Naughty Dog – Nuovi progetti in sviluppo, ma probabilmente non saranno The Last of Us

Naughty Dog Nuovi progetti in sviluppo ma probabilmente non saranno The Last of Us

Il CEO di Naughty Dog, sviluppatore di The Last of Us e Uncharted, , ha dichiarato che ha in cantiere “diversi progetti per giocatore singolo”.

Parlando con il Los Angeles Times, Druckmann, CEO di Naughty Dog, non ha menzionato i progetti a cui lo studio PlayStation stava lavorando o se qualcuno fosse già in fase di pieno sviluppo, ma ha suggerito che sta cercando di staccarsi dall’essere prevalentemente associato a The Last of Us.

Leggi anche: God of War: Ragnarok – Confermata la sua uscita su PC

“Vi prometto che non saremo lo studio di The Last of Us per sempre”, ha detto Druckmann, parlando dell’amato franchise post-apocalittico di Naughty Dog che ha debuttato nel 2013 e che riceverà il suo sequel “Parte 2” nel 2020. Lo studio è altrimenti meglio conosciuto per aver creato il franchise di Uncharted, anche se questo è stato messo a tacere con Uncharted 4: A Thief’s End del 2016 e il seguito minore The Lost Legacy un anno dopo”.

Dopo The Last of Us: Part 2, Naughty Dog non ha più pubblicato alcun gioco al di là di rimasterizzazioni, remake e raccolte e, sebbene lo studio abbia confermato di aver deciso il suo prossimo titolo principale nel marzo 2023, non si sa nulla al riguardo.

I commenti di Druckmann suggeriscono che potrebbe non trattarsi di un nuovo gioco di The Last of Us, tuttavia, se è certo che Naughty Dog non sarà prevalentemente conosciuta per il franchise in futuro. È anche possibile che The Last of Us sia solo uno di questi “molteplici progetti per giocatore singolo” in lavorazione presso Naughty Dog. Solo il tempo ce lo dirà.

Druckmann non ha detto che questi progetti sono tutti in fase di sviluppo, ma semplicemente che ci si sta lavorando, il che significa che molti, se non tutti, potrebbero essere ancora nelle prime fasi concettuali e ben lontani dall’essere lavorati come si deve, per non parlare del rilascio. I progetti in fase di sviluppo vengono regolarmente cancellati o modificati drasticamente.

A prescindere da ciò, Druckmann ha dichiarato che i prossimi giochi di Naughty Dog seguiranno gli stessi principi dei precedenti. “Creiamo esperienze che sono intrise di storia e personaggi, soprattutto di relazioni”, ha detto. “Le storie hanno una sorta di nucleo filosofico attorno al quale tutto ruota e si alimenta”.

Si spera che questi commenti non vengano ritrattati come è successo per un’altra apparizione di Druckmann sui media: in un bizzarro colpo di scena, la Sony, proprietaria di Naughty Dog, ha pubblicato e poi cancellato un’intervista con lui dopo diverse citazioni errate.

Leggi anche: Little Nightmares 3 – Il gioco è stato rinviato al 2025

Una miriade di commenti di Druckmann sono stati pubblicati in modo errato, costringendolo a rilasciare dichiarazioni di chiarimento online. “Ci scusiamo con Neil per aver travisato le sue parole e per qualsiasi impatto negativo che questa intervista possa aver causato”, ha dichiarato Sony.

Fonte

Picture of Lunargim
Lunargim
Ciao a tutti! Sono Lunargim e sono un appassionato di tutta la cultura pop! In particolare sono un accanito videogiocatore e lettore di manga. Videogiochi preferiti: Team Fortress 2, Omori, Outer Wilds, Darkest Dungeon, Lisa. (Lo so sono tanti non so decidermi) Manga preferiti: Berserk, I Am A Hero e Buonanotte PunPun.
Forse ti potrebbe interessare

Articoli più popolari