Le console Nintendo piu vendute al mondo
Le console Nintendo piu vendute al mondo
in ,

Le 10 console Nintendo più vendute al mondo

Ecco a voi la lista delle 10 console più vendute in tutto il mondo di casa Nintendo fino ad ora, in ordine crescente.

Per quattro decenni, Nintendo è stata una delle principali protagoniste dei videogiochi e le sue console sono iconiche quanto i suoi personaggi.

In occasione del suo recente rapporto finanziario, Nintendo ha rivelato che la Nintendo Switch ha infranto alcune incredibili pietre miliari. Non solo ha superato le vendite di Nintendo Wii, ma è anche la settima console per videogiochi a superare i 100 milioni di unità vendute. Si aggiunge all’illustre gruppo della PlayStation originale, della PlayStation 2, della PlayStation 4, del Nintendo Game Boy, del Nintendo DS e della già citata Nintendo Wii.

In prossimità del suo quinquennale, il successo monumentale della Switch serve a ricordare l’impatto e la reputazione di Nintendo nel settore. Da quasi 50 anni, l’azienda è una figura di spicco nel settore dei videogiochi e le sue console sono un pilastro nella vita di milioni di giocatori in tutto il mondo.

10. GameCube – 21,74 milioni

immagine

Nel 2001 Nintendo ha lanciato il GameCube in due dei suoi mercati più importanti: Giappone a settembre e Nord America a novembre. Venduto al prezzo di 199,99 dollari, il Gamecube dovette affrontare la dura concorrenza della Playstation 2 di Sony e della prima console di Microsoft, la Xbox. Quando Nintendo dismise la console nel 2007, il GameCube era stato superato da entrambi i suoi concorrenti.

Sebbene abbia concluso la generazione all’ultimo posto, il GameCube occupa ancora un posto speciale nella storia dei videogiochi grazie a stranezze come l’uso dei miniDVD e la sua maniglia per il trasporto. Il pubblico fu introdotto per la prima volta a franchise come Pikmin e Animal Crossing, ma notevole è l’uscita di Super Smash Bros. Melee, un gioco che ha dato vita a una scena di combattimenti competitivi e che è ancora oggi molto popolare.

9. Nintendo 64 – 32,93 milioni di copie

immagine

Nintendo è entrata nella terza dimensione nel 1996 con l’uscita del Nintendo 64 a 199,99 dollari. In questa generazione, Nintendo superò la sua vecchia rivale Sega, vendendo più del triplo delle unità rispetto al Sega Saturn. Tuttavia, nessuna delle due aziende riuscì a reggere il confronto con la popolarità della nuova arrivata sul mercato, la PlayStation di Sony.

Il Nintendo 64 è amato da tutti i ragazzi degli anni ’90 grazie alla sua libreria di party game. A differenza dei suoi concorrenti, la possibilità di giocare in quattro ha reso immediatamente classici Mario Kart 64, Super Smash Bros, GoldenEye 007 e Perfect Dark. Inoltre, giochi come The Legend of Zelda: Ocarina of Time e il titolo di lancio Super Mario 64 sono capolavori la cui influenza si sente ancora oggi nei videogiochi pubblicati.

Correlato: Nintendo Pictures – Nintendo acquisisce Dynamo Pictures

8. SNES/Super Famicom – 49,1 milioni di copie

immagine

Uscito in Giappone con il nome di Super Famicom, il Super Nintendo Entertainment System ha portato Nintendo nella generazione a 16 bit. Lo SNES è ricordato soprattutto per l’acceso spirito competitivo della sua generazione di giochi. Questa volta, Nintendo si trovò di fronte a un duro sfidante: il Sega Genesis. Sega si oppose con forza, ma alla fine Nintendo si impose come vincitore.

Lo SNES perfezionò la grandezza del suo predecessore per creare dei capolavori. Titoli come Super Mario World, The Legend of Zelda: A Link to the Past e Super Metroid sono costantemente considerati tra i giochi più grandi e popolari mai realizzati e sono spesso citati per le loro influenze sui generi platform, azione-avventura dall’alto e Metroidvania, rispettivamente.

7. NES/Famicom – 61,91 milioni di copie

immagine

Dopo essersi fatta un nome nei giochi arcade, Nintendo entrò nel mercato dei giochi domestici nel 1983 con il Family Computer, noto come Famicom. Due anni dopo, la console fu riprogettata e ribattezzata per il lancio negli Stati Uniti come Nintendo Entertainment System. Dopo il crollo dei videogiochi del 1983, il NES salvò il mercato delle console per videogiochi domestici negli Stati Uniti.

Nel reintrodurre il mondo ai videogiochi, il NES ha creato molti dei volti familiari che definiscono questa forma d’arte. Da iconici giochi singoli come Ice Climbers e Duck Hunt ai primi titoli dei franchise di Mario, Legend of Zelda, Punch-Out e Metroid, il NES ha fissato il livello di qualità del software Nintendo.

6. Nintendo 3DS – 75,94 milioni di unità

immagine

Il costo elevato di 249,99 dollari e l’ascesa del gioco mobile hanno reso difficile il lancio del Nintendo 3DS. Ma dopo una riduzione del prezzo, il 3DS ha lentamente raggiunto un grande successo. Il 3D stereoscopico è stato inizialmente il punto di forza di Nintendo, che in seguito ha rilasciato modelli più economici senza questa funzione. La famiglia 3DS comprende il 3DS XL, il 2DS, il New 3DS e il New Nintendo 2DS XL.

