I giochi da tavolo più famosi di tutti i tempi

I giochi da tavolo piu famosi di tutti i tempi

I giochi da tavolo riempiono le nostre giornate da secoli e in questo articolo mostreremo quali sono i più famosi di tutti i tempi

I giochi da tavolo o giochi di ruolo da tavolo sono una parte intrinseca della cultura ludica, risalendo a periodi molto antichi della storia umana. Attraverso i secoli, hanno subito un’evoluzione costante, influenzata da diverse epoche e culture. Se sei alla ricerca di un nuovo gioco da tavolo, sei nel posto giusto: oggi esploreremo i migliori giochi da tavolo di tutti i tempi, classificati per decennio, a partire dai primi anni del 1900 fino ai giorni nostri. Prima di immergerci nella lista dei giochi da tavolo più famosi di sempre, diamo prima una rapida lezione di storia del gioco da tavolo.

Leggi anche: Le 15 carte di Magic: The Gathering più costose di tutti i tempi

Breve storia del gioco da tavolo

Gli umani hanno sempre giocato ai giochi da tavolo? Come per molte attività e hobby profondamente radicati nella nostra cultura odierna, i giochi da tavolo possono essere fatti risalire molto più indietro di quanto tu possa immaginare: infatti, il gioco da tavolo più antico è un gioco per due persone chiamato Senet, risalente a circa 3100 a.C. nell’antico Egitto predinastico.

Molte cose sono cambiate negli ultimi 5.000 anni, ma possiamo ancora guardare a giochi come Senet o altri giochi antichi come Backgammon, Go e Liubo per ispirazione e divertimento. Passando un po’ più avanti nel futuro, il panorama ludico moderno è ricco di una quantità apparentemente infinita di giochi da tavolo.

È lecito dire che la maggior parte di queste nuove edizioni si sia ispirata ai giochi precedenti; quindi diamo uno sguardo alla storia e classifichiamo alcuni dei giochi più venduti di tutti i tempi.

Quali sono i giochi da tavolo più venduti di tutti i tempi?

Aggiungi unintestazione
I giochi da tavolo più famosi di tutti i tempi

Tirando fuori uno di questi giochi vintage, sarai il motivo per cui i tuoi amici e la tua famiglia si divertono così tanto. Inizieremo la nostra lista tornando indietro fino agli anni ’20, il decennio in cui molti giochi da tavolo sono diventati popolari nel mondo:

Come puoi immaginare, stiamo parlando di oltre 100 anni fa. Ma possiamo ancora guardare a questa era e trovare una manciata di giochi da tavolo vendutissimi che vengono ancora giocati fino ad oggi, con i fan che continuano ad accumulare vittorie ogni volta che tirano fuori il tavolo:

  • Monopoly (1904)
  • Bunco (1855)
  • Scacchi (1500)
  • Dama (3.000 a.C.)
  • Backgammon (3.000 a.C.)

Migliori giochi da tavolo degli anni ’20

Aggiungi unintestazione
I giochi da tavolo più famosi di tutti i tempi

Secondo noi, i migliori due giochi di questa lista sono Monopoly e Bunco. Anche se Backgammon è stato uno dei primi tavoli da gioco esistenti e ha ispirato innumerevoli altri, il gioco di gruppo eccitante di Monopoly lo distingue da molti altri giochi. Gli scacchi e la Dama parlano da soli – sono due dei pochi giochi da tavolo che hanno competizioni ufficiali.

Anche se ormai conosciamo tutti bene Monopoly, Bunco potrebbe risultare sconosciuto ad alcuni. Bunco – un altro gioco basato sui dadi – rimane il punto culminante di molte serate di gioco moderne; la capacità di questo gioco di riunire le persone oltre 150 anni dopo gli guadagna un posto nella nostra lista dei migliori giochi da tavolo di sempre.

Migliori giochi da tavolo degli anni ’30

Aggiungi unintestazione
I giochi da tavolo più famosi di tutti i tempi

A partire dagli anni ’30, potresti riconoscere un classico: Sorry!. Questo gioco classico della vendetta è stato introdotto per la prima volta nel 1929 ma non ha guadagnato popolarità fino a qualche anno dopo. Questo gioco basato sul tempo è incredibilmente semplice – il che potrebbe essere il motivo per cui le persone lo amano ancora così tanto.

Anche se il gameplay è semplice, il caos che ne deriva dal turno del primo giocatore fino alla fine ha guadagnato al gioco un posto nella nostra lista.

Migliori giochi da tavolo degli anni ’40

Aggiungi unintestazione
I giochi da tavolo più famosi di tutti i tempi

Scegliere il gioco da tavolo più popolare degli anni ’40 è stato facile: Cluedo è il chiaro vincitore di questo decennio. Considerato dalla maggior parte degli appassionati il miglior gioco da tavolo di questo decennio, questo classico gioco di mistero è in circolazione da oltre 80 anni senza mostrare segni di rallentamento.

Infatti, molti esperti di giochi attribuiscono a Cluedo l’inizio di un intero genere di giochi da tavolo. Dal momento che Cluedo è un pioniere, è giusto ricompensarlo con un posto nella nostra lista dei migliori giochi da tavolo.

Alcuni potrebbero sostenere che Cluedo è un gioco che non si può giocare più di una o due volte, ma non siamo d’accordo. Con il giusto gruppo di amici, puoi giocare a questo grande gioco molte volte.

Menzione d’onore: Scarabeo è un altro gioco straordinario che è stato introdotto nel 1949 – senza dubbio merita un posto tra i giochi da tavolo più venduti di tutti i tempi, ricco di gameplay con tonnellate di punti bonus per i pensatori veloci.

Migliori giochi da tavolo degli anni ’50

Aggiungi unintestazione
I giochi da tavolo più famosi di tutti i tempi

Durante gli anni ’50 abbiamo visto l’inizio di uno dei giochi da tavolo classici di tutti i tempi – Yahtzee! Questo gioco di dadi è stato creato da due ricchi canadesi che – come il nome può suggerire – hanno sviluppato il gioco sul loro yacht. Quando i due si sono resi conto di quanto i loro amici amassero il gioco, hanno capito di essere su qualcosa di speciale.

Il duo ha poi portato il gioco al produttore di giocattoli Edwin Lowe, che li ha aiutati a introdurlo sul mercato dei giocattoli degli anni ’50 in rapida crescita. All’epoca, il gioco era conosciuto semplicemente come il “gioco dello yacht”. Avanti rapidamente fino ad oggi, e Hasbro Toys stima che ben oltre 100 milioni di persone giochino ancora regolarmente a Yahtzee, ispirando altri spin-off di successo come Farkle.

Migliori giochi da tavolo degli anni ’60

Aggiungi unintestazione
I giochi da tavolo più famosi di tutti i tempi

La maggior parte dei giochi da tavolo si gioca attorno a un tavolo, tuttavia, il gioco da tavolo più venduto degli anni ’60 è stato uno dei primi a deviare da questo approccio. Twister è stato introdotto nel 1966, costringendo i giocatori ad alzarsi dalle loro sedie e diventare attivi.

Questo gioco sociale creativo usa i giocatori come pedine – consentendoti di lavorare sul tuo equilibrio, flessibilità e forza durante il gioco. E diciamocelo, Twister è semplicemente divertimento puro e semplice! Detto questo, alcuni individui guardano ai giochi da tavolo come una forma di relax, e Twister potrebbe non essere adatto a coloro che valorizzano il proprio spazio personale.

Migliori giochi da tavolo degli anni ’70

Aggiungi unintestazione
I giochi da tavolo più famosi di tutti i tempi

Forza 4 è stato introdotto negli anni ’70: questo gioco basato sulla strategia richiede pensiero critico e logica, nonostante un ciclo di gioco piuttosto semplice. L’obiettivo è semplice: metti in fila quattro delle tue pedine prima che lo faccia il tuo avversario.

Trovare un equilibrio tra attacco e difesa è fondamentale per vincere Forza 4; e questo gioco semplice ma divertente può essere facilmente migliorato dalla nostalgia – molti di noi sono cresciuti giocandoci tutto il tempo.

Migliori giochi da tavolo degli anni ’80

Aggiungi unintestazione
I giochi da tavolo più famosi di tutti i tempi

Secondo Times Magazine, la nostra scelta per il gioco da tavolo più popolare degli anni ’80 era “un fenomeno nell’industria del gioco”. Anche se tecnicamente inventato nel 1979, Trivial Pursuit ha guadagnato popolarità nei primi anni ’80. Dal suo rilascio oltre 40 anni fa, sono stati sviluppati innumerevoli giochi di trivia imitativi, tutti rendendo omaggio all’originale.

Trivial Pursuit è stato effettivamente sviluppato da due canadesi, che – all’epoca – erano immersi in una partita di Scrabble!

Migliori giochi da tavolo degli anni ’90

Aggiungi unintestazione
I giochi da tavolo più famosi di tutti i tempi

Negli anni ’90, hanno iniziato a diffondersi giochi da tavolo più interattivi. Uno di questi classici, chiamato Cranium, richiede ad altri giocatori di eseguire un’azione – che sia compito di ortografia, recitazione o disegno tra altre piccole e sciocche attività. Il resto del gruppo deve indovinare cosa rappresenta questa azione, simile a Pictionary.

Cranium è ottimo per tutte le età, compresi i bambini: lo stile di gioco frenetico e scapestrato è un ottimo modo per tenere i bambini divertiti mentre gli adulti giocano al loro gioco. Ma non snobbare Cranium se sei un po’ più grande – con il giusto gruppo e forse un paio di drink, la tua comitiva si divertirà un mondo con questo gioco!

Migliori giochi da tavolo degli anni 2000

Aggiungi unintestazione
I giochi da tavolo più famosi di tutti i tempi

Pandemic è la nostra scelta migliore per i giochi degli anni 2000. Grazie alla sua popolarità, vengono ancora progettate e prodotte nuove edizioni dal suo rilascio nel 2008 (compreso Pandemic Legacy – una serie intera basata sull’originale). Quando diciamo che questo gioco è diverso da tutti gli altri che hai giocato, lo diciamo sul serio, ma dovrai prenderlo e vedere di persona.

Con tonnellate di colpi di scena per tenere il tuo gruppo di giocatori concentrato, Pandemic è adatto a coloro che cercano un nuovo gioco da tavolo cooperativo da provare durante la prossima serata di gioco. La raccolta di risorse è una delle caratteristiche principali di questo gioco incentrato su una pandemia globale.

Migliori giochi da tavolo degli anni 2010

Aggiungi unintestazione
I giochi da tavolo più famosi di tutti i tempi

Molte nuove edizioni di party game mancano il bersaglio, o semplicemente somigliano a giochi più vecchi senza molta originalità o creatività dietro al loro rilascio. C’è però un gioco nuovo follemente divertente – rilasciato meno di 10 anni fa, Nome in codice ha già guadagnato il favore di molti professionisti del gioco e dilettanti allo stesso modo. Questo game ha uno stile di gioco super segreto e misterioso e richiede il lavoro di squadra per vincere.

Se stai cercando un nuovo e fresco gioco da tavolo per feste – questo è uno dei nostri preferiti; e se hai un vocabolario particolarmente ricco, questo è il gioco per te.

Leggi anche: I 10 fumetti più venduti di tutti i tempi

Menzioni d’onore

Per compilare la nostra lista dei giochi preferiti, abbiamo dovuto trascurare una manciata di cult classici e preferiti dai fan di ogni decennio. Poiché vogliamo dare credito dove credito è dovuto, ecco alcune menzioni d’onore di popolari giochi da tavolo:

  • Candyland (1949)
  • Risiko (1957)
  • The Game of Life (1960)
  • Stratego (1961)
  • Battaglia navale (1977)
  • Sequence (1982)
  • Balderdash (1984)
  • Pictionary (1985)
  • Jenga (1987)
  • Taboo (1989)
  • Catan (1995)
  • Carcassonne (2000)
  • Ticket to Ride (2004)
  • Cards Against Humanity (2011)
  • Exploding Kittens (2015)
  • Nemesis (2018)

Fonte

Dungeons & Dragons – Annunciate le date di uscita dei nuovi manuali, ma non arriveranno tutti nel 2024

Dungeons Dragons Annunciate le date di uscita dei nuovi manuali ma non arriveranno tutti nel

Dungeons & Dragons ha annunciato le date di uscita dei nuovi Manuali del Giocatore, del DM e dei Mostri, ma non arriveranno tutti nel 2024

Dopo più di due anni di anticipazioni per una grande aggiornamento al gioco di ruolo da tavolo noto come One D&D, Wizards of the Coast ha rivelato che inizierà ufficialmente il 17 settembre 2024 con il Manuale del Giocatore aggiornatom per poi rilasciare in seguito gli altri due manuali di Dungeons & Dragons.

Correlato: I migliori giochi per PS5 in uscita nel 2024

La Guida del Dungeon Master arriverà un po’ più tardi, il 12 novembre 2024, ma nonostante la stessa Wizards of the Coast abbia suggerito che il rinfrescamento completo di One D&D avrebbe avuto luogo nel 2024, il Manuale dei Mostri slitterà al 2025, lanciandosi il 18 febbraio.

“I nuovi libri di regole principali sono previsti per essere pubblicati nel 2024”, si legge in un post di domande frequenti ancora disponibile sul sito web di Dungeons & Dragons.

Il publisher non ha condiviso molti dettagli sul contenuto di questi nuovi libri di regole principali, ma come annunciato in precedenza, rivoluzioneranno elementi fondamentali della corrente quinta edizione senza renderla obsoleta per affrontare i feedback dei giocatori.

Mentre alcuni fan potrebbero essere frustrati dal ritardo, specialmente perché ci si aspettava che One D&D fosse lanciato completamente in celebrazione del 50° anniversario del gioco, che è nel 2024, Wizards of the Coast ha comunque annunciato una serie di altri eventi per intrattenere i giocatori.

Una campagna avventura chiamata Vecna: Eve of Ruin sarà rilasciata l’11 maggio, permettendo ai giocatori di partecipare a “un’avventura ad alto rischio in cui il destino dell’intero multiverso è in bilico”. Gli eroi inizieranno nei Forgotten Realms e viaggeranno verso Planescape, Spelljammer, Eberron, Ravenloft, Dragonlance e Greyhawk mentre corrono per salvare l’esistenza dall’annientamento ad opera del famigerato lich Vecna, che sta tessendo un rituale per eliminare il bene, annientare gli dei e soggiogare tutti i mondi.

Un libro chiamato “The Making of Original Dungeons & Dragons: 1970 – 1977” verrà pubblicato il 18 giugno. Wizards of the Coast lo ha descritto come “il libro definitivo che mostra l’inizio di D&D, incluso il primo abbozzo mai visto prima di D&D scritto nel 1973 da Gary Gygax”.

L’antologia di avventure Quests from the Infinite Staircase sarà pubblicata il 16 luglio, intrecciando sei classiche avventure di D&D mentre le aggiorna all’edizione attuale del gioco (compatibile con One D&D). Non è stato ancora annunciato quali avventure saranno incluse, ma sarà mirata a personaggi di livello tra uno e tredici.

Correlato: Bardic: Quest for Love – L’amore ai tempi di D&D [Recensione]

Wizards of the Coast ha annunciato il più grande set di miniature mai realizzato a gennaio, anche in celebrazione del 50° anniversario. Il gioco sta diventando più popolare che mai, aiutato dalla sua apparizione nella famosa serie Netflix Stranger Things, nel film di Hollywood Honor Among Thieves e in uno dei giochi più amati del 2023, Baldur’s Gate 3.

Fonte

Horizon Forbidden West – Il nuovo gioco da tavolo è un prequel

Horizon Forbidden West Il nuovo gioco da tavolo è un prequel

Ecco il nuovo progetto Guerrilla in collaborazione con la Steamforged Games: un gioco da tavolo prequel di “Horizon: Forbidden West”!

Guerrilla ha collaborato con la Steamforged Games per creare un nuovo gioco da tavolo intitolato Horizon Forbidden West: Seeds of Rebellion. Il gioco esplorerà gli eventi canonici mai visti prima che hanno portato al viaggio di Aloy attraverso l’America occidentale devastata dalla Piaga Rossa.

Simile: The Witcher: Path of Destiny – Nuovo gioco da tavolo annunciato!

“Negli angoli oscuri del misterioso Occidente Proibito, i semi della ribellione stanno attecchendo tra i bellicosi Tenakth”, rivela un post sul sito della Steamforged Games, che delinea il contesto dell’avventura tabletop. “Questa potenziale insurrezione minaccia la fragile pace tra i clan Tenakth”.

Gli sviluppatori hanno in programma di pubblicare una serie di video gameplay fino all’inizio della campagna Kickstarter di Horizon Forbidden West: Seeds of Rebellion, che partirà il 21 novembre.

Simile: Nintendo annuncia un gioco di Demon Slayer in stile Mario Party

La nuova avventura cooperativa da uno a quattro giocatori è ambientata prima degli eventi di Horizon: Forbidden West. I giocatori interpreteranno un gruppo di sceriffi Tenakth che cercano di contrastare la nascente ribellione che si sviluppa nel corso di questa nuova campagna narrativa.

Horizon Forbidden West Il nuovo gioco da tavolo è un prequel
Cr: Guerrilla, Steamforged Games

La Steamforged Games ha spiegato di aver lavorato a stretto contatto con Guerrilla per creare una nuova storia canonica che esplorasse gli “eventi mai visti prima” che hanno fatto da sfondo alle avventure di Aloy nel secondo gioco del franchise di Horizon.

I giocatori dovranno esplorare e combattere attraverso l’ambientazione ostile, utilizzando lo stealth cooperativo e il “combattimento approfondito”. Avranno a a disposizione una “vasta gamma di abilità” mentre affrontano nemici umani e macchine, intraprendendo missioni potenzialmente mortali.

Simile: Baldur’s Gate 3 – Come scegliere la classe più adatta a voi

Sembra che il gioco da tavolo conterà una serie di miniature modellate fedelmente per rappresentare le macchine autoctone dell’Occidente Proibito, anche se finora è stato rivelato solo il Tremortusk, simile a un elefante. I modelli inclusi nel gioco da tavolo originale di Horizon Zero Dawn della Steamforged Games saranno compatibili anche con questa nuova esperienza tabletop.

Fonte

The Witcher: Path of Destiny – Nuovo gioco da tavolo annunciato!

The Witcher Path of Destiny Nuovo gioco da tavolo annunciato

CD Projekt ha annunciato un nuovo gioco da tavolo nell’universo di The Witcher, sottotitolato Path of Destiny.

Lo sviluppatore sta lavorando con Go On Board su The Witcher: Path of Destiny, ambientato nell’universo di The Witcher.

Correlato: Warhammer 40K – Con la 10a edizione, il gioco da tavolo sembra essere molto più economico e accessibile

The Witcher: Path of Destiny è un nuovo gioco da tavolo e di carte basato sulle storie delle opere dell’autore Andrzej Sapkowski. I giocatori assumono il ruolo di eroi del continente, compresi quelli che ritornano da The Witcher 3 di CD Projekt, come Geralt, Ciri e Yennefer. Il gioco è caratterizzato da una storia dark fantasy e da un gameplay “complesso”, incentrato sulla strategia.

image

CD Projekt ha dichiarato di “sostenere da vicino” i creatori di Go On Board per quanto riguarda il design, gli aspetti visivi e l’accuratezza della storia. L’autore del gioco è Łukasz Woźniak (The Witcher: Old World, Valhalla e The Titans).

La campagna di crowdfunding per TWPoD viene lanciata su Gamefound il 9 ottobre e termina il 7 novembre. La campagna segue le precedenti collaborazioni tra CD Projekt e Go On Board, come The Witcher: Old World.

Correlato: The Walking Dead – Nuovo gioco da tavolo annunciato

In ambito videoludico, CD Projekt Red ha recentemente spostato “gran parte” del team di Cyberpunk 2077 su The Witcher 4 (nome in codice Polaris). Il presidente e amministratore delegato Adam Kiciński ha dichiarato che attualmente ci sono “circa 250” sviluppatori che lavorano a Polaris.

Fonte

Baldur’s Gate 3 – Come scegliere la classe più adatta a voi

Baldur's Gate Come scegliere la classe più adatta a voi

L’indecisione su quale classe impersonare in Baldur’s Gate 3 è troppo forte? Ecco una breve guida per capire quale fa al caso vostro!

Scegliere è difficile, soprattutto quando si sta creando il proprio personaggio ideale in un enorme gioco di ruolo con centinaia di opzioni per la personalizzazione basate sulle tradizioni di Dungeons and Dragons.

Anche se avete finalmente scelto la vostra razza e il vostro aspetto in Baldur’s Gate 3, dovete ancora scegliere la vostra classe e la vostra sottoclasse, e… le opzioni sono davvero tante!

Il sistema di classi di Baldur’s Gate 3 è molto ricco e divertente da esplorare, ma all’inizio può scoraggiare, soprattutto se non si ha dimestichezza con gli elementi tradizionali di D&D: si possono persino creare build uniche scegliendo la strada del multiclasse.

Per aiutarvi a scegliere la build ideale ora che il gioco è uscito per su PS5, ecco un elenco delle caratteristiche fondamentali che rendono unica ciascuna delle classi base.

Barbaro

Baldur's Gate Come scegliere la classe più adatta a voi
Barbaro

Avete mai sognato di fare una feroce strage di nemici in un momento di furente follia? Allora il Barbaro è la classe che fa per voi! Le grosse armi vi permettono di fare mooolto male a chi avete di fronte, e l’abilità Furia (uno stato di frenesia raggiungibile durante il combattimento) vi consente di infliggere ancora più danni e, allo stesso tempo, di subirne di meno.

Le sottoclassi aggiungono ancora più potenziale in termini di distruzione: Berserker permette di colpire di più e di scagliare oggetti, Barbaro Totemico dà un tocco primordiale con attacchi di Furia a tema animale e Magia Selvaggia offre effetti di incantesimi casuali durante la Furia.

Guerriero

Baldur's Gate Come scegliere la classe più adatta a voi
Guerriero

È la classe più intuitiva, ma il fatto che sia intuitiva non significa che sia noiosa. È possibile aggiungere una grande varietà personale allo stile di gioco del Guerriero, soprattutto grazie all’enorme varietà di armi e armature tra cui scegliere. Sia che vogliate colpire duro o essere il tank designato, il Guerriero dispone di potenza e salute in abbondanza per portare a termine il compito.

Sottoclassi come il Maestro di Battaglia e il Cavaliere Mago aggiungono al mix le magie e il gioco di gambe, mentre il Campione si mantiene sulla semplicità, offrendo migliori probabilità di colpire con forza.

Monaco

Baldur's Gate Come scegliere la classe più adatta a voi
Monaco

A volte si ha voglia di prendere a pugni tutto e tutti, e il Monaco vi permetterà di farlo in grande stile. Non avrete accesso a molte armi o armature, ma non importa: il vostro corpo, sapientemente addestrato, saprà sopperire ampiamente a questa mancanza. Colpite con forza e schivate velocemente con gli attacchi dell’energia Ki, unica nel suo genere.

Le tre sottoclassi, la Via dei Quattro Elementi, la Via della Mano Aperta e la Via dell’Ombra, aggiungeranno rispettivamente magia, versatilità e furtività ai vostri attacchi.

Paladino

Baldur's Gate Come scegliere la classe più adatta a voi
Monaco

Ecco i Paladini: combattenti devoti con accesso a un’ampia gamma di armi e armature, fari splendenti di eroismo legati a sacri giuramenti di condotta. Oltre a eccellenti capacità di combattimento, i Paladini sono in grado di offrire opzioni di guarigione e di supporto.

Le ulteriori capacità magiche saranno determinate dalla scelta del Giuramento: Giuramento degli Antichi, Giuramento della Devozione e Giuramento della Vendetta. Ma se siete stufi di fare i santarellini, potete sempre vedere cosa succede quando rompete il vostro Giuramento e cedete al desiderio di potere…

Ladro

Baldur's Gate Come scegliere la classe più adatta a voi
Ladro

Se il vostro motto è che la miglior difesa è non essere colpiti, vi sentirete a casa nella classe del Ladro, che offre un’elevata destrezza e molte abilità di movimento e combattimento furtivo ed evasivo. Quale modo migliore per distruggere i vostri nemici se non quello di ucciderli prima che si accorgano della vostra presenza?

Tutte le sottoclassi si basano sui punti di forza naturali del ladro: il Furfante ottiene azioni extra a ogni turno, il Mistificatore Arcano usa la magia per ingannare con illusioni e distrazioni, mentre l’Assassino si dedica a uccisioni efficienti e furtive.

Ranger

Baldur's Gate Come scegliere la classe più adatta a voi
Ranger

Vi piace la natura? Vi piace avvicinarvi alla natura? Allora vi conviene dare un’occhiata alla classe del Ranger. Questi veloci maestri cacciatori vivono per inseguire le prede e sono esperti nell’attraversare alcuni degli ambienti più ostili: durante la creazione del personaggio potrete scegliere le loro prede e i loro territori preferiti per ottenere alcune intriganti abilità bonus.

Le sottoclassi Signore delle Bestie, Cacciatore e Uccisore di Mostri possono fare di voi un amico di tutta la fauna o un feroce cacciatore temuto da tutte le creature che respirano.

Bardo

Baldur's Gate Come scegliere la classe più adatta a voi
Bardo

Entrate in contatto con il vostro lato artistico e fate innamorare tutti delle vostre abilità di supporto e degli incantesimi offensivi. I bardi sono incantatori naturali, quindi la loro elevata statistica di Carisma non solo può ispirare gli alleati nei combattimenti tradizionali, ma può anche aiutare a vincere le battaglie di parole e di ingegno.

Le sottoclassi del Bardo sono i Collegi della Sapienza, del Valore e delle Lame, e potenzialmente garantiranno più equipaggiamento e opzioni di combattimento, oltre a potenziare le abilità per aiutare gli altri membri del party.

Chierico

Baldur's Gate Come scegliere la classe più adatta a voi
Chierico

In Baldur’s Gate 3, interpretare una classe incentrata sulla guarigione è tutt’altro che noioso. Il Chierico è una classe diversificata e altamente personalizzabile, che offre un sorprendente potere offensivo tra una miriade di abilità curative e di supporto.

Sia i Domini Divini che la vostra divinità protettrice, scelta al momento della creazione, hanno un effetto profondo sulla vostra build, che vi permetterà di spaziare da guaritori di retroguardia a versatili medici da mischia che brandiscono armi sacre per colpire.

Druido

Baldur's Gate Come scegliere la classe più adatta a voi
Druido

Avete mai sognato di trasformarvi in qualcosa di più di un semplice essere umano? I druidi sono talmente in sintonia con il mondo naturale da poter assumere le forme degli animali. Guarigione, supporto e capacità di trasformarsi in un dinosauro: ci sono molti vantaggi nell’essere un druido.

Le sottoclassi includono il Circolo della Luna, incentrato sulla trasformazione, il Circolo della Terra, incentrato sull’attacco e sugli incantesimi di supporto, e il Circolo delle Spore, incentrato su funghi e simili (oltre che su protezione e attacco).

Mago

Baldur's Gate Come scegliere la classe più adatta a voi
Mago

In qualità di archetipo dell’incantatore di retroguardia, i maghi hanno poco da offrire in termini di armi o armature, ma hanno le capacità magiche più ampie e performanti di qualsiasi altra classe del gioco. La loro elevata Intelligenza permette ai maghi di imparare e utilizzare attacchi offensivi adatti a qualsiasi situazione.

Le sottoclassi dei maghi si concentrano sul conferimento di attributi bonus al tipo di incantesimi in cui il personaggio è specializzato, anche se queste scelte non limitano minimamente il potenziale del vostro arsenale magico.

Warlock

Baldur's Gate Come scegliere la classe più adatta a voi
Warlock

Attingere a potenti capacità magiche da creature ultraterrene a cui si giura fedeltà: cosa potrebbe mai andare storto? Molte cose andranno per il verso giusto con la classe del Warlock: non solo potete brandire potenti magie offensive, di supporto e debilitanti, ma la saggezza e il carisma che il vostro patrono vi ha concesso vi forniscono l’arguzia necessaria per cavarvi d’impaccio in situazioni sociali difficili.

L’esatto funzionamento degli incantesimi varia a seconda dell’essere a cui si giura fedeltà: un Immondo, un Grande Antico o un Fey.

Stregone

Baldur's Gate Come scegliere la classe più adatta a voi
Stregone

Alcune persone nascono col talento infuso. Gli Stregoni non hanno bisogno di studiare o di ricavare da altri il potere per la loro magia. La caratteristica Metamagia, esclusiva di questa classe, consente di potenziare gli incantesimi in modi nuovi ed entusiasmanti, creando incantesimi personalizzati che, combinati con il proprio Carisma, rendono lo Stregone utile dentro e fuori il combattimento.

Con le sottoclassi Stregoneria della Tempesta, Magia Selvaggia o Discendenza Draconica, potrete arricchire i vostri incantesimi con tempeste, caos o persino con il potere dei draghi.

Non preoccupatevi se scoprite che una classe non fa per voi mentre giocate a Baldur’s Gate 3. Se completate la missione Esplora le rovine, disponibile fin dall’inizio, incontrerete un lich di nome Withers, che si aggirerà intorno al vostro accampamento e vi permetterà di cambiare la vostra specializzazione ogni volta che lo desiderate… dietro pagamento di una piccola somma. E se siete davvero bloccati fin dall’inizio dalla paralisi della scelta, ci sono personaggi pre-rollati che potete impersonare!

Speriamo che ora abbiate un’idea più precisa del percorso che volete intraprendere. Naturalmente, questa non è l’unica scelta che dovrete fare in Baldur’s Gate 3: ogni decisione, dai dialoghi all’esplorazione e alle battaglie, ha il suo peso. Preparatevi a forgiare il vostro cammino in questa epica avventura. Baldur’s Gate 3 è ora disponibile per PS5.

Fonte

10 delle migliori avventure one-shot di D&D da giocare quest’estate

delle migliori avventure one shot di D&D da giocare quest’estate

Matchare stagione e ambientazione migliorarebbe la vostra partita. Ecco 10 delle migliori avventure one-shot di D&D da giocare quest’estate

Giocare a Dungeons & Dragons può già essere un’esperienza divertente e fantasiosa soprattutto se giocata in compagnia, in particolare se si vuole matchare la stagione dell’avventura con quella attuale. D&D infatti è un gioco che punta a portare tutti i partecipanti ad immergersi completamente nelle storie narrate dal DM e collegare la stagione e le ambientazioni con quella in gioco, potrebbe essere un buon punto di partenza. Tra foreste verdi e notti stellate, queste sono 10 delle migliori avventure one-shot di D&D che vi consigliamo di giocare quest’estate.

Correlato: D&D – 3 AVVENTURE UFFICIALI GRATIS PERFETTE PER COMINCIARE

Away With The Faeries

Aggiungi unintestazione
migliori avventure one-shot D&D

Away With The Faeries è una versione più lunga di una one-shot e probabilmente sarebbe meglio distribuirla in due o tre sessioni, ma è un’avventura popolare di Baden White su DMs Guild. Un gioco a tema Feywild meravigliosamente dettagliato, Away With The Faeries è ambientato in un bosco e include persino un coniglio parlante di nome Teacup. I giocatori potranno sperimentare enigmi, investigazione, l’esplorazione di dungeon e, naturalmente, combattimenti tutti in un’unica avventura. Il suo tema lo rende perfetto per essere giocato all’aperto, circondato dalla natura.

Little House On The Scary

Aggiungi unintestazione
migliori avventure one-shot D&D

Little House On The Scary è una divertente avventura creata da B.J. Keeton e disponibile su DMs Guild. L’avventura ruota attorno a una locanda abbandonata che può essere utilizzata come parte delle avventure di Ravenloft o semplicemente come un luogo all’aperto con una bella notte stellata. Per tutti coloro che amano i mimic, questa avventura spettrale potrebbe essere una divertente one-shot.

The Willow Maiden

Aggiungi unintestazione
migliori avventure one-shot D&D

Creata da Michael Junker e disponibile su DMs Guild, The Willow Maiden è una dettagliata avventura one-shot di mistero soprannaturale. Una malvagia corruzione in una foresta minaccia la città vicina e i membri del party devono avventurarsi nel bosco per trovare la fonte del male. A causa dell’ambientazione, si tratta di un’esperienza coinvolgente se giocata in un’area boschiva, in particolare a tarda notte a causa del tema spettrale.

Reach For The Stars

Aggiungi unintestazione
migliori avventure one-shot D&D

Reach for the Stars è una delle rapine contenute in Keys from the Golden Vault, un’antologia ufficiale di DnD che può essere acquistata su D&D Beyond. Pensata per personaggi di terzo livello, la rapina può essere eseguita come colpo singolo o combinata con altre rapine del libro per creare una campagna di lunga durata. Si tratta di una rapina divertente che incoraggia l’interazione e il gioco di ruolo tra i giocatori.

Correlato: DUNGEONS & DRAGONS – CONSIGLI UTILI PER LA VOSTRA PRIMA PARTITA

In the Heart Of The Forest

Aggiungi unintestazione
migliori avventure one-shot D&D

In the Heart of the Forest di Beth e Jonathan Ball è una one-shot meravigliosamente spettrale e oscura che si trova su DMs Guild ed è pensata per i livelli cinque o sei. I giocatori cercano informazioni nella Foresta di Blackwoods su cosa sia successo a diversi membri del Circle che sono scomparsi nell’ultimo anno. All’interno del bosco, trovano nemici non morti e una potente maga. L’ambientazione misteriosa del bosco è davvero da vivere al meglio se ci si trova effettivamente nel bosco, accanto a un fuoco scoppiettante, per vivere al meglio le occasioni di immersione.

The Horror Of Ashwood Crypt

Aggiungi unintestazione
migliori avventure one-shot D&D

The Horror of Ashwood Crypt: A Horror One Shot Adventure è un’inquietante one-shot creata da Jake Franke e disponibile su DMs Guild. Il suo tema horror si adatta bene a un’ambientazione notturna e richiede dalle quattro alle sei ore per essere completata con quattro o cinque giocatori di quarto livello. Questo dungeon crawl è scritto con finali multipli e nuovi mostri creati per l’avventura e molte minacce terrificanti per mettere alla prova la resistenza dei giocatori.

Cragmaw Hideout

Aggiungi unintestazione
migliori avventure one-shot D&D

Una delle avventure della campagna ufficiale di D&D Beyond Lost Mine of Phandelver, Cragmaw Hideout può essere giocata in un’unica partita. Essendo la prima avventura della Lost Mine of Phandelver, può essere facilmente continuata per una campagna più ampia, se tutti i membri del gruppo decidono di farlo. Questa divertente fuga dal dungeon include un’imboscata da parte dei goblin e la ricerca di tracce misteriose, tutti elementi che potrebbero essere gestiti in modo molto creativo durante un campeggio d’estate o un’altra ambientazione all’aperto se il DM è abbastanza ambizioso.

Kobold Ambush

Aggiungi unintestazione
migliori avventure one-shot D&D

Nella one-shot Kobold Ambush le carte in tavola sono cambiate e il gruppo deve piazzare trappole e difendersi durante l’attacco di molti kobold guidati da un antico drago. I giocatori hanno poca salute e devono pensare in modo rapido e creativo per proteggersi. Questa avventura è contenuta e include blocchi di statistiche e note per aiutare un DM che non ha accesso ad altri libri, il che potrebbe essere molto comodo per le prime partite. Questa avventura si trova anche su DMs Guild ed è stata creata da Aaron Steed.

Correlato: DUNGEONS & DRAGONS – RIVELATE LE DATE DI USCITA DEI LIBRI DI TUTTO IL 2023 A PARTIRE DA AGOSTO

Adventures In The Night

Aggiungi unintestazione
migliori avventure one-shot D&D

Adventures in the Night è una mini-avventura molto popolare del DMs Guild di Midnight Tower, pensata per tre-cinque personaggi di primo livello. Sebbene si tratti di un’avventura singola, può essere espansa nella Trilogia del Hunter’s Full Moon se il gruppo vuole continuare. Nell’avventura, i membri del party si trovano in una regione selvaggia durante una notte buia e piena di mostri e devono sopravvivere fino al mattino, aiutando un giovane ragazzo che deve ritrovare la sorella rapita dagli orchi.

A Feast For The Forest

Aggiungi unintestazione
migliori avventure one-shot D&D

Creato da Elric Milton e reperibile su DMs Guild, A Feast for the Forest è un’emozionante e veloce one-shot ambientata in una foresta che porterà i giocatori a interrogarsi su ciò che li circonda. Un pacifico villaggio è preda di un male terribile proveniente dal bosco e spetta ai membri del gruppo salvare gli innocenti abitanti della città. L’avventura include blocchi di statistiche per gli incontri e meravigliosi materiali supplementari e dura dalle tre alle sei ore.

Fonte

Un TTRPG a tema Adventure Time è in arrivo su Kickstarter

Un TTRPG a tema Adventure Time è in arrivo su Kickstarter

La Cryptozoic Entertainment ha annunciato la sua campagna Kickstarter in arrivo per il loro TTRPG a tema “Adventure Time”!

La Cryptozoic Entertainment ha annunciato l’intenzione di sviluppare un gioco di ruolo da tavolo (TTRPG) basato sull’amata serie di Pendleton Ward Adventure Time.

Adventure Time: The Roleplaying Game segnerebbe la prima incursione nel mondo dei giochi di ruolo da tavolo per la Cryptozoic. Il gioco utilizzerà un nuovo sistema di gioco “Yes And” sviluppato in collaborazione con la Forever Stoked Creative, un veterano studio di giochi con sede nel New Hampshire.

Simile: I 10 Migliori Giochi da Tavolo Perfetti per Halloween

Secondo il comunicato stampa che annuncia il nuovo gioco, il sistema “Yes And” utilizza dadi personalizzati per determinare il successo e il fallimento, “incoraggiando allo stesso tempo la narrazione collaborativa e assicurando che i giocatori siano sempre coinvolti.”

Adventure Time: The Roleplaying Game offrirà opzioni per la costruzione dei personaggi, oltre a schede già pronte per i personaggi di Adventure Time come Marceline, che potranno essere utilizzati nelle avventure. Il libro delle regole base del gioco includerà un’avventura introduttiva per aiutare i giocatori ad imparare a giocare.

“Adventure Time è una delle nostre proprietà preferite, quindi era la scelta perfetta per il nostro primo gioco di ruolo”, ha dichiarato John Nee, CEO della Cryptozoic.

Simile: Dungeons & Dragons – Consigli utili per la vostra prima partita

“La serie è ricca di storie e personaggi pieni di cuore e non vediamo l’ora di permettere ai giocatori di perdersi in questo mondo, sia che siano esperti di giochi di ruolo sia che si stiano avvicinando a questo genere”.

È interessante notare che la Cryptozoic ha annunciato che sta collaborando con altri designer ed editori per creare zine e supplementi che utilizzino altri sistemi di gioco, in modo che i giocatori possano godersi le avventure di Adventure Time utilizzando altri motori di gioco di ruolo e scegliendo tra altri set di regole.

La Cryptozoic darà il via ad una campagna Kickstarter per Adventure Time: The Roleplaying Game nel corso dell’estate, il che coincide con una sorta di rinascita del franchise.

Correlato: Nuovo promo dello spin-off di Adventure Time: Fionna e Cake

Sebbene Adventure Time sia terminato nel 2018 (una serie di quattro speciali standalone è stata pubblicata su HBO Max nel 2020 e 2021), una seconda serie spin-off con le versioni femminili di Finn e Jake, Fionna e Cake, uscirà in autunno.

Fonte

I migliori giochi da tavolo del 2023 (finora)

I migliori giochi da tavolo del finora

Ecco una lista di 5 dei migliori giochi da tavolo usciti nella prima metà dell’anno 2023 da tenere d’occhio!

La prima metà del 2023 è stata un po’ fiacca per quanto riguarda i giochi da tavolo. Molte delle uscite più significative arriveranno solo nella seconda metà dell’anno, durante la stagione delle convention.

Eppure, ci sono state comunque nuove uscite a cui vale la pena prestare attenzione. Anche se siamo solo a giugno, diversi titoli sono arrivati con furore, affermandosi tra le recenti uscite stellari nel campo dei giochi da tavolo.

Questa lista dei migliori giochi da tavolo del 2023, compilata da “Polygon”, è presentata in ordine alfabetico e non di merito!

City of the Great Machine

I migliori giochi da tavolo del finora
Foto cr: CrowD Games
  • 1-4 giocatori, 14+
  • 60-90 minuti

City of the Great Machine di CrowD Games è arrivato come una vera sorpresa. Un giocatore controlla un’IA meccanica steampunk che ha preso il controllo della città fluttuante nel cielo.

Il resto del gruppo si oppone all’autorità tecnocratica incitando al dissenso e seminando distruzione. L’obiettivo è quello di fomentare tre rivolte prima che l’orologio scocchi la mezzanotte e la macchina abbia esaurito le ultime scintille vitali della città.

Questo è un meraviglioso gioco di spostamenti nascosti. I giocatori tracciano i loro percorsi sulla mappa usando carte nascoste, mentre la Grande Macchina cerca di dedurre i loro piani.

Simile: Disney Lorcana – Carte e regole del nuovo gioco da tavolo

I poteri di localizzazione e le abilità speciali vengono attivate ad ogni turno con una teatrale rivelazione. Non manca margine per soluzioni creative, in quanto è possibile spostare sezioni delle città e riconfigurare il layout della mappa.

Inoltre, ha un design versatile che include un set di regole alternative per il gioco stesso per controllare la Grande Macchina, consentendo di giocare in solitaria o in cooperativa. È un progetto sottovalutato che merita maggiore attenzione.

Dark Venture: Battle of the Ancients

I migliori giochi da tavolo del finora
Foto cr: Gilded Skull Games su Twitter
  • 1-4 giocatori, 12+
  • 20-90 minuti

Dark Venture: Battle of the Ancients è un gioco di schermaglie heavy-metal in cui i giocatori controllano orde di creature aliene che combattono in un paesaggio infernale fantasy post-apocalittico.

È un titolo indie che promette molto di più rispetto alla sua modesta dimensione, offrendo modalità di gioco competitive, solitarie e cooperative. È possibile comandare eserciti e scontrarsi testa a testa in decine di scenari, oppure affrontare qualsiasi fazione con un semplice sistema di intelligenza artificiale che gestisce i nemici.

Simile: I 10 Migliori Giochi da Tavolo Perfetti per Halloween

Si tratta di un’avvincente impresa tattica in cui si utilizzano azioni limitate per spostarsi sulla mappa e perseguire obiettivi specifici di una fazione, come distruggere i nemici o raccogliere risorse sufficienti per costruire un overlord.

Ciascuna delle diverse squadre è unica e il gioco asimmetrico è una componente importante. Il progetto di base è relativamente semplice, ma è ricco di funzionalità. Non c’è praticamente nulla di simile sul mercato.

Earth

I migliori giochi da tavolo del finora
Foto cr: Inside Up Games
  • 1-5 giocatori, 13+
  • 45-90 minuti

Il genere del tableau-building (letteralmente “costruzione del tavolo”, dove i giocatori organizzano tessere, pedine o, come in questo caso, carte sul tavolo) è stato rivitalizzato negli ultimi anni.

Successi come Terraforming Mars e Ark Nova hanno contribuito a far diventare i giochi “tableau-building” più popolari, e adesso Earth della Inside Up Games è pronto a portare le cose al livello successivo.

I giocatori cercano di costruire un organismo autosufficiente di flora e fauna. Il gioco ha un’atmosfera open-world, che supporta diverse aree di esplorazione e permette di modellare l’ambiente come si desidera.

Il set di regole è semplice, ma le interazioni tra le varie carte e abilità sono varie e soddisfacenti. È anche molto meno impegnativo dei suoi simili, con una durata di circa un’ora per i giocatori esperti.

Frosthaven

I migliori giochi da tavolo del finora
Foto cr: Cephalofair Games su Twitter
  • 1-4 giocatori, 14+
  • 30-120 minuti

Frosthaven è l’attesissimo seguito dell’acclamato dungeon-crawler Gloomhaven. Questo seguito è un gioco da tavolo RPG cooperativo con lo stesso spirito del suo predecessore.

Tuttavia, è ancora più grande di quel colosso del suo predecessore. I giocatori controllano un gruppo di avventurieri che si immergono nei tunnel sotto una campagna ghiacciata a nord di Gloomhaven. Nuovi incontri, creature e personaggi faranno parte dell’avventura.

Simile: D&D – 3 Avventure Ufficiali Gratis Perfette per Cominciare

La novità più interessante è un elemento di costruzione della base. Tra un’avventura e l’altra, il gruppo gestisce le risorse e sviluppa un avamposto isolato. La vostra casa resiste a malapena alle intemperie, quindi dovrete lavorare per riuscire a sopravvivere e infine a prosperare.

Il classico meccanismo del sofisticato combattimento basato sulle carte offre lo stesso gameplay coinvolgente che abbiamo imparato ad amare dall’originale. Frosthaven è un gioco da non perdere.

Votes for Women

I migliori giochi da tavolo del finora
Foto cr: Tory Brown su Twitter
  • 1-4 players, 14+
  • 60-75 minuti

Votes for Women di Tory Brown è un prodotto straordinario. Include riproduzioni di schede di registrazione del voto, articoli di giornale e lettere personali di importanza storica.

Tutto questo dà il tono a un gioco di carte basato sul controllo del territorio e incentrato sulla lotta del movimento per il suffragio femminile in America. Come insieme di sistemi, è simile a un wargame storico. Come esperienza, è un racconto di una conquista morale che fa riflettere.

C’è un aspetto particolarmente sgradevole nell’interpretare l’opposizione in questo gioco. Si utilizzano le carte per seminare il dissenso nei confronti della proposta del 19° Emendamento e per radunare gli Stati contro l’avversario.

Simile: Dungeons & Dragons – Consigli utili per la vostra prima partita

Fortunatamente, il gioco include un sistema automatizzato per controllare questo lato del conflitto, permettendo a uno o due giocatori di guidare il movimento suffragista e combattere per i diritti delle donne.

Si tratta di un gioco avvincente che utilizza meccanismi intriganti insieme a un momento storico significativo per produrre una splendida esperienza educativa.

Cosa ne pensate? Quali sono per voi i migliori giochi da tavolo usciti finora nel 2023?

Fonte

Warhammer 40K – Con la 10a edizione, il gioco da tavolo sembra essere molto più economico e accessibile

Warhammer K Con la a edizione il gioco da tavolo sembra essere molto piu economico e accessibile

Games Workshop ha annunciato la 10a edizione del suo gioco da tavolo Warhammer 40K rivelando molte novità e agevolazioni

A marzo, Games Workshop ha annunciato una nuova 10a edizione, del suo storico gioco di punta Warhammer 40K. Con regole semplificate, meno libri da consultare e profili delle unità più leggibili, GW spera di rendere il complicato wargame molto più accessibile questa volta – e questo si estende anche al suo costo.

Correlato: DUNGEONS & DRAGONS – CONSIGLI UTILI PER LA VOSTRA PRIMA PARTITA

Giocare a Warhammer non è mai stato esattamente economico – negli ultimi anni si colloca a metà strada tra il golf e la raccolta di organi umani sul mercato nero – ma la 10a edizione sembra rendere molto più economico muovere i primi passi nella cupa oscurità del futuro lontano. GW ha rilasciato le regole della 10a edizione gratuitamente, mentre in precedenza i giocatori dovevano acquistare costosi libri di regole base. Nelle prossime settimane verranno rilasciate gratuitamente anche le regole per le diverse fazioni giocabili del gioco, che rimarranno utilizzabili per tutta la durata dell’edizione. Anche se verranno rilasciati nuovi codex (libri dell’esercito), questi non sostituiranno le regole gratuite, ma aggiungeranno nuove opzioni e regole per altre modalità, quindi non saranno obbligatori.

In pratica, sembra che non sarà necessario acquistare alcun libro per giocare partite complete di Warhammer 40.000 nella 10a edizione, un cambiamento piuttosto significativo se si considera che nella 9a edizione era necessario un libro base da 42,50 £ / 70 $ / 50 € e un codex da 32,50 £ / 55 $ / 40 € come minimo.

A ridurre ulteriormente la barriera d’ingresso è una nuova modalità di gioco chiamata Combat Patrol. Le scatole Combat Patrol sono set di miniature per ogni esercito che vengono vendute a un prezzo scontato – attualmente 95 sterline / 160 dollari. Ad esempio, la scatola Aeldari contiene un modello di leader Farseer, un imponente Wraithlord robotico, sei moto a reazione Windrider e 10 soldati Guardiani. Normalmente, queste scatole sarebbero solo un blocco di costruzione di un esercito, con molti altri acquisti necessari per raggiungere le dimensioni standard per un gioco, ma nella modalità Combat Patrol, tutti giocheranno semplicemente con il contenuto di una di queste scatole.

Normalmente, questo non sarebbe ben bilanciato, ma GW ha in programma di creare regole personalizzate per ogni scatola che permettano di giocare in modo equo l’una contro l’altra. Non si tratta necessariamente di un compito facile – dato che queste scatole sono state originariamente create più come strumento di vendita che come concetto di gioco, alcune di esse hanno forze piuttosto casuali al loro interno – ma se la GW riuscirà a farlo, significherà che una sola scatola di Combat Patrol è davvero tutto ciò di cui avete bisogno per iniziare a giocare. Beh, a patto che abbiate già gli strumenti di assemblaggio e la vernice per costruire le miniature e renderle belle. Ma anche qui niente è obbligatorio per giocare

Correlato: THE WALKING DEAD – NUOVO GIOCO DA TAVOLO ANNUNCIATO

Se siete più spendaccioni, invece, il prossimo fine settimana sarà disponibile per il preordine il nuovo Leviathan. Questo enorme bundle di Space Marine e Tiranidi include anche un regolamento stampato in edizione speciale e un sacco di altre chicche, e anche se il prezzo non è ancora stato annunciato, potete scommettere che sarà un colpo significativo per il portafoglio. Se volete accaparrarvelo, assicuratevi di essere sul sito sabato 10 giugno e, in base a quanto accaduto con altre uscite recenti, è probabile che le scorte vadano a ruba. Cioè, sparite un minuto dopo la messa in vendita.

Fonte

Dungeons & Dragons – Rivelate le date di uscita dei libri di tutto il 2023 a partire da agosto

Dungeons Dragons Rivalte le date di uscita dei libri di tutto il a partire da agosto

Dungeons & Dragons ha annunciato le date di uscita dei restanti libri del 2023, con uscite mensili da agosto a novembre.

Oggi Wizards of the Coast ha annunciato che l’uscita di tutti i suoi libri di regole di Dungeons & Dragons tra cui il libro “Bigby Presents: Glory of the Giants” che è prevista ad agosto, diversi mesi dopo la data di uscita inizialmente annunciata per la primavera del 2023. Phandelver e Below: The Shattered Obelisk, il libro della campagna nuova 2023, uscirà il 19 settembre, seguito da Planescape: Adventures in the Multiverse il 17 ottobre. The Book of Many Things uscirà il 14 novembre insieme a un nuovo prodotto Deck of Many Things da 66 carte. È stata annunciata anche The Practically Complete Guide to Dragons, una nuova guida da gioco che uscirà il 15 agosto. Tutti i nuovi libri annunciati avranno un prezzo di vendita più alto, 60 euro.

Correlato: D&D – 3 AVVENTURE UFFICIALI GRATIS PERFETTE PER COMINCIARE

I dettagli completi su tutti e cinque i nuovi libri sono disponibili di seguito:

BIGBY PRESENTS: GLORY OF THE GIANTS (in uscita il 15 agosto)

I giganti, già solo per le loro dimensioni, incutono un forte timore, ma è la loro natura magica, elementale e mitica a renderli più di un semplice essere sovradimensionato. Descritto attraverso gli occhi e le esperienze di Bigby, l’iconico mago, e di Diancastra, un semidio del pantheon dei giganti, il tomo invita i giocatori a riscoprire l’uso dei giganti come sottoclasse, a conoscere le loro divinità, le loro religioni e la loro struttura sociale e a creare incontri di natura e portata gigantesche.

Immergetevi in nuovi tipi di giganti e creature enormi che creeranno sfide epocali e divertimento per ogni scenario. Descritto attraverso gli occhi e le esperienze di Bigby, l’iconico mago, e di Diancastra, un semidio del pantheon dei giganti, il tomo invita i giocatori a riscoprire l’uso dei giganti come sottoclasse di personaggi, a conoscere le loro divinità, le loro religioni e la loro struttura sociale e a creare incontri di natura e portata gigantesche.

Immergetevi in nuovi tipi di giganti e creature enormi che creeranno sfide enormi e divertimento per ogni scenario. Scoprite come i giganti creano creature elementali o non-morte. Il gigantesco bestiario incluso in questo libro contiene 76 blocchi di statistiche, che coprono i gradi di sfida da 1/2 a 27.

