in , ,

Le riprese di Animali Fantastici 3 bloccate a causa di una positività COVID.

La sfortuna non sembra voler abbandonare la produzione del terzo capitolo di Animali Fantastici. Il franchise, guidato da Eddie Redmayne, ha dovuto affrontare una serie di battute d’arresto negli ultimi anni. Animali fantastici: I crimini di Grindelwald è uscito nel 2018 e ci si aspettava che un terzo film seguisse in poco tempo, ma dopo una scarsa accoglienza da parte della critica e una debole performance al botteghino, la sceneggiatura di Animali fantastici 3 è stata riscritta, respingendo il film dalla data di uscita iniziale di novembre 2020.

Le riprese di Animali fantastici 3 sarebbero dovute iniziare a marzo 2020, ma sono state nuovamente sospese a causa della pandemia. Da allora, il film ha dovuto affrontare una serie di battute d’arresto, incluso il contraccolpo legato alla scrittore di Harry Potter, J.K. Rowling protagonista di alcuni commenti transfobici. Le riprese del film sono finalmente iniziate nel settembre 2020 e solo pochi mesi dopo, Johnny Depp si è dimesso dal film a causa delle sue battaglie legali in corso con l’ex moglie Amber Heard.

Secondo Variety, il film è stato nuovamente colpito da una battuta d’arresto, poiché le riprese sono state interrotte dopo che un membro della troupe è risultato positivo al COVID. Il test faceva parte dei protocolli di sicurezza di routine e il membro è ora in isolamento. In conformità con le linee guida sulla sicurezza, la produzione del film dovrà probabilmente essere interrotta per almeno due settimane.

Sfortunatamente, episodi come questi fanno parte della nuova normalità per un’industria che ha dovuto adattarsi alla realtà in continua evoluzione legata al girare film importanti nel mezzo di una pandemia. Diverse produzioni a Los Angeles sono state costrette a una pausa poiché i casi nella contea aumentavano all’inizio di gennaio. Tuttavia, molte produzioni vanno avanti senza intoppi, ma i film più importanti come Animali fantastici 3 affrontano l’ulteriore ostacolo di essere di dimensioni enormi. La quantità di membri sia del cast che della troupe per il film è maggiore rispetto ad una produzione media e quindi il virus ha più opportunità di penetrare nella bolla che la produzione ha creato.

Al momento, è difficile dire se questo ultimo ritardo influenzerà la data di uscita di Animali fantastici 3. Il debutto è previsto nel luglio 2022, quindi è improbabile che questa battuta d’arresto causi il rinvio del film nel 2023. Rinvio che la Warner Bros. vuole evitare poiché il calo di interesse per il franchise era già una preoccupazione e far uscire il nuovo film quasi cinque anni dopo il suo predecessore rischia di far diventare che il progetto obsoleto. Animali Fantastici 3 ha dalla sua però il fatto di essere legato ad un nome importante come quello del franchise di Harry Potter, quindi è possibile che la serie possa tirare fuori ancora un po ‘di magia.

Fonte: screenrant.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità