10 dei migliori puzzle game da giocare in solitaria e in co-op

dei migliori puzzle game da giocare in solitaria e in co op

Ecco una lista di alcuni dei migliori puzzle game in circolazione, sia da giocare in solitaria che in cooperativa!

I puzzle game sono un genere di videogiochi che non solo aiutano a tenere allenata la mente, ma possono anche essere notevolmente rilassanti e contribuire a ridurre lo stress e l’ansia. Giocare in cooperazione può anche aiutare a rafforzare legami interpersonali, in quanto si impara a comunicare meglio e a lavorare in squadra. Ma quali sono i migliori puzzle game disponibili al momento?

Sia che si tratti di giochi incentrati sulla risoluzione di problemi e sulla capacità di pensiero critico, come Portal 2 e Tetris, sia che si tratti di giochi progettati per ridurre lo stress in modo tranquillo, un puzzle game ben fatto può essere un’esperienza meravigliosa.

Simile: 10 Metroidvania da giocare in attesa di Hollow Knight: Silksong

I puzzle game esistono fin dalla nascita dei videogiochi e sono spesso incorporati in quasi tutti gli altri generi di videogiochi, in un modo o nell’altro. I giochi della serie The Legend of Zelda, per esempio, sono noti per la presenza di molti enigmi da risolvere.

In questa lista troverete solo alcuni dei migliori puzzle game che sono facilmente disponibili in questo momento, anche se il catalogo di opzioni tra cui scegliere cresce di giorno in giorno.

10. It Takes Two

It Takes Two è un ottimo esempio di puzzle game cooperativo in cui bisogna collaborare per risolvere varie sfide, nonostante il titolo sia etichettato come platformer d’azione. Il gioco offre esperienze estremamente diversificate tra di loro, che coprono molti generi diversi per ogni sezione che i personaggi devono attraversare.

Nel corso di tutto il gioco, il lavoro di squadra diventa un rompicapo di per sé, dal momento che i protagonisti devono collaborare costantemente per andare avanti. It Takes Two è attualmente disponibile per PlayStation, Xbox, Nintendo Switch e PC.

9. Human: Fall Flat

Human: Fall Flat è divertente puzzle game in stile slapstick. I suoi enigmi sono incentrati sull’utilizzo della fisica del gioco per manipolare gli oggetti in game, sia che si tratti di impilare scatole o di azionare una gru con palla da demolizione, e i risultati possono essere esilaranti.

Può essere giocato in solitaria, con amici o persino con estranei online, ed è disponibile praticamente per ogni dispositivo, tra cui PC, PlayStation, Xbox, Nintendo Switch, iOS e Android.

8. Carto

Carto è un puzzle adventure game che vi offrirà la possibilità di alterare il mondo intorno a voi per trovare la soluzione ai vari rompicapo. Man mano che andrete avanti con l’esplorazione, troverete dei pezzi di carta che potranno essere aggiunti alla mappa e spostati per creare nuove aree.

Correlato: Carto – Trovare la strada di casa e molto di più [Recensione]

Disporre questi pezzi e capire come deve essere disposto il mondo per progredire nel gioco può diventare un vero e proprio rompicapo di logica. Carto è attualmente disponibile su PC, PlayStation, Xbox e Nintendo Switch.

7. The Witness

The Witness è un gioco single-player che propone più di 500 enigmi nel suo formato open-world. Il personaggio che interpreterete non sa chi sia o perché si trovi su una misteriosa isola deserta, così si mette a perlustrare la zona in cerca di indizi.

Simile: 4 giochi della Game Devs of Color di Steam da provare

Il completamento di The Witness può richiedere dalle 20 alle 40 ore e i suoi enigmi variano da semplici a complessi. Grazie a una trama avvincente e a un bellissimo stile artistico, è un’esperienza meravigliosa per chi ama i rompicapo. The Witness è attualmente disponibile su PC, PlayStation, Xbox, iOS e Android.

6. Station to Station

Anche se alcuni puzzle game possono diventare frustranti, Station to Station è un’esperienza molto più rilassata e tranquilla. Dall’affascinante grafica voxel alla rilassante colonna sonora, il gioco pensato per dare un tale senso di calma che, anche quando non si supera un livello, non si ha la sensazione di un fallimento.