Il Nintendo 3DS ha cavalcato il successo dell’iterazione dei franchise più amati di Nintendo. Tra i titoli di spicco figurano Mario Kart 7, New Super Mario Bros. 2, Animal Crossing: New Leaf, The Legend of Zelda: A Link Between Worlds, i remake dei due giochi di Zelda per N64, quattro coppie di giochi principali di Pokémon e un rinnovato interesse per Fire Emblem con Fire Emblem Awakening e Fire Emblem Fates.

5. Game Boy Advanced – 81,51 milioni di pezzi

immagine

Nel 2001, il Game Boy Advanced ha fatto progredire i dispositivi portatili di Nintendo passando a una console a 32 bit e a un design orizzontale. La console riceve due importanti riprogettazioni. In primo luogo, il Game Boy Advanced SP tornò a un design verticale e aggiunse uno schermo illuminato frontalmente e una chiusura a conchiglia. Segue il Game Boy Micro, una versione più compatta del GBA originale.

Il GBA introdusse al mondo molte delle sottofiliali di Nintendo con WarioWare, Inc: Mega Microgames!, Pokemon Mystery Dungeon: Red Rescue Team e Mario & Luigi: Superstar Saga. Notevoli anche i porting di giochi NES e SNES con titoli come Super Mario Advance e The Legend of Zelda: A Link to the Past.

Correlato: Kirby’s Dream Buffet – su Nintendo Switch quest’estate

4. Nintendo Wii – 101,63 milioni

immagine

Mentre la PlayStation 3 e la Xbox 360 hanno aggiornato i videogiochi all’alta definizione, Nintendo ha marciato al ritmo del proprio tamburo. Nel 2006, Nintendo ha introdotto il mondo al motion gaming con l’uscita della console Wii. Con l’appariscente espediente dei controlli di movimento e il prezzo più conveniente di 249,99 dollari, la Wii ha fatto scalpore e ha eclissato il successo dei suoi concorrenti.

La Nintendo Wii è nota soprattutto per il fenomeno Wii Sports, il gioco Nintendo più venduto di tutti i tempi. Il marchio Wii di giochi casual ha dato vita a un proprio franchising che comprende Wii Sports Resort, Wii Play, Wii Party e Wii Fit. Sia Mario che Zelda hanno ricevuto diverse versioni principali in questa generazione e sono stati riportati in vita franchise da tempo inattivi come Punch-Out! e Donkey Kong Country.

3. Nintendo Switch – 103,54 milioni

immagine

Dopo decenni di divisione delle risorse e del pubblico, Nintendo ha finalmente unito i mercati sia domestico che portatile con la Nintendo Switch. Rilasciata nel 2017 e mantenendo la promessa di mantenere il livello da console da gaming ma in movimento, la console ha riacceso la passione culturale per Nintendo. Tra i risultati erculei ottenuti dalla Switch figurano le vendite superiori a tutte le console domestiche Nintendo e trentacinque mesi non consecutivi come console più venduta negli Stati Uniti (secondo GameInformer).

Molti dei giochi più venduti su Switch sono port o riconfezioni del catalogo Wii U, ampiamente ignorato: Mario Kart 8 Deluxe, Breath of the Wild, New Super Mario Bros. U Deluxe e Super Mario 3D World + Bowser’s Fury. I franchise hanno raggiunto nuove vette di popolarità con Animal Crossing: New Horizons, Super Smash Bros. Ultimate e Super Mario Odyssey.

2. Game Boy – 118,69 milioni

immagine

Nel 1989, Nintendo ha lanciato il suo seguito nel mercato delle console portatili. A differenza del Game & Watch, che era limitato a un solo gioco per dispositivo, il Nintendo Game Boy permetteva ai giocatori di passare da un gioco all’altro attraverso le sue cartucce. La console fu oggetto di numerose revisioni, tra cui il Game Boy Pocket, il Game Boy Light e il Game Boy Color.

I possessori di Game Boy possono essere classificati in due gruppi: quelli che nel 1989 erano assuefatti al gioco Tetris e quelli che erano assuefatti alla prima generazione di mostri tascabili con Pokemon Rosso, Verde, Blu e Giallo del 1996. I giochi abituali di Nintendo hanno ricevuto le loro prime iterazioni portatili in Super Mario Land, Donkey Kong Land, The Legend of Zelda: Link’s Awakening e Kirby’s Dream Land.

1. Nintendo DS – 154,02 milioni

immagine

Uscito nel 2004, il Nintendo DS ha innovato la console portatile aggiungendo diverse funzioni oggi scontate, tra cui la possibilità di connettersi in modalità wireless con più console, un microfono incorporato e la possibilità di giocare con altri tramite Wi-Fi. Ma la console è ricordata soprattutto per il suo doppio schermo conservato dal design a conchiglia. Con due schermi, comprese le funzionalità touch della parte inferiore, i giocatori hanno potuto godere di una serie di esperienze di gioco uniche.

All’inizio del ciclo di vita del DS, Nintendo si è concentrata sul mercato casual con titoli come Nintendogs e Brain Age: Train Your Brain in Minutes a Day! e Big Brain Academy. I soliti sospetti sono tutti presenti, tra cui Mario Kart DS, Animal Crossing: Wild World, The Legend of Zelda: Phantom Hourglass, New Super Mario Bros. e quattro serie di giochi principali dei Pokemon.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità