Suicide Squad: Kill the Justice League – Il gioco ha avuto un impatto negativo “gigante” sull’azienda

Suicide Squad Kill the Justice League Il gioco ha avuto un impatto negativo gigante sullazienda

Warner Bros. Discovery ha commentato ancora una volta Suicide Squad: Kill the Justice League, che si è rivelato inferiore alle aspettative.

L’amministratore delegato David Zaslav ha dichiarato durante un briefing, come riportato da VGC, che la scarsa performance di Suicide Squad: Kill the Justice League ha fatto crollare l’intera divisione Studios della società, che comprende non solo i giochi ma anche le divisioni cinematografica e televisiva.

Leggi anche: Arkane Austin – Lo studio dietro Redfall chiude, abbandonando il gioco

Zaslav ha dichiarato che Kill the Justice League ha avuto un’uscita “deludente”, sottolineando che quest’ultimo trimestre sarebbe stato sempre difficile a causa dei confronti con l’anno scorso. Questo perché Hogwarts Legacy è uscito nel febbraio 2023 e ha fatto registrare numeri di vendita enormi. Infatti, Hogwarts Legacy è stato il gioco più venduto in assoluto negli Stati Uniti per tutto il 2023, battendo persino Call of Duty: MW3.

Il direttore finanziario di Warner Bros. Discovery, Gunnar Wiedenfels, ha ulteriormente messo le cose in prospettiva, affermando che la differenza di prestazioni finanziarie tra Hogwarts Legacy e Kill the Justice League ha portato a un “impatto di 200 milioni di dollari” sulla linea di fondo della società durante il trimestre.

Già a febbraio, durante la precedente conferenza stampa sugli utili, Wiedenfels aveva accennato ai tempi duri che sarebbero arrivati, affermando che le scarse prestazioni di Kill the Justice League avrebbero “messo il nostro settore giochi di fronte a un anno difficile”.

Le aspettative erano alte per Kill the Justice League, realizzato da Rocksteady Games, ma il gioco non ha avuto successo e, almeno su PC, i giocatori sono calati drasticamente.

Sulla scia delle scarse prestazioni di Kill the Justice League, il capo dei giochi di Warner Bros. Discovery, J.B. Perrette, ha dichiarato che l’azienda si concentrerà sui franchise principali e ne porterà almeno alcuni nello spazio mobile e free-to-play, oltre a continuare a investire in giochi live-service che la gente gioca – e per i quali spende denaro – per un lungo periodo di tempo. “Invece di lanciare un gioco per console unico, come possiamo sviluppare un gioco, ad esempio, attorno a Hogwarts Legacy o a Harry Potter, che sia un live-service in cui le persone possano vivere, lavorare, costruire e giocare in quel mondo in modo continuativo”, ha detto.

Leggi anche: Dragon Age: Dreadwolf – Il gioco è confermato per quest’anno finanziario di EA

Tra i prossimi videogiochi di WBD figurano un gioco di Quidditch di Harry Potter e un titolo di Wonder Woman dai creatori di Shadow of Mordor.

Fonte

Picture of Lunargim
Lunargim
Ciao a tutti! Sono Lunargim e sono un appassionato di tutta la cultura pop! In particolare sono un accanito videogiocatore e lettore di manga. Videogiochi preferiti: Team Fortress 2, Omori, Outer Wilds, Darkest Dungeon, Lisa. (Lo so sono tanti non so decidermi) Manga preferiti: Berserk, I Am A Hero e Buonanotte PunPun.
Forse ti potrebbe interessare

Articoli più popolari