THE PRACTICALLY COMPLETE GUIDE TO DRAGONS (in uscita il 15 agosto)

Certo, è nel nome del gioco, ma quanto ne sapete davvero sui draghi? Immergetevi nella storia, nelle tane, nei modi di fare e molto altro ancora dei draghi nella splendida guida illustrata The Practically Complete Guide to Dragons.

Queste bestie alate possono essere terrificanti da vedere, ma i meccanismi interni della società dei draghi, l’anatomia, il linguaggio e i gruppi saranno una manna di conoscenza per giocatori e DM. La storia e l’arte aggiornate creano nuovi modi di pensare dei draghi, ad esempio descrivendo dettagliatamente dove vivono e qual è il loro più grande nemico: spesso si tratta di un altro drago! Il regalo perfetto per gli amanti del fantasy di tutte le età!

PHANDELVER AND BELOW: THE SHATTERED OBELISK (in uscita il 19 settembre)

Per gli appassionati di dungeon crawl tradizionali, tornate alla tranquilla città di frontiera di Phandalin, dove i giocatori possono scavare al di sotto della superficie per trovare un’avventura oscura e minacciosa. Phandalin è stata l’ambientazione per coloro che hanno imparato ad affilare i denti con lo starter set originale di D&D della quinta edizione, ma questa volta, DM e giocatori potranno scoprire di più sulla zona e sulla popolazione per una campagna completamente personalizzata.

Il gioco si collega anche alle avventure precedenti e approfondisce il mistero degli strani obelischi trovati in tutto il Faerun. Questo luogo è solo un altro punto sulla mappa o tutto ruota intorno a Phandalin? L’avventura è adatta a personaggi dal 1° al 12° livello.

PLANESCAPE: ADVENTURES IN THE MULTIVERSE (in uscita il 17 ottobre)

I fan di vecchia data ricorderanno probabilmente Planescape, l’ambientazione acclamata dalla critica e amata dai fan fin dai tempi della TSR, nel 1994, o come il popolarissimo videogioco Planescape Torment, uscito per la prima volta nel 1999. Questa nuova collezione di campagne è composta da 3 libri con copertina rigida, che offrono uno sguardo approfondito sulla città di Sigil, il centro del Multiverso, un approfondimento sulle Outlands e sui regni selvaggi, un bestiario che descrive le creature selvagge e fantastiche che i giocatori incontreranno, e un’avventura senza precedenti che getterà i giocatori in un complotto che minaccia di minare le regole della realtà e il tessuto stesso del Multiverso.

Dodici fazioni si contenderanno il potere, sfidando i giocatori ad aiutare o danneggiare l’influenza di queste forze divergenti. Un serraglio multiversale presenterà creature che sembrano familiari, ma che sono cambiate dalle loro interazioni con le forze planari.

Il gioco apre anche all’immaginazione, poiché Sigil può collegarsi a destinazioni in altri luoghi o piani del Multiverso. Quale sarà il prossimo mondo che i giocatori sceglieranno di esplorare?

Correlato: I REGISTI DI D&D – L’ONORE DEI LADRI PARLANO DI UN POSSIBILE SEQUEL

THE DECK OF MANY THINGS (in uscita il 14 novembre)

Creato originariamente nel 1975, il Deck of Many Things è noto per il suo potere di creare caos e distruggere mondi. La storia del Deck of Many Things sarà esplorata con nuovi elementi narrativi legati alla sua creazione, tra cui l’introduzione di un nuovo personaggio e la spiegazione di una delle carte più misteriose del mazzo.

Le leggendarie 22 carte sono tornate e sono pronte per essere utilizzate da giocatori e DM. Inoltre, il nuovo mazzo include 44 carte aggiuntive che possono essere sostituite per personalizzare l’esperienza di gioco.

Il Book of Many Things (Libro delle Molte Cose), che accompagna il gioco, presenterà nuove opzioni per i personaggi, oggetti magici, luoghi di avventura, mostri e altro ancora, tutti ispirati al Deck.

Un ulteriore libro di accompagnamento fornisce consigli e retroscena per ciascuna carta. Questa guida mostra come le carte possono essere utilizzate come un mazzo di oracoli tradizionale o per creare avventure ispirate alle carte. Lasciate vagare l’immaginazione e costruite una storia che appassioni voi e i vostri giocatori.

Fonte

Dungeons & Dragons – Consigli utili per la vostra prima partita

Dungeons Dragons Consigli utili per la vostra prima partita

Ormai Dungeons & Dragons sta diventando alla portata di tutti e questi sono alcuni consigli utili per la vostra prima partita!

Avete visto Dungeons & Dragons: Honor Among Thieves e volete provare il gioco che lo ha ispirato? Per fortuna, ci sono un sacco di strumenti per aiutarvi! Probabilmente non è mai stato così facile giocare a Dungeons & Dragons, grazie al suo attuale regolamento pensato per facilitare il gioco e a diversi strumenti relativamente nuovi, pensati per fungere da “rampa di lancio” per i potenziali nuovi giocatori. Sebbene possa sembrare intimidatorio giocare per la prima volta a un gioco di ruolo da tavolo, i creatori di D&D hanno lavorato per decenni per trovare i modi migliori per aiutare i giocatori a comprendere le basi del gioco in un breve periodo di tempo. Se state cercando di giocare per la prima volta a Dungeons & Dragons e volete dei consiglii utili su come iniziare o su cosa vi serve, continuate a scorrere per trovare alcuni consigli utili su come rendere la vostra prima partita un successo.

Correlato: D&D – 3 AVVENTURE UFFICIALI GRATIS PERFETTE PER COMINCIARE

Che cos’è Dungeons & Dragons?

Prima di iniziare, è bene spiegare le basi di Dungeons & Dragons. Dungeons & Dragons è un gioco di ruolo da tavolo, un gioco di narrazione collaborativa in cui i giocatori si siedono attorno a un tavolo (di persona o virtualmente) e raccontano una storia insieme. Un giocatore è il Dungeon Master, che gestisce gran parte della struttura della storia. Descrive la scena di base, controlla PNG e nemici e prende la decisione finale sull’interpretazione delle regole. Gli altri giocatori controllano un singolo personaggio, che sono gli eroi della storia di Dungeons & Dragons. Ogni personaggio giocatore di D&D è definito meccanicamente dalla sua classe e dalla sua razza. Nella maggior parte dei casi, i giocatori creano il proprio personaggio scegliendo una classe e una razza prima di iniziare una campagna di D&D e poi danno vita al personaggio scegliendo una storia e una motivazione per il proprio personaggio.

Cosa mi serve per giocare a Dungeons & Dragons?

Progetto senza titolo
Dungeons & Dragons consigli utili

Se giocate di persona, avrete bisogno di due cose: un set di dadi poliedrici e la scheda del personaggio. La scheda del personaggio contiene tutte le statistiche e le abilità del personaggio e di solito viene compilata quando si inizia una campagna per la prima volta, sia come parte di una “Sessione Zero” (una sessione di pianificazione che ha lo scopo di mettere d’accordo tutti i giocatori di una campagna TTRPG per garantire una grande esperienza) sia da soli. Esistono diverse risorse online che possono aiutare i giocatori a compilare una scheda personaggio digitale, tra cui D&D Beyond.

Dungeons & Dragons utilizza una serie di dadi poliedrici per determinare se gli attacchi e le abilità di un personaggio hanno successo o meno e quanti danni subiscono in combattimento. Fortunatamente, i giocatori possono acquistare questi dadi in qualsiasi negozio di giochi da tavolo, che siano fisici o online. Basta cercare su Google “Dadi D&D” per ottenere un miliardo di risultati. Assicuratevi che il set comprenda un dado a venti facce (d20), un dado a dodici facce (d12), due dadi a dieci facce (d10), un dado a otto facce (d8), almeno un dado a sei facce (d6) e un dado a quattro facce (d4).

Quante persone servono per giocare a Dungeons & Dragons?

Tecnicamente, per giocare a Dungeons & Dragons sono necessari solo due giocatori: un Dungeon Master e un altro giocatore. Idealmente, il gioco è pensato per essere giocato con quattro personaggi e un singolo Dungeon Master, anche se le partite possono includere anche più personaggi.

Quando si decide se si vuole essere o meno un Dungeon Master, bisogna tenere presente che è di fatto l’organizzatore e il pianificatore del gruppo. I Dungeon Master devono fare molto più lavoro e preparazione rispetto ai giocatori, che di solito devono solo presentarsi alla partita pronti a giocare. I Dungeon Master di solito dedicano circa un’ora di lavoro preparatorio (lettura o determinazione dell’avventura, preparazione delle mappe, creazione di tabelle di statistiche per i mostri che i giocatori potrebbero incontrare) per ogni ora di gioco effettivo.

Sebbene possa essere allettante invitare tutti i vostri amici a giocare a Dungeons & Dragons, tenete presente che un gruppo più numeroso significa più potenziali conflitti di pianificazione. Una battuta ricorrente tra i giocatori di D&D è che il vero nemico di Dungeons & Dragons è la calendarizzazione. Di solito i giocatori devono dedicare dalle due alle quattro ore a sessione per giocare a Dungeons & Dragons. Solitamente è più facile fissare un’ora e un giorno specifico della settimana per programmare la sessione di D&D: le persone che si impegnano in quell’orario sono i giocatori, mentre chi non può impegnarsi può sempre partecipare come “personaggio ospite” che si presenta di tanto in tanto per dare una mano.

Di quali libri di regole ho bisogno per giocare a Dungeons & Dragons?

Ci sono molti libri di regole per Dungeons & Dragons, ma tecnicamente i giocatori non ne hanno bisogno per giocare! Le Regole di base di Dungeons & Dragons sono ampiamente disponibili online e contengono tutte le regole necessarie per giocare. Se volete investire in un regolamento fisico, i giocatori dovrebbero prendere il Manuale del Giocatore, che contiene le regole di base e materiale aggiuntivo per la costruzione del personaggio e altre risorse. Un Dungeon Master dovrebbe anche prendere il Manuale dei Mostri (che contiene blocchi di statistiche di mostri e PNG da usare in combattimento) e la Guida del Dungeon Master (che contiene diverse risorse per aiutare a pianificare una campagna e creare sessioni).

Continuando a giocare a Dungeons & Dragons, potreste voler investire in diversi libri di regole, come la Guida di Xanathar to Everything (che agisce come una sorta di espansione delle regole di base di D&D) o il Tomo dei nemici di Mordenkainen (che contiene ulteriori blocchi di statistiche dei mostri).

Qual è la migliore avventura da gestire per i giocatori alle prime armi di Dungeons & Dragons?

