Zelda: Tears of the Kingdom – Sembra esserci un sistema di progressione nascosto del mondo all’interno del gioco

Zelda Tears of the Kingdom Sembra esserci un sistema di progressione nascosto del mondo allinterno del gioco

Sembra che dentro Tears of the Kingdom ci sia un sistema di progressione nascosto del mondo che varia a seconda dei nemici uccisi

I fan di Tears of the Kingdom ritengono che il gioco vanti un sistema nascosto di progressione dei livelli simile a quello che presumibilmente regolava la progressione del mondo in Breath of the Wild.

Correlato: ECCO COME SBLOCCARE L’AUTOBUILD SU ZELDA: TEARS OF THE KINGDOM

I dataminer avevano già trovato prove che suggerivano che il gioco del 2017 presentasse un sistema con cui Link avrebbe accumulato esperienza e sarebbe salito di livello. Questo sistema avrebbe regolato il momento in cui le varianti di nemici più pericolose e le armi e gli scudi più potenti avrebbero iniziato a comparire nel mondo di gioco.

Ora, alcuni membri della comunità di Zelda ritengono che un sistema simile possa essere all’opera anche in Tears of the Kingdom. Lo YouTuber Austin John Plays ha recentemente illustrato il sistema in un nuovo video, che combina le conoscenze raccolte dai data miner di Breath of the Wild con le osservazioni sulla progressione del mondo nell’ultimo capitolo del franchise di Legend of Zelda.

Come nel caso del suo predecessore, il sistema di progressione nascosto non ha elementi visibili nell’hud, come un numero di livello o un indicatore di XP, ma si fa notare attraverso i tipi di mostri e di equipaggiamento che si incontrano man mano che il gioco avanza.

Secondo il video di Austin John Plays, ogni volta che si sconfigge un nemico Link ottiene un pezzo di esperienza, la cui quantità varia in base alla difficoltà del nemico. Inoltre, in Breath of the Wild, i dataminer hanno scoperto che si guadagnava esperienza solo per i primi dieci nemici uccisi di ogni tipo specifico, compresi i boss unici che avrebbero fruttato grandi quantità di XP.

Correlato: GLI SVILUPPATORI DI TEARS OF THE KINGDOM SAREBBERO INTERESSANTI AD UN FILM SU ZELDA

Il livellamento influisce sul tipo di nemici che popolano il mondo di gioco e, secondo Austin John Plays, è per questo che a un certo punto vedrete apparire in tutta Hyrule molti più Bokoblin blu e neri. Tuttavia, non tutti i nemici sembrano scalare con l’esperienza. Ad esempio, alcuni soldati incontrati sull’Isola del Grande Cielo rimarranno come zonai di base, indipendentemente dal livello di avanzamento.

Il sistema di livellamento influisce anche sui tipi di armi incontrate e sulle loro caratteristiche. Progredendo nel gioco, inizieranno a comparire nuove armi più potenti, mentre altre armi specifiche potranno ottenere dei modificatori che possono, ad esempio, aumentare le loro statistiche d’attacco o la loro durata rispetto alle forme base.

A quanto pare, questa regola di scalatura si applica anche alle armi non decadute detenute dai fantasmi di nebbia statici e avvolgenti che si trovano nelle profondità, il che rende il torbido mondo sotterraneo un’utile fonte di armi di alta qualità come la Claymore della Guardia Reale.

Correlato: NINTENDO SWITCH OLED A TEMA ZELDA: TEARS OF THE KINGDOM

Se il sistema di esperienza descritto da Austin John Plays è corretto, allora Tears of the Kingdom è essenzialmente difficile quanto si decide di renderlo tale. I giocatori in cerca di sfide possono lanciarsi all’assalto dei mostri più difficili, ottenendo così tanti XP e l’accesso ai nemici più cattivi e alle armi più potenti. I giocatori più cauti hanno anche la possibilità di affrontare Hyrule a un ritmo più lento, evitando i nemici più difficili e concentrandosi sui santuari per aumentare i cuori e la resistenza, prima di affrontare i mostri più grandi.

Fonte

Picture of Lunargim
Lunargim
Ciao a tutti! Sono Lunargim e sono un appassionato di tutta la cultura pop! In particolare sono un accanito videogiocatore e lettore di manga. Videogiochi preferiti: Team Fortress 2, Omori, Outer Wilds, Darkest Dungeon, Lisa. (Lo so sono tanti non so decidermi) Manga preferiti: Berserk, I Am A Hero e Buonanotte PunPun.
Forse ti potrebbe interessare

Articoli più popolari