approccio particolarmente non lineare e nascondendo bene molti dei suoi segreti. Per chi è interessato a un’esplorazione impegnativa, offre ancora un’esperienza diversa da qualsiasi altra, anche se il suo divertimento potrebbe non essere così raffinato come i migliori giochi di Zelda.

The Minish Cap

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

Classico per la console portatile sviluppato da Capcom, The Minish Cap è essenzialmente la continuazione della storia di Four Swords. In questo gioco, Link può rimpicciolirsi grazie a una magia del suo cappello parlante Ezlo. Questo espediente si presta a enigmi affascinanti e a un’angolazione unica di Hyrule, che permette a Link di vedere le cose da una prospettiva completamente nuova.

The Minish Cap introduce nella mischia alcuni nuovi oggetti di Zelda, come le kinstones, artefatti magici che sbloccano nuovi segreti se fusi insieme. La grafica è un punto di forza particolare, con una splendida pixel art che traduce lo stile toon di The Wind Waker sul Game Boy Advance.

A Link To The Past

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

A Link To The Past è una pietra miliare di Zelda, essendo il primo a includere la Master Sword e i mondi paralleli. È un gioco così bello che negli anni è stato riproposto su diverse console Nintendo, e la sua versione per Game Boy Advance è stata molto apprezzata.

Ambientato nella linea temporale di Zelda anni prima del gioco originale, A Link to the Past prende molti spunti dal gioco di Zelda che ha dato il via a tutto. La sua modifica alla formula di Zelda rende il gioco leggermente meno disorientante e ritrae la leggenda in una funzione narrativa più avvincente, fornendo un nuovo modello di gameplay che i giochi precedente non avevano mai scelto prima di allora.

Majora’s Mask

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

Majora’s Mask è più o meno simile al gioco che lo ha preceduto, Ocarina of Time. La differenza principale è che il gameplay è più ampio e il giocatore deve usare le maschere che Link ottiene per continuare il gioco.

Majora’s Mask è uno dei titoli più cupi di Zelda e presenta una storia di grande impatto all’interno dell’esclusivo sistema dei tre giorni in cui il gioco opera. Non tutte le missioni secondarie sono interessanti, ma il fatto che questo gioco sia uscito dopo l’enorme impatto di Ocarina of Time non dovrebbe distrarre dalla sua grandezza.

Tears of the Kingdom

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

Tears of the Kingdom raddoppia le possibilità di Breath of the Wild, offrendo ai giocatori una nuova serie di strumenti che consentono un divertimento fisico ancora maggiore. L’aggiunta di isole celesti e grotte da esplorare rende l’enorme mappa di Hyrule ancora più estesa, mentre una maggiore attenzione alla narrazione riempie l’ambiente con la storia che mancava ad alcuni giocatori di Breath of the Wild.

Nonostante le aree di miglioramento, è difficile dichiarare immediatamente Tears of the Kingdom migliore del suo predecessore. Breath of the Wild è stato caratterizzato da un’esperienza di scoperta rivelatrice che è difficile da replicare in un sequel diretto, e alcune delle aperture del gioco faticano a incorporare in modo naturale il focus della storia, pur lasciando libertà. Ad ogni modo, Tears of the Kingdom è un’altra superba rivisitazione della formula di Zelda.

The Wind Waker

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

Si può dire che The Wind Waker sia stato oggetto di controversie al momento dell’uscita. Molti fan hanno avuto problemi con il design in cel-shading, ritenendo che rendesse il gioco troppo cartoonesco. Tuttavia, The Wind Waker è diventato un titolo iconico che compete con i migliori titoli di Zelda.

Correlato: I 10 MIGLIORI GIOCHI SU STEAM SECONDO LE RECENSIONI

Il gameplay con la vela attirerà alcuni giocatori e ne respingerà altri, offrendo un ampio grado di esplorazione che non sempre offre la stessa quantità di varietà. Una difficoltà più facile rispetto alla maggior parte dei giochi di Zelda potrebbe deludere coloro che desiderano affinare le proprie abilità, ma un mondo pieno di fascino, momenti memorabili e un’eccezionale rivisitazione di Ganondorf ne fanno un titolo di spicco.

Breath Of The Wild

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

Breath of the Wild è stato pubblicato all’inizio del 2017 con un clamore infinito – e ne è stato certamente all’altezza. È un gioco diverso dagli altri Zelda, con un’enorme ambientazione open-world che ha influenzato i futuri videogiochi di pari livello.

In Breath of the Wild, i giocatori sono fortemente incoraggiati a esplorare il vasto mondo di Hyrule e le sue splendide ambientazioni. La sperimentazione è fortemente incoraggiata, con i giocatori che hanno a disposizione una solida gamma di strumenti e una fisica degli oggetti eccellente. Ancora oggi, i fan di Zelda continuano a scoprire nuovi trucchi e segreti.

Ocarina Of Time

Aggiungi unintestazione
migliori giochi The Legend of Zelda

A più di due decenni dalla sua uscita, Ocarina of Time è ancora uno dei giochi preferiti dai fan di Zelda, con un simpatico Easter egg in Tears of the Kingdom che fa sorridere molti giocatori. Questo gioco ha tutto: una storia straordinaria, personaggi memorabili e, come il titolo lascia chiaramente intendere, un viaggio nel tempo.

Il gioco si distingue per l’introduzione di elementi che sarebbero diventati comuni nei videogiochi futuri, come il sistema di target-lock dei nemici. Ocarina of Time ha probabilmente cambiato per sempre l’industria videoludica, dato che molti sviluppatori di videogiochi hanno usato questo titolo come modello per sviluppare le loro avventure in 3D. Quando si parla dei videogiochi più influenti di tutti i tempi, The Legend of Zelda: Ocarina of Time entra sempre nella conversazione.

Fonte

Picture of Lunargim
Lunargim
Ciao a tutti! Sono Lunargim e sono un appassionato di tutta la cultura pop! In particolare sono un accanito videogiocatore e lettore di manga. Videogiochi preferiti: Team Fortress 2, Omori, Outer Wilds, Darkest Dungeon, Lisa. (Lo so sono tanti non so decidermi) Manga preferiti: Berserk, I Am A Hero e Buonanotte PunPun.
Forse ti potrebbe interessare

Articoli più popolari