Progetto senza titolo
Dungeons & Dragons consigli utili

Dungeons & Dragons pubblica almeno una campagna completa all’anno, intesa come un’avventura completa dall’inizio alla fine. L’utilizzo di una di queste campagne presenta diversi vantaggi rispetto alla creazione di una campagna da zero. Una campagna pre-scritta richiede molto meno tempo per la preparazione rispetto a una campagna creata da sé, e di solito ci sono molte più risorse da utilizzare per i DM (tra cui mappe, dispense e altri gadget già pronti, e consigli online da parte di altri DM che hanno gestito la campagna).

Se siete alle prime armi con Dungeons & Dragons e state cercando un’avventura da gestire, l’avventura “migliore” è probabilmente la Miniera perduta di Phandelver, inclusa nel Dungeons & Dragons Starter Set. La Miniera Perduta di Phandelver è un’avventura relativamente semplice che permette ai giocatori di esplorare diverse trame in un’ambientazione relativamente contenuta. È stata a lungo considerata il gold standard per le avventure introduttive nella 5E e, nel corso di quest’anno, la Wizards of the Coast la trasformerà in una campagna più lunga.

Un’avventura alternativa che piace usare ai nuovi arrivati è “The Sinister Secret of Saltmarsh”, un’avventura classica di D&D aggiornata per l’edizione attuale nel libro Ghosts of Saltmarsh pubblicato nel 2019. “Il Sinistro Segreto di Saltmarsh” è un mistero in stile Scooby-Doo in cui i giocatori esplorano una casa infestata ai margini della città per trovare la fonte di strane luci. Quest’avventura piace perché sovverte le aspettative di ciò che i giocatori si aspettano da Dungeons & Dragons, mantenendo un equilibrio equo tra combattimento, esplorazione e gioco di ruolo – i tre pilastri di D&D.

Correlato: MINECRAFT – RIVELATO DLC SU D&D CON USCITA, MOSTRI, GAMEPLAY E MOLTO ALTRO!

Quali sono le regole più importanti da ricordare in Dungeons & Dragons?

Una delle maggiori esitazioni di molti aspiranti giocatori è la paura di non riuscire a ricordare tutte le regole. Anche se il combattimento può essere un po’ complicato, la maggior parte delle regole di base può essere riassunta nel tirare un d20 ogni volta che si deve fare un controllo. Se il DM vi chiede di “tirare per attaccare” o “tirare per la Persuasione”, dovete semplicemente tirare un d20 e aggiungere il modificatore corrispondente dalla vostra scheda del personaggio.

La maggior parte delle altre “regole” può essere definita seguendo l’etichetta di base del gioco da tavolo. Ascoltate il DM (che è l’arbitro finale delle regole) e non discutete quando prende una decisione. Inoltre, lasciate che i giocatori gestiscano i loro personaggi: anche se potete suggerire una linea d’azione durante il combattimento, in ultima analisi siete responsabili solo del vostro personaggio e alcuni giocatori si divertono a giocare di ruolo su cosa farebbe il loro personaggio invece di fare la mossa ottimale.

Fonte

Wizards – Annunciato nuovo D&D Direct per marzo 2023

Wizards Annunciato nuovo Direct DD per marzo

Oggi Wizards of the Coast ha annunciato un nuovo D&D Direct per il 28 marzo con tantissime novità all’orizzonte

Oggi Wizards of the Coast ha annunciato che il 28 marzo alle 12:00 ET/9:00 PT (17:00 ore italiane) terrà un Direct D&D ricco di novità sul marchio D&D. L’evento presenterà una prima occhiata al Virtual Tabletop di D&D, i tie-in per il film Dungeons & Dragons: Honor Among Thieves e alcune “sorprese”, tra cui alcuni annunci di videogiochi.

Correlato: D&D – 3 AVVENTURE UFFICIALI GRATIS PERFETTE PER COMINCIARE

L’evento sarà condotto da Gina Darling e Ify Nwadiwe. L’evento durerà 30 minuti e sarà trasmesso sulle pagine ufficiali di Twitch e YouTube di D&D e D&D Beyond. Un “party post-show” avrà luogo anche sullo stream Twitch di D&D Beyond e conterrà “altri annunci, momenti salienti e ospiti speciali”.

Il precedente D&D Direct, tenutosi nell’aprile 2022, ha rivelato ufficialmente il ritorno delle ambientazioni delle campagne Spelljammer e Dragonlance. Tuttavia, un successivo evento di Wizards Presents ha rivelato l’intera serie di libri di D&D per il 2023, quindi non è chiaro quali potrebbero essere gli annunci della prossima settimana.

Correlato: D&D – LA WIZARDS OF THE COAST FA MARCIA INDIETRO SULLA NUOVA GESTIONE DELLE LICENZE

Potremmo vedere nuove copertine per Bigby’s Presents Glory of the Giants o per il prossimo cofanetto di Planescape, o forse qualche annuncio sull’imminente edizione 2024 di D&D, che è attualmente in fase di playtest attraverso il playtest One D&D. Il 2024 sarà anche il 50° anniversario di Dungeons & Dragons, quindi è possibile che sentiremo altre notizie sui loro piani di celebrazione. Wizards ha anche annunciato il ritorno alle principali convention, tra cui il Gen Con e il PAX, quindi è possibile che vengano annunciati anche questi piani.

Fonte

Dungeons & Dragons – Rivelata nuova antologia “Keys from the Golden Vault”

Dungeons Dragons Rivelata nuova antologia Keys from the Golden Vault

Wizards of the Coast ha i primi dettagli di Keys from the Golden Vault una nuova antologia per Dungeons & Dragons.

La prossima nuova antologia di avventure di Dungeons & Dragons , racchiusa in un libro, si chiamerà Keys from the Golden Vault, un’antologia che invierà i giocatori in una serie di intricate rapine. Il libro verrà distribuito il 21 febbraio.

Correlato: DUNGEONS & DRAGONS – IN SVILUPPO LA SERIE LIVE-ACTION PER PARAMOUNT+

Su un sito web destinato ai rivenditori indipendenti, Wizards descrive l’antologia come 13 avventure di D&D “brevi e standalone”, progettate per personaggi di livello da 1 a 11. Il Dungeon Master può gestire ogni avventura come un’avventura isolata, oppure può collegarle per creare una campagna più ampia. Possono anche svolgersi in qualsiasi luogo. Il libro include mappe per aiutare i giocatori a pianificare le rapine e fornisce consigli per la gestione di campagne non tradizionali.

Le avventure si uniranno a un numero crescente di antologie di D&D come Candlekeep Mysteries e Journeys Through the Radiant Citadel, entrambe accolte con recensioni entusiastiche.

Wizards of the Coast ha pubblicato questa nuova antologia con poco clamore. Ciò potrebbe essere dovuto alla recente controversia scatenata da una fuga di notizie su una bozza di accordo di licenza che cercava di modificare i termini in cui si possono creare contenuti di D&D. Da allora Hasbro ha fatto marcia indietro su questa modifica delle licenze, ma è ancora oggetto della rabbia dei fan. Non è nemmeno l’unico inciampo di alto profilo per la Hasbro, proprietaria di Wizards, che recentemente è stata criticata da Wall Street per la presunta sovrastampa di carte di Magic: The Gathering, cosa che l’azienda di giochi e giocattoli con sede nel Rhode Island nega.

Correlato: D&D – LA WIZARDS OF THE COAST FA MARCIA INDIETRO SULLA NUOVA GESTIONE DELLE LICENZE

Keys from the Golden Vault è attualmente disponibile per il pre-ordine su Amazon e presso il vostro negozio di giochi di fiducia.

Fonte

D&D – La Wizards of the Coast fa marcia indietro sulla nuova gestione delle licenze

DD La Wizards of the Coast fa marcia indietro sulla nuova gestione delle licenze

La Wizards of the Coast, di D&D ha fatto marcia indietro, scusandosi, sulla clamorosa nuova gestione delle licenze

La Wizards of the Coast (WotC), proprietaria di D&D, ha rilasciato una dichiarazione in risposta al clamore tuttora in corso sulla gestione della Open Gaming Licence (OGL). Kyle Brink, produttore esecutivo di Dungeons & Dragons, si scusa per il modo in cui la WotC ha gestito la controversia fino a questo momento e promette un approccio più “aperto e trasparente” alla nuova OGL che cerca di incorporare i feedback della comunità.

Correlato: D&D – 3 AVVENTURE UFFICIALI GRATIS PERFETTE PER COMINCIARE

Il polverone è stato originariamente scatenato da una bozza di una nuova OGL che sembrava rendere la licenza significativamente meno aperta, richiedendo alla WotC royalties per i creatori di successo e dando alla compagnia un maggiore controllo sulle opere di terze parti prodotte sotto la licenza. Inoltre, avrebbe impedito ai creatori di utilizzare l’attuale licenza più aperta, in diretta contraddizione con le precedenti promesse della WotC, secondo cui i licenziatari avrebbero potuto utilizzare le vecchie versioni dell’OGL se le nuove non fossero state di loro gradimento. Ma ora sembra che la compagnia stia facendo marcia indietro su tutto questo.

“Siamo spiacenti. Abbiamo sbagliato”, si legge nel post di Brink, prima di continuare a dire che la bozza dell’OGL della WotC non è riuscita a “proteggere e coltivare” un ambiente di gioco inclusivo, e che il silenzio dell’azienda sulla questione ha “ferito i fan e i creatori, quando comunicazioni più frequenti e chiare avrebbero potuto evitare tutto questo”.

“A partire da ora, faremo le cose in modo migliore”, afferma Brink, descrivendo un nuovo processo orientato alla comunità, basato sull’attuale approccio della società allo sviluppo di D&D stesso. Brink afferma che alla comunità verrà presentata una nuova bozza dell’OGL “entro venerdì 20 gennaio”. I giocatori potranno quindi rispondere a un sondaggio – che comprende sia domande pre-scritte che moduli aperti per un feedback generale – per offrire la loro opinione sulla licenza rivista. Dopo “almeno due settimane”, il sondaggio verrà chiuso e a quel punto la WotC “compilerà, analizzerà, reagirà e presenterà” i suoi risultati.

Indipendentemente da ciò che accadrà con la nuova licenza, Brink indica alcuni sforzi creativi che non saranno assolutamente influenzati da eventuali modifiche all’OGL. Questi sono:

  • Contenuti video: Commentatori, streamer, YouTubers e star di TikTok sono coperti dalla Wizards Fan Content Policy, che l’OGL non tocca.
  • Accessori per i contenuti di proprietà: Sarà ancora possibile vendere ogni sorta di soprammobile fisico, come dadi e miniature, legato alle proprie “creazioni, personaggi e mondi”.
  • Opere non pubblicate: In pratica, se qualcuno vi paga per fare il DM di una partita di D&D o vi commissiona un lavoro personale, il nuovo OGL non interferirà con questo.
  • Virtual Tabletops: La nuova OGL non interferirà con la vostra capacità di pubblicare i contenuti delle vostre licenze da utilizzare su piattaforme come Roll20.
  • Contenuti su DMs Guild: Questo è pubblicato sotto un accordo separato con DMs Guild stessa.
  • Contenuto pubblicato sotto l’OGL 1.0a: Il contenuto pubblicato sotto questa versione dell’OGL non sarà trasferito ai termini della nuova versione.
  • Entrate: Brink afferma che la nuova OGL non avrà “requisiti di royalty o di rendicontazione finanziaria”.
  • Proprietà dei contenuti: I creatori “continueranno a possedere i [loro] contenuti senza obblighi di restituzione della licenza”.
  • Entrate: Brink afferma che la nuova OGL non avrà “requisiti di royalty o di rendicontazione finanziaria”.
  • Proprietà dei contenuti: I creatori “continueranno a possedere i [loro] contenuti senza obblighi di restituzione della licenza”.

Correlato: INVOKE STUDIOS – NUOVO GIOCO AAA SU D&D IN LAVORAZIONE

Sembra tutto molto roseo, ma dovremo aspettare per vedere se la WotC manterrà le sue promesse. Per più di qualche fan, e anche per qualche editore, il danno è stato fatto, e nessuna quantità di lusinghe o scuse li riporterà indietro. E per gli altri? Vedremo come andrà questo sondaggio, suppongo.

Fonte

The Walking Dead – Nuovo gioco da tavolo annunciato

The Walking Dead Nuovo gioco da tavolo annunciato

AMC e Free League Publishing hanno annunciato un nuovo gioco di ruolo da tavolo ambientato nel mondo di The Walking Dead.

The Walking Dead Universe Roleplaying Game è un nuovissimo gioco da tavolo che verrà lanciato su Kickstarter la prossima primavera in vista di un’uscita nell’autunno del 2023. Il gioco utilizzerà una “nuova versione” del sistema di gioco Year Zero di Free League, con i giocatori che affineranno le loro abilità fisiche ed esploreranno le loro motivazioni per la sopravvivenza. Il gioco sarà diretto dai co-fondatori di Free League Tomas Härenstam e Nils Karlén, con Nils Hintze come sceneggiatore principale e Gustaf Ekelund e Martin Grip come artisti principali.

Correlato: The Last of Us – Annunciato il gioco da tavolo

Inoltre, AMC produrrà anche una serie limitata di Liveplay con personaggi ed eventi originali tratti dalla writers’ room di The Walking Dead. La serie liveplay, ancora senza nome, promette di “incrociare” almeno un volto familiare dell’universo di The Walking Dead. Kevin Dreyfuss, SVP del Digital Content & Gaming Studio di AMC Networks, e Joe LeFavi di Genuine Entertainment saranno i produttori esecutivi della serie limitata Liveplay.

“The Walking Dead è sempre stato incentrato sui personaggi – e sul pubblico, per estensione – che devono affrontare scelte impossibili di vita o di morte”, ha dichiarato Scott Gimple, Chief Content Officer dell’universo di The Walking Dead, in un comunicato stampa che annuncia il gioco. “Ora i fan possono affrontare queste scelte a testa alta, calandosi nel mondo di The Walking Dead – in qualsiasi momento della linea temporale, incontrando volti e luoghi familiari e nuovi e, all’interno della nostra apocalisse, facendo la scelta più importante: Chi diventerai? Abbiamo visto molte storie nell’Universo The Walking Dead, ora è il momento di vedere la tua”.

Correlato: Assassins’ Creed – In arrivo il Primo Gioco da Tavolo RPG

Questo è il primo gioco di ruolo da tavolo ufficiale di The Walking Dead. Per il franchise sono stati prodotti diversi giochi di miniature e giochi da tavolo, anche se un gioco di miniature di lunga durata è stato interrotto l’anno scorso dopo la scadenza della licenza.

Fonte

D&D – 3 Avventure Ufficiali Gratis Perfette per Cominciare

DD dnd Avventure Ufficiali Gratis Perfette per Cominciare

Se volete cominciare a giocare a dnd ma siete scoraggiati dai costi, ecco 3 avventure gratis per entrare nel mondo di D&D!

Chi vuole avvicinarsi a Dungeons & Dragons e ha bisogno di un’avventura introduttiva può ottenerne alcune fantastiche gratuitamente, per gentile concessione della Wizards of the Coast.

Ci sono molti Starter Set di D&D tra cui scegliere, scatole fisiche che contengono dadi, personaggi pre-generati, manuali di regole semplificati e brevi campagne progettate per essere facili da gestire per Dungeon Masters.

Se siete DM a cui non dispiace gestire il proprio gioco dal portatile o dal telefono, potete farlo senza dover sborsare altri soldi, poiché il sito ufficiale di D&D e D&D Beyond offrono avventure e campagne che possono essere giocate gratis.

Potrebbe interessarvi anche: I 10 Migliori Giochi da Tavolo Perfetti per Halloween

Ci sono DM che preferiscono creare le proprie avventure artigianalmente, mentre c’è anche chi sceglie di acquistare le campagne preconfezionate pubblicate dalla Wizards of the Coast.

Entrambe le opzioni possono richiedere molto tempo di preparazione, il che non è sempre facile, anche se molte campagne moderne di D&D tendono a essere episodiche per renderle facili da gestire senza conoscere tutti i dettagli della storia.

Per questo motivo sono diventate popolari le antologie di avventure D&D, come la recente antologia Journeys Through the Radiant Citadel, dove voi DM potete scegliere tra le avventure selezionate e gestirle in modo isolato.

Simile: The Last of Us – Annunciato il gioco da tavolo

Tutto ciò che è necessario per giocare a D&D sono i tre libri di regole fondamentali: il Manuale del Giocatore, la Guida del Dungeon Master e il Manuale dei Mostri.

Gli Starter Set di D&D aggirano questo problema, includendo nel regolamento tutto ciò che rientra nei limiti dell’avventura (compresi oggetti magici, incantesimi e statistiche dei mostri).

I tre libri di regole base forniscono tutto ciò che serve per realizzare fantastiche campagne fai da te di D&D, ma non contengono avventure preconfezionate per i nuovi gruppi.

Ci sono molte avventure fantastiche disponibili online e scaricabili gratuitamente, alcune delle quali fornite dalla stessa Wizards of the Coast.

Death House

DD dnd Avventure Ufficiali Gratis Perfette per Cominciare

Death House è un’avventura introduttiva che può essere scaricata dal sito ufficiale di Dungeons & Dragons. L’idea è che Death House funga da apripista per la famosa campagna di Halloween Curse of Strahd, offrendo a chi gioca una prima avventura quando raggiungono Barovia all’inizio della campagna.

Chi gioca viene condotto alla Death House dai fantasmi dei bambini che vi sono morti in passato, dove incontra le creature malvagie che si nascondono nei suoi angoli bui e nei suoi passaggi segreti.

È facile giocare Death House in modo isolato e mantenere la sua backstory al minimo, dato che l’obiettivo dell’avventura è semplicemente quello di risolvere il mistero della sua infestazione e di sconfiggere la creatura nei suoi sotterranei, senza bisogno di legarla troppo saldamente all’ambientazione della campagna Ravenloft.

Correlato: D&D – Manuale di Ravenloft per la prima volta in italiano

Death House funziona benissimo come avventura one-shot di D&D a tema horror per Halloween. Chi ricopre il ruolo di DM dovrebbe tenere presente che Death House ha un contenuto oscuro, come la morte di bambini, che potrebbe non essere gradito a tutte le persone che partecipano.

D&D dnd avventure gratis cominciare. C D&D dnd avventure gratis cominciare.

La miniera perduta di Phandelver (The Lost Mines Of Phandelver)

DD dnd Avventure Ufficiali Gratis Perfette per Cominciare

Molti gruppi di D&D hanno avuto la loro prima esperienza con la 5e attraverso Le Miniere Perdute di Phandelver, la mini-campagna che viene fornita con il primo Starter Set di D&D.

Chi vuole giocare a Le Miniere Perdute di Phandelver può ora farlo gratis, poiché è disponibile per tutti coloro che creano un account D&D Beyond.

Le Miniere Perdute di Phandelver ha due segmenti all’inizio dell’avventura che possono essere adattati per un’avventura unica di esplorazione/combattimento, ma l’intera campagna ha molti contenuti per più sessioni di gioco.

Simile: I 10 Migliori Dungeon Crawler [Metacritic]

In definitiva, Le Miniere Perdute di Phandelver si basa su dungeon e incontri di combattimento, ma ci sono anche alcune opportunità per il gioco di ruolo. Chi ci gioca potrà anche tornare nella città quando la campagna di D&D Phandelver verrà lanciata nel 2023, trasformando la classica città di partenza nella base per un’avventura di orrore cosmico.

Il Tesoro della Regina dei Draghi (Hoard Of The Dragon Queen)

DD dnd Avventure Ufficiali Gratis Perfette per Cominciare

Quando un gruppo di D&D è composto per lo più da persone alle prime armi che non si conoscono ancora bene, il modo migliore per introdurle nel gioco è gettarle nel vivo dell’azione.

In questo modo si evita che nelle prime ore di gioco si verifichino momenti di noia o di lentezza, poiché è più probabile che le persone siano più caute con chi non conoscono e meno disposte a entrare nel personaggio.

L’avventura introduttiva di Hoard of the Dragon Queen sul sito ufficiale di Dungeons & Dragons è un ottimo modo per dare ai nuovi giocatori di D&D la massima attenzione e farli muovere in modo strutturato. Il Tesoro della Regina dei Draghi contiene all’inizio alcuni contenuti dell’Adventurer’s League, che però possono essere facilmente saltati e non sono fondamentali per l’avventura stessa.

Simile: Munchkin Digital – Il GdR arriva su Steam e mobile

L’avventura inizia con il party che veste i panni delle guardie della carovana in viaggio verso la città di Greenrest. All’arrivo, la città viene attaccata dal Culto del Drago, guidato da un drago blu.

Il primo atto dell’avventura prevede una battaglia itinerante attraverso la città, con alcuni incontri facili che possono essere usati per insegnare ax giocatorx le regole di combattimento. Una volta che tutti i cittadini sopravvissuti si dirigono verso il vicino torrione della città, x giocatorx intraprendono missioni all’interno della città per sconfiggere gli invasori.

Se chi fa da DM desidera limitare Hoard of the Dragon Queen a una sola avventura (magari gestendola come one-shot di D&D) è possibile concludere il gioco con la missione “Dragon Attack”, in cui bisogna ferire il drago blu che attacca il villaggio, facendo fuggire i razziatori rimasti. Chi desidera prolungare il gioco può giocare i capitoli rimanenti, che dovrebbero equivalere a qualche sessione di Dungeons & Dragons.

Fonte