Top Gun 3 in lavorazione: Tom Cruise spiccherà di nuovo il volo

Top Gun in lavorazione Tom Cruise spiccherà di nuovo il volo

Sembra che un nuovo film di “Top Gun” sia attualmente in lavorazione, con il ritorno di Tom Cruise e Miles Teller!

Uno dei più grandi franchise cinematografici legati a Tom Cruise sta per spiccare nuovamente il volo. “Puck News” ha riferito che è in lavorazione un terzo film di Top Gun, nel quale Cruise dovrebbe tornare insieme alle star di Top Gun: Maverick, i co-protagonisti Miles Teller e Glen Powell.

Secondo il rapporto, il co-sceneggiatore di Maverick, Ehren Kruger, sta attualmente lavorando alla sceneggiatura, con il coinvolgimento dei produttori Jerry Bruckheimer e David Ellison, mentre si prevede che il regista di Maverick, Joseph Kosinski, si occuperà della regia o della produzione.

Simile: Five Nights at Freddy’s 2 – Josh Hutcherson rivela che ci sarà un sequel del film

Anche se la Paramount Pictures non ha confermato ufficialmente nulla, il rapporto indica che Top Gun 3 potrebbe essere il prossimo film di Cruise, dopo l’imminente Mission: Impossible 8.

La notizia arriva pochi giorni dopo l’annuncio che Cruise ha firmato un accordo di sviluppo con la Warner Bros. Discovery, dove lavorerà con i co-presidenti e amministratori delegati del gruppo Warner Bros. Motion Picture, Michael De Luca e Pam Abdy, per realizzare sia film originali che franchise.

Simile: Marvel Spotlight – Cos’è e cosa implica per l’MCU

Di cosa parlerà “Top Gun 3”?

Dopo il grande successo di Top Gun: Maverick, si è speculato molto sul fatto che un terzo film potesse essere in cantiere. Mentre Bruckheimer ha ripetutamente evitato di parlare di questa possibilità, Kosinski ha precedentemente accennato che c’è ancora qualcosa da raccontare sul personaggio di Cruise, Pete “Maverick” Mitchell.

“Mi sembra che, alla fine di questo film, Maverick abbia ancora un po’ di benzina nel serbatoio”, ha commentato Kosinski. “Non si fermerà”.

Fonte

“Paramount+ With Showtime”, ecco quando arriva la nuova app di streaming

Paramount With Showtime ecco quando arriva la nuova app di streaming

Ecco l’annuncio ufficiale della Paramount in merito a quella che sarà l’app di streaming congiunta “Paramount+ With Showtime”!

L’app congiunta Showtime/Paramount+, ufficialmente battezzata “Paramount+ With Showtime”, debutterà ufficialmente il 27 giugno, come ha annunciato oggi dalla Paramount.

Al momento del lancio, i contenuti di Showtime saranno integrati nell’attuale app Paramount+, il cui prezzo aumenterà, come già annunciato, da 9,99 dollari al mese a 11,99 dollari al mese. Il prezzo del Paramount+ Essential Plan, che non include Showtime, passerà da 4,99 a 5,99 dollari.

Con il lancio della piattaforma combinata, l’applicazione indipendente della Showtime chiuderà i battenti. Secondo “Variety”, l’app della Showtime chiuderà entro la fine dell’anno, mentre il suo canale televisivo lineare cambierà nome.

L’applicazione combinata includerà serie targate Showtime come Yellowjackets, Dexter e Billions, oltre a IP di Paramount come la serie di successo Yellowstone, Nickelodeon, sport dal vivo e film come la serie di Scream. Si tratta del più recente tentativo di consolidamento nel panorama dello streaming.

L’annuncio dell’arrivo di Paramount+ With Showtime arriva appena un giorno prima che la HBO Max si trasformi ufficialmente in Max, combinando i contenuti della HBO e della Warner Bros. con quelli di Discovery+. La Disney ha invece recentemente annunciato che Hulu e Disney+ avranno una qualche forma di app combinata, anche se dettagli in merito non sono ancora noti.

Prima della fusione, Paramount+ aveva già iniziato a fare dei tagli ai contenuti della sua app. All’inizio di quest’anno, il reboot di The Twilight Zone di Jordan Peele è stato rimosso dalla piattaforma, insieme a diversi altri show, tra cui American Gigolo e la serie Lasciami entrare. Nello stesso periodo, la Showtime ha dovuto affrontare dei licenziamenti.

Fonte

Transformers: Rise of the Beasts – Nuovo trailer rivelato mostra il nuovo supercattivo

Transformers Rise of the Beasts Nuovo trailer rivelato mostra il nuovo supercattivo

Il nuovo trailer di Transformers: Rise of the Beasts anticipa il settimo capitolo del famoso franchise della Paramount.

È arrivato un nuovo trailer di Transformers: Rise of the Beasts. Il film in arrivo è il settimo della serie Transformers e funge anche da sequel di Bumblebee del 2018. Il film, diretto da Steven Caple Jr. di Creed II, vede protagonisti Anthony Ramos e Dominique Fishback nei panni di due archeologi umani di Brooklyn che si ritrovano coinvolti in una battaglia tra fazioni di robot mutaforma nel 1994.

Correlato: 11 DEI MIGLIORI FILM COREANI SU NETFLIX SECONDO IMDB

Ora la Paramount ha presentato un nuovo trailer del film in vista della data di uscita di Transformers: Rise of the Beasts, in uscita il 9 giugno. Guardatelo qui sotto:

Il nuovo trailer ripropone parte del materiale dei trailer precedenti, compreso il fatto che i Transformers noti come Maximals e il loro leader Optimus Primal saranno al centro della trama. Tuttavia, questa volta viene introdotto il fatto che il cattivo del film è proprio Unicron, un essere divoratore di pianeti conosciuto anche come il Signore del Caos.

Il ritorno di Unicron in Rise of the Beasts si vocifera da più di un anno. Tuttavia, questo nuovo trailer lo ha finalmente confermato. Nonostante la sua iconica statura, è stata una presenza rara nei film live-action del franchise di Transformers, che dal suo debutto nel 2007 è durato in totale sei film, senza contare Rise of the Beasts.

L’unica volta che Unicron è apparso sullo schermo in qualche veste è stato durante gli eventi del 2017 di Transformers: L’ultimo cavaliere. In quel film, la maga cybertroniana Quintessa tentò di usare Unicron, che forma il nucleo della terra, per ripristinare l’energia sul pianeta Cybertron. Questo ha fatto sì che le sei corna di Unicron emergessero da varie località del mondo.

Correlato: Alita: Battle Angel 2 – Sembra che un sequel del film sia in fase di discussione

Tuttavia, Unicron è una presenza molto più attiva in Transformers: Rise of the Beasts, a quanto pare. Gli eventi del film spiegheranno probabilmente come sia arrivato al punto in cui si trova all’inizio de L’ultimo cavaliere, anche se non si sa ancora esattamente quale caos regnerà nel frattempo. Anche se sarà sicuramente sconfitto, la capacità di Unicron di viaggiare attraverso il multiverso potrebbe consentire ai futuri film di Transformers di indulgere nelle stesse follie dell’universo alternativo che i grandi franchise dei fumetti stanno iniziando a introdurre.

Fonte

Nuovo trailer per Star Trek: Strange New Worlds 2

Nuovo trailer per Star Trek Strange New Worlds

Ecco il nuovo trailer per la stagione 2 di “Star Trek: Strange New Worlds”, in arrivo quest’estate su Paramount+!

La stagione 2 di Star Trek: Strange New Worlds arriverà su Paramount Plus il 15 giugno, ma potete già avere un assaggio della realtà della nuova stagione grazie ad un nuovo trailer. Il video offre anche la possibilità di conoscere il nuovo membro dell’equipaggio di Strange New Worlds: si tratta di Carol Kane!

La seconda stagione di Star Trek: Strange New Worlds riporterà Paul Wesley nei panni del giovane James T. Kirk, prima che assumesse il comando dell’USS Enterprise.

Ci sarà anche il precedentemente annunciato episodio crossover con la serie animata Star Trek: Lower Decks. Il guardiamarina Beckett Mariner di Tawny Newsome e il guardiamarina Brad Boimler di Jack Quaid appariranno in Strange New Worlds, in un episodio sia animato che live-action diretto nientemeno che da Jonathan Frakes.

https://twitter.com/StarTrek/status/1648718360123953152

Per la seconda stagione di Strange New Worlds tornano a far parte del cast Anson Mount nel ruolo del Capitano Christopher Pike, Rebecca Romijn in quello di Numero Uno, Ethan Peck nel ruolo dell’ufficiale scientifico Spock e Jess Bush nel ruolo dell’infermiera Christine Chapel.

Christina Chong torna nel ruolo di La’an Noonien-Singh, Celia Rose Gooding nel ruolo del cadetto Nyota Uhura, Melissa Navia nel ruolo del tenente Erica Ortegas e Babs Olusanmokun nel ruolo del dottor M’Benga. Carol Kane debutta in Star Trek con il ruolo ricorrente di Pelia.

I 10 episodi della nuova stagione di Star Trek: Strange New Worlds verranno trasmessi ogni giovedì su Paramount Plus.

Fonte

Michelle Yeoh torna nell’universo Star Trek con lo spin-off Section 31

Michelle Yeoh torna nelluniverso Star Trek con lo spinoff Section

L’imperatrice Georgiou, interpretata nientemeno che dal premio Oscar Michelle Yeoh, torna con lo spin-off “Star Trek: Section 31”!

Star Trek: Section 31, con la vincitrice del premio Oscar Michelle Yeoh, è stato ufficialmente annunciato ed è in arrivo su Paramount+.

Il franchise di Star Trek continua ad espandersi su Paramount+, nonostante la cancellazione di Star Trek: Discovery e la conclusione di Star Trek: Picard con la terza stagione.

La produzione della terza stagione di Star Trek: Strange New Worlds sta per iniziare, la quinta stagione di Star Trek: Lower Decks è in fase di realizzazione e, recentemente, Paramount+ ha annunciato che la produzione di una nuova serie, Star Trek: Starfleet Academy, inizierà nel 2024.

Oggi, Paramount+ ha annunciato che l’atteso Star Trek: Section 31 sarà un film evento originale con protagonista il premio Oscar Michelle Yeoh, che riprenderà il suo ruolo di Imperatrice Philippa Georgiou.

Il film è scritto da Craig Sweeney e diretto da Olatunde Osunsamni. In Star Trek: Sezione 31, l’Imperatore Georgiou “si unisce ad una divisione segreta della Flotta Stellare incaricata di proteggere la Federazione dei Pianeti Uniti e affronta i peccati del suo passato”.

La produzione di Section 31, il primo film originale di Star Trek realizzato per Paramount+, inizierà nel corso dell’anno. Il film realizza un’idea della Yeoh di realizzare uno spinoff incentrato sull’Imperatrice Georgiou che vada “indietro fino al 2017”, ha dichiarato il produttore esecutivo Alex Kurtzman.

Star Trek: Section 31 è una notizia entusiasmante per chi attende da anni di scoprire cosa sia successo all’Imperatrice Georgiou dopo la partenza dal 32° secolo nella terza stagione di Star Trek: Discovery.

La notizia che Section 31 sarà un film e non una serie TV è sorprendente ma logica. La carriera cinematografica di Yeoh, già stellare, è recentemente passata ad un livello ancora superiore e l’attrice è più richiesta che mai dopo aver vinto l’Oscar come miglior attrice per Everything Everywhere All At Once.

È probabile che Yeoh non possa impegnarsi nella produzione lunga mesi di una serie televisiva, ma un film su Georgiou e la Sezione 31 è comunque un modo emozionante per esplorare ulteriormente la storia dell’Imperatrice e dimostra l’impegno e l’amore di Yeoh per il franchise di Star Trek.

In una dichiarazione, Yeoh ha affermato: “Sono entusiasta di tornare alla mia famiglia di ‘Star Trek’ e al ruolo che ho amato per così tanto tempo. […] Vederla finalmente protagonista è un sogno che si avvera in un anno che mi ha dimostrato l’incredibile potere di non abbandonare mai i propri sogni. Non vediamo l’ora di condividere cosa c’è in serbo per voi, e fino ad allora: lunga vita e prosperità (a meno che l’Imperatrice Georgiou non decreti altrimenti)!”.

Star Trek: Section 31 si distingue anche per essere il primo film originale di Star Trek realizzato per Paramount+. Questo apre la strada alla possibilità di realizzare altri film standalone su personaggi delle varie serie di Star Trek come Discovery e Picard.

Sebbene non siano stati rivelati ulteriori dettagli sull’epoca in cui Star Trek: Section 31 è ambientato, sarà senza dubbio un’avventura degna della brillante e subdola Imperatrice Georgiou e dell’attrice premio Oscar che la interpreta.

Fonte

Knuckles – Rivelato il cast della serie spin-off, tra cui un famoso attore di Game of Thrones

Knuckles Rivelato il cast della serie spin off tra cui un famoso attore di Game of Thrones

Sono stati rivelati da Jeff Fowler, regista dei primi due film di Sonic, il cast della nuova serie spin-off di Knuckles, tra cui Rory McCann

Idris Elba tornerà nel cast a dare la voce al personaggio principale in Knuckles, una serie spin-off per Paramount+. Farà coppia con Adam Pally, che riprenderà il ruolo di Wade Whipple da entrambi i film di Sonic the Hedgehog. L’apparente impostazione della serie prevede che Knuckles addestri Whipple come guerriero echidna.

Correlato: DUNGEONS & DRAGONS – IN SVILUPPO LA SERIE LIVE-ACTION PER PARAMOUNT+

Variety riporta che Knuckles ha già iniziato la produzione e che la serie sarà ambientata tra il sequel e l’imminente Sonic the Hedgehog 3 (in uscita il 20 dicembre 2024). Jeff Fowler, che ha diretto i primi due film di Sonic ed è stato scelto per il terzo, ha condiviso su Twitter la notizia che sarà lui a dirigere l’episodio pilota di Knuckles.

Tra gli altri membri del cast di Knuckles figurano la star di Game of Thrones Rory McCann, che ha interpretato Sandor Clegane nello show della HBO, e Tika Sumpter, che continuerà a interpretare Maddie Wachowski nei film di Sonic. A loro si aggiungeranno Edi Patterson (Violent Night), Julian Barratt (The Great), Scott Mescudi (noto anche come Kid Cudi e visto in X) ed Ellie Taylor (Ted Lasso).

John Whittington, co-sceneggiatore di Sonic the Hedgehog 2, è lo scrittore principale di Knuckles. Oltre a Fowler, Jorma Taccone dei The Lonely Island dirigerà un episodio dello show.

Correlato: DEXTER – CONFERMATA LA PRODUZIONE DI UNO SPINOFF PREQUEL

Lo show di Knuckles era stato originariamente annunciato nel febbraio 2022, insieme a Sonic the Hedgehog 3. Non è ancora stata fissata una data di debutto per Knuckles su Paramount+.

Fonte

DUNGEONs & DRAGONS – L’ONORE DEI LADRI – [Recensione]

untitled

Recensione di Dungeons & Dragons – L’onore dei ladri, il nuovo film fantasy Paramount ispirato al gioco di ruolo.

Questa è la recensione di Dungeons & Dragons – L’onore dei ladri. Avevo grandi aspettative su questo film, nel senso ormai il gioco è talmente famoso da anni che un film era chiaro lo avrebbero fatto. Come in questo caso, però, film che hanno già un bacino di utenza ampio, che sono un primo capitolo e che necessitano di una certa fedeltà all’opera originale da cui si ispirano (in questo caso ludica), quando escono mi aspetto sempre siano il meglio che potessero fare.

D’altronde, in questo caso ad esempio, il gioco esiste da tantissimo, perciò se tu produttore o sceneggiatore hai deciso di far uscire il film su D&D nel 2023, significa che hai aspettato il prodotto migliore. In sostanza cosa intendo dire: se il film poi è una merda, mi girano perché un film su D&D non necessitava una data precisa per uscire, o non avevano fretta di nessun tipo, quindi io mi aspetto il miglior prodotto che potessero fare. Ma non è questo il caso.

Infatti sono rimasto piuttosto soddisfatto da questa pellicola, che ritengo assolutamente un’ottima trasposizione del gioco, divertente, avventurosa, che fa percepire molto le dinamiche del gioco. Una storia che si prende poco sul serio ma che riesce comunque nel suo intento. Il film in sé ha sicuramente un intreccio molto ricco, sviluppato però in modo molto disteso e con intuizioni davvero geniali e personaggi interessanti.

Per leggere articoli simili, clicca qui.

Il problema principale della pellicola, seppur davvero insignificante rispetto al convincente resto dei pregi,  è infatti la sospensione dell’incredulità spesso messa alla prova. Insomma, non che quello che accade sia poco credibile, ma in alcuni frangenti si percepisce proprio quella sensazione del “eh vabbè, certo…”. Tuttavia, date le premesse del film e gli intenti che ha, direi che è anche accettabile come caratteristica. Certamente se vi aspettavate un film dalla epicità del Signore degli Anelli, o la lore spiegata ed esplorata del Trono di Spade, avete sbagliato film.

Ho apprezzato molto le scelte narrative che rimandano al gioco. In primis vabbè, la compagnia con membri di diverse razze e classi; e poi il fatto della crescita dei personaggi, l’artefatto antico, le missioni via via che si accumulano, il continuo cambio di programma, l’aiutante over power che salva la situazione e anche un pizzico di nosense. Ammetto che la scelta del drago ciccione che non sa sputare fuoco mi ha fatto morire, soprattutto perché se dovessimo immaginare una compagnia di amici che ha intrapreso questa campagna, direi che è molto scherzosa e ridanciana.  

Dal punto di vista tecnico ritengo ci sia poco da dire, mi sono piaciute più o meno tutte le scena fantasy, dalle creature, alle coreografie dei combattimenti alle battaglie magiche. Forse ancora un fantasy piuttosto generico, non mi sembra niente di nuovo o caratteristico, elemento che va un po’ a rendere dimenticabili i franchise. Sicuramente però un bel lato fantasy che potrebbe sicuramente dare vita a una saga niente male.

Inoltre i personaggi presentati, dato che ognuno di loro ricopriva un ruolo diverso, hanno ricevuto la giusta importanza e il giusto spazio, tutti con le loro motivazioni e accomunati da uno stesso ideale. Ognuno riesce ad essere necessario al compimento della missione ed ognuno agisce secondo una psicologia presentata e sensata. Un film abbastanza corale, seppur se ne riconosca il protagonista, che riesce a far affezionare lo spettatore a tutti i personaggi.

Dungeons Dragons Lonore dei ladri rimandato ancora
Dungeons Dragons Lonore dei ladri

In conclusione, il film è davvero una sorpresa, una bella esperienza fantasy, avventurosa e divertente che riesce anche, seppur in maniera leggera a trasmettere un messaggio semplice ma efficace, grazie anche a un intreccio fitto e che non annoia mai. Tra i blockbuster usciti quest’anno sicuramente il migliore finora.

[penci_review]

Vi ricordo di seguirci su tutti i nostri social, e che ogni lunedì siamo in live su Youtube per parlare delle notizie della settimana a tema cinema e serie TV.

Qui il sito ufficiale di Paramount, per informazioni più ufficiali.

Robert Downey Jr. potrebbe apparire in un nuovo remake del film Vertigo

Robert Downey Jr potrebbe apparire in un nuovo remake del film Vertigo

Secondo Deadline, Paramount sta producendo insieme a Robert Downey Jr. e lo sceneggiatore Steven Knight un remake del famoso film Vertigo

Hollywood è disposta a fare di tutto per evitare di dover proporre un’idea nuova, e l’appetito degli studios per il remake di qualsiasi cosa – davvero, qualsiasi cosa – presente nelle loro librerie di contenuti che abbia un nome riconoscibile sta attualmente raggiungendo nuove vette. Non importa quanto il film originale possa essere intoccabile e iconico; se la gente lo ricorda in qualche modo, è un alimento per il mulino dei contenuti. Infatti sembra che sia in lavorazione un remake del famosissimo film Vertigo, con Robert Downey Jr.

Correlato: RIVELATO L’ULTIMO FILM DI QUENTIN TARANTINO

Se ci pensate stiamo già aspettando gli adattamenti in serie di classici come Fatal Attraction, The Day of the Jackal, Metropolis e Dead Ringers, e le rivisitazioni teatrali di Bullitt (da parte di Steven Spielberg, nientemeno), Nosferatu e persino dell’actioner degli anni Ottanta Road House, la quintessenza di Patrick Swayze.

Secondo Deadline, la Paramount sta preparando Robert Downey Jr. per il remake di Vertigo, thriller psicologico del 1958 di Alfred Hitchcock. Vertigo, che vede protagonista James Stewart nei panni di un detective della polizia in pensione che diventa ossessionato da una donna (Kim Novak) che è stato assunto per pedinare, è spesso visto insieme a Citizen Kane in cima alle liste dei più grandi film di tutti i tempi. (In effetti, ha vinto il sondaggio di Sight and Sound del 2012, interrompendo i cinque decenni di permanenza di Kane in cima alla classifica).

La casa di produzione Team Downey Jr. (Perry Mason, Sweet Tooth) produrrà il film. La sceneggiatura sarà scritta dall’instancabile Steven Knight, il creatore di Peaky Blinders (e uno degli inventori del game show Chi vuol essere milionario?). Knight è stato anche recentemente reclutato per scrivere un film di Star Wars dopo la partenza del creatore di The Leftovers Damon Lindelof.

Knight è uno sceneggiatore estremamente prolifico, noto per la sua disponibilità a cimentarsi con quasi tutti i soggetti: Tra i suoi crediti figurano il thriller di David Cronenberg Eastern Promises, lo strano biopic sulla Principessa Diana, un nuovo adattamento televisivo di Great Expectations di Charles Dickens e il ridicolo mistero “so-bad-it’s-good” Serenity, da lui stesso diretto. Knight avrà una bella gatta da pelare nell’aggiornare Vertigo, un film noto per il suo complicato rapporto con lo sguardo maschile, per il pubblico moderno.

Correlato: BATMAN BEYOND – UN NUOVO FILM D’ANIMAZIONE POTREBBE ESSERE IN LAVORAZIONE

Stranamente, il remake di Vertigo non sarà il primo spinoff ufficiale del film di Hitchcock nei 65 anni dalla sua uscita. L’onore spetta, tra tutti, a un videogioco: il goffo gioco d’avventura Alfred Hitchcock – Vertigo, prodotto in Spagna nel 2021, che presentava una trama completamente diversa, solo vagamente ispirata al film classico.

Fonte

Star Trek: Prodigy – La seconda stagione uscirà nel 2023

Star Trek Prodigy La seconda stagione uscira nel

Una nuova promo per Paramount+ con Showtime conferma che la seconda stagione di Star Trek: Prodigy sarà presentata nel 2023.

Creata da Kevin e Dan Hageman, Star Trek: Prodigy è una collaborazione tra Paramount+ e Nickelodeon. La prima stagione di Prodigy è stata trasmessa nell’autunno del 2021, ma i 20 episodi sono stati divisi in due metà. La seconda serie di 10 episodi di Prodigy è uscita nell’autunno del 2022. Sebbene l’obiettivo di Star Trek: Prodigy sia quello di avvicinare nuovi giovani spettatori al franchise, la serie di Star Trek animata in CGI ha ricevuto il plauso dei fan di tutte le età.

Correlato: DUNGEONS & DRAGONS – IN SVILUPPO LA SERIE LIVE-ACTION PER PARAMOUNT+

Oltre a Star Trek: Prodigy, hanno annunciato anche la stagione finale di Star Trek: Picard, che debutterà giovedì 16 febbraio su Paramount+. Altre tre serie di Star Trek: Star Trek: Strange New Worlds stagione 2, Star Trek: Lower Decks stagione 4 e Star Trek: Discovery stagione 5, dovrebbero uscire nel 2023, anche se le date di uscita esatte non sono ancora state annunciate.

La prima stagione di Star Trek: Prodigy ha raccontato l’epica storia dei sei giovani eroi alieni dello show che salvano la Flotta Stellare e la galassia dalla distruzione. Alla fine della stagione 1 di Prodigy, Dal R’El (Brett Gray) e i suoi amici sono stati accettati nella Flotta Stellare come ufficiali sotto la supervisione del Vice Ammiraglio Kathryn Janeway (Kate Mulgrew). Il finale della prima stagione di Prodigy ha dato il via a un’intrigante direzione per la seconda stagione: Janeway deve infatti guidare una nuova missione in un futuro alternativo per salvare il capitano Chakotay (Robert Beltran), mentre Dal e gli altri vengono ad aiutarla. Nel frattempo, Gwyndala (Ella Purnell) è in viaggio verso il suo mondo natale, Solum, per cercare di impedire che il suo popolo, i Vau’Nakat, intraprenda un cammino oscuro contro la Flotta Stellare.

Star Trek: Prodigy ha sorpreso e deliziato i fan con la ricchezza dei personaggi e la narrazione emozionante, oltre che con la moltitudine di guest star dell’eredità di Star Trek. Volti famosi del passato come il Capitano Thadiun Okona (Billy Campbell), l’Ammiraglio Jellico (Ronny Cox) e altri sono apparsi nella prima stagione di Prodigy, e i produttori esecutivi Kevin e Dan Hageman promettono che nella seconda stagione appariranno ancora più personaggi del passato.

Correlato: DEXTER – CONFERMATA LA PRODUZIONE DI UNO SPINOFF PREQUEL

Prodigy è diventato anche una sorta di sequel di Star Trek: Voyager; non solo ha ristabilito lo status elevato dell’Ammiraglio Janeway nella Flotta Stellare, ma continua anche la relazione tra Janeway e Chakotay. Gli Hageman hanno dichiarato di avere in programma altre stagioni di Star Trek: Prodigy e persino un possibile lungometraggio. Ma è bene sapere che non ci sarà da aspettare troppo fino al ritorno della seconda stagione di Star Trek: Prodigy, previsto per quest’anno.

Fonte

Dexter – Confermata la produzione di uno spinoff prequel

Dexter Confermata la produzione di uno spinoff prequel

Sembra che Showtime stia progettando uno spinoff prequel sulle origini di Dexter e molte altre serie come Billions e una simile a Homeland

Secondo un nuovo rapporto, Showtime ha grandi progetti per altri show in streaming, che includono uno spinoff prequel di Dexter ma anche nuovi spinoff per la serie popolare Billions, e una nuova serie simile a Homeland.

Correlato: DUNGEONS & DRAGONS – IN SVILUPPO LA SERIE LIVE-ACTION PER PARAMOUNT+

Il Wall Street Journal riporta che Showtime ha ordinato una nuova serie televisiva su Dexter che racconterà le origini di Dexter, il killer con una “coscienza” interpretato da Michael C. Hall. La serie originale è andata in onda dal 2006 al 2013 prima di tornare nel 2021 per un revival di una stagione intitolato Dexter: New Blood. Questa nuova serie sarà una storia sull’origine di Dexter e presumibilmente sarà qualcun altro a interpretare il personaggio.

Inoltre, il WSJ ha riportato che Showtime sta “esplorando” la possibilità di ulteriori spinoff che rivelino i retroscena di altri personaggi, tra cui il Trinity Killer. Uno degli avversari più minacciosi di Dexter, interpretato da John Lithgow nella serie originale. Secondo un recente rapporto di TV Line, Showtime ha interrotto lo sviluppo di una seconda stagione di Dexter: New Blood e avrebbe invece deciso di procedere con una nuova serie su un giovane Dexter.

Secondo il WSJ, i dirigenti di Showtime stanno lavorando con Clyde Phillips, showrunner di Dexter, alla nuova serie sulle origini di Dexter, che sarà ambientata a Miami. Il rapporto menziona anche che lo show “toccherà le storie di serial killer reali del periodo”. Oltre alla serie Dexter, il WSJ ha riportato che Showtime ha in cantiere altre quattro serie tratte dal franchise Billions, la prima delle quali sarà uno spinoff ambientato a Miami. Altre serie sono in fase di sviluppo con i titoli provvisori “Millions” e “Trillions”.

Correlato: I 15 MIGLIORI FILM COME THE WALKING DEAD DA NON PERDERE

Inoltre, Showtime ha dato il via libera a una nuova serie thriller basata sulla serie televisiva francese The Bureau. Lo show, che secondo il rapporto sarà diretto da George Clooney, è ambientato all’interno della CIA e ha un tono simile a quello della serie Homeland, che è stata uno dei maggiori successi di Showtime. In futuro, Showtime e Parmount+ saranno fusi in un unico servizio di streaming chiamato Paramount+ with Showtime.

Fonte

Dungeons & Dragons – In sviluppo la serie live-action per Paramount+

Dungeons Dragons In sviluppo la serie live action per Paramount

Dungeons & Dragons sta per arrivare in TV: Paramount+ ha ordinato una prima stagione di 8 episodi per la serie live-action basata sul gioco.

La serie televisiva live-action di Dungeons & Dragons sta ufficialmente andando avanti, dato che Paramount+ le ha assegnato un ordine per una stagione di otto episodi. Ora che il popolare gioco di ruolo da tavolo sta diventando più mainstream, negli ultimi anni c’è stata una maggiore spinta da parte di Hollywood per trasformare Dungeons & Dragons nel prossimo grande franchise live-action. Il pubblico è ormai a poche settimane dal film live-action della Paramount Dungeons & Dragons: Honor Among Thieves, interpretato da Chris Pine. Ma negli ultimi anni sono stati avviati anche progetti per portare il gioco fantasy sui piccoli schermi, oltre a Stranger Things.

Correlato: Netflix – Attuerrà misure contro la condivisione degli account

Lo sviluppo dello show di Dungeons & Dragons ha ora preso una piega promettente prima che il film di Dungeons & Dragons arrivi nelle sale. Secondo Deadline, Paramount+ ha ordinato una prima stagione di otto episodi per la serie sviluppata da Rawson Marshall Thurber. Il regista di Red Notice è responsabile della stesura della sceneggiatura del pilot e dirige anche il primo episodio. Paramount+ ha acquisito la serie dopo una vendita competitiva che ha portato diversi acquirenti a eOne e Hasbro. Al momento non sono disponibili dettagli sulla storia dello show di Dungeons & Dragons, su chi farà parte del cast o su quando uscirà sul servizio di streaming della Paramount. Thurber ha confermato la notizia con un divertente riferimento a Dungeons & Dragons al ruolo massimo dei dadi: un 20 naturale.

Lo show di Dungeons & Dragons è collegato a Honor Among Thieves?

Lo sviluppo dello show di Dungeons & Dragons così vicino all’uscita di Dungeons & Dragons: Honor Among Thieves, prevista per l’inverno 2023, crea inevitabilmente la domanda se le due cose siano collegate. Al momento non ci sono conferme, ma la possibilità non è remota. Grazie all’arrivo della serie televisiva di Dungeons & Dragons da parte di Paramount+, la serie live-action e il film in arrivo provengono dagli stessi studi. eOne e Paramount hanno co-prodotto e co-finanziato Dungeons & Dragons: Honor Among Thieves, quindi il fatto che gli studi lavorino di nuovo insieme sulla serie rende più facile collegare un potenziale universo condiviso.

Al momento non sembra che la serie Dungeons & Dragons e Dungeons & Dragons: Honor Among Thieves siano collegate. Non ci sono menti creative condivise tra i due progetti, anche se sono coinvolti gli stessi studios. Inoltre, sarebbe stato un annuncio più importante per la Paramount confermare qualsiasi collegamento tra i due adattamenti di Dungeons & Dragons. Che la nuova serie sia un prequel o uno spinoff, l’annuncio di uno show di Dungeons & Dragons collegato al film segnerebbe l’inizio di un nuovo franchise.

Correlato: Amazon Prime Video – Novità sullo sviluppo della serie Tv su God of War

Spiegato il futuro del live-action di Dungeons & Dragons

La Paramount spera di avviare un universo cinematografico di Dungeons & Dragons con l’uscita di Honor Among Thieves, anche se questi piani non sono stati annunciati ufficialmente. I registi John Francis Daley e Jonathan Goldstein hanno ventilato la possibilità di realizzare sequel di Dungeons & Dragons a patto che il primo film abbia successo. La Paramount ha bisogno di altri franchise e spera che Honor Among Thieves possa contribuire a lanciarne uno. Se il film sarà un successo finanziario, potrebbero essere annunciati presto altri film, spinoff e spettacoli in live-action di Dungeons & Dragons.

Fonte

Star Trek: Picard – Trailer e data di uscita della Stagione 3

Star Trek Picard Trailer e data di uscita della Stagione

Nel corso dello Star Trek Day 2022 sono stati rivelati un nuovo trailer per la Stagione 3 di “Star Trek: Picard” e la sua data di uscita!

La data di debutto di Star Trek: Picard Stagione 3 è stata rivelata insieme a un nuovo teaser trailer, in occasione dello Star Trek Day 2022. La terza stagione di Star Trek: Picard sarà trasmessa Giovedì 16 Febbraio 2023 in esclusiva su Paramount+.

Simile: House of the Dragon – Trailer Episodio 4

La terza stagione di Star Trek: Picard sarà un attesissimo evento di reunion. Questa riunirà la star della serie Patrick Stewart con i suoi compagni di Star Trek: The Next Generation. Tra questi Worf (Michale Dorn), Geordi La Forge (LeVar Burton). Will Riker (Jonathan Frakes), Deanna Troi (Marina Sirtis), Denise Crosby (Tasha Yar) e Beverly Crusher (Gates McFadden), con il ritorno anche di Brent Spiner (Data).

Come si può vedere qui sotto, il nuovo trailer di Star Trek: Picard Stagione 3 ci dà maggiori indizi sul retroscena che spinge Jean-Luc Picard a tornare nel cosmo e a riunire il suo vecchio equipaggio dell’Enterprise.

Un elemento importante di questo ultimo teaser di Star Trek: Picard Stagione 3 è la rivelazione dell’astronave U.S.S. Titan, la nave che Picard utilizzerà per cercare i suoi vecchi amici.

La Titan ha avuto un ruolo fondamentale (anche se sfuggente) nella storia di Star Trek. E’ stata la nave su cui Riker ha assunto il comando come capitano nel 2379, con Deanna Troi che lo ha accompagnato e Worf che si è quasi unito a loro.

La Titan ha avuto una presenza periferica nel film finale di TNG, Star Trek Nemesis. Inoltre una scena eliminata ha confermato che anche Wesley Crusher è tornato nella Flotta Stellare e ha prestato servizio sulla nave.

Simile: Gli Anelli del Potere – Easter Eggs delle prime due puntate

Le imprese di Riker come capitano della Titan compaiono nella serie animata ancora ongoing Star Trek: Lower Decks, anch’essa ambientata nell’era TNG. Ora la Titan sta per ricevere il suo momento di gloria in live-action in Star Trek: Picard! Inoltre, scopriamo che la Titan ha un nuovo comandante amato dai fan: Sette di Nove (Jeri Ryan), che torna a indossare l’uniforme della Flotta Stellare!

Fonte

Dungeons & Dragons: Honor Among Thieves – Trailer

Dungeons Dragons Honor Among Thieves Trailer

Ecco il primo trailer del film ispirato all’universo D&D, ovverosia “Dungeons & Dragons: Honor Among Thieves”!

Dungeons & Dragons: Honor Among Thieves, il film in live-action di prossima uscita, ha svelato il suo primo trailer. Rivelato durante un panel del San Diego Comic-Con 2022, il trailer mostra molti elementi tradizionali di Dungeons & Dragons, abbinati al tono comico a cui il film punta.

Il filmato mostra un gruppo di disadattati, guidati dal personaggio di Chris Pine, che intraprende un viaggio alla ricerca di una reliquia. Secondo la voce fuori campo del trailer, i personaggi hanno accidentalmente scatenato “il più grande male che il mondo abbia mai conosciuto” e devono lavorare insieme per risolverlo.

Oltre al trailer, Paramount ha rivelato anche la sinossi ufficiale del film: “Un affascinante ladro ed una banda di improbabili avventurieri intraprendono un’epica rapina per recuperare una reliquia perduta, ma le cose vanno pericolosamente male quando si scontrano con le persone sbagliate. Dungeons & Dragons: Honor Among Thieves porta sul grande schermo il ricco mondo e lo spirito giocoso del leggendario gioco di ruolo in un’avventura esilarante e ricca di azione.”

Oggi è stato rivelato anche il primo poster del film, che mostra le sagome del gruppo principale che impugnano le loro armi sullo sfondo di un drago dorato.

Il gruppo sembra essere composto da diversi ruoli D&D. Un esempio è il personaggio di Sophia Lillis, che ha l’abilità del polimorfismo. Il trailer la mostra mentre fa fuori tonnellate di nemici come orso gufo, prima di tornare alla sua forma normale. Il personaggio di Pine suona anche il liuto, che viene utilizzato per una battuta alla fine del trailer.

Correlato: Le foto dal set di Dungeons & Dragons rivelano il costume di Hugh Grant

Al panel del SDCC 2022, il co-regista John Francis Daley ha dichiarato che il film ha un ” stile di umorismo davvero unico che ci distingue da chiunque altro nello spazio fantasy”.

Anche con la sfumatura umoristica, i creatori si sforzano di mantenere questo film fedele a ciò che i fan di D&D conoscono. Daley ha dichiarato di aver incluso “decine e decine di mostri in questo film, e decine e decine di incantesimi” che sono tutti fedeli all’ampio patrimonio di D&D. Ha anche affermato che D&D non è solo un gioco, ma “è la sensazione che si prova giocando ed è quello che abbiamo cercato di portare nel film”.

Il co-regista Jonathan Goldstein ha aggiunto che hanno anche lavorato con Wizards of the Coast per attenersi il più possibile alla tradizione. Oltre all’Orso Gufo, le clip mostrate durante il panel includevano avvistamenti di Bestie Distorcenti, un Mimic e un Cubo Gelatinoso.

Simile: D&D – Manuale di Ravenloft per la prima volta in italiano

C’è stato anche un divertente easter egg che i fan di vecchia data apprezzeranno sicuramente. Una clip ha mostrato infatti il cast del cartone animato di D&D degli anni ’80 come una delle squadre avversarie. Sappiamo anche che ci sarà un cameo da parte di almeno un noto giocatore di D&D.

Molti degli attori del film si sono avvicinati al materiale di partenza giocando a D&D. Pine ha recentemente giocato con la sua famiglia e suo nipote ha preso le redini del gioco. Michelle Rodriguez ha giocato da bambina, mentre Sophia Lillis ha iniziato a giocare al liceo ed è una fan di Critical Role e Adventure Zone.

Simile: Dungeons & Dragons – Gli annunci dell’evento DIRECT

Dungeons & Dragons: Honor Among Thieves arriverà nelle sale il 3 Marzo 2023. Il film è in fase di sviluppo presso la Paramount in associazione con la eOne. Goldstein e Daley dirigeranno il film, basato su una sceneggiatura scritta insieme a Michael Gilio.

I piani per un film su D&D sono noti da quasi un decennio, con un annuncio ufficiale nel 2016. Fino a oggi si sapeva ben poco del film, a parte il cast. Ieri abbiamo dato una prima occhiata ai personaggi principali in costume. Cosa ne pensate?

Fonte

A Quiet Place: Day One – Data di uscita rivelata

A quiet place day one data di uscita rivelata

È stato rivelato che il prossimo spin-off horror A Quiet Place: Day One arriverà nelle sale l’8 marzo 2024.

Annunciato originariamente l’anno scorso, il prossimo spinoff avrebbe dovuto debuttare nel corso dell’anno. Sebbene sia tecnicamente il terzo del franchise di A Quiet Place, non si tratta di un sequel di A Quiet Place Part II. Si tratta invece di un film originale basato su un’idea di John Krasinski. Il regista di Pig Michael Sarnoski dirigerà il progetto.

Correlato: Arriva Sonic The Hedgedog 3 : Paramount prepara anche una serie !

Sebbene sia chiaramente legato al resto del franchise di A Quiet Place, né Krasinski né Emily Blunt riprenderanno i loro ruoli nel film. Purtroppo il cast non è ancora stato rivelato, così come non sono stati forniti dettagli sulla trama del film, anche se l’aspetto “Day One” del titolo sembra suggerire che si tratti in qualche modo di un prequel.

A Quiet Place: Day One, che in precedenza era senza titolo, doveva originariamente debuttare il 22 settembre 2023, con la data di uscita originale del film rivelata insieme alla data di uscita del sequel della serie principale, A Quiet Place Part 3. Ma l’ultimo rimpasto della Paramount rivela che il film uscirà nel 2024, insieme a una serie di altri cambiamenti di programma.

Il prossimo film dello studio, IF, diretto da John Krasinski, è stato spostato al 24 maggio 2024, dopo aver fissato la data di uscita iniziale al 17 novembre 2023. Inoltre, Tiger’s Apprentice è stato spostato al 19 gennaio 2024, invece di uscire il 20 dicembre 2023.

Correlato: I nuovi film Paramount usciranno sulla piattaforma streaming

Per quanto riguarda A Quiet Place, c’è sicuramente molto da aspettarsi, con lo spin-off e A Quiet Place Part III in arrivo nei prossimi due anni.

La lavorazione di A Quiet Place Part III è affidata a John Krasinski, mentre la sceneggiatura è stata affidata a Scott Beck e Jeff Nichols. Si pensa che Krasinski possa dirigere il sequel, ma la notizia non è ancora stata confermata.

Fonte

Mission: Impossible – Dead Reckoning – Rilasciato nuovo trailer

Mission Impossible Dead Reckoning railer rilasciato

È appena stato rilasciato un nuovo trailer sul nuovo film Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One, che uscirà prossima settimana


In vista della prima di Cruise, la Paramount ha rilasciato il trailer ufficiale di Mission: Impossible – Dead Reckoning, che vede il ritorno di Ethan Hunt, e sembra proprio che il nostro eroe si trovi in un’altra situazione che richieda l’intervento della Impossible Mission Force.

Correlato: I nuovi film Paramount usciranno sulla piattaforma streaming

Sembra che un’altra grande forza stia minacciando il mondo e Ethan Hunt è pronto a rischiare tutto per salvare il mondo. Cruise è tornato a cimentarsi in acrobazie che sfidano la morte: lo si può vedere mentre scende da una montagna in sella a una moto. Potete vedere il trailer qui!

Cruise e McQuarrie hanno terminato la produzione di Mission: Impossible 7 a settembre dell’anno scorso e sono in fase di produzione per le riprese di Mission: Impossible 8. Per quanto riguarda la trama del film in due parti, beh, è tutto ancora molto misterio e non si sa ancora nulla. Il casting fa pensare a connessioni che risalgono al primo Mission: Impossible, quindi i colpi di scena potrebbero essere notevoli. A parte i misteri della trama, i fan sono stati costantemente stuzzicati da alcuni stunt epici che Cruise e co. hanno realizzato:

Correlato: Cosa devi sapere prima di vedere Obi-Wan Kenobi

“Tutto ciò di cui avete bisogno è gente in gamba”, ha scritto McQuarrie, commemorando la conclusione di Mission: Impossible 7. “Al nostro indomito, inarrestabile, implacabile cast e alla nostra troupe: Anche nelle migliori circostanze, sarebbe stato impossibile. Anche dopo averlo visto, non riusciamo a credere a ciò che avete realizzato. Le parole non potranno mai esprimere adeguatamente la nostra gratitudine e ammirazione, non solo per voi, ma anche per i vostri cari. Siete i migliori al mondo”.
Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One riporterà le star del franchise Ving Rhames, Henry Czerny, Simon Pegg, Rebecca Ferguson, Vanessa Kirby e Frederick Schmidt. Le nuove aggiunte includono Hayley Atwell (Agent Carter), Pom Klementieff (Guardiani della Galassia), Shea Whigham (Boardwalk Empire), Esai Morales, Rob Delaney (21 Jump Street), Charles Parnell, Indira Varma (Game of Thrones), Mark Gatiss e Cary Elwes (Saw).

Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One uscirà nelle sale il 14 luglio 2023. L’uscita della seconda parte è prevista per il 28 giugno 2024

Fonte

HALO – Primo trailer live-action

HALO – primo trailer live action

È arrivato il primo trailer per la serie live-action dedicata a Halo, con un primo sguardo a Master Chief!

Il primo trailer per la serie Paramount+ ispirata a Halo è arrivato, dopo essere stato mostrato per la prima volta ai The Game Awards 2021. Non è un’esagerazione affermare che la scena che mostra la versione live action di Master Chief, seppure solo per il tempo di sferrare un pugno al terreno, è tra quelle che più fanno salire l’hype per l’uscita della serie.

Di seguito il video condiviso dall’account dello show su Twitter

Per un motivo o per un altro, l’attesa è stata lunga, ma avremo finalmente la possibilità di vedere la serie di Halo nel 2022. Dopo precedenti tentativi, come il progetto di Neill Blomkamp mai portato a compimento o il deludente spin-off prodotto da Ridley Scott, la notizia di una serie televisiva dedicata a Halo è arrivata nel 2018.

Gran parte del cast è già stata rivelata, e abbiamo avuto modo di sbirciare vari teaser nelle ultime settimane. Si sa anche che entrambi gli showrunner rimarranno solo per la prima stagione.

La serie debutterà nel 2022 su Paramount+.