I rompicapo sono strutturati in modo tale da andare a costruire gradualmente su se stessi, mentre collegate tra loro le stazioni ferroviarie per portare le risorse alla loro destinazione, con diversi obiettivi extra su cui concentrarsi lungo il percorso. Station to Station è attualmente disponibile solo su PC.

5. Chicory: A Colorful Tale

Nei panni di un cane con un pennello magico, Chicory: A Colorful Tale vi consentirà di risolvere enigmi attraverso l’uso dei colori in un mondo altrimenti in bianco e nero. Il gioco, pieno di enigmi soddisfacenti e unici, esplora anche alcuni temi più seri, come la salute mentale e il perfezionismo.

Simile: Par for the Dungeon – Dungeon crawler e minigolf si incontrano [Recensione]

Ci sono segreti da scoprire e aree da sbloccare grazie all’uso del pennello, e gli enigmi possono riguardare l’uso di diversi tipi di colori o lo sfruttare l’ambiente in modo da poter usare la vernice. Chicory: A Colorful Tale è disponibile su PC, PlayStation, Xbox e Nintendo Switch.

4. Unpacking

Unpacking è un puzzle game breve e rilassante che percorre la vita di una donna dall’infanzia all’età adulta, osservando i suoi oggetti in ogni trasloco importante della sua vita. I rompicapo sono semplici: basta disfare le scatole e decidere in quali stanze e dove collocare i vari oggetti.

Correlato: 20 dei giochi più rilassanti per Nintendo Switch

Il gioco non progredisce finché gli oggetti non vengono riposti correttamente, ma solitamente non si tratta di un problema troppo difficile da risolvere, e potrete così rilassarvi durante l’esperienza di gioco. Unpacking è disponibile su PC, PlayStation, Xbox, Nintendo Switch, iOS e Android.

3. Captain Toad: Treasure Tracker

Per una versione più avventurosa di un allegro puzzle game, la scelta giusta è Captain Toad: Treasure Tracker. Il gioco combina la sensazione di un platformer di Super Mario con una coinvolgente esperienza rompicapo.

Simile: I 20 migliori giochi Nintendo di Mario

È possibile giocare in solitaria o in cooperativa attraverso i vari livelli ed enigmi da risolvere. Captain Toad: Treasure Tracker è disponibile in esclusiva per le console Nintendo.

2. Tetris

Considerato come uno dei primi grandi giochi rompicapo, Tetris è ancora incredibilmente popolare sia tra chi ha la passione per i videogiochi che tra chi non ce l’ha.

Esistono diverse versioni di questo semplice gioco, tra cui Puyo Puyo: Tetris, Tetris 99 e Tricky Towers. In alternativa, il gioco originale può essere trovato gratuitamente online o disponibile su molte piattaforme diverse.

1. Portal 2

Portal 2 è un puzzle game con meccaniche da sparatutto in prima persona, in cui le armi permettono di aprire portali di collegamento ovunque si spari.

Simile: I 10 migliori giochi che potete trovare su Steam

Questi portali vi serviranno ad affrontare una miriade di enigmi per districarvi nella storia e scoprire come uscire da questo centro di sperimentazione scientifica gestito da robot. Come Tetris, Portal 2 è un rompicapo emozionante e unico, disponibile per PC, PS3, Xbox 360 e Nintendo Switch.

Quali sono i migliori puzzle game in circolazione, secondo voi? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte

Par for the Dungeon – Dungeon crawler e minigolf si incontrano [Recensione]

Par for the Dungeon Dove dungeon crawler e minigolf si incontrano [Recensione]

Ecco la mia recensione della versione beta di “Par for the Dungeon”, il nuovo gioco della Sleeping Giant Games!

ATTENZIONE: La recensione si basa sulla versione beta di Par for the Dungeon, in uscita il 17 ottobre!

La premessa di Par for the Dungeon è semplice: siete una pallina da golf, in un mondo fantasy medievale, e il vostro rotondissimo cagnolino è stato rapito dagli infidi Bogeys.

Orde di nemici pattugliano ogni livello, e solo una volta che li avrai sconfitti tutti si aprirà la buca tramite cui passare al livello successivo.

Simile: 6 giochi del Wholesome Direct 2023 da aggiungere alla lista dei desideri

Unendo le meccaniche di una partita di minigolf e le dinamiche di un coloratissimo dungeon crawler, aggiungendo un design accattivante e la possibilità di personalizzare sia Cal (la pallina) che il suo fidato compagno, la Sleeping Giant ha creato un passatempo davvero valido.

Dalle animazioni ai personaggi, dalle ambientazioni agli ostacoli, l’originalità e allo stesso tempo semplicità di questo puzzle game funzionano splendidamente insieme.

Man mano che supererete un livello dopo l’altro, sempre più armi entreranno a far parte dell’arsenale di Cal. Queste possono essere acquistate di livello in livello tramite le monete che raccoglierete nel livello stesso.

Par for the Dungeon Dove dungeon crawler e minigolf si incontrano [Recensione]
Cr: Sleeping Giant Interactive

Ogni livello è composto da tre sotto-livelli. Come nel golf, lo scopo è cercare di raggiungere le buche con il minor numero di mosse possibile. Superare di gran lunga il “par”, ovverosia il numero pre-determinato di colpi che dovrebbero essere impiegati per completare una buca, non vi farà ottenere tutti e tre i punti a fine livello.

Se invece vi terrete molto al di sotto il par, oltre ad i tre punti massimi, sbloccherete anche una corona di diamante. Queste corone non servono tanto a progredire nel gioco quanto a sbloccare nuove e divertenti skin per il vostro personaggio.

Simile: Mediterranea Inferno – Depressione e surrealismo [Recensione]

L’unica cosa che cambierei sarebbe aggiungere la possibilità di riprovare un sotto-livello specifico invece di doverli riprovare sempre tutti e tre per cercare di ottenere un punteggio più alto.

Il mio consiglio, se un livello non dovesse concludersi come speravate, è di non impuntarvici, ma di tornarci magari più avanti, dato che cercare a tutti i costi di tenersi al di sotto del par e ottenere le corone potrebbe rendere l’esperienza frustrante piuttosto che piacevole (ci sono passata).

Ringrazio di cuore la Sleeping Giant Interactive per averci mandato tramite Keymailer la chiave del gioco, che mi ha permesso di provare la versione ormai quasi ultimata di Par for the Dungeon, in arrivo su Steam, iOS e Android il 17 di ottobre!

Assassin’s Creed Codename Jade: presto testato pubblicamente

Assassins Creed

Il nuovo titolo del franchise Assassin’s Creed, Codename Jade, sta “facendo grandi progressi” uscendo dalla versione alfa.

Stretti tra Nexus e Mirage, all’evento della Ubisoft di oggi, abbiamo dato uno sguardo più approfondito all’imminente Assassin’s Creed Codename Jade per dispositivi mobili, pronto per entrare in una fase di test pubblico prima del lancio.

Codename Jade è stato realizzato in collaborazione con la divisione Level Infinite di Tencent. Sarà un gioco per dispositivi mobili ambientato in Cina, durante la dinastia Quin, subito dopo il periodo degli Stati Combattenti. Si colloca tra gli eventi di Assassin’s Creed Odyssey e Origins.

Una caratteristica degna di nota è la personalizzazione del personaggio. Per la prima volta, i giocatori possono personalizzare completamente l’aspetto e lo stile del loro assassino, inclusi sesso, abbigliamento e altre caratteristiche.

Correlato: Ecco tutto quello che è stato rivelato all’Xbox Showcase 2023

Trailer del nuovo gioco Assassin’s Creed Codename Jade

Durante la presentazione, abbiamo appreso che Codename Jade sta facendo grandi progressi da quando è stato rivelato per la prima volta quasi un anno fa, concludendo la sua alfa su iOS. Ubisoft sta aprendo la pre-registrazione oggi per una fase di test pubblico prima che il gioco venga rilasciato su iOS e Android.

Nella stessa presentazione, abbiamo anche dato un’occhiata ad Assassin’s Creed: Nexus per VR e Assassin’s Creed Mirage, che uscirà a ottobre. Seguiteci per restare aggiornati su tutte le notizie, i trailer e le interviste dedicate al mondo della cultura pop.

Fonte: IGN

Esce oggi il Dungeon Crawler targato Netflix Mighty Quest Rogue Palace

Esce oggi il Dungeon Crawler targato Netflix Mighty Quest Rogue Palace

Ecco il dungeon crawler targato Netflix “Mighty Quest Rogue Palace”, da oggi disponibile sulle app mobile della piattaforma streaming!

Dopo che Valiant Hearts: Coming Home ha dato il via alla collaborazione tra Netflix e la Ubisoft all’inizio di quest’anno, il secondo gioco del contratto (che prevede tre titoli), Mighty Quest Rogue Palace, è uscito oggi sull’app mobile del servizio di streaming per iOS e Android.

Mighty Quest è un dungeon crawler roguelite in cui si possono scegliere oltre 20 personaggi nell’universo di ‘Mighty Quest For Epic Loot’ e usarli per addentrarsi nei dungeon, sconfiggere orde di nemici e raccogliere armi, armature e potenziamenti per le run future.

Cr: Netflix

Ogni run è composta da 15 zone generate proceduralmente e contaminate da una sostanza viola nota solo come “il vuoto”. I giocatori incontreranno mostri e boss unici generati da questa piaga, e otterranno speciali ricompense per aver sconfitto i cattivi nel corso della run.

In un recente incontro con i media, Netflix ha confermato di avere oltre 100 giochi in fase di sviluppo per il servizio, 40 dei quali dovrebbero essere rilasciati nel 2023. Più di una dozzina di questi giochi vengono sviluppati internamente, un elenco che include un titolo nuovo di zecca diretto dall’ex capo della 343 Industries, Joseph Staten.

Netflix Games è disponibile per tutti gli abbonati a Netflix tramite le applicazioni mobile per smartphone e tablet.

Fonte

Lord of the Rings: Heroes of Middle-earth – trailer e data di uscita

Lord of the Rings Heroes of Middle earth trailer e data di uscita

Ecco la data di uscita ed il nuovo trailer per il gioco di ruolo di prossima uscita “The Lord of the Rings: Heroes of Middle-earth”!

Dopo il reveal avvenuto l’estate scorsa e una breve occhiata al gameplay condivisa a settembre, il GDR strategico a turni di EA e Capital Games The Lord Of The Rings: Heroes Of Middle-earth uscirà per dispositivi mobili il 10 maggio.

Heroes Of Middle-Earth permette di costruire squadre di eroi della saga del Signore degli Anelli, tra cui Gandalf, Aragorn e Frodo, e di mandarli in battaglia contro le legioni di Sauron attraverso battaglie basate su un sistema a turni.

Il gioco offre una modalità storia con racconti originali ambientati nell’universo di LotR/Lo Hobbit, oltre a modalità PvP per mettere alla prova le proprie squadre migliori contro quelle degli gli amici.

È possibile personalizzare i propri personaggi con abilità ed equipaggiamenti unici, che saranno guadagnati come ricompense nel corso del gioco e disponibili tramite acquisti in-app. Non sono state rivelate informazioni sui prezzi degli oggetti o sulla valuta di gioco.

Heroes Of Middle-earth è l’ultimo prodotto della Capital Games, che ha anche pubblicato e continua a gestire Star Wars: Galaxy Of Heroes, un GDR a turni con personaggi dell’universo di Star Wars.

Secondo il sito web dello studio, in Galaxy of Heroes si combattono oltre 50 milioni di battaglie al giorno, con una media di oltre due ore di gioco al giorno.

The Lord Of The Rings: Heroes Of Middle-earth uscirà per dispositivi iOS e Android il 10 maggio. Coloro che desiderano pre-registrarsi possono farlo sul sito ufficiale del gioco; chi si pre-registra potrà ottenere ricompense a seconda del numero di persone che si iscriveranno prima del lancio del gioco.

Fonte

Persona 5 – In arrivo lo spin-off per iOS e Android

Persona In arrivo lo spin off per iOS e Android

Ecco il concept trailer per il titolo spin-off di “Persona 5” per iOS e Android, intitolato “The Phantom X”

Dopo un teaser nell’aprile 2021, l’editore Perfect World Games e lo sviluppatore Black Wings Game Studio hanno annunciato ufficialmente Persona 5: The Phantom X per iOS e Android. Non abbiamo ancora una data di uscita, ma si tratterà di un titolo free-to-play con acquisti di oggetti in-app.

Le iscrizioni al playtest “Infiltration Test” sono già disponibili sul sito ufficiale e il playtest stesso inizierà il 29 marzo in Cina. Sebbene l’annuncio stesso non menzioni una versione per PC, il playtest si terrà su PC e dispositivi Android.

Persona 5: The Phanotm X è un titolo completamente nuovo basato sul mondo di Persona 5 ed ambientato a Tokyo. Il gioco racconta una storia originale che coinvolge un nuovo gruppo di Phantom Thieves.

Lo stile e il gameplay di base del gioco originale risultano mantenuti, mentre la grafica appare perfezionata e l’esperienza utente e la presentazione ottimizzate per gli utenti smartphone.

SEGA e il P-Studio di ATLUS stanno supervisionando lo sviluppo e fornendo risorse, mentre la Perfect World Games e il Black Wings Game Studio svilupperanno, distribuiranno e gestiranno il titolo.

Pur basandosi sul mondo di Persona 5, il progetto è stato sviluppato come un nuovo gioco adattato alle preferenze degli utenti, alle tendenze e agli ambienti di gioco locali. Il protagonista e la sua Persona sono stati concepiti da Shigenori Soejima del team artistico di ATLUS.

Il gioco è incentrato sul tema del “desiderio” e racconta la storia di alcuni studenti che hanno risvegliato le loro “Personas”, affrontando insieme le difficoltà in un’epoca di “scarso desiderio”. Un vecchio misterioso con un lungo naso, una strana stanza sottomarina, un gufo in grado di parlare il linguaggio umano ed un altro mondo separato dalla realtà: tutti questi elementi apparentemente non collegati tra loro sono in qualche modo connessi.

Giocando, assumerete il ruolo di uno studente, frequentando le lezioni durante il giorno e partecipando ad attività come il baseball o guardare film con gli amici durante il tempo libero.

Dopo la scuola, potrete infiltrarvi nell’altro mondo, che si presenta sotto forma di palazzi dai temi differenti, e utilizzare le vostre Personas per ingaggiare battaglie ad alto ritmo contro i nemici.

Fonte

Genshin Impact – Come cominciare?

Genshin Impact Come cominciare

Ecco qualche consiglio per cominciare ad avventurarsi nel mondo di Genshin Impact, dalla gestione delle primogem alle quest!

La popolarità di questo titolo aumenta sempre di più, ma tutti sembrano già super avanti nel gameplay. La domanda quindi è: come cominciare a giocare a Genshin Impact?

Fondendo elementi di gioco Gacha in stile Fire Emblem Heroes con il gameplay di un RPG d’azione open-world, Genshin Impact è un’avventura free-to-play che esplora una fantasia basata sul folklore tradizionale cinese.

Un tempo i giocatori non vedevano di buon occhio un gioco come Genshin Impact, interamente free-to-play ma con microtransazioni, ma il gioco è davvero ricco di contenuti. Genshin Impact si è rivelato un successo a sorpresa tra coloro che hanno iniziato a giocare fin dal primo giorno e non solo.

Potrebbe interessarvi anche: 20 dei Migliori Anime da Vedere per Cominciare

Ci sono molti motivi per cui chi non l’ha mai giocato dovrebbe dare una possibilità a questo gioco, soprattutto perché questo migliora sempre di più man mano che si va avanti. Detto questo, senza fare spoiler, ci sono alcune cose che i nuovi giocatori dovrebbero tenere a mente quando iniziano Genshin Impact.

La missione iniziale del gioco è un po’ lunga, ma in generale il gioco si prende il suo tempo per insegnare ai giocatori le regole. Tuttavia, ci sono alcuni aspetti su cui le missioni iniziali sorvolano e che i giocatori dovrebbero sicuramente tenere a mente quando cominciano a giocare.

Rerollare al Primo Banner?

Dopo la missione introduttiva e l’arrivo a Mondstadt, si sblocca la funzione “Wish”. Il Wish in Genshin Impact è il sistema basato sul Gacha che regala a chi gioca nuovi eroi nel corso del gioco.

Per coloro che usano il Wish per la prima volta, l’opzione più sicura è quella di utilizzare il primo tiro “Beginners’ Wish”. Il Wish dei principianti garantisce il personaggio Noelle a 4 stelle con 8 Acquainted Fate (e col 20% di sconto), un’enorme bonus per chi è alle prime armi.

In generale, i primi personaggi a 5 e 4 stelle che un giocatore ottiene possono avere un impatto notevole sul suo successo nel late game. Per questo motivo, chi gioca spesso prende in considerazione l’idea di rerollare.

Simile: I 10 Migliori Giochi Disegnati a Mano [Metacritic]

Il rerolling consiste nella creazione di più account, in modo da utilizzare le primogem iniziali per ottenere il personaggio o l’arma desiderati dai banner di Genshin Impact. In questo modo è possibile scegliere il personaggio più desiderato tra i personaggi limitati del banner o i cinque personaggi standard a 5 stelle: Diluc, Jean, Keqing, Qiqi e Mona.

In alternativa, invece di rerollare, i giocatori possono scegliere di saltare il primo banner e risparmiare un gran numero di primogem per un altro a scelta. Sebbene questa opzione possa lasciare il giocatore con un accesso limitato alle 5 stelle (rendendo il gioco iniziale più lento), dà anche ai giocatori un ampio margine di tempo per preparare i materiali da costruzione per il personaggio scelto.

Dare precedenza alle Main Story Quest

Genshin Impact Come cominciare

Dopo aver completato le prime missioni e aver ottenuto i primi Wish per i personaggi, è il momento di entrare nel mondo di Genshin Impact. Una cosa che chi gioca da poco deve assolutamente tenere a mente è che bisogna continuare a seguire la trama principale, almeno finché non si avrà accesso alle Commission Rewards.

Esplorare in giro è sempre possibile, tuttavia, se si vuole macinare velocemente il loro Livello Avventura (ad esempio, se si vuole giocare in coop c’è bisogno del Livello Avventura 16), allora è meglio limitare l’esplorazione a piccole dosi.

Inoltre, la missione principale ricompensa una discreta quantità di esperienza di Livello Avventura, mentre l’esplorazione è necessaria solo per ottenere i materiali per gli upgrade e i level up.

Correlato: Genshin Impact – Anime in arrivo

Se per qualche motivo si incontrano problemi con alcuni nemici o se il Livello Avventura deve essere più alto per continuare la missione principale, è bene esplorare a lungo. L’esplorazione in genere offre molte ricompense per il potenziamento e la ricerca di nuove armi, per l’aumento di livello dei personaggi e per la ricerca di oggetti che accelerano l’aumento di livello per tutti i personaggi.

Una volta che si accede alle Commission Rewards, l’esplorazione e l’esecuzione simultanea di tali incarichi conferiscono il doppio dei punti del Livello Avventura. Questi si accompagnano ai benefici dell’esplorazione del mondo.

In questo modo, si possono accumulare potenziamenti (come quelli delle Statue dei Sette) e allo stesso tempo aumentare il più velocemente possibile il livello dell’Adventure Rank.

Bonus Gratuiti

Un’altra cosa di cui fa comodo essere consapevoli è che in Genshin Impact ci sono diversi bonus aggiuntivi che permettono di guadagnare valute extra gratuitamente. Molti di questi sono limitati alle finestre dei menù, ma alcuni si trovano anche all’interno del mondo.

In primo luogo, assicuratevi sempre di controllare la Posta e gli Eventi a ogni accesso. Sono queste infatti le due principali fonti di guadagno gratuito in Genshin Impact. La posta, in particolare, avrà un sacco di ricompense di primogem per chi gioca per la prima volta. Gli eventi invece sono il luogo in cui vengono riscattati i bonus giornalieri di accesso. Ci sono anche alcune sfide opzionali e prove dei personaggi a cui si può partecipare per ottenere ricompense extra.

Una volta controllati e riscattati tutti questi premi, è importante tenere d’occhio anche il mondo di Genshin Impact. Ogni volta che il Livello Avventura sale, si dovrebbe sempre controllare la Gilda dell’Avventuriero a Mondstadt per ottenere tonnellate di risorse gratuite.

Simile: Tutti gli RPG Square Enix in arrivo entro fine anno

Qui i giocatori ottengono anche il Manuale dell’Avventuriero, che contiene piccole ricompense che possono essere completate durante le missioni o l’esplorazione del mondo. Ci sono anche le arene di sfida che si trovano in tutto Genshin Impact e che dovrebbero essere visitate continuamente quando si può. Questi combattimenti sono perfetti per ottenere XP, materiali di potenziamento/XP e denaro e possono essere affrontati gratuitamente fino a sei volte al giorno.

Infine, è bene non farsi sopraffare da tutti questi sistemi o ricompense. Il bello di Genshin Impact è che ci sono un sacco di modi per ottenere ricompense. Se una o alcune di queste ricompense non sono state ottenute, non è un grosso problema.

Infatti, queste informazioni sono strettamente necessarie per coloro che desiderano ottimizzare il loro tempo per aumentare il proprio Livello Avventura eccetera. Ad ogni modo, tutti questi metodi e opzioni sono totalmente gratuiti per i giocatori, quindi si tratta di conoscenze utili per chiunque si lanci per la prima volta in Genshin Impact.

Primogem e Banner

I reroll possono arrivare solo fino a un certo punto, perché alla fine i giocatori vorranno accontentarsi di un personaggio rerollato. A questo punto, non esiste una soluzione semplice nelle fasi iniziali del gioco che dia un vantaggio nel conteggio delle primogem. Tuttavia, ci sono alcuni modi in chi gioca può migliorare il loro consumo di primogem, al fine di ottenere ciò che desidera da Genshin Impact.

In Genshin Impact le primogem vengono utilizzate principalmente in due modi: per pullare dai banner e per ricaricare la resina. La resina è essenzialmente la risorsa che permette ai giocatori di ottenere ricompense nelle battaglie contro i boss e nei domìni, e per questo motivo è incredibilmente importante per chi vuole far salire di livello personaggi e armi.

Detto questo, la resina si rigenera naturalmente, al ritmo di 1 resina ogni 8 minuti, quindi non è consigliabile usare le primogem in questo modo, a meno che non ci sia un disperato bisogno di far evolvere armi e personaggi.

Simile: Calendario di Tutti i Videogiochi in Uscita nel 2023 [Finora]

D’altra parte, le primogem sono in gran parte l’unico modo per pullare dai banner, quindi si consiglia vivamente di utilizzare le gemme per questo scopo. I giocatori possono migliorare le loro possibilità di ottenere personaggi e armi dai banner risparmiando primogem per un lungo periodo di tempo.

In questo modo, non sarà più necessario cercare le primogem quando verrà rilasciato uno stendardo con il personaggio preferito, aumentando le possibilità di ricevere quei personaggi che renderanno il gioco più facile.

Ley Line

Genshin Impact Come cominciare

Considerando quanto viene dato nelle fasi iniziali del gioco, spesso chi ha appena iniziato a giocare a Genshin Impact sottovaluta l’importanza dei mora e dei libretti per l’aumento dell’EXP.

È un ragionamento rischioso, perché queste risorse forniscono alcuni dei processi più cruciali di tutto Genshin Impact: dal miglioramento degli artefatti alla rifinitura delle armi, ogni fase del processo di costruzione del personaggio si basa in qualche modo sui mora e, allo stesso modo, i libretti EXP hanno un costo elevato quando ci si occupa dei livelli dei personaggi nel gioco.

Data la velocità di consumo di questi oggetti, in particolare, è facile trovarsi a corto di mora quando si raggiunge Liyue, che è solo la seconda regione del gioco. I giocatori trovano spesso utile visitare le Ley Lines, le bolle gialle e blu che distribuiscono rispettivamente mora e libretti EXP, spesso nelle prime fasi del gioco.

Simile: 10 Giochi con le Migliori Valutazioni su Steam

In ogni regione si possono trovare le ramificazioni di queste Ley Line, che offrono una serie di avversari diversi a seconda della regione in cui ci si trova: in base agli elementi e alle reazioni della propria squadra, chi gioca si troverà a preferire una nazione piuttosto che un’altra.

Genshin Impact è disponibile su PC, PS4, Android e iOS. Una versione per Nintendo Switch è in fase di sviluppo. Il gioco supporta la modalità cross-play e si può giocare in un party di massimo 4 giocatori in modalità multiplayer. Cliccate qui per il link al gioco!

Fonte

Seguite il nostro canale Twitch “PopspaceIT” per live sul gioco, ultima diretta disponibile attualmente sul canale e prossimo appuntamento Venerdì 21 alle 16:30!

Genshin Impact Come cominciare

Cominciare Genshin Impact. A Cominciare Genshin Impact. V Cominciare Genshin Impact.

Sky: Children of the Light in arrivo per PlayStation

Sky Children of the Light in arrivo per PlayStation

Il regno di “Sky: Children of the Light” arriverà anche su PlayStation, garantendo il cross-play con le piattaforme che già lo supportano!

Lo sviluppatore thatgamecompany ha annunciato di star lavorando ad una versione PlayStation di Sky: Children of the Light.

“Il nostro obiettivo durante tutto lo sviluppo di Sky è stato quello di espandere il gioco in modo che i giocatori possano riunirsi in Sky indipendentemente dalla piattaforma su cui giocano”, ha dichiarato la società in un post sul suo blog.

Correlato: Sky: Children of the Light – Stagione della Distruzione

“Dopo il lancio iniziale su iOS nel 2019, il gioco ha accolto i giocatori di Android nel 2020, seguiti da quelli di Switch nel 2021. Con il futuro porting su PlayStation, siamo entusiasti di estendere ulteriormente il cerchio di luce”.

La versione PS di Sky: Children of the Light sarà caratterizzata dal cross-play con le versioni esistenti per Switch, iOS e Android.

Fonte

Final Fantasy VIII Remastered è disponibile per iOS e Android

Final Fantasy VIII Remastered è stato rilasciato a settembre 2019 su PlayStation 4, Xbox One, Switch e PC, ma da oggi l’avventura potrà continuare anche dal nostro telefono.

Square Enix ha reso disponibile Final Fantasy VIII Remastered su iOS e Android ed è acquistabile sull’App Store e Google Play. Il prezzo attuale è $16.99, ma dal 4 aprile il costo salirà a $20.99.

Final Fantasy VIII è stato rilasciato l’11 febbraio 1999 e da quel momento il videogioco ha raggiunto un livello di popolarità incredibile, vendendo più di 9.6 milioni di unità in tutto il mondo. Da oggi i giocatori possono godersi Final Fantasy VIII sui loro smartphone! Con le nuove grafiche il mondo di Final Fantasy VIII è più bello che mai.

Trama:

Siamo in piena guerra. La repubblica di Galbadia, sotto l’influenza della straga Edea, mobilita il suo esercito contro le altre nazioni del mondo. Squall e gli altri membri del SeeD, un elite di mercenari, si uniscono a Rinoa, che lotta insieme alla resistenza, per combattere il regime tirannico di Galbadia e impedire a Edea di portare a termine il suo piano.

Che aspetti, scaricati subito l’app e rituffati nel mondo di Final Fantasy!

Telegram rischia di essere rimossa dall’AppStore di Apple (e non solo)

Oggi la Coalition for a Safer Web, un’associazione americana no-profit, avrebbe richiesto la rimozione dell’app ufficiale di Telegram dagli store di iOS e Android, per il semplice motivo che, secondo loro, il team della suddetta app non stia facendo niente per impedire che si diffonda violenza e messaggi estremisti.

Tutto ciò è stato ovviamente scaturito dai fatti politici avvenuti di recente negli USA, che hanno già portato alla morte dell’app Parler, utilizzata principalmente da utenti di estrema destra americana, e per questo motivo rimossa dagli store. Lo stesso sta per succedere con Telegram che, per lo stesso motivo, secondo la Coalition, viola i Termini e servizi di AppStore di Apple.

La stessa vorrebbe estendere la richiesta anche a Google per far rimuovere l’app dal Google Play Store.

Statisticamente parlando, è utile sottolineare che Telegram è stata scaricata 545mila volte in USA, tre volte in più rispetto alla settimana precedente, e soprattutto dopo la pubblicazione dei nuovi termini e servizi di WhatsApp, che ha fatto storcere il naso agli utenti in maniera talmente importante da dover posticiparne la messa in atto. Di questo fatto ne ha avuto vantaggi anche Signal, che ha visto anch’esso migliaia di nuove iscrizioni.

In tutto ciò, Durov (CEO di Telegram) ha invitato gli utenti a passare ad Android da iPhone, per quanto riguarda la piattaforma mobile. Forse è a conoscenza di fatti che stanno per succedere non ancora pubblici, oppure semplicemente è un suo consiglio personale… A voi i commenti!