Hasbro concentra le sue attenzioni su Dungeons & Dragons e Magic: The Gathering

Hasbro sta aumentando il suo interesse su giochi come Dungeons & Dragons e Magic: The Gathering poiché ,durante la pandemia, c’è stato un notevole incremento della popolarità di quest’ultimi.

Il gigante dei giocattoli Hasbro Inc. noto per i suoi Transformers e G.I. Joe sta accrescendo la sua attenzione sui giochi di ruolo da tavolo (RPG) come Dungeons & Dragons (D&D) e sui giochi di carte collezionabili (CCG) come Magic: The Gathering. Hasbro ha acquistato Wizards of the Coast, la società dietro sia D&D che Magic, nel 1999 per circa 325 milioni di dollari. Fino a un paio di anni fa, questi giochi erano giocati principalmente da una nicchia molto ristretta di persone, ma con l’uscita di serie TV come Stranger Things e Critical Role, sono riusciti ad ottenere una grande notorietà  arrivando anche ad un pubblico più ampio e mainstream.

I giochi da tavolo e i GCC hanno visto una rinascita nel corso dell’ultimo anno a causa della pandemia di COVID-19 in corso. Anche se giochi come D&D sono tradizionalmente giocati di persona, i giocatori sono riusciti, tramite l’uso di Zoom o server Discord, di incontrarsi, trasferendo cosi le loro sessioni nel panorama digitale. Hasbro vedendo questo incremento, ha deciso di smuovere la situazione di Magic e rilasciare carte promozionali legate ad altri marchi famosi come The Walking Dead, Godzilla e persino un set con dipinti di Bob Ross.

Secondo il Wall Street Journal, questa maggiore attenzione di Hasbro verso i giochi da tavolo e  i GCC, fa parte di un più ampio progetto per ristrutturare le fondamenta dell’azienda di giocattoli. Hasbro sarà diviso in 3 settori: un settore si occuperà dei giochi più tradizionali come Cluedo, Risiko e Monopoly. Il secondo settore prenderà in carico tutte le iniziative televisive e cinematografiche, come il franchise con Transformers. Il terzo settore si concentrerà su tutti i marchi Wizards of the Coast, comprese le espansioni dei giochi già esistenti, insieme allo sviluppo di nuovi giochi e alla gestione delle licenze  digitali dell’intera azienda.

Le entrate nette del produttore di giocattoli sono diminuite dell’8% (quindi di 5.47 miliardi di dollari), che la società attribuisce alla chiusura dei negozi al dettaglio durante l’epidemia. Brain Goldner, amministratore delegato di Hasbro, afferma che Wizards & Digital raddoppierà le sue entrare tra il tra il 2021 e il 2023.

Le entrare di Wizard of the Coast nel 2020 sono aumentate del 24% (816 milioni di dollari) rispetto ai suoi rapporti del 2019. La decisione di Hasbro di dedicare un’intera area dell’azienda ai Wizards mostra come il produttore di giocattoli dipenda molto da D&D e Magic: The Gathering al punto che è stato pianificato un cross-over tra i due. Il successo e la popolarità di questi giochi potrebbero essere aumentanti durante la pandemia, ma i negozi fisici di giochi da tavolo già nel 2015 e nel 2016 avevano aumentato la loro domanda, dopo l’uscita di Stranger Things e Critical Role. Dopo che la pandemia sarà finita e il mondo si sarà adattato a una nuova normalità è probabile che ci sarà un incredibile aumento della popolarità dei giochi da tavolo.

Picture of Lunargim
Lunargim
Ciao a tutti! Sono Lunargim e sono un appassionato di tutta la cultura pop! In particolare sono un accanito videogiocatore e lettore di manga. Videogiochi preferiti: Team Fortress 2, Omori, Outer Wilds, Darkest Dungeon, Lisa. (Lo so sono tanti non so decidermi) Manga preferiti: Berserk, I Am A Hero e Buonanotte PunPun.
Forse ti potrebbe interessare

Articoli più popolari