Hunt: Showdown – Le versioni PS4 e Xbox One non saranno più giocabili

Hunt Showdown Le versioni PS e Xbox One non saranno piu giocabili

Lo sviluppatore di Hunt: Showdown ha rivelato che chiuderà le versioni PS4 e Xbox One del gioco per sviluppare le prossime generazioni

Lo sviluppatore di Hunt: Showdown, Crytek, ha annunciato la fine del supporto per le versioni PS4 e Xbox One del gioco, in vista del rilascio di un importante aggiornamento gratuito per le prossime generazioni.

Leggi anche: Deadlock – Rivelato il gameplay tramite leak del nuovo gioco di Valve non ancora rivelato

Hunt: Showdown è un teso sparatutto in prima persona multigiocatore in cui i giocatori lavorano per sopravvivere con e contro gli altri mentre danno la caccia a mostri mitici prima di raggiungere un punto di estrazione.

Crytek considera il 15 agosto come un “rilancio significativo” di Hunt: Showdown, che è stato lanciato su Steam in Early Access a febbraio prima di essere rilasciato su Xbox nel 2019. La versione completa è stata poi rilasciata nel 2019, prima del lancio su PS4 nel 2020.

L’aggiornamento gratuito per PlayStation 5 e Xbox Series X e S sarà disponibile dal 15 agosto e porterà con sé una nuova mappa, un aggiornamento alla versione 5.11 del CryEngine, miglioramenti delle prestazioni per le versioni PC e console e un nuovo design UI/UX.

Dopo l’aggiornamento su PS5 e Xbox Serie X e S, non sarà più possibile giocare a Hunt sulle console di scorsa generazione, ha avvertito Crytek. Crytek ha dichiarato che gli account dei giocatori, i diritti e tutti i DLC saranno trasferiti gratuitamente alla nuova versione “quando sarete pronti a effettuare la transizione hardware”.

Crytek ha dichiarato che rivelerà i dettagli nei mesi precedenti all’aggiornamento next-gen. Ecco cosa aspettarsi dallo sviluppatore:

  • Sondaggi sulla comunità, esperienze acquisite e come questi dati influenzeranno gli eventi futuri
  • Un’anticipazione del nuovo design UX/UI
  • Aggiornamenti tecnologici e miglioramenti delle prestazioni in arrivo per Hunt tramite CRYENGINE 5.11 e cosa significa per i giocatori
  • Un aggiornamento sulla Task Force Fair Play e sulle misure adottate per affrontare le truffe, lo sfruttamento del gioco e le interazioni tossiche.
  • L’evoluzione dei sistemi di reclutamento e prestigio dei cacciatori e le modifiche al sistema di progressione.
  • La visione generale del design delle meccaniche di gioco e le decisioni prese in merito alla rinascita dei cacciatori, ai pezzi di salute, ai ripristini, all’ abbattimento dei cacciatori e altro ancora.

Leggi anche: The Witcher 3 – Il gioco ora supporta il REDkit, per la creazione di mod e DLC

Crytek sta anche lavorando al sequel dello sparatutto in prima persona Crysis 4, annunciato nel 2022 ma senza una data di uscita.

Fonte

Picture of Lunargim
Lunargim
Ciao a tutti! Sono Lunargim e sono un appassionato di tutta la cultura pop! In particolare sono un accanito videogiocatore e lettore di manga. Videogiochi preferiti: Team Fortress 2, Omori, Outer Wilds, Darkest Dungeon, Lisa. (Lo so sono tanti non so decidermi) Manga preferiti: Berserk, I Am A Hero e Buonanotte PunPun.
Forse ti potrebbe interessare

Articoli più popolari