Tutti gli annunci più importanti del CES 2024

Tutti gli annunci piu importanti del CES

Per gli appassionati di tecnologia il CES è un evento fondamentale e in questo articolo vi mostriamo gli annunci più importanti del CES 2024

Ogni anno nel mondo della tecnologia si apre con un grande spettacolo. Gestito dalla Consumer Technology Association, il CES non è famoso solo perché si tiene a Las Vegas, la città del peccato, ma anche perché è progettato per concentrarsi sui prodotti che tu ed io useremmo quotidianamente. La manifestazione riflette tipicamente le principali tendenze tecnologiche del momento e ha la capacità di dare il tono per i mesi a venire. In questo articolo vi mostreremo gli annunci più importanti che sono stati rivelati al CES 2024.

Correlato: MSI Claw – Annunciato il nuovo PC portatile che sfiderà lo Steam Deck

Chi partecipa al CES 2024? Il CES è un evento dell’industria, quindi il pubblico in generale non può partecipare. Tuttavia, chiunque sia connesso all’industria dell’elettronica di consumo può richiedere un pass. Nel 2019, oltre 182.000 persone hanno partecipato, riempiendo l’evento al limite. Ciò includeva oltre 4.000 aziende e quasi 7.000 membri dei media. La CTA si aspetta che al CES 2024 parteciperanno oltre 150.000 professionisti del settore, con oltre 3.500 aziende in mostra.

Ecco i migliori annunci fatti per ogni categoria al CES 2024

TV e accessori:

  • LG ha presentato le sue ultime TV QNED per l’anno, promettendo loro cinque anni di aggiornamenti software. Le nuove TV OLED di alta gamma di LG sono disponibili nelle dimensioni più grandi fino ad oggi.
  • Samsung ha presentato la sua serie 2024 di TV Neo QLED e OLED, insieme a un nuovo TV The Frame e il proiettore wireless 8K The Premiere. Entrambi LG e Samsung hanno esposto TV OLED trasparenti.
  • I televisori OLED trasparenti sono l’ultima attrazione del CES 2024 e sia LG che Samsung li hanno esposti in fiera.
  • Hisense ha presentato l’Hisense 110UX, un televisore Mini-LED da 110 pollici con una luminosità di 10.000 nit.
  • Dopo le serie di televisori Roku Select e Plus, l’azienda si ripropone con una nuova serie di televisori Pro di propria produzione.
  • I televisori di Google hanno nuove funzionalità, tra cui il Fast Pair e la possibilità di effettuare il casting di TikTok sui dispositivi.
  • Amazon sta spingendo per la proliferazione del suo protocollo Matter Casting.
Gli annunci più importanti del CES 2024

Computer:

  • Nvidia ha lanciato le edizioni RTX 4070, 4070 Ti e 4080 Super, con maggiore capacità a prezzi leggermente inferiori rispetto agli originali.
  • AMD ha presentato la serie di processori Ryzen 8000G, mentre LG ha introdotto nuovi modelli di laptop Gram Pro con processori Intel Core Ultra.
  • I nuovi laptop Windows 11 saranno dotati di un tasto speciale per avviare l’intelligenza artificiale Copilot di MIcrosoft. I nuovi computer portatili XPS di Dell e la serie Swift di Acer saranno tra i primi a poterne usufruire.
  • LG ha presentato le ultime novità della sua linea Gram di laptop, con i modelli LG Gram Pro dotati di processori Intel Core Ultra come protagonisti.
  • Samsung ha già presentato la serie Galaxy Book 4 a metà dicembre (copertura via XDA-Developers), ma se volete aggiungere un monitor, potete dare un’occhiata ai nuovissimi monitor OLED Odyssey curvi e piatti dell’azienda.
  • Asus continua a sperimentare con i portatili a schermo multiplo con il nuovo ZenBook Duo.
  • Lenovo ha lanciato una nuova gamma di ben oltre 40 nuovi Laptop.
Gli annunci più importanti del CES 2024

Tecnologia mobile:

  • Asus ha presentato la serie ROG Phone 8, che si colloca tra il gioco mobile e i telefoni tradizionali.
  • Il produttore di apparecchiature audio Urbanista sta proponendo due aggiornamenti alla sua linea di prodotti a energia solare. Gli over-ear Los Angeles dovrebbero essere più comodi, mentre i Phoenix sono più resistenti. Entrambi possono essere ricaricati al sole.
  • Le startup dell’hardware si fanno notare al CES ed è il caso di Clicks. Guidata da Michael Fisher (Mr. Mobile su YouTube) e altri, l’azienda vende una custodia per iPhone che aggiunge una tastiera fisica simile a quella dei BlackBerry per sfruttare al massimo l’energia.
  • State girando un video con il vostro iPhone senza un fotografo? Belkin ha un nuovo supporto per il telefono che ruota e si sposta tra l’orientamento orizzontale e verticale.
Gli annunci più importanti del CES 2024

Gaming:

  • MSI ha lanciato la sua prima console portatile, il Claw, con il processore Intel Core Ultra.
  • Ayaneo ha presentato la console Next Lite da $200 alimentata da Linux.
  • Nvidia GeForce Now ha aggiunto titoli Blizzard al suo servizio di gioco in cloud e offre ora abbonamenti giornalieri.
  • Microsoft ha presentato il tostapane Xbox Series S.
Gli annunci più importanti del CES 2024

Altre notizie tecniche dal CES 2024:

  • Honda ha anticipato la sua visione futuristica delle auto con la serie Zero di veicoli elettrici.
  • Garmin ha introdotto il monitor cardiaco HRM-Fit, che si può attaccare direttamente a un reggiseno sportivo.
  • AnkerWork ha lanciato lo Speakerphone S600 per conferenze chiare.
  • Nanoleaf ha presentato nuovi prodotti per illuminazione smart all’esterno della casa.
  • Asus ha introdotto gli occhiali AirVision con display integrato per migliorare la produttività.

Fonte

Nuovo controller DualSense V2 per PS5 non ancora annunciato compare online

Nuovo controller DualSense V per PS non ancora annunciato compare online

Un sito canadese ha inserito tra i propri prodotti un Controller Wireless DualSense PS5 V2 senza che la Sony lo abbia annunciato!

Un controller DualSense per PS5 non ancora annunciato dalla Sony è apparso sul sito web di Best Buy Canada. L’inserzione, individuata dall’utente di ResetEra “ezidro3”, riguarda un “Controller Wireless DualSense PlayStation 5 V2 – Bianco”.

Il controller sembra avere le stesse dimensioni del modello già esistente, ma la sua descrizione parla di una “eccezionale durata della batteria di 12 ore con una carica completa”, che “supporta lunghe sessioni di gioco”.

Simile: MSI Claw – Annunciato il nuovo PC portatile che sfiderà la Steam Deck

Se ciò fosse vero, si tratterebbe di un miglioramento significativo rispetto all’attuale DualSense, che offre una durata della batteria di circa sei ore, a seconda del gioco giocato. Viene menzionata anche una comoda stazione di ricarica DualSense.

La descrizione completa del sito recita: “Prendi in mano l’azione di gioco quando usi il controller wireless PlayStation 5 V2 DualSense. Grazie ai trigger dinamici, al microfono integrato e a molto altro ancora, questo controller di gioco offre un’esperienza davvero coinvolgente. L’iconico design confortevole consente di giocare per ore e ore”.

Simile: Tutto quello che il leak Insomniac ha rivelato dei progetti PlayStation

Caratteristiche del controller DualSense V2

  • Compatibile con la PlayStation 5
  • La connettività wireless vi garantisce di non rimanere mai impigliati nei cavi durante il gioco
  • L’iconico e confortevole design si adatta naturalmente alle vostre mani
  • Il feedback aptico sostituisce i tradizionali rumble motors per un gameplay più realistico
  • I trigger adattivi dinamici consentono di sperimentare diversi livelli di forza e tensione nelle interazioni con il gioco
  • Il microfono incorporato consente di interagire con gli altri giocatori nelle partite online
  • La presa per le cuffie vi permette di collegare le vostre cuffie preferite, per sintonizzarvi facilmente con l’audio del gioco
  • La stazione di ricarica Dual Sense (inclusa) offre una facile ricarica “click-in”
  • L’eccezionale durata della batteria di 12 ore, con una carica completa, supporta lunghe sessioni di gioco

Cosa ne pensate di questo nuovo Controller Wireless DualSense PS5 V2?

Fonte

Sony rivela le nuove PlayStation 5 e PS5 Digital Edition “Slim”

Sony rivela le nuove PlayStation e PS Digital Edition Slim

Ecco l’annuncio delle due nuove versioni della console PlayStation 5 (sia standard che Digital Edition) in formato più “slim”!

La Sony Interactive Entertainment ha annunciato i nuovi e più sottili (“slim”) modelli della PlayStation 5 e della PlayStation 5 Digital Edition, che debutteranno a novembre negli Stati Uniti presso alcuni rivenditori locali selezionati e presso PlayStation Direct. Il lancio a livello mondiale è previsto nei mesi successivi. In Giappone, è stata annunciata come data di uscita il 10 novembre.

Il volume dei nuovi modelli della PlayStation 5 è stato ridotto di oltre il 30%, e il loro peso è stato ridotto del 18% (per la versione standard) e del 24% (per la Digital Edition) rispetto ai modelli precedenti.

Simile: Switch 2 – Nintendo afferma che lavorerà ancora sui giochi Switch

Le console presentano quattro pannelli di copertura separati, tra la parte superiore lucida e quella inferiore opaca. La memoria interna è stata inoltre aggiornata a un terabyte.

Chi acquista la PlayStation 5 Digital Edition potrà scegliere di aggiungere l’unità Ultra HD Blu-ray Disc inclusa nella PlayStation 5 standard, in quanto può essere acquistata separatamente.

I nuovi modelli includeranno un supporto orizzontale, mentre un nuovo supporto verticale compatibile con tutti i modelli PlayStation 5 verrà venduto separatamente.

Simile: Playstation Plus Extra e Premium – Leakati i giochi di ottobre 2023

I prezzi sono i seguenti:

  • PlayStation 5 con unità Ultra HD Blu-ray Disc – 499,99 dollari / 479,99 sterline / 549,99 euro / 66.980 yen
  • PlayStation 5 Digital Edition – $449,99 / £389,99 / €449,99 / 59.980 yen
  • Unità Ultra HD Blu-ray Disc aggiuntiva – $79,99 / £99,99 / €119,99 / 11.980 yen
  • Supporto verticale – $29,99 / £24,99 / €29,99 / 3.980 yen

Una volta esaurite le scorte degli attuali modelli di PlayStation 5 e PlayStation 5 Digital Edition, i nuovi design saranno gli unici modelli disponibili per l’acquisto.

Fonte

Xbox – Phil Spencer risponde ai massivi leak di Microsoft, ecco cosa sappiamo per adesso

Xbox Phil Spencer risponde ai massivi leak di Microsoft ecco cosa sappiamo per adesso

Phil Spencer ha risposto ai leak dal processo di giugno tra Microsoft e FTC, che hanno rivelato tonnellate di piani per il futuro di Xbox.

“Abbiamo visto la conversazione su vecchie e-mail e documenti”, ha dichiarato Phil Spencer, capo di Xbox, in una dichiarazione su X/Twitter in merito ai leak di Microsoft di questa settimana. “È difficile vedere il lavoro del nostro team condiviso in questo modo perché sono cambiate così tante cose e c’è così tanto di cui essere entusiasti ora e in futuro. Condivideremo i piani reali quando saremo pronti”.

Correlato: Microsoft – Annunciata la carta di credito Mastercard di Xbox!

Si tratta del primo riconoscimento importante da parte di Xbox, poche ore dopo l’arrivo sul sito web di ulteriori documenti relativi al processo di giugno, per il quale la FTC ha addossato la colpa a Microsoft. Per quanto riguarda ciò a cui Spencer si riferisce, l’ultima fuga di notizie di oggi ha rivelato molte cose sul futuro di Xbox.

Tra le rivelazioni sull’hardware, i documenti trapelati hanno rivelato che Microsoft vede il “periodo di inizio previsto” delle console next-gen nel 2028 e ha svelato enormi piani per una Xbox “cloud ibrida” per quell’anno. Prima di allora, però, sembra che stia pianificando un aggiornamento di metà generazione delle Xbox Serie X e S, rispettivamente nell’agosto e nell’ottobre del 2024. Le fughe di notizie hanno anche rivelato potenziali piani per un mouse e una tastiera da gioco, un controller a una mano e un controller mobile che si aggancia a un telefono.

Le fughe di notizie si sono estese anche al settore dei giochi: una delle rivelazioni più importanti è stata la possibile lista dei prossimi titoli di Bethesda, che comprendeva i progetti per le rimasterizzazioni di The Elder Scrolls 4: Oblivion e Fallout 3. È stato anche annunciato un aggiornamento next-gen di Red Dead Redemption 2, che i fan chiedono da anni.

Ma a parte questo, sono state fornite ulteriori informazioni sulle ambizioni di Spencer e sulle sue comunicazioni interne. Tra le rivelazioni, il desiderio di Spencer di acquisire Nintendo, una catena di e-mail che parlava di un “enorme buco” nella lineup di giochi di Xbox per il 2022 e i pensieri sinceri di Spencer sulla PlayStation 5.

Correlato: The Elder Scrolls 6 – Sarà esclusiva Xbox e non arriverà su PS5

Prima che venissero resi noti altri documenti, le precedenti fughe di notizie di questa settimana hanno rivelato che The Elder Scrolls 6 non uscirà per la PS5 (e non è previsto almeno fino al 2026) e che Nintendo ha informato Activision su uno Switch next-gen l’anno scorso.

Quindi, sì, era molto e i documenti sono stati rimossi dal sito web della FTC, ma non prima di essere circolati online.

Fonte

Vigor GK71 Sonic: La Tastiera Meccanica di MSI per Prestazioni di Gioco Straordinarie

Vigor GK Sonic La Tastiera Meccanica di MSI per Prestazioni di Gioco Straordinarie

Nel mondo dell’hardware da gioco, una tastiera meccanica di alta qualità è un componente essenziale per ottenere prestazioni eccezionali. MSI, un nome di fiducia nell’ambito del gaming, ha lanciato la tastiera meccanica Vigor GK71 Sonic, progettata per offrire una soluzione premium per i giocatori più esigenti. In questa recensione, esploreremo le caratteristiche e le prestazioni di questa tastiera per scoprire cosa la rende così speciale.

Design e Costruzione

La Vigor GK71 Sonic si presenta con un design elegante e moderno. Il pannello superiore in alluminio conferisce una sensazione di robustezza, mentre i tasti meccanici sono disposti in un layout completo con tastierino numerico. I tasti stessi sono realizzati in PBT, un materiale resistente all’usura che offre una lunga durata. Il layout è retroilluminato da LED RGB personalizzabili, che ti permettono di creare l’atmosfera di gioco perfetta per il tuo setup.

Interruttori Meccanici Personalizzabili

Ciò che distingue davvero la Vigor GK71 Sonic sono gli interruttori meccanici personalizzabili. Questa tastiera ti offre la flessibilità di scegliere tra vari tipi di interruttori, tra cui i silenziosi Kailh Red o i tattili Kailh Brown. Questa personalizzazione ti permette di adattare la tastiera alle tue preferenze di gioco e scrittura. Gli interruttori Kailh sono noti per la loro affidabilità e reattività, ideali per i giocatori competitivi.

Copia di Aggiungi unintestazione
Copia di Aggiungi unintestazione

Prestazioni di Gioco Avanzate

La Vigor GK71 Sonic offre prestazioni di gioco avanzate grazie alla sua progettazione intelligente. Il tempo di risposta di 1ms assicura che ogni tua pressione di tasto venga registrata istantaneamente, eliminando qualsiasi ritardo indesiderato. La tastiera è dotata anche di tecnologia anti-ghosting, che consente di premere simultaneamente più tasti senza perdita di input, perfetto per giochi ad alta velocità.

Software di Personalizzazione

Per ulteriore flessibilità, la Vigor GK71 Sonic è compatibile con il software MSI Dragon Center. Questo software intuitivo ti consente di personalizzare la retroilluminazione RGB, creare macro personalizzate e regolare le impostazioni della tastiera in base alle tue esigenze specifiche. Puoi anche sincronizzare facilmente la tastiera con altri prodotti MSI Mystic Light per un’estetica di gioco coordinata.

Leggi anche: L’Esperienza Visiva Senza Compromessi: Il Monitor MSI…

Conclusione

In conclusione, la tastiera meccanica MSI Vigor GK71 Sonic è una scelta eccellente per i giocatori che cercano prestazioni di gioco straordinarie e personalizzazione avanzata. Con interruttori meccanici personalizzabili, prestazioni di gioco di alto livello e un design robusto, questa tastiera è un’aggiunta preziosa al tuo setup da gioco.

MSI dimostra così la sua dedizione alla qualità e all’innovazione, offrendo una tastiera che soddisferà le esigenze dei giocatori più appassionati.

Scopri di più sul sito di msi

L’Esperienza Visiva Senza Compromessi: Il Monitor MSI MEG 342C QD-OLED

LEsperienza Visiva Senza Compromessi La Recensione del Monitor MSI MEG C QD OLED

Il mondo dei monitor da gioco è in continua evoluzione, spingendo costantemente i limiti delle prestazioni visive. MSI, un nome di fiducia nell’ambito del gaming e della tecnologia, ha recentemente introdotto il monitor MEG 342C QD-OLED, una potente macchina da gioco progettata per soddisfare le esigenze dei videogiocatori più esigenti. In questa recensione, esamineremo da vicino questo monitor per scoprire se riesce a vivere fino alle aspettative.

Design e Costruzione

Il MEG 342C QD-OLED si fa notare immediatamente per il suo design accattivante. Il pannello OLED da 32 pollici è incorniciato da bordi sottili, il che significa che la maggior parte dello spazio frontale è dedicata all’immagine. Questo design minimale offre un’esperienza immersiva, permettendo ai giocatori di essere completamente coinvolti nel mondo virtuale. Il supporto in metallo conferisce stabilità e una sensazione di robustezza al monitor. La base è abbastanza ampia da garantire stabilità, ma non così ingombrante da occupare troppo spazio sulla scrivania.

Qualità dell’Immagine e Prestazioni

Ma ciò che rende davvero speciale il MEG 342C QD-OLED è la sua qualità dell’immagine. Il pannello OLED offre colori incredibilmente vividi e neri profondi, grazie all’assenza di retroilluminazione. Questo significa che ogni pixel può essere spento individualmente, creando un contrasto infinito e risultati visivi eccezionali. La risoluzione 4K fornisce dettagli straordinari, rendendo i giochi e i contenuti multimediali più coinvolgenti che mai.

Inoltre, la tecnologia Quantum Dot assicura una gamma di colori precisa e brillante, che offre un’esperienza visiva realistica. Questo monitor copre il 95% dello spazio colore DCI-P3, il che significa che puoi godere di immagini con colori fedeli alla realtà.

Il refresh rate di 165Hz e il tempo di risposta di 1ms rendono questo monitor ideale per il gaming. L’immagine è fluida e reattiva, e i giocatori competitivi apprezzeranno il vantaggio che questo monitor può offrire. La certificazione VESA DisplayHDR 600 porta l’esperienza visiva a un livello superiore, offrendo immagini mozzafiato e dettagliate.

Caratteristiche Aggiuntive

Il MEG 342C QD-OLED è dotato di alcune funzionalità aggiuntive che lo rendono ancora più attraente. La funzione di illuminazione notturna intelligente protegge i tuoi occhi durante le sessioni di gioco prolungate, riducendo l’affaticamento oculare. Inoltre, il monitor è dotato di una serie di porte, tra cui HDMI, DisplayPort e USB, per una connettività versatile. Questo ti consente di collegare facilmente tutti i tuoi dispositivi preferiti, dal PC alla console.

MSI MEG C QD OLED
MSI MEG C QD OLED

Leggi anche: MSI – Ecco la nuova serie di…

Conclusione

In conclusione, il monitor MSI MEG 342C QD-OLED è una vera delizia per gli occhi dei videogiocatori e degli appassionati di contenuti multimediali. La qualità dell’immagine OLED, la risoluzione 4K, e le prestazioni di gioco impressionanti lo collocano tra i migliori monitor disponibili sul mercato. Se sei alla ricerca di un’esperienza visiva senza compromessi, questo monitor è una scelta eccellente.

MSI dimostra ancora una volta di essere all’avanguardia nella tecnologia del gaming, offrendo un prodotto che soddisferà anche i gusti più esigenti. Il MEG 342C QD-OLED è un investimento che sicuramente ripagherà in termini di prestazioni e qualità dell’immagine.

Microsoft – Annunciata la carta di credito Mastercard di Xbox!

Microsoft Annunciata la carta di credito Mastercard di Xbox

Microsoft sta collaborando con Barclays per creare una Carta di credito Mastercard di Xbox, ha annunciato oggi la società.

Questa nuova carta di credito non ha un canone annuale e sarà disponibile esclusivamente per gli Xbox Insider negli Stati Uniti continentali, in Alaska e nelle Hawaii a partire dal 21 settembre.

Correlato: La Nintendo Switch 2 competerà con la PS5 e l’Xbox Series X a livello di grafiche ed esecuzione?

Secondo Xbox Wire, i titolari della carta possono guadagnare punti per ogni 1 euro speso in acquisti. In particolare, l’acquisto di prodotti idonei sul Microsoft Store farà guadagnare ai titolari della carta un numero di punti pari a 5 volte, mentre i servizi di streaming idonei come Netflix e Disney+ daranno 3 punti.

I giocatori devono anche mangiare, quindi i servizi di ristorazione a domicilio idonei, come Grubhub e DoorDash, offrono anch’essi 3x punti. Tutti gli altri tipi di acquisti frutteranno il normale tasso 1x.

Ci sono molti altri vantaggi, come un bonus di 5.000 punti carta e tre mesi di Xbox Game Pass Ultimate per i nuovi membri dopo il primo acquisto della carta – i membri esistenti possono regalare il loro Game Pass a un altro amico. Inoltre, sono disponibili cinque diversi design per la carta, che i titolari possono personalizzare con i propri gamertag.

Il 21 settembre la carta sarà disponibile e distribuita a ondate agli Xbox Insider. Nel 2024, la carta sarà disponibile per tutti i giocatori di Xbox negli Stati Uniti ma non sappiamo ancora nulla per il mercato Europeo.

Correlato: Il Tokyo Game Show 2023 trasmetterà un Xbox Digital Broadcast

Microsoft non è nuova all’espansione del marchio Xbox ad altri prodotti. Ad esempio, Microsoft ha creato il mini-frigo Xbox Series X e ha collaborato con Gucci per una Xbox Gucci in edizione limitata da 10.000 dollari.

Fonte

Lenovo – L’handheld “Legion Go” sarà un nuovo competitor di Steam Deck

Lenovo Lhandheld Legion Go sara un nuovo competitor di Steam Deck

Il Legion Go di Lenovo è pronto a diventare un nuovo sfidante di Steam Deck e ad entrare nell’arena dei dispositivi di gioco portatili.

Lenovo si unisce alla concorrenza nel settore dei giochi per PC portatili con il suo prossimo dispositivo, provvisoriamente chiamato Legion Go. Secondo quanto riportato da Windows Central, questa mossa di Lenovo con Legion Go, si inserisce nel contesto del successo dello Steam Deck di Valve e del ROG Ally di ASUS, oltre che di altri operatori affermati come AYANEO.

Correlato: Steam Deck VS ROG Ally: Quale dovresti comprare?

Sebbene i dettagli specifici siano al momento limitati, Legion Go funzionerà con Windows 11, garantendo una compatibilità perfetta con i giochi per PC. Il dispositivo dovrebbe incorporare i modernissimi processori Phoenix di AMD.

Sebbene non siano ancora state divulgate informazioni concrete sulla data di uscita o sulla disponibilità, una precedente fuga di notizie proveniente da Liliputing ha rivelato il progetto passato di Lenovo, Legion Play, un palmare orientato al cloud basato su Android. Sebbene il Legion Play non sia mai stato lanciato, il suo design potrebbe dare un’idea del potenziale fattore di forma che Lenovo potrebbe adottare per il Legion Go.

Si dice che il Legion Go avrà uno schermo da 8 pollici, leggermente più grande dei suoi concorrenti, Steam Deck e ROG Ally, entrambi dotati di display da 7 pollici. Uno schermo più grande potrebbe offrire un vantaggio per le esperienze di gioco che richiedono una visione chiara degli elementi dell’interfaccia utente.

I chip AMD Phoenix della serie 7040, che alimentano il Legion Go, sono apprezzati per la loro efficienza energetica, che li rende adatti a giochi leggeri e a prolungare la durata della batteria, proprio come Steam Deck e ROG Ally. Tuttavia, non sono state rivelate ulteriori informazioni su altre configurazioni del dispositivo.

Correlato: Valve – Citata in giudizio per il suo Steam Deck

Gli esperti suggeriscono che Microsoft si stia preparando a offrire un supporto significativo ai produttori di apparecchiature originali che esplorano la categoria dei giochi portatili, e si ipotizza che Legion Go di Lenovo possa essere uno dei beneficiari di questa assistenza. Inoltre, si prevede che il marchio Alienware di Dell e altre importanti aziende di giochi per PC introdurranno i propri dispositivi portatili nel prossimo futuro.

Fonte

Playstation – Trapelati video e foto di Project Q, la nuova console portatile di sony

Playstation Trapelati video e foto di Project Q la nuova console portatile di sony

Sono trapelati su Twitter dei video e delle foto in cui viene mostrata nel dettaglio la nuova console portatile di Playstation, Project Q

Sapevamo già che PlayStation stava lavorando a un accessorio portatile per la PS5, ma le informazioni sul dispositivo sono rimaste scarse dopo il suo annuncio iniziale. Nel fine settimana, però, sono trapelate foto e video del dispositivo di Playstation, che ci danno un’idea più precisa del sistema operativo di cui Project Q sarà dotato.

Correlato: Sony – La PS5 Slim verrà annunciata ad un Playstation Showcase ad agosto, secondo un leak

Individuate su Reddit e Imgur e pubblicate su Twitter dall’utente Zuby_Tech, le immagini e il video trapelati mostrano che il dispositivo è dotato di sistema operativo Android. Il sistema operativo in sé è scarno e molto probabilmente non è la versione finale del sistema operativo della console portatile.

Le immagini mostrano anche un leggero teardown e un’occhiata decente ai componenti interni del Project Q. Dall’annuncio iniziale abbiamo appreso che il dispositivo includerà un uno schermo da 8 pollici, affiancato da controller DualSense. Ma la cosa più importante che emerge dal teardown è che i controller non si staccheranno dal dispositivo.

Correlato: PlayStation: 9 cose che abbiamo appreso sui grandi piani di Sony

Durante la presentazione di State of Play tenutasi a maggio, il capo di PlayStation Jim Ryan ha rivelato che l’azienda stava lavorando a due accessori per la PS5: un paio di auricolari wireless e un dispositivo portatile di gioco noto con il nome in codice Project Q. Project Q è stato posizionato come un dispositivo di accompagnamento per la PS5 e non come un dispositivo di streaming di gioco cloud come Logitech G Cloud, con il dispositivo che richiede l’installazione di giochi sulla PS5 per poterli giocare sul dispositivo stesso.

Non si sa ancora quando il Project Q uscirà e quanto costerà.

Fonte

Xbox – Annunciata la nuova memoria esterna WD Black C50

Xbox Annunciata la nuova memoria esterna WD Black C

Xbox si espande per quanto riguarda le memorie interne, è stata infatti annunciata la memoria esterna WD Black C50 di Western Digital

La Xbox Series X ha ora ben due opzioni per quanto riguarda l’aggiornamento della sua veloce memoria interna. Western Digital ha appena annunciato (formalmente, comunque – è trapelato un paio di mesi fa) le schede di espansione WD Black C50 da 512 GB e 1 TB. L’aspetto è un po’ più moderno rispetto al modello di Seagate disponibile fin dal lancio della Serie X, ed è dotato di un supporto per il cordino.

Correlato: MICROSOFT – ALL’XBOX SHOWCASE DI QUEST’ANNO CI SARANNO ESCLUSIVAMENTE TRAILER IN-GAME

Il prezzo parte da 79,99 dollari per una scheda da 512 GB e da 149,99 dollari per una scheda da 1 TB. Il modello da 1 TB corrisponde al costo della scheda di espansione di Seagate. Sarebbe stato bello vederle lanciate a prezzi più convenienti, dato che la memoria proprietaria di Xbox è più costosa di quella delle schede microSD e persino delle veloci unità SSD PCIe 4.0 utilizzate nella PS5.

Correlato: METAL GEAR SOLID 3 REMAKE – ANNUNCIATO E CONFERMATO SIA PER XBOX CHE PER PC

Come l’opzione di Seagate, la WD Black C50 può essere inserita nella parte posteriore della console Xbox Series X o Series S e funziona come la memoria interna. Con questo intendo dire che si può giocare con tutti i giochi più recenti. I dischi rigidi più lenti collegati via USB, invece, possono solo contenere i giochi della Xbox One e delle vecchie generazioni della console.

Fonte

Apple Vision Pro – Annunciato il nuovo rivoluzionario headset dell’azienda

Apple Vision Pro Annunciato il nuovo rivoluzionario headset dellazienda

È stato annunciato il nuovo headset per la realtà mista di Apple, il Vision Pro, durante l’evento annuale WWDC dell’azienda.

Come annuncio “one more thing”, il CEO di Apple Tim Cook è salito sul palco per annunciare il nuovo “prodotto rivoluzionario” dell’azienda, il Vision Pro, che secondo Cook introdurrà lo “spatial computing” ai suoi consumatori. Sebbene il keynote si sia concentrato soprattutto sulle capacità di realtà aumentata del Vision Pro, quest’ultimo è in grado di passare alla realtà virtuale utilizzando la rotella dell’headset.

Correlato: APPLE – UN MODELLO DI FASCIA “ULTRA” DI IPHONE POTREBBE ARRIVARE

“Proprio come il Mac ci ha introdotto al personal computing e l’iPhone al mobile computing, Apple Vision Pro ci introduce allo spatial computing”, ha dichiarato Tim Cook, CEO di Apple, in un comunicato stampa. “Costruito sulla base di decenni di innovazione Apple, Vision Pro è anni avanti e diverso da qualsiasi cosa creata prima, con un nuovo sistema di input rivoluzionario e migliaia di innovazioni all’avanguardia. Dà vita a esperienze incredibili per i nostri utenti e a nuove ed entusiasmanti opportunità per i nostri sviluppatori”.

Come ogni altra tecnologia annunciata da Apple, il Vision Pro utilizzerà VisionOS, il primo sistema operativo progettato da zero per l’elaborazione spaziale. A differenza degli altri sistemi operativi di Apple, come iOS e MacOS, VisionOS è un’interfaccia utente tridimensionale che “libera le app dai confini del display”.

Apple osserva che il Vision Pro consentirà agli utenti di essere più produttivi, di accedere alle loro app preferite e di trovare nuovi modi per il multitasking, se decideranno di prenderne uno. In base al modo in cui Apple sta commercializzando questo “visore”, sembra che esso sarà più un concorrente diretto della Meta Quest Pro che di cuffie incentrate sul gioco come la Quest 2 e la Quest 3, appena annunciata.

Correlato: APPLE – AUMENTATI I PREZZI DI TUTTI GLI ABBONAMENTI

Le cuffie includeranno due chip interni di Apple: il chip M2, annunciato lo scorso anno alla WWDC 2022, e il chip R1. Il chip R1 è progettato per elaborare gli input provenienti dalle 12 telecamere, dai cinque sensori e dai sei microfoni di Vision Pro, per garantire che i contenuti vengano visualizzati in tempo reale dagli utenti. Secondo Apple, R1 trasmette nuove immagini ai display di Vision Pro in 12 millisecondi.

Per quanto riguarda la durata della batteria, Apple ha previsto un utilizzo per tutto il giorno quando si accendono le cuffie e “fino a due ore di utilizzo” con la batteria esterna per il Vision Pro.

Vision Pro include anche una funzione chiamata EyeSight, che Apple descrive come una “straordinaria innovazione che aiuta gli utenti a rimanere in contatto con chi li circonda”. Si tratta di una funzione molto utile, dato che quando si usa un display montato sulla testa capita spesso di urtare persone o oggetti.

Aggiungi unintestazione

Il Vision Pro include due display ad alta risoluzione, che Apple spera consentano agli utenti di utilizzare il dispositivo come una sala cinematografica personale con uno schermo enorme e un sistema audio spaziale avanzato. Sebbene fosse scontato che Apple TV+ sarebbe stata supportata da Vision Pro, abbiamo ricevuto anche la conferma che Disney Plus sarà disponibile sulle cuffie al momento dell’uscita.

Apple ha confermato che il Vision Pro uscirà “all’inizio del prossimo anno” e sarà venduto al prezzo di 3.499 dollari. Apple precisa che le cuffie saranno disponibili prima negli Stati Uniti.

Correlato: APPLE TV+ – RIVELATO NUOVO TRAILER DI THE CROWDED ROOM CON PROTAGONISTA TOM HOLLAND

Apple Vision Pro è stato solo uno dei tanti annunci fatti durante il keynote della WWDC 2023. Gli altri annunci includono un nuovo MacBook Air da 15 pollici, aggiornamenti dei computer desktop Mac Pro e Studio e un’apparizione speciale di Hideo Kojima.

Fonte

Quest 3 – Meta ha finalmente rivelato il suo nuovo visore per la realtà aumentata

Quest Meta ha finalmente rivelato il suo nuovo visore per la realta aumentata

Dopo diverse anticipazioni e rumors, l’headset per la realtà virtuale Quest 3 di Meta sono state annunciate ufficialmente.

Meta ha rivelato il Quest 3 prima del Meta Gaming Showcase di giovedì, dove probabilmente debutteranno diversi nuovi giochi del visore. Il Quest 3 costerà 499,99 dollari, sarà dotato di 128 GB di spazio di archiviazione e uscirà nell’autunno del 2023. L’azienda ha dichiarato che fornirà maggiori dettagli sull’headset durante il Meta Connect del 27 settembre.

Correlato: SONY – RIVELATO “PROJECT Q” UNA CONSOLE PORTATILE PER LO STREAMING DEI GIOCHI INSIEME A DEI NUOVI AURICOLARI

Meta non ha fornito specifiche precise per Quest 3, ma ha promesso “una risoluzione più elevata, prestazioni più elevate, una tecnologia Meta Reality rivoluzionaria e una forma più snella e confortevole” per il suo headset di nuova generazione. Meta afferma inoltre di aver “completamente ridisegnato i controller Touch Plus del Quest 3 con una forma più semplificata ed ergonomica”.

Il Quest 3 è il successore del Quest 2, lanciato nel 2020, che è diventato l’headset di maggior successo e più a lungo supportato sul mercato. Come il Quest 2, il Quest 3 sono cuffie senza fili che non richiedono un PC ad alte prestazioni per essere utilizzate. Il Quest 3 funzionerà con l’intero catalogo Quest 2 e Meta promette che offrirà prestazioni grafiche doppie rispetto al Quest 2, con display a risoluzione più elevata e lenti più sottili.

A differenza del Quest Pro, che può tracciare il volto dell’utente per rendere il suo avatar cartoonesco e più convincente nel metaverso, le caratteristiche del Quest 3 non sembrano essere superiori a quelle del Quest 2. Tuttavia, la modalità passthrough è stata migliorata, con un passthrough a colori ad alta fedeltà, che consente di giocare a giochi a realtà aumentata, come Demeo, che utilizzano le telecamere di tracciamento del Quest 3 (la modalità passthrough del Quest 2 è sfocata e a colori). Il Quest 3 include anche controller Touch Plus ridisegnati, con miglioramenti rispetto ai controller forniti con il più costoso Quest Pro.

Correlato: 5 NUOVI GIOCHI SU STEAM CHE FORSE NON AVETE PROVATO

Meta continuerà a vendere il Quest 2, anche se a un prezzo di partenza inferiore: 299,99 dollari per il modello da 128 GB a partire dal 4 giugno e 349,99 dollari per il modello da 256 GB. Meta ha inoltre annunciato che un prossimo aggiornamento del software delle cuffie aumenterà le prestazioni di CPU e GPU.

Fonte

Days of Play 2023 – Annunciate le date dei grandi sconti di Playstation

Days of Play Annunciate le date dei grandi sconti di Playstation

A partire da questa settimana, prenderanno il via i Days of Play 2023 di PlayStation, con una serie di grandi sconti e offerte per i fan.

Il Days of Play 2023 inizierà il 2 giugno alle 12:00 e durerà fino al 12 giugno alle 00:00 ora locale. Durante la promozione, tutti i piani di 12 mesi per PlayStation Plus saranno offerti con uno sconto del 25%, compresi Essential, Extra e Premium/Deluxe, e questo vale sia per i nuovi che per gli attuali abbonati. Gli attuali abbonati a PlayStation Plus Essential ed Extra possono anche ottenere uno sconto del 25% sugli abbonamenti di 1 mese, 3 mesi o 12 mesi quando passano a un livello superiore.

Correlato: ECCO TUTTO QUELLO CHE È STATO ANNUNCIATO AL PLAYSTATION SHOWCASE 2023

Oltre a questi sconti, PlayStation Direct offrirà “una vasta gamma di offerte per giochi PS5, PS4, PC e accessori selezionati”, secondo quanto riportato dal PlayStation Blog. Anche il PlayStation Gear Store offrirà il 20% di sconto su alcuni articoli selezionati e la spedizione gratuita su tutti gli ordini utilizzando il codice promozionale DAYSOFPLAY23 al momento del pagamento.

Naturalmente, anche i giochi saranno in vendita durante questo periodo, e i fan di PlayStation potranno trovare una serie di sconti sul sito Days of Play 2023 quando le cose inizieranno il 2 giugno. Al momento, il link rimanda al sito dell’anno scorso, che è chiuso, quindi i fan dovranno aspettare ancora un po’ per scoprire cosa verrà offerto. Infine, “i rivenditori locali partecipanti” proporranno anche offerte sugli accessori PlayStation, quindi i fan dovranno tenere gli occhi aperti.

Correlato: ALAN WAKE 2 – NUOVO TRAILER E DATA DI USCITA RIVELATI AL PLAYSTATION SHOWCASE

L’anno scorso i Days of Play hanno offerto molto, quindi questo potrebbe essere un ottimo momento per i fan per acquistare un gioco che stavano aspettando, un pezzo del PlayStation Gear o magari qualche accessorio interessante. Si spera che vengano offerti notevoli sconti, rendendo l’evento nel suo complesso degno di nota. Gli utenti PlayStation che avevano in programma un acquisto nei prossimi giorni potrebbero voler rimandare di qualche giorno, per sicurezza!

Fonte

Sony – Mostrato per la prima volta Access, il controller ad alta accessibilità

Sony Mostrato per la prima volta Access il controller ad alta accessibilita

Sony ha mostrato per la prima volta il suo nuovo controller Access, controller progettato per garantire la massima accessibilità a tutti

Access è il nome ufficiale del nuovo controller per PlayStation 5 di Sony e, come suggerisce il nome, il dispositivo è stato progettato per garantire la massima accessibilità a tutti i tipi di giocatori. Il controller non è un semplice controller, ma un kit completamente personalizzabile che consente ai giocatori di creare diversi layout e mappature dei pulsanti che funzionano al meglio per loro.

Correlato: SONY – POSSIBILE NUOVA CONSOLE PORTATILE PLAYSTATION BASATA SUL CLOUD STREAMING IN LAVORAZIONE

Sony si è consultata con esperti di accessibilità per progettare Access, in modo da tenere conto della forza, dell’ampiezza di movimento e delle esigenze fisiche dei diversi giocatori, prima di rivelarlo per la prima volta – con il nome di “Project Leonardo” – al CES di gennaio.

Il kit Access comprende i seguenti elementi:

  • Cappucci per stick analogici nelle varianti standard, a cupola e a sfera
  • Vari pulsanti, tra cui: a cuscino, piatti, piatti larghi (coprono due attacchi per pulsanti), a sporgenza (posizionati più vicino al centro), curvi (possono essere spinti se si trovano sul bordo)
  • Etichette intercambiabili per facilitare la marcatura
Aggiungi unintestazione

Oltre alle funzionalità hardware del controller, Access consentirà ai giocatori di personalizzare le impostazioni dell’interfaccia utente. Questo include la creazione di diversi profili di mappatura del controller e di assegnazione dei pulsanti per i diversi giochi e l’impostazione di qualsiasi pulsante in modo che funzioni come il blocco delle maiuscole, in modo che possa essere premuto una volta e non tenuto premuto. Informazioni più dettagliate sono disponibili sul blog di PlayStation.

Correlato: SONY – ALCUNI REPORT AFFERMANO CHE LA PS5 PRO POTREBBE USCIRE A FINE 2024

Aggiungi unintestazione

Sempre più sviluppatori e produttori di console stanno aumentando l’accessibilità dei loro giochi e dispositivi. Microsoft ha creato l’Adaptive Controller nel 2018 per Xbox e PC Windows, quindi con il controller Access, Sony si sta finalmente mettendo al passo. Il prezzo completo e le date di uscita del controller Access non sono ancora stati resi noti.

Fonte

Valve – Citata in giudizio per il suo Steam Deck

Valve Citata in giudizio per il suo Steam Deck

Valve è stata citata in giudizio per il suo Steam Deck da un’azienda che lavora nell’ambito delle tecnologie touchscreen.

Valve è stata citata in giudizio da Immersion Corporation per la presunta violazione di sette brevetti relativi alla tecnologia tattile, o aptica, nei suoi hardware Steam Deck e Valve Index. Immersion Corporation, fondata nel 1993, è un’azienda che ha alle spalle una storia nello sviluppo della tecnologia touchscreen, che comprende anche una collaborazione con Microsoft, ma che a partire dagli anni 2000 sembra essere diventata sempre più litigiosa, tanto da essere descritta come un “patent troll”. Sostiene di possedere oltre 1.650 brevetti relativi all’aptica e in passato ha citato in giudizio Apple, Microsoft, Sony e, più recentemente, Meta Platforms.

Correlato: VALVE – STEAM NON FUNZIONERÀ PIÙ SU WINDOWS 7, 8 E 8.1 DAL 2024

Immersion Corporation si definisce “sviluppatore e fornitore leader di tecnologie per l’aptica” e ha intentato una causa presso il tribunale distrettuale di Washington. L’azione legale afferma che Valve ha violato sette dei suoi brevetti e Immersion sta cercando di ottenere l’ingiunzione di ulteriori violazioni e, la parte più importante, “di recuperare una ragionevole royalty per tale violazione”.

“La nostra proprietà intellettuale è rilevante per molti dei modi più importanti e all’avanguardia in cui la tecnologia aptica è e può essere utilizzata e, nel caso delle esperienze AR/VR, l’aptica è fondamentale per un’esperienza utente immersiva”, ha dichiarato Eric Singer, presidente e CEO di Immersion.

“Siamo lieti che Valve riconosca il valore dell’aptica e che abbia adottato la nostra tecnologia aptica nei suoi videogiochi portatili e nei sistemi AR/VR come parte del suo sforzo di generare flussi di entrate attraverso la vendita di hardware, giochi e altri beni virtuali e pubblicità, ma è importante per noi proteggere la nostra attività dalla violazione della nostra proprietà intellettuale per preservare gli investimenti che abbiamo fatto nella nostra tecnologia”, ha dichiarato Singer.

La denuncia afferma la violazione dei seguenti brevetti:

  • Brevetto statunitense n. 7.336.260: “Metodo e apparecchio per fornire sensazioni tattili”.
  • Brevetto U.S. n. 8.749.507: “Sistemi e metodi per l’interpretazione adattiva di input da un dispositivo di input sensibile al tatto”.
  • Brevetto USA n. 9.430.042: “Rilevamenti virtuali tramite feedback vibrotattile”.
  • Brevetto USA n. 9.116.546: “Sistema per la rappresentazione aptica degli input dei sensori”.
  • Brevetto USA n. 10.627.907: “Controllo della posizione di un elemento di input dell’utente associato a un dispositivo di output aptico”.
  • Brevetto USA n. 10.665.067: “Sistemi e metodi per l’integrazione di una sovrapposizione aptica nella realtà aumentata”.
  • Brevetto USA n. 11.175.738: “Sistemi e metodi per il feedback aptico basato sulla prossimità”.

È interessante notare che Singer è stato nominato in questo ruolo nel gennaio di quest’anno, in sostituzione dell’avvocato Francis Jose. In quell’occasione Singer ha rilasciato una dichiarazione in cui illustra i vari modi in cui Immersion intende fornire “valore agli azionisti”, e in particolare sottolinea “la nostra strategia di contenzioso mirato, compresa, ma non solo, la nostra recente azione legale contro Meta Platforms”.

Correlato: PORTAL 3 – LO SCRITTORE DI PORTAL, VORREBBE DAVVERO IL TERZO CAPITOLO DELLA SAGA, MA VALVE NON SEMBRA INTERESSATA

Vale la pena notare che Immersion ha riscosso un notevole successo nel corso degli anni. Una causa contro Microsoft e Sony nei primi anni 2000 si è conclusa con una grande vittoria: Microsoft ha scelto di acquistare il 10% di Immersion per evitare la battaglia, mentre Sony ha affrontato l’azienda e ha perso. Si è persino ipotizzato che l’entità della perdita in questo caso sia stata la causa del lancio della versione PlayStation 3 del pad Dualshock senza vibrazioni.

Fonte

ROG Ally – Trapelato prezzo del pc portatile Asus, migliore dello Steam Deck?

ROG Ally Trapelato prezzo del pc portatile Asus migliore dello Steam Deck

Steam Deck ha ufficialmente un rivale: Il prezzo del ROG Ally di Asus sembra essere trapelato e compete egregiamente con il suo rivale

Quando l’Asus ROG Ally (il PC portatile da gaming) è stato originariamente rivelato, sembrava solo un altro tentativo di sfruttare la popolarità dello Steam Deck. Tuttavia, le specifiche si sono rivelate piuttosto impressionanti e ora il prezzo sembra quasi troppo bello per essere vero. The Verge riporta che l’Ally costerà solo 700 dollari, appena 50 in più della versione più costosa della console portatile di Valve.

Correlato: ROG ALLY – RIVELATA DATA DI USCITA, SPECIFICHE E PREZZO DELLA NUOVA CONSOLE PORTATILE DI ASUS

https://twitter.com/snoopytech/status/1651354672081272834

So cosa state pensando: solo 700 dollari? Sono tanti, ma non per quello che l’Ally promette, che include il sistema operativo Windows 11. In precedenza, gli appassionati di giochi per PC avevano stimato che il prezzo sarebbe stato di 1.000 dollari. Sono rimasti sorpresi quando l’azienda ha fatto intendere che il prezzo sarebbe stato ancora più basso, e ora una combinazione di annunci trapelati e di quanto riportato da The Verge sembra confermare che non si trattava di una mera illazione. Il prezzo di 700 dollari, se è esatto, si riferisce alla versione con APU AMD Z1 Extreme. Un Ally con specifiche inferiori potrebbe costare anche meno, potenzialmente alla portata del più economico Steam Deck da 400 dollari.

Lo Steam Deck più costoso con 512 GB di memoria SSD costa 650 dollari. L’Ally da 700 dollari ha la stessa quantità di memoria e 16 GB di RAM, ma supera il dispositivo di Valve su molti altri fronti. Entrambi hanno uno schermo da 7 pollici, ma mentre lo Steam Deck ha una risoluzione di 1280 x 800 a 60 Hz, l’Ally ha una risoluzione di 1920 x 1080 a 120 Hz. Lo Steam Deck ha un processore Zen 2 rispetto allo Zen 4 dell’Ally e un’unità grafica RDNA 2 rispetto a RDNA 3 di Ally. Nonostante tutto questo, l’Ally è più leggero di 61 grammi rispetto allo Steam Deck.

Correlato: SONY – POSSIBILE NUOVA CONSOLE PORTATILE PLAYSTATION BASATA SUL CLOUD STREAMING IN LAVORAZIONE

Sebbene le impressioni dei giornalisti tecnologici siano state generalmente positive, l’unico dubbio che rimane è se tutti questi vantaggi andranno a discapito della durata della batteria dell’Ally. Una console portatile non è un granché se perde energia nel giro di un’ora, e date le specifiche per il prezzo apparente, qualcosa dovrà pur cedere da qualche parte, no? Persino lo Steam Deck è una fonte di energia a impostazioni elevate con i giochi più impegnativi.

Fonte