Breath of the Wild su Nuova console Nintendo
Breath of the Wild su Nuova console Nintendo
in , ,

Breath of the Wild: Arriverà insieme ad una nuova console Nintendo?

Alcune speculazioni sul trailer, hanno indotto alcuni fan a pensare che il sequel di Breath of the Wild uscirà su una nuova console Nintendo.

l sequel di The Legend of Zelda: Breath of The Wild era stato annunciato qualche anno fa. I progressi sono stati lenti ma costanti, nonostante l’annuncio dell’uscita del gioco posticipato all’anno prossimo che è arrivato anche con un nuovo trailer. E quel trailer ha portato alcuni esperti di tecnologia a speculare su qualcosa di interessante.

In un recente episodio di Digital Foundtry Weekly, Richard Leadbetter, John Linneman e Alex Battaglia hanno parlato del trailer che era stato rilasciato il mese scorso. Hanno anche analizzato gli aspetti tecnici del trailer, come l’anti-aliasing, il rendering 1080p/720p, le distanze di visualizzazione e altro ancora.

Alla fine, si è giunti alla conclusione che il gioco fosse troppo grande per funzionare su Nintendo Switch e potrebbero salvarlo per una console più potente. In effetti, Battaglia ha ipotizzato che il sequel potrebbe essere lanciato in modo simile al suo predecessore, ottenendo un rilascio su Switch e qualunque console venga dopo.

Battaglia ha anche notato che i tagli della telecamera nel trailer avevano un perfetto anti-alias e le nuvole volumetriche non si stavano rompendo quando Link si avvicinava a loro nel cielo. Questo porta Battlaglia a suggerire che il gioco gira su una versione rivista e più potente di Nintendo Switch.

Detto questo, Linneman ha notato che questo non è qualcosa che normalmente fa Nintendo. Nintendo di solito si assicura che, quando mostra i giochi nei trailer, il gioco mostrato sia esattamente come viene eseguito sull’hardware. Tutto questo è speculazione basata su osservazioni e nulla è stato ufficializzato. Tuttavia, se Nintendo conferma qualcosa del genere, te lo faremo sapere.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità