Sony in arrivo il cloud gaming su Playstation plus
Sony in arrivo il cloud gaming su Playstation plus
in , , ,

Sony – In arrivo il cloud gaming su PlayStation Plus?

Sembra che Sony stia lavorando a un nuovo servizio per PlayStation Plus che permetterà di giocare in streaming da un browser web.

Secondo un nuovo brevetto, Sony potrebbe voler entrare nel regno dei giochi basati sul cloud consentendo ai giocatori di giocare in streaming ai giochi PlayStation da un semplice browser web. Il cloud gaming utilizza Internet per connettere i giocatori a un server remoto utilizzando qualsiasi dispositivo connesso al Web, eliminando la necessità di hardware o spazio di archiviazione designato per l’esecuzione o lo streaming di videogiochi. Microsoft ha recentemente abbracciato l’uso del cloud per giocare su qualsiasi sistema aggiungendo la sua nuova tecnologia Xbox Cloud Gaming a Xbox Game Pass, dando ai giocatori l’accesso a titoli di successo.

Correlato: Sony – Ecco alcune novità del nuovo visore PSVR2

Questo è solo uno dei tanti fattori che hanno fatto crescere la popolarità di Xbox Game Pass negli ultimi anni, il che ha spinto Sony a cercare di recuperare terreno rinnovando il proprio servizio di abbonamento PlayStation Plus con un nuovo modello a più livelli all’inizio di quest’anno. Il nuovo PS Plus è stato lanciato a giugno e offre agli abbonati l’accesso ai titoli classici di PlayStation, ma manca ancora il tipo di supporto cloud che consentirebbe ai giocatori di eseguire titoli esclusivi di PS come God of War (2018) o Marvel’s Spider-Man sui loro tablet o dispositivi mobili, come Microsoft fa attualmente con Xbox Game Pass.

Correlato: Sony – Lanciato il PlayStation Stars, ecco di cosa si tratta

La situazione potrebbe però cambiare presto: Sony ha infatti recentemente depositato un nuovo brevetto per un’esperienza di gioco basata su browser, come rilevato da Game Rant. Intitolata “Browser-Based Cloud Gaming”, la domanda di brevetto descrive un sistema in fase di sviluppo che consentirà agli abbonati a PlayStation Plus di utilizzare il servizio e di giocare in streaming su qualsiasi dispositivo attraverso un browser web, eliminando la necessità di avere una console designata a portata di mano durante le sessioni di gioco. Ciò potrebbe consentire ai giocatori di accedere a giochi come l’imminente God of War: Ragnarok sui loro computer portatili o telefoni cellulari, o persino di trasmetterli direttamente su un televisore connesso a Internet senza una PS5, in modo simile a come Xbox Game Pass può essere eseguito sui televisori Samsung.

Correlato: Sony – Arriva l’SSD aggiuntivo ufficiale per PS5

Mentre Sony si è concentrata sulla costruzione del marchio PlayStation come potenza di gioco per console con la PS5, negli ultimi anni l’azienda ha cercato di espandersi nel regno dei PC rilasciando molti dei suoi più grandi titoli first-party su punti vendita come Steam e Epic Games Store. All’inizio di quest’anno, Sony ha pubblicato su PC il grande successo God of War (2018), mentre il mese prossimo Marvel’s Spider-Man Remastered e Spider-Man: Miles Morales arriveranno su computer dopo essere stati in esclusiva solo su PlayStation. I dirigenti di Sony hanno persino dichiarato che l’azienda intende rendere disponibile su PC circa la metà dei titoli PlayStation first-party entro il 2025.

Correlato: Kojima Production – I rapporti con Sony sono ancora saldi

Questo nuovo brevetto di PlayStation Plus sembra supportare questo sforzo di espandere l’influenza di Sony nell’atmosfera dei giochi per PC e di competere con Xbox Game Pass, consentendo ai giocatori di giocare in streaming sui loro computer attraverso un browser web – anche se un brevetto non conferma affatto che la tecnologia sarà mai utilizzata dall’azienda. Ci sono ancora alcune questioni che Sony dovrà affrontare per trasformare questo brevetto in realtà, e al momento non si sa quando Sony implementerà questo nuovo servizio di streaming cloud basato su browser web su PlayStation Plus, o se lo farà. Se questo nuovo brevetto porterà al lancio di un nuovo servizio cloud-based per PS Plus, allora i fan di PlayStation potrebbero un giorno essere in grado di giocare a titoli pubblicati da Sony come Ratchet and Clank: Rift Apart sui loro telefoni cellulari.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità