Call of Duty Cheat Maker Defiant – Anche dopo la sentenza rilasceranno cheat per Modern Warfare 3 e Warzone Cheats

Call of Duty Cheat Maker Defiant Anche dopo la sentenza rilasceranno cheat per Modern Warfare e Warzone Cheats

Il produttore di cheat recentemente condannato a pagare ad Activision milioni ha promesso di continuare a rilasciare cheat per Call of Duty

Questa settimana, il tribunale distrettuale degli Stati Uniti del distretto centrale della California ha accolto la mozione di giudizio di Activision in contumacia nella causa civile contro EngineOwning, che vende cheat per numerosi giochi Call of Duty, nonché Counter-Strike, Battlefield e Titanfall. Ad Activision sono stati riconosciuti 14.465.600 dollari di danni legali e 292.912 dollari di spese legali, e il tribunale ha emesso un’ingiunzione permanente per ingiungere la “condotta illegale” di EngineOwning e trasferire il suo nome di dominio, www.EngineOwning.to, ad Activision.

Leggi anche: Destiny 2: The Final Shape – Attenti ai leak sui social, in quanto il gioco è stato leakato in anticipo

Nonostante la sentenza, alcuni si sono chiesti se Activision vedrà parte del denaro ora dovuto da EngineOwning o la sua capacità di rivendicare la proprietà del sito web. Al momento della pubblicazione di questo articolo, cheat e spoofer HWID erano disponibili per l’acquisto da EngineOwning, che apparentemente opera al di fuori degli Stati Uniti.

In una dichiarazione pubblicata sul suo sito web, EngineOwning ha respinto la sentenza del tribunale, l’ordine di pagare Activision e la capacità di Activision di rivendicare la proprietà del suo sito web, prima di promettere di rilasciare un nuovo cheat per Modern Warfare 3 e Warzone.

“Speriamo e pensiamo che il nostro registrar di domini non si rimetterà a questa falsa affermazione, che non sarebbe stata approvata da nessun giudice lucido con valori democratici basilari in una giurisdizione adeguata. EngineOwning ha insistito che le persone prese di mira dalla causa di Activision “sono inattive e lo sono da molto tempo” e che il creatore di cheat è stato consegnato a un nuovo proprietario “anni fa”. Ha anche creato domini di backup nel tentativo di bloccare la pretesa di Activision sul sito web.

EngineOwning ha insistito di aver messo in pausa il suo cheat di Modern Warfare 3 solo per lavorare su come aggirare l’ultima tecnologia anti-cheat di Activision, ma ha minacciato di rilasciarlo ancora una volta in seguito. Ha persino minacciato di rilasciare una versione gratuita del suo cheat una volta che la versione a pagamento sarà tornata operativa.

I videogiochi multiplayer competitivi hanno sopportato per decenni un problema di cheat, con Call of Duty in particolare in prima linea, soprattutto nel battle royale Warzone su PC scaricabile gratuitamente. Activision e altri editori di videogiochi affrontano una dura battaglia nella guerra contro i produttori di cheat, ma la società di Call of Duty spera che sentenze come queste fungano da deterrente significativo mentre si prepara a rilasciare Black Ops 6 entro la fine dell’anno.

Leggi anche: Universal Pictures – Annunciato nuovo film live-action di Just Cause

La risposta di EngineOwning, tuttavia, mette in discussione la capacità di Activision di impedire all’organizzazione di continuare le proprie operazioni senza spendere ancora più tempo e denaro nei tribunali, potenzialmente in paesi al di fuori degli Stati Uniti dove potrebbe avere probabilità di successo significativamente inferiori.

Fonte

Forse ti potrebbe interessare

Articoli più popolari